Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Vicini di casa rumorosi: Ok al risarcimento del danno anche senza CTU

La Corte di Cassazione chiamata a pronunciarsi per risarcimento di un danno di natura non patrimoniale nell’ipotesi di rumori molesti da parte dei vicini di casa senza CTU
- Liti tra condomini

Si al risarcimento danni per vicini rumorosi senza la relativa CTU


Riconosciuto dalla Cassazione la possibilità di ottenere un risarcimento danni nell'ipotesi di vicini di casa rumorosi senza CTU.

La Corte di cassazione, è stata interpellata in merito alla circostanza di riconoscere il risarcimento di un danno di natura non patrimoniale indipendentemente dall'esistenza di un comprovato danno biologico.

La Corte di Cassazione, Sezione II Civile, con ordinanza numero 21621, emessa in data 28 luglio 2021, ha disposto che i vicini di casa possono essere condannati a risarcire un danno di natura non patrimoniale, a causa di moleste immissioni acustiche nonostante l'assenza del danno biologico, laddove sia leso il normale svolgimento della vita familiare e delle proprie abitudini presso la propria abitazione.

Nello specifico, erano stati citati in giudizio dai vicini di casa, i titolari di un fondo che avevano molti animali, al fine di ottenere la cessazione dei suoni rumorosi che arrivavano dalla loro proprietà.

Risarcimento danni per vicini rumorosi senza CTU

I rumori molesti terminarono e il Giudicante aveva dichiarato la cessazione della materia del contendere e rigettato le altre richieste di risarcimento della parte proponente. Gli attori decidono allora, di impugnare la sentenza emessa dal Giudice di primo grado, e i convenuti presentano a loro volta l'appello incidentale.

La Corte territoriale non trovando gli animali nel fondo perché rimossi dai convenuti, non potè effettuare una consulenza tecnica per verificare il rispetto dei limiti di tollerabilità delle immissioni sonore.

Nonostante ciò, in presenza di altri contenuti di giudizio favorevoli per la parte attorea, la Corte d'Appello ha riconosciuto in via equitativa, un risarcimento del danno di natura non patrimoniale per la somma di euro 5.000,00 per ciascun attore in aggiunta le spese mediche dimostrate. La parte soccombente decide di proporre ricorso per Cassazione avverso tale sentenza.

La Corte di Cassazione ha condiviso la pronuncia della sentenza di appello, stabilendo che il danno di natura non patrimoniale dovuto da immissioni sonore illecite, è oggetto di risarcimento indipendentemente dalla sussistenza di un danno di natura biologico documentato.

Il risarcimento è riconosciuto se i rumori molesti non consentono il normale esercizio della vita familiare e delle personali abitudini quotidiane presso la propria casa, trattandosi di lesione di diritti tutelati sia dalla Costituzione Italiana che dalla Convenzione Europea dei diritti dell'uomo.

riproduzione riservata
Articolo: Vicini di casa rumorosi? Come ottenere il risarcimento anche senza CTU
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Vicini di casa rumorosi? Come ottenere il risarcimento anche senza CTU: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Vicini di casa rumorosi? Come ottenere il risarcimento anche senza CTU che potrebbero interessarti

Risarcimento danni quando la lite in condominio è troppo lunga

Liti tra condomini - Liti condominiali troppo lunghe, importante sentenza della Corte di Cassazione relativamente alle liti condominiali ed alla loro eccessiva durata.

Umidità nel condominio: chi è responsabile?

Manutenzione condominiale - Il condominio, in quanto custode, è obbligato ad adottare tutte le misure necessarie affinché i problemi di umidità non rechino danno alla proprietà condominiale

Condominio, responsabilità, prova e risarcimento danni

Parti comuni - S'ipotizzi che Tizio, proprietario in condominio Alfa, subisca danni da infiltrazioni proveniente da parti comuni. Cosa deve fare per ottenere il risarcimento danni.


Vita privata e familiare e immissioni illecite

Proprietà - Contro le immissioni illecite si può pretendere il risarcimento del danno non patrimoniale alla vita privata e familiare, anche in assenza di danno alla salute.

Responsabilità per danni a terzi da malfunzionamento dell'ascensore

Leggi e Normative Tecniche - Chi è tenuto al pagamento dei danni subiti da terzi in caso di cattivo funzionamento dell'ascensore in un edificio condominiale? Cosa dice la Corte di cassazione

Tutela amministratore di condominio in caso di revoca anticipata

Amministratore di condominio - Quali sono le tutele a favore dell'amministratore di condominio nel caso in cui egli venga revocato prima della fine del mandato con decisione dell'assemblea.

Danni all'abitazione privata a causa di lavori pubblici e assicurazione

Mutui e assicurazioni casa - In caso di danni all'abitazione del privato per lavori pubblici paga anche l'assicurazione se dalla interpretazione del contratto risulta che i lavori sono assicurati.

No al bonus ristrutturazione se l'edificio è di nuova costruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza chiarisce quali sono i requisiti per poter beneficiare del bonus ristrutturazioni. Vediamo i punti salienti.

Non c'è usucapione in caso di comodato dell'immobile

Proprietà - Il comodato ultra ventennale di un immobile comprato con contratto nullo non vale ai fini dell'usucapione. I chiarimenti della sentenza della Corte di Cassazione
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img devidi.79
Buongiorno a tutti, riassumo la mia vicenda sperando di avere utili consigli.Ho seguito dei lavori di ristrutturazione con regolare CILA, ho incollato i pavimenti a quelli...
devidi.79 03 Settembre 2019 ore 17:24 5
Img simonedorazio
Ho comprato un immobile 13 mesi fa da un privato tramite atto notarile. La casa era al grezzo avanzato e il proprietario ce l'ha consegnata chiavi in mano facendo finire i lavori...
simonedorazio 01 Febbraio 2019 ore 11:48 4
Img falegna
Domani l'amministratore manderà il perito per il risarcimento danni di un allagamento che ha provocato danni al tetto della cucina e veranda. Com'è la prassi? In...
falegna 10 Febbraio 2017 ore 10:28 1
Img chiara.chiara
Buongiorno a tutti,un mese fa abbiamo firmato un contratto con una ditta per la ristrutturazione di un'appartamento.Dalla stipula del contratto sono venuti solo queste ultime due...
chiara.chiara 10 Dicembre 2016 ore 07:41 3
Img antospada
Salve sono un nuovo iscritto e vorrei porre il seguente quesito:uno dei condomini ha richiesto la revisione delle tabelle millesimali chiamando in giudizio gli altri condomini.A...
antospada 09 Agosto 2016 ore 09:46 1