Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Come sconfiggere efficacemente umidità e muffa in casa

NEWS Risanamento umidità19 Giugno 2016 ore 10:02
Umidità e muffa in casa provocano un drastico abbassamento del comfort abitativo, danni gravi alle murature e alla salute. È importante capire come sconfiggerle
umidità , muffa , deumidificazione , condensa

Muffe e umidità: i nemici del comfort ambientale


Il comfort ambientale di un edificio risulta assolutamente fondamentale per il nostro benessere psico-fisico. Vivere in un ambiente poco salubre per la presenza di funghi, muffe e tassi di umidità troppo alti, contribuisce infatti all'insorgere di fastidiosi problemi come asma, irritazioni croniche e allergie di vario tipo.

Muffa e umidità, nemici del comfort ambientale.

In questo articolo sono illustrati alcuni metodi per riconoscere, mitigare e in alcuni casi eliminare del tutto queste fastidiose presenze e i loro devastanti effetti.


Umidità in casa: cause e rimedi


La presenza di umidità all'interno di un edificio ha in genere una delle seguenti cause:


Umidità proveniente da infiltrazioni d'acqua


Uno dei principali motivi per la presenza di umidità all'interno delle abitazioni sono le infiltrazioni d'acqua provenienti dalla rottura o cattiva esecuzione di pluviali, grondaie, scarichi e tubazioni.

In questi casi, l'origine dell'umidità è facilmente riconoscibile perché tende a formare aloni o macchie, generalmente di colore grigio o giallastro, in corrispondenza dei soffitti o delle pareti dell'ultimo piano o dei piani intermedi.

Inoltre, una macchia bagnata denota un'infiltrazione in atto, mentre una macchia asciutta una situazione ormai risolta e stabilizzata. Per rimuovere il problema è sufficiente riparare il guasto o sostituire le parti ammalorate.

Per individuare il punto esatto in cui intervenire si può invece procedere in questo modo:

1) Per individuare l'origine del problema, cioè la tubazione o pluviale rotta o ammalorata, si può versare al suo interno dell'acqua tinta con colorante alimentare, preferibilmente di un colore molto brillante (ottimo ad esempio il rosso), e successivamente osservare la macchia: se essa apparirà colorata, il problema è stato localizzato.

2) A questo punto, per individuare il punto preciso in cui intervenire, minimizzando perciò le eventuali rotture di pavimenti, massetti e rivestimenti, è possibile rivolgersi a una ditta specializzata per eseguire una video-ispezione, con l'eventuale assistenza di un tecnico specializzato.

3) Si può quindi procedere alla riparazione del guasto e successivamente alla semplice ripresa della tinteggiatura danneggiata dall'umidità, se l'infiltrazione è lieve, oppure al ripristino dell'intonaco e alla successiva ritinteggiatura dell'intero vano in caso di danni più gravi.


Umidità di risalita capillare


Il problema dell'umidità di risalita è invece più difficile da affrontare.

Si tratta, infatti, di una forma di degrado tipica degli edifici storici, che si verifica quando le fondazioni non sono adeguatamente isolate dall'umidità del terreno o da una falda acquifera superficiale: nelle murature molto porose (ad esempio in mattoni pieni o pietre come il tufo e l'arenaria) l'acqua tende a risalire per capillarità, con gravi danni agli intonaci e ai giunti di malta .

Tipici danni da umidità di risalita.

L'umidità è perciò facilmente riconoscibile per la sua tendenza a formare fasce di altezza uniforme ,con danni di varia entità in corrispondenza dell'attacco a terra degli edifici.

Il degrado più grave si verifica generalmente in corrispondenza del bagnasciuga, cioè del punto più alto raggiunto dall'acqua: qui si manifestano efflorescenze e sub-efflorescenze saline, dovute alla cristallizzazione dei sali solubili contenuti nell'acqua, la disgregazione e l'esfoliazione della pietra, il distacco degli intonaci e la polverizzazione dei giunti di malta.

Inoltre, se trascurata o erroneamente trattata con vernici non traspiranti e prodotti impermeabilizzanti, l'umidità di risalita tende a peggiorare notevolmente, raggiungendo in certi casi perfino il secondo piano.

Edificio storico con gravi danni da umidità di risalita.
Per risolvere il problema, occorre intervenire contemporaneamente su due fronti: rimuovere le cause dell'umidità e risanare le murature ammalorate.

Quando possibile, il sistema migliore prevede di impermeabilizzare le fondazioni e le porzioni di muratura entro terra o controterra con guaine bituminose o altri idonei dispositivi: l'intervento è però decisamente oneroso, e sconsigliabile in edifici con cedimenti fondali o su terreni in forte pendio. Un'ottima alternativa è invece la creazione di barriere chimiche mediante la semplice iniezione all'interno della muratura di prodotti impermeabili all'acqua e non traspiranti.

L'intervento non è complesso, ma per un lavoro a regola d'arte occorre affidarsi ad aziende specializzate come la DAR.DE.CA. Costruzioni. La muratura dev'essere invece trattata con intonaci macroporosi a base di prodotti tradizionali, come sabbia o polvere di pietra, calce aerea o idraulica naturale, e pozzolana o cocciopesto: in commercio esistono prodotti già dosati e pronti per l'uso, come ad esempio l'Intonaco di Sacrificio RC-01 di Heres, formato da cocciopesto di mattoni frantumati, calce idrata fiore e inerte di marmo macinato.

Bisogna, tuttavia, considerare che si tratta di una soluzione temporanea perché, dopo aver estratto i sali solubili dalla muratura e averla completamente asciugata, questo intonaco va rimosso e sostituito con quello definitivo, preferibilmente non cementizio.


Umidità di condensa


L'umidità di condensa si origina quando, in presenza di un repentino cambiamento di temperatura il vapore acqueo passa bruscamente dallo stato aereiforme a quello liquido, condensandosi in piccole goccioline su pareti e soffitti.

Se la temperatura di abbassa, il vapore si condensa in piccole goccioline d'acqua.Il vapore acqueo proviene generalmente da varie fonti, e specialmente dalla respirazione delle persone, dalla cottura dei cibi e dalla saturazione di umidità durante una doccia calda.

Il cambiamento di temperatura è invece favorito dalla presenza di una cattiva coibentazione delle pareti o della copertura, dalla presenza di ponti termici, da spifferi dovuti a infissi vecchi o con guarnizioni inefficienti, da insufficienti ricambi d'aria, dall'uso di materiali (soprattutto pitture o rivestimenti) non traspiranti, o infine dalla semplice esposizione a nord.

L'umidità di condensa è facilmente riconoscibile per le sue manifestazioni, consistenti soprattutto nella creazione di macchie di muffa e funghi, nella successiva disgregazione e polverizzazione dell'intonaco, e infine nella marcescenza di travi, infissi e mobili in legno.

A seconda dei casi, i principali rimedi contro l'umidità di condensa sono:
- arieggiare frequentemente la stanza aprendo regolarmente le finestre o installando un sistema di ventilazione forzata;
- sostituire gli infissi obsoleti o inefficienti con altri più performanti;
- eliminare tinteggiature, rivestimenti e coibentazioni termiche in materiali non traspiranti;
- mitigare gli effetti dei ponti termici e dell'esposizione sfavorevole con una coibentazione a cappotto ben progettata;
- utilizzare soltanto pitture traspiranti come le tempere.


Muffa in casa: cause e rimedi


La muffa è una tipica manifestazione dell'umidità di condensa.La presenza di muffa all'interno dell'abitazione è la diretta conseguenza dell'umidità di condensa, o meglio la sua più tipica manifestazione, con vari gradi di problematicità:
una lieve infestazione appare sotto forma di piccole macchie circolari più o meno estese; mentre, in casi più gravi la muffa tende a formare una patina uniforme di colore verde, grigio o nerastro.

Anche in questo caso, una volta rimosse le cause e messi in pratica i consigli sopra descritti, le zone ammalorate vanno accuratamente bonificate con applicazioni localizzate di soluzioni di candeggina o mediante gli appositi prodotti in commercio, facilmente reperibili nei negozi di ferramenta e articoli per il fai da te.

CONSIGLIATO
Spray anti-muffa ARIASANA 884136
Funziona ovunque - Questo dissolvimuffa può essere usato sia in casa che all'esterno, in bagni, docce, cantine, cucine, terrazze, su pavimenti,...
prezzo € 7,99
COMPRA



In presenza di infestazioni generalizzate risulta invece opportuno ritinteggiare l'intera stanza aggiungendo alle normali vernici traspiranti additivi appositamente studiati come l'igienizzante antimuffa Combat 444 del Colorificio San Marco Spa.

Inoltre, può risultare opportuno rimuovere temporaneamente quadri e poster, allontanare e distanziare di alcuni centimetri i mobili alti come armadi, credenze e librerie.

riproduzione riservata
Articolo: Umidità e muffa in casa come sconfiggerle
Valutazione: 3.67 / 6 basato su 15 voti.

Umidità e muffa in casa come sconfiggerle: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Silvia13
    Silvia13
    Venerdì 5 Ottobre 2018, alle ore 17:29
    I prodotti chimici sono dannosi per la nostra salute e spesso anche poco efficaci, per non dire poi che ogni anno il problema si ripresenta.
    Io invece ho utilizzato i prodotti di CLIMAPAC, hanno soluzioni che prevengono la formazione di muffa e ricambiano costantemente l’aria in casa (filtrando quella in ingresso) per rendere salutari gli ambienti in cui si vive.
    Questi sistemi permettono anche di abbassare il livello di umidità presente nell’ambiente. Li consiglio!
    rispondi al commento
  • Maria graziariccomi
    Maria graziariccomi
    Sabato 8 Aprile 2017, alle ore 11:57
    Ho avuto una casa al piano terra veramente umida e piena di muffe per anni. Ero disperata, ho cercato varie soluzioni tutte molto onerose e invasive. Poi mi sono messa a cercare da sola ed ho trovato effettivamente dei prodotti seri ed efficaci.
    Qui non so se posso dire... comunque diciamo che mi sono inspirata dal sito murisani.com chi ha problemi del genere lo esorto a provare perché anche a me sembrava impossibile eppure funzionano alla grande!
    rispondi al commento
  • Alicecasa78
    Alicecasa78
    Martedì 5 Luglio 2016, alle ore 16:29
    Per problemi di muffa io ho sempre usato le soluzioni antimuffa di OIKOS, che propone soluzioni ecosostenibili, antiodore e veramente efficaci! Avendo bambini in casa, con Oikos mi sono anche sempre sentita sicura per la loro sicurezza e salute.Parola di mamma!
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
309.349 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Deumidificazione elettrofisica a neutralizzazione di carica Latina
    Deumidificazione elettrofisica a...
    1.00
  • Deumidificatore murale Genié Light
    Deumidificatore murale genié...
    2379.00
  • Pannello naturale antimuffa Muffaway
    Pannello naturale antimuffa...
    27.72
  • Barriera chimica per umidità di risalita
    Barriera chimica per umidità...
    23.18
  • Stazione metereologica con sensore esterno wireless
    Stazione metereologica con sensore...
    52.99
  • Telo copertura frangivista per ringhiera
    Telo copertura frangivista per...
    27.99
Notizie che trattano Umidità e muffa in casa come sconfiggerle che potrebbero interessarti


Come arrestare la formazione di muffa e condensa

Risanamento umidità - Alcune dritte su come ridurre e limitare la formazione di muffa e conseguente umidità all'interno dei nostri ambienti, per effetto della condensa.

Essiccare i muri con il sistema a microonde: una soluzione rapida e a impatto zero

Risanamento umidità - La deumidificazione con il sistema a microonde è un metodo rapido, risolutivo e poco invasivo. È adatto a qualsiasi contesto: dal piccolo muro ai grandi edifici

Prevenzione della muffa

Risanamento umidità - Prevenire la muffa ed intervenire con prodotti specifici nei casi più semplici: qualche consiglio per evitare che le nostre case siano invase dalle muffe.

Combattere l'umidità

Risanamento umidità - La presenza di un eccesso di umidità in casa, che si riconosce dalla presenza di condensa, muffa e odori sgradevoli, può ingenerare danni per la salute.

Muffa in bagno: come togliere la muffa dalla doccia

Risanamento umidità - La muffa si forma e si annida facilmente negli angoli del bagno per l'elevata presenza di umidità. Ecco i consigli per riconoscerla, prevenirla ed eliminarla.

Pericolo muffa

Ristrutturazione - Controindicazioni dell'isolamento.

Deumidificazione elettrofisica: sconfiggere per sempre l'umidità da risalita

Risanamento umidità - La deumidificazione elettrofisica rientra tra le tecnologie più innovative per intervenire in modo efficace al problema dell'umidità di risalita negli edifici.

Umidità di risalita e umidità di condensa: come deumidificare casa

Risanamento umidità - L'umidità di risalita e la muffa presenti nelle abitazioni vanno eliminate subito per preservare la struttura da danni più ingenti e tutelare la propria salute.

Componenti e funzionamento climatizzatore

Impianti di climatizzazione - La conoscenza dei principali componenti delle macchine di climatizzazione insieme ad alcune indicazioni possono essere di aiuto per il loro corretto utilizzo.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lumorati
Buongiorno a tutti.Intanto complimenti per tutte le ottime notizie che avete qui nel forum.Avrei bisogno del vs aiuto. L'anno scorso ho fatto ristrutturare una casa singola a due...
lumorati 13 Febbraio 2008 ore 10:15 11
Img dainogio
Ho affittato questa primavera un appartamento al terzo piano con sopra le soffitte.L'appartamento è in buono stato anche se risalente agli anni 70.Sono appena stati...
dainogio 23 Gennaio 2014 ore 08:51 1
Img anonimo
Ciao a tutti,sono nuovo del forum e vorrei dei consigli su come rasare/stuccare una intera stanza che al momento è finita a stabilitura o intonaco civile non pitturato.In 2...
anonimo 26 Settembre 2010 ore 17:09 4
Img chiaretta81
Buongiorno,avrei bisogno di avere un'informazione prima di chiamare direttamente la padrona di casa.Sono in affitto in una mansarda con due balconi.Entrambi i balconi evidenziano...
chiaretta81 16 Settembre 2014 ore 00:08 2
Img alessandromartini
Salve a tutti,circa tre mesi fa l'inquilina del piano di sopra (uno studio dentistico) ha avuto una perdita che ha comportato una macchia sul soffitto della camera da letto.Una...
alessandromartini 14 Ottobre 2015 ore 19:55 1