Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Abolizione dell'autocertificazione energetica in classe G

Una bozza di decreto di decreto ministeriale stabilisce il divieto di redigere autocertificazioni energetiche in classe G in sede di compravendita di immobili.
- NEWS Normative

Unione EuropeaSappiamo che la certificazione energetica è tra i documenti che il proprietario di un immobile deve obbligatoriamente presentare in sede di compravendita: fino ad oggi, nel caso di edifici dalle scarse prestazioni energetiche, ad esempio quelli storici, era possibile produrre una semplice autocertificazione in cui il proprietario dichiarava l'appartenenza alla classe G, quella più bassa dal punto di vista energetico, e l'elevato livello di spesa per la gestione energetica dello stesso.

Ebbene, con ogni probabilità non sarà più possibile redigere tali autocertificazioni energetiche: il divieto in questione è contenuto in una bozza di decreto ministeriale che verrà emanato nei prossimi giorni. Ma come si è giunti a questa decisione improvvisa? In realtà il provvedimento si è reso necessario per rimediare alla procedura di infrazione che la Commissione Europea ha aperto nei confronti del nostro Paese a causa della incompleta attuazione della Direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizia.


Abolizione dell'autocertificazione in classe G



Nello specifico, l'Unione Europea contesta proprio la possibilità, consentita ai proprietari di immobili con scarse prestazioni energetiche, di redigere questa dichiarazione con cui ci si limita ad indicare la classe energetica G, quella più bassa, per l'edificio in oggetto e che i costi per la gestione energetica dello stesso sono molto sostenuti.

Certificazione EnergeticaQuesta procedura vìola l'articolo 7, paragrafi 1 e 2 della Direttiva 2002/91/CE che recitano: gli Stati membri provvedono a che, in fase di costruzione, compravendita o locazione di un edificio, l'attestato di certificazione energetica sia messo a disposizione del proprietario o che questi lo metta a disposizione del futuro acquirente o locatario, a seconda dei casi. La validità dell'attestato è di dieci anni al massimo (…). L'attestato di certificazione energetica degli edifici comprende dati di riferimento, quali i valori vigenti a norma di legge e i valori riferimento, che consentano ai consumatori di valutare e raffrontare il rendimento energetico dell'edificio. L'attestato è corredato di raccomandazioni per il miglioramento del rendimento energetico in termini di costi-benefici. L'obiettivo degli attestati di certificazione è limitato alla fornitura di informazioni e qualsiasi effetto di tali attestati in termini di procedimenti giudiziari o di altra natura sono decisi conformemente alle norme nazionali.

La ragione di tale contestazione è dovuta al fatto che la semplice autocertificazione non consentirebbe al futuro acquirente né di comprendere l'entità del costo di gestione energetica né di acquisire utili informazioni in merito al miglioramento del rendimento energetico dell'edificio: verrebbe così a cadere l'utilità stessa della procedura di certificazione energetica.

Classi EnergeticheMa come risolvere il problema della certificazione per gli edifici cosiddetti energivori? La bozza prevede che in questo caso sia redatta una certificazione semplificata utilizzando il software gratuito Docet disposto da CNR ed Enea e seguendo la procedura indicata al punto E, paragrafo 5.2, dell'allegato A. Nella bozza saranno indicati anche gli edifici esentati dall'obbligo di certificazione energetica: in linea di massima si tratterà di casi in cui l'obbligo della redazione della certificazione decade per motivi tecnici o per i locali di servizio – depositi, cantine, box - in cui tale documento ai fini pratici risulta superfluo. Essa, infine, non andrà redatta in caso di scheletri strutturali o ruderi.

In realtà dal 29 agosto scorso già in Valle d'Aosta è entrato in vigore il divieto di presentare una Autodichiarazione di scadente qualità energetica dell'immobile che sostituisca il previsto attestato di certificazione energetica Beauclimat: la Legge regionale 26/2012 Disposizioni regionali in materia di pianificazione energetica, di promozione dell'efficienza energetica e di sviluppo delle fonti rinnovabili ha in un certo senso anticipato gli intenti del Governo Nazionale che sta ultimando la bozza proprio in questi giorni.

All'interno della bozza di decreto in esame, infine, viene citata anche la nuova Direttiva 2010/31/CE che concerne il rendimento energetico nell'edilizia: a partire dal 2020 tutti gli edifici nuovi, o soggetti a ristrutturazioni rilevanti, dovranno essere ad altissima prestazione energetica mentre per quelli pubblici si comincerà nel 2018.

Per approfondire l'argomento, vi rimando agli articoli sulla certificazione energetica presenti sul sito.

riproduzione riservata
Articolo: Abolizione dell'autocertificazione energetica in classe G
Valutazione: 5.82 / 6 basato su 22 voti.

Abolizione dell'autocertificazione energetica in classe G: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Mauro Menardi
    Mauro Menardi
    Venerdì 20 Settembre 2013, alle ore 13:25
    A mio avviso estenderei la certificazione energetica a tutti gli edifici senza penalizzare coloro che vivono in affitto in case troppo energivore con contratti retroattivi.
    Al rinnovo del contratto la certificazione, muoverebbe l'economia edilizia penalizzando colore che non si adeguano.
    rispondi al commento
  • Paolo Giovannini
    Paolo Giovannini
    Sabato 15 Dicembre 2012, alle ore 10:51
    Ho letto che fino al 28 dicembre 2012 si può ancora fare l'autodichiarazione energetica.
    Se è vero, si può successivamente a tale data stipulare un atto di compravendita con l'autodichiarazione?
    Grazie Paolo
    rispondi al commento
  • Sara
    Sara
    Lunedì 12 Novembre 2012, alle ore 14:49
    Salve a tutti, ci sono novità riguardo l'abolizione dell'autocertificazione energetica in classe G?
    Non trovo da nessuna parte che è stata pubblicata in gazzetta, quindi è ancora possibile fare questa autocertificazione?
    Grazie a chi risponderà.
    rispondi al commento
  • Giancarlo
    Giancarlo
    Martedì 30 Ottobre 2012, alle ore 14:17
    Mi è stato detto oggi che l'autocertificazione energetica è ancora valida in quanto non è ancora in gazzetta ufficiale è vero ?
    rispondi al commento
    • Arch.leone
      Arch.leone Giancarlo
      Mercoledì 31 Ottobre 2012, alle ore 10:48
      Per Giancarlo: esatto, sig. Giancarlo. Una volta completato l'iter di approvazione della bozza, l'entrata in vigore del Decreto è subordinata alla preventiva pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Cordiali Saluti
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
339.501 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Abolizione dell'autocertificazione energetica in classe G che potrebbero interessarti


Niente più autocertificazione in classe G

Normative - E' stato pubblicato in Gazzetta il DM che abroga la possibilità per i proprietari di edifici molto energivori di autocertificarne l'appartenenza alla classe G.

Nasce il Portale nazionale sulla prestazione energetica degli edifici

Leggi e Normative Tecniche - MiTE e Enea lanciano uno strumento per informare e assistere cittadini, imprese e pubblica amministrazione sullo stato energetico degli edifici. Tutti i dettagli

Per case non ecosostenibili l'UE propone uno stop a vendita e affitto

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Unione Europea sta valutando uno stop a vendita e affitto di case non ecosostenibili prevedendo il rinnovo della classe energetica proporzionata allo stato di partenza

Ecobonus 2018: è attivo il portale online di Enea per la trasmissione dati

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il portale online dell'Enea è attivo. Possibile effettuare la trasmissione dei dati per fruire dei benefici fiscali per interventi di riqualificazione energetica

Enea

Detrazioni e agevolazioni fiscali - In questo tempo in cui si parla molto di Ecobonus viene sempre più spesso menzionato l'ENEA. Ma cosa rappresenta questo ente?

Come accedere al sito Enea per Superbonus, Ecobonus e Bonus Casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Dal mese di ottobre 2021, le pratiche di Superbonus, Ecobonus e Bonus casa, potranno essere inserite solo con l'utilizzo dello SPID sulla piattaforma online ENEA

Comunicazione Enea: slitta ad aprile il termine per l'invio dati bonus casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Slitta la scadenza per la trasmissione all'Enea dei documenti relativi a lavori di ristrutturazione che comportino un risparmio energetico o energia rinnovabile

È attivo il sito ENEA per inviare i dati Ecobonus e Bonus Casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Enea attiva un sito per l'invio online della documentazione relativa ai lavori di efficienza energetica terminati nel 2020 per usufruire di detrazione fiscali.

Edifici a emissioni zero entro il 2030: il piano della Commissione europea

Leggi e Normative Tecniche - Ecco le proposte che faciliteranno la ristrutturazione degli edifici in tutta Europa per ridurre le emissioni di gas serra e migliorare la qualità della vita.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maddy89
Salve, ho acquistato due porte esterne in pvc per casa in sostituzione delle vecchie in alluminio. Le porte hanno misure e trasmittanza diverse ma la fattura del fornitore è...
maddy89 17 Giugno 2022 ore 10:50 3
Img alessio pizzetti
Buongiorno,Ho acquistato un condizionatore. Per poter avere la detrazione ho richiesto una pratica ENEA.In sede di pagamento del condizionatore, con bonifico parlante, Quali delle...
alessio pizzetti 24 Maggio 2022 ore 18:28 2
Img fristy
Buonasera a tutti,ho comprato una stufa a pellet come integrazione di un impianto a metano esistente, auspicando alla detrazione 50%. Ho varie domande a riguardo. Per poter...
fristy 09 Maggio 2022 ore 11:09 2
Img susanna cansani
Buongiorno, avrei bisogno di sapere come viene effettuato il calcolo del risparmio energetico energia non rinnovabile all ultimo punto Enea.Per le pratiche del 2022 non viene...
susanna cansani 06 Aprile 2022 ore 17:40 1
Img giosue78
Buongiorno, devo inserire la classe energetica di una lavatrice acquistata durante i lavori di ristrutturazione.Sulla nuova etichetta compare la Classe energetica A mentre sul...
giosue78 13 Febbraio 2022 ore 12:16 4