Assicurazione obbligatoria contro infortuni in casa

NEWS DI Mutui e assicurazioni casa05 Febbraio 2015 ore 15:40
L'assicurazione per gli infortuni domestici è una polizza obbligatoria per uomini e per donne, tra i 18 e i 65 anni, che si occupino a tempo pieno della casa.

Tanti pericoli tra le mura domestiche


A volte non ci si pensa, ma quello svolto dalle casalinghe è uno dei lavori più pericolosi.
Gli incidenti che avvengono tra le mura domestiche, dalla scivolata su un pavimento bagnato alla caduta da uno sgabello, alla ferita da coltello, sono sempre più frequenti e sono tra le cause principali di danni come fratture, tagli, ustioni e traumi anche più gravi.


Un'assicurazione contro gli infortuni domestici


incidenti domesticiEppure la legge italiana prevede sin dal 1999 una forma assicurativa per chi lavora esclusivamente in casa , obbligatoria poi dal 2001.
Questa assicurazione offre una tutela contro gli infortuni, piuttosto frequenti, che si possono verificare tra le mura domestiche.

Il suo importo annuale, da pagare all'Inail, è di appena 12,91 euro e va versato entro il 31 gennaio di ogni anno presso gli sportelli delle Poste o direttamente on line.
Ma, attualmente, degli oltre 5 milioni di casalinghe italiane, solo un terzo risultano assicurate.

Qualche anno fa, quando è stata introdotta, è stata presentata come l'assicurazione per le casalinghe: si tratta in realtà di una polizza assicurativa che va obbligatoriamente stipulata da chiunque, uomo o donna, si occupi a tempo pieno della casa ed abbia un'età compresa tra i 18 e i 65 anni.

La polizza contro gli infortuni casalinghi è obbligatoria


È importante sottolineare che questa polizza è obbligatoria e deve essere pagata da tutti coloro che svolgono lavori casalinghi, quindi si occupano quotidianamente delle pulizie di casa, della cucina e della cura della famiglia, in maniera continuativa e a titolo assolutamente gratuito. Ne va della loro sicurezza. Quindi la polizza non riguarda coloro che svolgono invece questi lavori in maniera subordinata, come attività professionale regolarmente retribuita.

Sono invece esclusi dall'obbligo tutti coloro che svolgono un'attività al di fuori delle mura domestiche, comportante la sottoscrizione obbligatoria di altre forme di previdenza, quindi in pratica tutti i lavoratori, dipendenti e autonomi.

incidenti domesticiL'assicurazione è gratuita per le persone appartenenti a categorie svantaggiate, aventi quindi un reddito inferiore a 4.648,11 euro, o nel caso in cui il reddito familiare complessivo sia inferiore a 9.296,22 euro.
In questo caso è direttamente lo Stato a farsi carico del pagamento della polizza e quindi della tutela di queste persone in caso di infortunio. È però necessario presentare all'Inail un'autocertificazione attestante il possesso dei requisiti richiesti per l'esonero.

Vista l'obbligatorietà della polizza, per chi non effettua il pagamento nei tempi dovuti è previsto il pagamento di interessi di mora, comunque non superariori all'ammontare dell'intero premio.
Ovviamente chi non paga, non è coperto in caso di infortuni domestici.


Cosa copre l'assicurazione antinfortunistica


L'assicurazione, gestita dall'Inail, copre invece l'assicurato soggetto a infortunio con una rendita vitalizia, ma solo in caso di infortunio grave, tale da comportare un grado di invalidità significativo, di almeno il 27%.

In caso di morte (danno riconosciuto solo dal 2006), invece, l'assicurazione paga agli eredi un importo calcolato con le stesse modalità e percentuali previste per le assicurazioni contro gli infortuni sul lavoro.

incidenti domesticiLa rendita riconosciuta va dai 166,79 euro al mese per invalidità permanente del 27%, fino ai 1.158,33 euro al mese nel caso di invalidità pari al 100%.
L'infortunio mortale è equiparato all'invalidità del 100% con anche un assegno funerario di 1.725,47 euro.

Sono esclusi dalla copertura gli infortuni che avvengano lungo il tragitto per andare da casa a fare la spesa o altre commissioni.

Le associazioni di tutela delle casalinghe stanno cercando di ampliare il range di validità di assicurazione, facendo abbassare la percentuale del grado di invalidità e portando l'età degli assicurati a 70 anni.

Il pagamento può essere effettuato con bollettino postale, la cui ricevuta rappresenta polizza assicurativa, da richiedere alle Poste, agli uffici dell'Inail oppure registrandosi al sito www.inail.it.


Come effettuare il pagamento


Chi ha effettuato il pagamento già negli scorsi anni, avrà a questo punto già ricevuto il nuovo bollettino precompilato, con i dati dell'assicurato e l'importo da pagare.

In caso di smarrimento, valgono le modalità di richiesta del bollettino sopra descritte.

Dal 2011, inoltre, il pagamento può essere effettuato anche on line, da parte di coloro che siano titolari di carta di credito Visa o Mastercard, carta prepagata Postepay o tramite Bancoposta.

Periodicamente, inoltre, l'Inail promuove campagne informative su stampa, Internet, radio e tv, volte a far conoscere i rischi a cui è soggetto chi lavora in casa e l'opportunità di avvalersi delle adeguate tutele.

riproduzione riservata
Articolo: Assicurazione contro gli infortuni domestici
Valutazione: 4.64 / 6 basato su 58 voti.

Assicurazione contro gli infortuni domestici: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ermenegildofrancavilla
    Ermenegildofrancavilla
    Martedì 16 Gennaio 2018, alle ore 15:25
    Per chi ha 70 o più anni è prevista una possibile assicurazione? 
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Ermenegildofrancavilla
      Giovedì 18 Gennaio 2018, alle ore 14:09
      Per quelle "statali" non è possibile aderirVi. Esistono, però, polizze assicurative di varia natura e  genere che coprono gli infortuni domestici e non. Ma, attenzione, vanno vagliate attentamente. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Giorgio
    Giorgio
    Lunedì 6 Febbraio 2017, alle ore 03:07
    Mia moglie è scivolata in casa è non potrà muovere una gamba per uno strappo muscolare come richiedre il danno all'inail regolarmente pagato?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Giorgio
      Lunedì 6 Febbraio 2017, alle ore 13:04
      La denuncia va fatto prosso la sede Inail di competenza territoriale o direttamente sul sito previa registrazione. Questa forma di assicurazione riconosce però solo infortuni di una certa gravità e non il semplice incidente domestico. Si ha, quindi, diritto al risarcimento solo se "l’invalidità permanente subìta è pari o superiore al 27%".   In pratica non riceve nessun indennizzo. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Françoise
    Françoise
    Martedì 26 Luglio 2016, alle ore 21:34
    Sono caduta davanti alla porta di casa su strada comunale, mentre andavo a prendere un pensile che è caduto dalla finestra che affaccia sulla strada.

    Conseguenza: rottura femore.

    Posso fare denuncia ad Inail?

    Sono passati circa 40 giorni dall'incidente, ho ritirato la cartella clinica e ho visto scritto" CADUTA ACCIDENTALE IN STRADA " .

    Sono coperta comunque?
    rispondi al commento
  • Antonietta Romano
    Antonietta Romano
    Lunedì 9 Dicembre 2013, alle ore 17:34
    Sono caduta in casa e mi sono fratturato il braccio sinistro.
    Cosa devo fare?
    rispondi al commento
  • Eleonora
    Eleonora
    Venerdì 29 Novembre 2013, alle ore 11:31
    Ciao, sono disoccupata dal 2009 e ho 25 anni
    Ho sempre sentito di questa polizza e sono una casalinga a tempo pieno.
    Cosa devo fare per fare questa polizza?
    E cosa mi riserva visto che ho o una figlia di 4 anni?
    Vorrei sapere in cosa consiste sta polizza, visto che non lavoro?
    Per quanto tempo devo pagare?
    rispondi al commento
  • Ninja72
    Ninja72
    Mercoledì 27 Novembre 2013, alle ore 18:51
    Convivo da più di 10 anni e sono una casalinga a tempo pieno.
    La mia domanda è: essendo una straniera sono obbligata ad assicurarmi?
    rispondi al commento
  • Alda
    Alda
    Venerdì 26 Luglio 2013, alle ore 21:42
    Da febbraio 2012 sono stata assunta a tempo indeterminato.
    Oggi ho ricevuto il bollettino per il pagamento ma cercando nel sito non ho trovato nulla che spieghi se devo fare cominicazione dello stato attuale lavorativo.
    E poi, non dovrebbe già risultare che sono assicurata?
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Alda
      Lunedì 29 Luglio 2013, alle ore 10:55
      Per Alda: sì, infatti non è tenuta all'assicurazione, in quanto lavoratrice dipendente.
      rispondi al commento
  • Carnevali Emanuela
    Carnevali Emanuela
    Sabato 16 Marzo 2013, alle ore 19:27
    Desidererei avere maggiori informazioni circa i massimali: Grazie
    rispondi al commento
  • Anna Maria Di Pal
    Anna Maria Di Pal
    Lunedì 28 Gennaio 2013, alle ore 13:47
    Vorrei fare questa assicurazione per casalinghe.
    rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Assicurazione contro gli infortuni domestici che potrebbero interessarti
Polizza RC professionale dell'amministratore di condominio

Polizza RC professionale dell'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - Se è richiesto dall'assemblea condominiale, l'amministratore della compagine deve stipulare una polizza di responsabilità civile per l'esercizio della professione.
Assicurare il mutuo sulla casa

Assicurare il mutuo sulla casa

Normative - Quando si richiede un finanziamento, come un mutuo per l'acquisto di una casa, è possibile stipulare una polizza assicurativa sul prestito da restituire.
Assicurazione per affitto

Assicurazione per affitto

Affittare casa - Ci sono diversi modi per tutelarsi da un affittuario insolvente, tra cui la stipula di un'apposita polizza. Ma esistono anche delle polizze pensate per gli inquilini.

Assicurazione condominiale

Mutui e assicurazioni casa - Il contratto di assicurazione del condominio non è obbligatorio e può essere firmato dall'amministratore solamente a seguito di un'autorizzazione assembleare.

Assicurazione Casa

Mutui e assicurazioni casa - Mentre in passato l'assicurazione casa copriva solo i danni da responsabilità civile a terzi o da incendio, oggi le polizze disponibili sono molto più complete.

Piccoli incidenti domestici

Mutui e assicurazioni casa - A volte può essere utile stipulare una polizza assicurativa che tuteli da quei piccoli incidenti che possono verificarsi quotidianamente tra le mura domestiche.

Danni all'abitazione privata a causa di lavori pubblici e assicurazione

Mutui e assicurazioni casa - In caso di danni all'abitazione del privato per lavori pubblici paga anche l'assicurazione se dalla interpretazione del contratto risulta che i lavori sono assicurati.

Lasciare casa senza preoccupazioni, con l'assistenza telematica

Impianti di sicurezza - La polizza assicurativa per la casa con assistenza telematica, è all'ordine del giorno; basta un cellulare per controllare la casa anche quando si è lontani.

Polizza casa anticalamita'

Normative - La bozza di Decreto Sviluppo circolata in queste ore prevede l'introduzione di una polizza assicurativa obbligatoria contro le calamita'  naturali per gli edifici privati.
REGISTRATI COME UTENTE
293.190 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impianti idrici Napoli
    Impianti idrici napoli...
    200.00
  • Impianto elettrico Napoli
    Impianto elettrico napoli...
    35.00
  • Pitturazioni Napoli
    Pitturazioni napoli...
    10.00
  • Stucco veneziano Napoli
    Stucco veneziano napoli...
    25.00
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Pensiline.net
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.