Videocitofoni e normativa sulla privacy

NEWS DI Condominio14 Febbraio 2012 ore 11:07
Il videocitofono rappresenta uno strumento utile e spesso indispensabile per una maggiore sicurezza della propria casa. Ma deve rispettare le regole sulla privacy?
videocitofono , privacy , privacy in condominio
Avv. Alessandro Gallucci

VideocitofonoChe norme deve rispettare una persona che intende installare un videocitofono per evitare di ledere la riservatezza degli altri?

La domanda se la sono posta in tanti se è vero, com'è vero, che l'Autorità Garante della protezione dei dati personali (il così detto Garante della privacy) è intervenuta ben due volte tra il 2004 ed il 2010.

Il risultato è sempre lo stesso: se il videocitofono non registra, e così accade per praticamente tutti gli impianti, sostanzialmente nessuna.



Più d'ogni altra parola, vale la pena leggere che cosa ha detto specificamente il Garante.

Nella relazione annuale sulla propria attività l'Autorità ha avuto modo di specificare che l'installazione di sistemi di videosorveglianza – come si rileva dall'esame di numerose istanze pervenute all'Autorità – viene sovente effettuata da persone fisiche per fini esclusivamente personali. In tal caso va chiarito che la disciplina del Codice non trova applicazione qualora i dati non siano comunicati sistematicamente a terzi ovvero diffusi, risultando comunque necessaria l'adozione di cautele a tutela dei terzi (art. 5, comma 3, del Codice, che fa salve le disposizioni in tema di responsabilità civile e di sicurezza dei dati).
VideocitofonoIn tali ipotesi possono rientrare, a titolo esemplificativo, strumenti di videosorveglianza idonei ad identificare coloro che si accingono ad entrare in luoghi privati (videocitofoni ovvero altre apparecchiature che rilevano immagini o suoni, anche tramite registrazione), oltre a sistemi di ripresa installati nei pressi di immobili privati ed all'interno di condomini e loro pertinenze (quali posti auto e box)
(Relazione annuale 8 aprile 2010).

Che cosa dice esattamente il terzo comma dell'articolo 5 del codice (d.lgs n. 196/03) citato dal Garante?

La norma precisa che il trattamento di dati personali effettuato da persone fisiche per fini esclusivamente personali è soggetto all'applicazione del presente codice solo se i dati sono destinati ad una comunicazione sistematica o alla diffusione. Si applicano in ogni caso le disposizioni in tema di responsabilità e di sicurezza dei dati di cui agli articoli 15 e 31.


In buona sostanza, ferma restando la non applicabilità ai videocitofoni delle norme contenute nel codice alla privacy, bisogna fare in modo che questi impianti non possano recar danno a terzi pena la responsabilità civile per attività pericolose contemplata dall'art. 2051 c.c.

Il provvedimento reso dallo stesso Garante nel 2004, in merito alle cautele da prendere a tutela di terzi, parlava di cartelli segnalatori della presenza di impianti di videosorveglianza o videocitofonici.


Esattamente in quell'atto si leggeva che i videocitofoni o altre apparecchiature che rilevano immagini o suoni senza registrazione sono ammissibili per identificare coloro che si accingono ad entrare in luoghi privati.
Tali apparecchiature sono dislocate abitualmente all'ingresso di edifici o immobili in corrispondenza di campanelli o citofoni, appunto per finalità di controllo dei visitatori che si accingono ad entrare.
La loro esistenza deve essere conosciuta attraverso una informativa agevolmente rilevabile, quando non sono utilizzati per fini esclusivamente personali (art. 5, comma 3 del Codice).


Ci si potrebbe chiedere, perché?

Ebbene, il videocitofono, solitamente, funziona semplicemente attivandolo dal terminale privato; non c'è bisogno che nessuno lo attivi (ad es. citofonando) dall'esterno.

Così fosse non svolgerebbe la sua funzione primaria.

Proprio per ciò, però, ignari passanti potrebbero essere osservati senza saperlo; è chiaro allora che informarli della presenza di un simile apparecchio significa dargli la possibilità di agire di conseguenza.


VideocitofonoCiò chiarito vale la pena domandarsi: le stesse norme si applicano, oltre che ai singoli, anche a soggetti collettivi?

Il riferimento, in questo caso, è al condominio negli edifici.

La risposta è positiva: la disciplina è completamente sovrapponibile.
Sarà compito dell'amministratore, in quel caso, far apporre dei cartelli che indichino la presenza dell'impianto videocitofonico.

Infine, è bene ricordarlo per completezza, un impianto videocitofonico dev'essere conforme a quanto prescritto dalla normativa CEI EN 50486 (CEI 79-55) del 2009.

riproduzione riservata
Articolo: Videocitofoni e normativa sulla privacy
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 13 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Videocitofoni e normativa sulla privacy: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Dorella
    Dorella
    Giovedì 5 Settembre 2013, alle ore 07:16
    Ho ricontattato l'amministratore, il quale è un avvocato, mi ha detto che la cosa è normale dato che si tratta di un videocitofono che non registra.
    Per me non è così, in quanto qualsiasi persona facente parte dello stabile dall'interno può osservare in tutta tranquillita i movimenti della famiglia di mia sorella senza essere visto.
    rispondi al commento
  • Dorella
    Dorella
    Martedì 3 Settembre 2013, alle ore 18:38
    E' stato installato un impianto citofonico al condominio dove vivo (11 famiglie) bene, accendendo il video dall interno della propria abitazione come immagine appare la casa di mia sorella, portone d entrata, balcone della cucina ecc.
    Mi chiedo se è normale che la telecamerina possa riprendere l'abitazione di un'altra persona.
    rispondi al commento
    • Legale
      Legale Dorella
      Mercoledì 4 Settembre 2013, alle ore 11:53
      Per Dorella: sembrerebbe una situazione anomala che varrebbe la pena segnalare, con racc. a.r. all'amministratore, per ottenere l'immediata soluzione.
      rispondi al commento
  • Sabrina
    Sabrina
    Martedì 4 Settembre 2012, alle ore 11:58
    Buongiorno, abito in un piccolo condominio dotato di citofono.
    Il mio si è rotto ed ho sostituito il mio citofono con un videocitofono.
    L'entrata del condominio è su un piazzale consortile (quindi oltre alla persona che mi suona si vede un piccolo pezzo di cortile).
    Il videocitofono non registra. Sono in regola?? Devo fare qualche comunicazione ??
    Non abbiamo amministratore ma solo un capocasa (che è stato informato verbalmente).
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Videocitofoni e normativa sulla privacy che potrebbero interessarti
Condominio e Privacy

Condominio e Privacy

Al fine di dissipare alcuni dubbi e incertezze, il Garante della Privacy ha pubblicato un utile Vademecum per agevolare la tutela della privacy in condominio.
Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Amministratore condominiale e privacy dei condomini

L'amministratore di condominio, quale mandatario dei condomini, deve consentire l'accesso alla documentazione condominiale senza ledere la riservatezza di nessuno.
Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Il verbale di assemblea condominiale rappresenta la prova di ciò che è stato deliberato, delle dichiarazioni dei condomini e più in generale dello svolgimento dell'assemblea.
Documenti condominiali e privacy

Documenti condominiali e privacy

I documenti condominiali sono atti visionabili dai condomini, ma è necessario operare delle distinzioni per evitare violazioni della riservatezza di qualcuno.
Gravi difetti dell'immobile e impianto di videocitofono

Gravi difetti dell'immobile e impianto di videocitofono

In tema di azioni di garanzia da farsi valere a seguito di contratto di appalto, non rientra nella nozione di grave difetto il malfunzionamento del videocitofono.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.450 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Motore tapparelle
    Motore tapparelle...
    34.90
  • Stufa a pellet edilkamin
    Stufa a pellet edilkamin...
    1630.00
  • Tende da sole per balcone ZAHRA
    Tende da sole per balcone zahra...
    564.46
  • Irrigatore a intermittenza Impact Spike
    Irrigatore a intermittenza impact...
    22.40
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.