• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Vaso automatizzato

Il giardinaggio non è una passione semplice a cui dedicarsi: non solo occorrono tempo e pazienza per curare come si deve le piante ma, a volte, bisogna
Pubblicato il
Indice dei Contenuti
Il giardinaggio non è una passione semplice a cui dedicarsi: non solo occorrono tempo e pazienza per curare come si deve le piante ma, a volte, bisogna anche esserci portati.Qualcuno, per quanto ci metta amore e dedizione, proprio non riesce a far sopravvivere le piantine di casa alle prime difficoltà che possono sopraggiungere: dei veri e propri pollici neri anzichà verdi!Click and GrowAnche in questo campo, che è quello naturale per eccellenza, ci viene in aiuto la tecnologia, unita al design. Gira infatti in rete, da un po' di tempo, Click and Grow, che già dal nome esprime tutta la semplicità di un sistema che promette di coltivare e far crescere un piccolo giardino domestico in maniera completamente automatizzata.L'idea è venuta al suo inventore, Mattias Lepp, leggendo un articolo che descriveva i programmi della NASA che prevedevano lo studio di un sistema di coltivazione delle piante nello spazio, senza bisogno di terra, ma solo con sistemi di coltivazione idroponica o aeroponica.Il kit si compone di un vaso speciale e di una cartuccia che contiene dei semi di Impatiens. Occorre mettere solo quattro pile del tipo AA e riempire d'acqua il serbatoio fino al livello indicato, e, grazie ad un sistema di sensori, microprocessore e software, i semi della pianta germoglieranno nel giro di un paio di settimane.Infatti i sensori sono in grado di rilevare i diverse parametri della pianta, come temperatura e umidità, e prevederne l'andamento della crescita e le cure necessarie.Un segnale luminoso avvertirà ogni volta che occorre provvedere al rifornimento d'acqua (in genere ogni due mesi) e a cambiare le batterie, mentre non occorre fertilizzare, nà mettere terra, perchà tutto quanto occorre alla pianta è contenuto nella cartuccia.Al termine del ciclo vitale della pianta, basterà sostituire la cartuccia.Cartuccia di ricambioAttualmente sono disponibili solo cinque diverse specie di piante da fiori e alcune da orto, come basilico, pomodori e peperoncino, ma, visto il successo dell'invenzione, ne sono in preparazione almeno altre 50.Il costo del kit iniziale, commercializzato da Firebox.com, che comprende anche il libretto di istruzioni, è di 59 euro, mentre ogni cartuccia di ricambio costa 8 euro.Le pile fornite nella confezione durano circa 8 mesi e possono essere sostituite successivamente anche con pile ricaricabili.Insomma, una vera pacchia per i pollici neri, ma i romantici del giardinaggio storceranno il naso: volete mettere la soddisfazione di veder crescere le piante coltivate con le proprie mani?Per maggiori informazioni:www.clickandgrow.comwww.firebox.com
riproduzione riservata
Vaso automatizzato
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.823 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img darkmatter
Ho letto in un regolamento di condominio del 1953 riguardo orari apertura portone condominio da regolamento polizia urbana, di quale norma si trattava e fino a quando c'era ?...
darkmatter 26 Ottobre 2023 ore 16:34 2
Img spizzy
Buongiono a tutti, mi presento: mi chiamo Tiziano sono un semplice operaio. Prossimamente acquisterò un televisore da 65 pollici e ho deciso di fissarla al soffitto. Mi...
spizzy 18 Agosto 2023 ore 14:50 8
Img geronimo27
Salve a tutti , vorrei sottoporre un quesito che mi sta capitando in casa.Ho una presa elettrica che ha funzionato fino a qualche giorno fa. A seguito della segnalazione di mia...
geronimo27 15 Luglio 2023 ore 09:15 3
Img margherita88
Buongiorno, ho da poco acquistato una villetta a schiera relizzata alla fine degli anni 90.L'immobile fa parte di un complesso più ampio con volumi identici al mio (quindi...
margherita88 22 Novembre 2022 ore 10:32 2
Img beppe carlo
Buongiorno,ho un problema in un bagno di un condominio, è stato messo il bioliscio LC7 di fassa bortolo su un soffitto umido e macchiato da un perdita precedente.Ora nel...
beppe carlo 25 Ottobre 2022 ore 21:58 1