Usi civici

NEWS DI Normative02 Febbraio 2013 ore 10:38
Gli usi civici rappresentano dei gravami che sono stati fissati, in epoca feudale, su beni immobili. Grazie a norme di settore possono essere alienati e liquidati.
usi civici , terre , private , acque
Arch. Natalia Di Pasquali

uso civicoGli usi civici sono dei pesi, o gravami, che sono stati fissati, in epoca feudale, per beni immobili, come appezzamenti di terra o corsi d'acqua, a favore della comunità e cittadinanza avente diritto.

Questa, infatti, grazie alla sussistenza degli usi civici, può e deve avvalersi di tutti quei beni e ricavi che, dall'uso di questi beni, riesce a ottenere.

La normativa attuale in materia di usi civici, muove i propri passi al fine di annullare quei dispositivi giuridici feudali che facevano venir meno il concetto di proprietà privata, solido fondamento per la moderna società.

Alla base della nozione di uso civico, infatti, vi è la Legge n. 1766/1927 e il corrispondente Regolamento attuativo n.332/1928, provvedimenti giuridici scaturiti da leggi di eversione della feudalità, come la Legge del 1 settembre 1806, il Regio Decreto dell'8 giugno 1807, il Regio Decreto del 3 dicembre 1808, la Legge del 12 dicembre 1816, il Regio Decreto del 6 dicembre 1852, il Regio Decreto del 3 luglio 1861 ed altre ancora.

Queste norme in materia di usi civici, sono state poi integrate da successive disposizioni giuridiche, sia nazionali che regionali, accomunate dalla determinazione dell'utilità che può essere ricavata dall'uso, dalla lavorazione o dallo sfruttamento dei boschi, della terra o delle acque presenti su un'area soggetta ad uso civico.

La ratio del legislatore del 1927 fu quella di stabilire che tutti gli usi civici esistenti sino a quel momento, sarebbero dovuti essere rivendicati e regolarizzati.

usi civici acqueQuesto permetteva al soggetto avente diritto, la possibilità di svincolarli da tale condizione, in maniera da divenirne unico e assoluto proprietario, annullando così il possesso demaniale o la proprietà gravata da usi civici.

La norma punta a identificare, in due grandi famiglie, i vari usi civici sino ad allora conosciuti.

Primo fra tutti è il diritto di uso e godimento relativamente a terre di proprietà privata, su cui pende il diritto di uso civico in favore della collettività.

In questo caso gli aventi diritto possono alienare il gravame, liquidando la comunità in denaro o con lo scorporo di una porzione di terra che, nel qual caso, diviene proprietà della comunità.

In secondo luogo si ha il diritto su terre di proprietà collettiva, ivi compresi i laghi e i corsi d'acqua, definiti beni di demanio civico.

Nel caso in cui i terreni abbiano una destinazione silvo-pastorale vanno tutelati con norme di tutela ambientale e paesaggistica, mentre se a vocazione agraria, sono destinati alla privatizzazione.

La norma stabiliva, infatti, che gli assegnatari potessero alienare e riscattare le quote, divenendone a pieno titolo, unici e soli proprietari.

Usi civici su terre private

Il concetto di uso civico è stato introdotto in epoca medioevale e, come abbiamo visto, solo nel Novecento è stato regolamentato in maniera organica.

Il discriminante è imputabile all'esigenza sollevata da alcuni privati, desiderosi di poter esercitare pieno titolo di proprietà su beni gravati da tali pesi.

usi civici terreGli usi civici, ancora oggi presenti su porzioni di territorio, furono pensati in epoca feudale per assicurare la sopravvivenza e prosperità di determinate popolazioni, oltre alla manutenzione e cura dei vasti territori feudali, altrimenti soggetti ad abbandono.

Quando si parla di usi civici va tenuto presente che i diritti esercitati dalla collettività sulle terre private sono dei diritti imprescrittibili, ossia caratterizzati dalla totale irrilevanza al non utilizzo.

Ciò significa che sono diritti valevoli sempre, a prescindere se vengano, o meno, esercitati.

Tipologia di usi civici

A seconda della vocazione del terreno, il diritto per uso civico può essere:

diritto di pascolo;

diritto di raccolta legna;

diritto di semina;

diritto di giuncare;

diritto di caccia;

diritto di raccolta essenze erboree e ghiande;

diritto di pesca.

Inoltre la norma stabilisce che, nella definizione di usi civici, vanno contemplati anche il diritto di vendita di erbe, la possibilità di fissare il prezzo dei prodotti e l'evenienza di esigere il pagamento di tasse per il pascolo o per altre azioni condotte su terre private.



Accertamento di uso civico su terre private


Capita che il possessore di un terreno, su cui gravi un uso civico, voglia estinguerlo in modo da esserne unico e solo proprietario, senza dover subire intromissioni dall'esterno e presenze indesiderate.

usi civici terrePrima di poter pervenire alla determinazione dell'importo da sborsare per la liquidazione, va accertata l'esistenza effettiva dell'uso civico e la sua estensione temporale.

L'avente diritto presenta una denuncia di parte alla Regione di appartenenza con la quale si denunciano gli usi esercitati o che vorrebbero essere tali.

Il più delle volte, grazie a leggi regionali mirate, questi poteri sono stati trasferiti ai relativi Comuni come, a titolo di esempio, è accaduto per la Regione Calabria.

Il Comune di Rossano, in provincia di Cosenza, precisando che con la Legge Regionale della Calabria 21 agosto 2007 N. 18 Norme in materia di usi civici e ss.mm.ii. la competenza amministrativa in materia di usi civici è stata trasferita dalla Regione Calabria ai Comuni e che nell'ambito di tale competenza assume particolare valore il Procedimento Semplificato (art. 27 della citata legge) che consente ai cittadini che risultano intestatari di terreni a livello e/o che occupano in forma arbitraria o comunque impropria terreni appartenenti al demanio civico comunale di regolarizzare le loro posizioni previo versamento del dovuto al Comune di appartenenza, ha invitato i propri cittadini a presentare domande circa l'affrancazione delle terre in questione.

La liquidazione, ossia il versamento dell'importo stabilito dall'Autorità competente, consente la trasformazione della comproprietà, tra proprietario terriero e collettività, in una proprietà per quote.

Di queste quote, una andrà assegnata alla comunità avente diritto mentre la restante parte rimarrà a pieno titolo al proprietario, in dominio libero ed esclusivo.

riproduzione riservata
Articolo: Usi civici
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Usi civici: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Usi civici che potrebbero interessarti
Attribuzione del numero civico: obblighi e caratteristiche

Attribuzione del numero civico: obblighi e caratteristiche

In occasione della realizzazione di un nuovo edificio, e quindi di un nuovo ingresso, bisogna fare richiesta al Comune per l'apposizione di un nuovo numero civico.
Piastrelle decorate

Piastrelle decorate

Le comuni piastrelle in ceramica bianca in monocottura satinate, possono essere decorate usando diverse tecniche di lavorazione, anche in modalità fai da te.
Maioliche dell'isola di Ischia

Maioliche dell'isola di Ischia

A Napoli e zone limitrofe (compresa quindi l'isola d'Ischia) la lavorazione della maiolica è tuttora assai viva, producendo splendidi arredi e oggetti per la casa.
La prima edizione della Settimana del vetro a Venezia

La prima edizione della Settimana del vetro a Venezia

A venezia, il primo Festival internazionale dedicato al vetro di Murano, dal 10 al 17 settembre, coinvolge le istituzioni cittadine per sostenere l'artigianato.
Milano: è in vigore il nuovo Regolamento Edilizio

Milano: è in vigore il nuovo Regolamento Edilizio

Dal 26 novembre 2014 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Edilizio del Comune di Milano con alcune novità inerenti il recupero, l'efficienze energetica e altro.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.296 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Tavolino francese in legno laccato dipinto e
    Tavolino francese in legno laccato...
    1400.00
  • Airwell climatizzatore inverter classe a++ hkd 12000
    Airwell climatizzatore inverter...
    519.75
  • Multiplanter attrezzo piantatore per bulbi e piante
    Multiplanter attrezzo piantatore...
    33.67
  • Wolf garten multi star zm 4 manico
    Wolf garten multi star zm 4 manico...
    51.12
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.