Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Affitto e obbligo di APE

In occasione di un contratto di affitto in quali casi bisogna dotarsi di Attestato di Prestazione Energetica, allegarlo al contratto o consegnarlo al conduttore?
14 Luglio 2014 ore 20:22 - NEWS Affittare casa
certificazione energetica , affitto

Cos'è l'APE?


APEL'Attestato di Prestazione Energetica (APE) ha sostituito, a partire dal 6 giugno 2013, il precedente Attestato di Certificazione Energetica. La sua disciplina è stata introdotta a seguito delle modifiche al D.Lgs. 192/2005 apportate dal D.L. 63/2013, a sua volta modificato dal D.L. 145/2013.

L'APE è uno strumento di informazione circa il grado di efficienza energetica di un edificio, individuato con una lettera dell'alfabeto che va dalla A+ per gli edifici più efficienti alla G per gli edifici con le prestazioni energetiche più basse. Inoltre l'Ape fornisce raccomandazioni per il miglioramento dell'efficienza energetica dell'immobile, segnalando le proposte di intervento più concrete ed economicamente più convenienti.


Affitto e obbligo di dotazione APE


Il D.L. 63/2013, oltre ad introdurre l'APE, ha innovato la disciplina applicabile in caso di locazione, stabilendo che l'obbligo di dotazione di Attestato di Prestazione Energetica sorga nel caso di stipula di un contratto di locazione .


A livello nazionale
l'obbligo di dotazione sorge solo in caso di nuova locazione di edifici o singole unità immobiliari. Non vi è obbligo di dotazione se si è in presenza di un contratto che rinnova, proroga o reitera un precedente rapporto di locazione.

In materia di certificazione energetica anche le Regioni possono però legiferare e prevedere ulteriori obblighi rispetto a quelli nazionali. Ad esempio in Regione Lombardia vige la D.G.R. n.8/8745, che in caso di affitto prevede la dotazione dell'APE sia per nuovi contratti che per quelli rinnovati. Quindi in caso di rinnovo è sempre bene informarsi non solo sulla normativa nazionale ma anche su eventuali norme regionali.

In caso di locazione l'APE è prodotto a cura del proprietario dell'immobile prima della stipula del contratto. Questa necessità di dotazione precedentemente al contratto sorge per più motivi.

Infatti all'art.6, comma 2 del D.Lgs. 192/2005 è scritto: in tutti i casi il proprietario deve rendere disponibile l'Attestato di Prestazione Energetica al potenziale acquirente o al nuovo locatario all'avvio delle rispettive trattative e consegnarlo alla fine delle medesime.

Inoltre sempre l'art.6 del D.Lgs. 192/2005 prevede al comma 8: nel caso di offerta di vendita o locazione i corrispondenti annunci tramite tutti i mezzi di comunicazione commerciali riportano gli indici di prestazione energetica dell'involucro e globale dell'edificio o dell'unità immobiliare e la classe energetica corrispondente.

affittoConsiderate le affinità con la figura della locazione, la medesima disciplina sull'obbligo di dotazione dell'APE è applicabile anche per il leasing e per l'affitto di azienda qualora i contratti abbiano per oggetto edifici comportanti consumi energetici.

In caso di locazione di un immobile prima della sua costruzione, il locatore dovrà fornire sul contratto indicazioni sulla futura prestazione energetica e produrre l'APE entro 15 giorni dalla richiesta di rilascio del certificato di agibilità, così come previsto all'art.6 comma 2 del D.Lgs. 192/2005.


Affitto e obbligo di allegazione APE


La Legge 90/2013, di conversione del D.L. 63/2013, aveva disposto che l'Attestato di Prestazione Energetica dovesse essere allegato ai nuovi contratti di locazione. Con il successivo D.L. 145/2013 è venuta meno la coincidenza tra obbligo di dotazione e obbligo di allegazione al contratto di locazione.

ape per affittoInfatti l'obbligo di dotazione coinvolge tutti i nuovi contratti di locazione di edifici o di unità immobiliari (art.6 comma 2 D.Lgs. 192/2005), mentre l'obbligo di allegazione dell'APE al contratto esclude i nuovi contratti di locazione non soggetti a registrazione (quindi quelli che non superano i 30 giorni complessivi all'anno) e quelli che hanno per oggetto singole unità immobiliari (art.6 comma 3 D.Lgs. 192/2005). Tutto questo è valido salvo maggiori restrizioni previste a livello regionale.


Affitto e obbligo di consegna APE


Abbiamo prima citato l'art.6, comma 2 del D.Lgs. 192/2005 (nel testo modificato dal D.L. 63/2013 e rimasto invariato): in tutti i casi il proprietario deve rendere disponibile l'Attestato di Prestazione Energetica al potenziale acquirente o al nuovo locatario all'avvio delle rispettive trattative e consegnarlo alla fine delle medesime.

In genere il contratto di locazione viene sottoscritto dalle parti successivamente alla chiusura delle trattative. Di conseguenza il locatore dovrà consegnare al locatario l'Attestato di Prestazione Energetica, fermo restando l'obbligo di allegazione al contratto ove previsto. L'obbligo di consegna diventa importante soprattutto nei casi in cui non vi è obbligo di allegazione all'atto, in particolare nel caso di affitto di singole unità immobiliari.

Tra l'altro l'art.6 comma 3 del D.Lgs. 192/2005 prevede che il conduttore debba dichiarare nel contratto di aver ricevuto la documentazione, comprensiva dell'attestato, in ordine all'attestazione della prestazione energetica degli edifici.

riproduzione riservata
Articolo: Affitto e obbligo di APE
Valutazione: 5.38 / 6 basato su 8 voti.

Affitto e obbligo di APE: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Lorep85
    Lorep85
    Lunedì 4 Gennaio 2016, alle ore 18:44
    Buonasera, vorrei sapere se con le modifiche dell ottobre 2015 é ancora obbligatoria la certificazione energetica, in particolare per contratti transitori. L utilizzo della cedolare secca influisce?grazie mille
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Lorep85
      Giovedì 7 Gennaio 2016, alle ore 18:24
      Gli obblighi precedenti restano invariati, anche per i contratti transitori (non c'è obbligo di allegazione al contratto, ma di dotazione). La cedolare secca non influisce sulle questioni inerenti gli APE.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
327.883 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Affitto e obbligo di APE che potrebbero interessarti


Certificazione energetica per immobili in locazione

Leggi e Normative Tecniche - Dal primo luglio 2010 è diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.

Contenuti dell'Attestato di Certificazione Energetica: oltre la burocrazia

Leggi e Normative Tecniche - L'ACE di un edificio esistente redatto sulla base di un accurato rilievo dello stato di fatto è un utile strumento di valutazione preliminare per acquisti immobiliari.

Nuove regole certificazione energetica

Normative - Con il Decreto Rinnovabili sono stati introdotti due nuovi commi al D. Lgs 192/05 che mutano le disposizioni sulla certificazione energetica.

Attestato di Certificazione Energetica: nuovi obblighi di legge

Normative - L'Attestato di Certificazione Energetica consente, già in fase preliminare all'investimento, di valutare le caratteristiche di efficienza energetica di un immobile.

Certificato energetico internazionale degli edifici

Leggi e Normative Tecniche - Arriva in Italia il Leed, Leadership in Energy and Environmental Design.

Lombardia: come capire se un APE già redatto è ancora valido

Leggi e Normative Tecniche - In Lombardia l'Attestato di Prestazione Energetica vale 10 anni, ma decade se vengono realizzati interventi che modificano i consumi o se cambia destinazione d'uso.

Abrogato obbligo certificazione energetica

Condominio - Continuano i colpi di spugna dell?attuale esecutivo nei confronti delle normative emanate dallo scorso governo per il settore casa.Dopo l?abrogazione

Costo redazione A.C.E.

Normative - L'obbligo di inserire negli annunci immobiliari anche la classe energetica a cui l'immobile appartiene aggiunge un ulteriore onere economico per i proprietari.

Certificazione energetica Beauclimat

Leggi e Normative Tecniche - In Valle d'Aosta, da qualche mese c'è un nuovo tipo di certificazione energetica degli edifici, con una facile gestione tutta on line, grazie al sito della Regione.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ernestojocker
Buonasera, abbiamo individuato una casa/villa dei primi 900 abitata fino a 10 anni fa circa e che ora è in vendita. Ci piacerebbe prenderla e ristrutturare il possibile...
ernestojocker 08 Gennaio 2021 ore 15:23 5
Img fabriziolepiscopo
Avrei una richiesta di informazioni in merito alle detrazioni fiscali su ristrutturazione immobile. Trovandomi in una casistica particolare, non ho trovato una risposta esaudiente...
fabriziolepiscopo 17 Settembre 2020 ore 19:34 1
Img barbarafranzoni
Buongiorno. Sono in affitto dal 2009 con contratto 4+4 regolarmente rinnovato. A gennaio il proprietario mi ha mandato una raccomandata dicendo che entro il 31 luglio dovrò...
barbarafranzoni 23 Luglio 2020 ore 16:33 7
Img francina79
Buongiorno, vorrei un parere su una proposta di affitto che mi è stata fatta. La casa che mi interessa ha bisogno di interventi di ristrutturazione visto che è...
francina79 01 Febbraio 2020 ore 08:48 4
Img cate77
Salve, sono affittuaria da 6 anni, pago sempre puntualmente le bollette e utenze. Ho riscontrato il problema che l'acqua esce dal tubo del bagno che è collegato con la...
cate77 07 Gennaio 2020 ore 12:50 2