Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Attestato di Prestazione Energetica

News di Normative
Con il decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013 è stato inntrodotto l'Attestato di Prestazione Energetica, che sostituirà l'Attestato di Certificazione Energetica.
Attestato di Prestazione Energetica
Arch. Carmen Granata
Arch. Carmen Granata

Che cos’è l'Attestato di Prestazione Energetica?


L'entrata in vigore del decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013, Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia di coesione sociale, pubblicato in Gazzetta ufficiale n.130 del 5/6/2013, ha introdotto numerose novità nel settore edilizio.

Non solo, infatti, ha prorogato la detrazione del 50% per ristrutturazioni edilizie, aumentato l'aliquota della detrazione per interventi di riqualificazione energetica al 65% e introdotto il bonus mobili, ma ha apportato importanti novità in merito alle prestazioni energetiche delle costruzioni.

Attestato di Prestazione EnergeticaIl decreto, infatti,  contiene alcune modifiche al Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192, in particolare, all'art. 6 che introduce l'Attestato di Prestazione Energetica (APE), che da ora sostituirà l'Attestato di Certificazione Energetica (ACE).
Il cambio di denominazione nasce dall’esigenza di risolvere una serie di equivoci, secondo cui la certificazione dovesse essere effettuata da un ente certificatore terzo.

Analogamente all’ACE, quindi, l’Attestato di Prestazione Energetica è quel documento, redatto da tecnici qualificati e indipendenti, nel rispetto delle prescrizioni del D. Lgs 192/2005, che, attraverso specifici strumenti di calcolo, determina le prestazioni energetiche dell’immobile e prescrive eventuali raccomandazioni per il miglioramento delle stesse.

L’APE può essere cumulativo, quindi può riguardare anche più unità immobiliari di uno stesso edificio, purchè abbiano tutte la stessa destinazione d’uso. E’ necessario anche che l’edificio sia dotato di un impianto di riscaldamento o di raffrescamento estivo, se presente, centralizzati.
Per cui un condominio potrà avere un unico APE  o più di uno, se sono presenti immobili con destinazioni diverse dalla residenza, ad esempio negozi ed uffici.

Come l’ACE, anche l’APE è un documento soggetto a scadenza ed ha la medesima durata temporale: infatti ha durata di 10 anni a partire dal rilascio, dopo i quali deve essere rinnovato.
Il rinnovo va fatto anche ogni qual volta sull’immobile avvengano interventi di ristrutturazione tali da comportare modifiche delle prestazioni energetiche.


Quando è necessario l'Attestato di Prestazione Energetica?


annuncio immobiliare con Attestato di Prestazione EnergeticaL'Attestato di Prestazione Energetica deve essere fatto redigere dal proprietario di un immobile di nuova costruzione o in caso di vendita o di locazione ad un nuovo affittuario.

Esso deve essere reso disponibile al potenziale acquirente o alla persona interessata alla locazione, già in fase di avvio delle trattative e poi consegnato al momento della stipula del contratto, sia esso di vendita o di affitto.

Nel caso in cui la vendita o l’affitto avvengano su carta, quindi prima della costruzione dell’edificio, il costruttore deve fornire l’evidenza delle prestazione energetiche, ad esempio attraverso il progetto, e poi allegare l’attestato al momento della consegna dell’immobile.

Nei contratti deve poi essere inserita una specifica clausola nella quale l’acquirente o il conduttore dichiarino di aver ricevuto, insieme all’attestato, tutte le informazioni necessarie a comprendere le prestazioni energetiche dell’immobile.

I parametri risultanti dall'Attestato di Prestazione Energetica, e quindi di fatto la classificazione energetica dell’immobile, devono essere chiaramente indicati negli annunci e nelle locandine che pubblicizzano affitti o vendite.

Nel caso in cui, comunque, l’immobile sia già dotato di ACE, non sarà necessario redigere il nuovo attestato, ed esso rimarrà valido fino alla sua scadenza.


Sanzioni relative all'Attestato di Prestazione Energetica


Oltre all’art. 6 già citato, il nuovo decreto che sostituisce il D. Lgs 192/05 modifica soprattutto l’intero art. 15, che rappresenta il capitolo dedicato alle sanzioni.

Chi espone un annuncio pubblicitario privo del parametro risultante dall’attestato di Prestazione energetica, è passibile di una sanzione amministrativa compresa tra 500 euro e 3.000 euro.

sanzioni per Attestato di Prestazione EnergeticaIl proprietario che non ottempera all’obbligo di redigere l’Attestato per un immobile oggetto di nuova locazione, può subire una sanzione amministrativa compresa tra 300 euro e 1.800 euro.
Nel caso in cui, invece, la violazione sia commessa nell’ambito di un contratto di compravendita la sanzione sale, e può essere compresa tra 3.000 e 18.000 euro.
Stesse sanzioni sono previste nel caso di edificio di nova costruzione nei confronti del committente o del costruttore.

Sono previste multe anche per i professionisti che intervengono nel processo di qualificazione energetica.
In particolare, il professionista che, nella redazione dell’attestato non rispetti i requisiti di calcolo dettati dal decreto, è passibile di sanzioni comprese tra 700 euro e 4.200 euro.
Invece, il direttore dei lavori che non presenti al comune l’asseverazione di conformità dell’’edificio eseguito comprensiva dell’Attestato di Prestazione Energetica, potrà subire una sanzione compresa tra 1.000 euro e 6.000 euro.

Articolo: Attestato di Prestazione Energetica
Valutazione: 4.71 / 6 basato su 24 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 8
  • 0
Commenta su Attestato di Prestazione Energetica
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Attestato di Prestazione Energetica che potrebbero interessarti
Certificazione energetica ed affitto

Certificazione energetica ed affitto

Dal primo luglio 2010 e' diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.
Attestato e targa energetica

Attestato e targa energetica

Due documenti ufficiali, che attestano la qualità e la classe, per la certificazione energetica degli edifici.
Aggiornamento su Attestato di Certificazione Energetica

Aggiornamento su Attestato di Certificazione Energetica

Regione Lombardia: aggiornamento sulla normativa.
Il punto sulla Certificazione Energetica

Il punto sulla Certificazione Energetica

Lo scorso 21 Agosto è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Legge 133 del 6 agosto 2008 recante ?Conversione in legge, con modificazioni, del
Certificazione Beauclimat

Certificazione Beauclimat

In Valle d'Aosta, da qualche mese c'è un nuovo tipo di certificazione energetica degli edifici, con una facile gestione tutta on line, grazie al sito della Regione.
IMMOBILIARE
prezzi ristrutturazione
costi ristrutturazione
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Ristrutturazione cucina
      Ristrutturazione cucina...
      4000.00
    • Urban concrete rett 30x60
      Urban concrete rett 30x60...
      59.00
    • Misura campi elettromagnetici
      Misura campi elettromagnetici...
      200.00
    • Barbecue a carbonella napoleon
      Barbecue a carbonella napoleon...
      270.00
    • Posa cartongesso, pitture e pavimentazioni
      Posa cartongesso, pitture e...
      36.00
    • Portland325 dove grey 60x60
      Portland325 dove grey 60x60...
      51.00
    • Impianti elettrici, idraulici e automazioni
      Impianti elettrici, idraulici e...
      28.00
    • Ristrutturazione bagno
      Ristrutturazione bagno...
      6500.00
    • Isolamento acustico
      Isolamento acustico...
      450.00
    • Dakota tortora 40x170
      Dakota tortora 40x170...
      115.00
    • Larix fume' 20x170
      Larix fume' 20x170...
      90.00
    • Inerti, sabbia, ghiaia, pietrame
      Inerti, sabbia, ghiaia, pietrame...
      15.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE