Tubazioni Installazioni Pompe Calore

NEWS DI Impianti21 Aprile 2012 ore 00:50
L'installazione di climatizzatori o di pompe di calore va fatta ponendo una cura particolare agli agenti atmosferici, all'acqua, alla pol­vere e all' aria umida.

Nel corso dell'installazione di climatizzatori o di pompe di calore bisogna porre particolare attenzione agli agenti atmosferici, in particolare all'acqua, alla polvere, all'aria umida e a sostanze di qualsiasi tipo, le quali non devono entrare nelle tubazioni frigorifere, durante la stesura dei tubi per il collegamento alle unità.

macchina esterna climatizzatoreUna prima semplice regola per salvaguardare le macchine impone di evitare di effettuare collegamenti frigoriferi in una giornata piovosa. Negli intervalli di tempo tra le varie operazioni occorre non lasciare mai le estremità delle tubazioni aperte, soprattutto durante la fase di inserimento dei tubi nel foro passante tra murature.

È consigliabile effettuare subito il collegamento delle tubazioni alle unità, perchè, invece, questa operazione viene usualmente rimandata e ciò obbliga a tappare le estremità dei tubi o meglio ancora a saldarle. Prima di effettuare il collegamento, è bene soffiare all'interno delle tubazioni con del gas inerte (azoto, anidride carbonica) per eliminare possibili impurità.

Non soffiare mai nei tubi con ossigeno, poiché se ne dovessero rimanere alcune tracce, in relazione alla loro concentrazione e alla temperatura delle stesse, venendo a contatto con l'olio contenuto nel motocompressore, provocherebbero un'esplosione.

In ogni caso, il peggior nemico di un circuito frigorifero è l'acqua, poiché la sua presenza all'interno del circuito stesso provoca la formazione di ghiaccio causando ostruzione alla circolazione del gas frigorigeno. Anche l'aria, che contiene una percentuale di umidità, a seconda delle situazioni climatiche, se presente all'interno del circuito frigorifero provoca il medesimo inconveniente.

La polvere, o altre piccole sostanze, se presenti nelle tubazioni, causano delle ostruzioni ai filtri o ai capillari e tutto quanto appena descritto si ripercuote sulla funzionalità dell'impianto. Per il collegamento dello scarico della condensa è consigliabile utilizzare un tubo di tipo flessibile rinforzato, e non un normale tubo in gomma morbida tipo giardinaggio, poiché quest'ultimi si schiacciano facilmente e ostruiscono il passaggio dell'acqua.

Inoltre, con gli sbalzi di temperatura si deformano e si tagliano provocando così perdite di acqua. La tubazione di drenaggio deve avere una pendenza, nel senso di percorrenza dell'acqua, di almeno un centimetro ogni metro della sua lunghezza. In condizioni estreme e solamente se costretti ad effettuare uno scarico con pendenza contraria, si rende necessaria l'aggiunta di una pompetta di smaltimento condensa, in particolare per le macchine installate a soffitto.

Il tubo della linea di scarico condensa deve essere ampiamente dimensionato, in modo che il deflusso dell'acqua avvenga senza incontrare resistenza. Un errato collegamento dei tubi impedisce la normale evacuazione dell'acqua di condensa, e ne provoca il suo ritorno all'unità evaporante tracimando dalla vaschetta raccogli condensa e cadendo quindi in ambiente.

motocondensanteÈ buona norma isolare il tubo di scarico di condensa senza lasciare nessuna parte scoperta e isolare le parti che collegano le tubazioni di drenaggio all'attacco di scarico dell'apparecchio per evitare che l'acqua di condensa, avendo temperatura inferiore all'ambiente circostante, crei condensa all'esterno del tubo stesso, gocciolando così direttamente in ambiente confinato.

Attenzione anche al percorso del tubo di scarico di condensa, se viene collegato direttamente ad uno scarico fognario, le esalazioni vengono aspirate dalla ventilazione della macchina inquinando così l'ambiente con cattivi odori.

In questo caso occorrerà sifonare lo scarico in modo da evitare la risalita di odori sgradevoli. Se la macchina è in pompa di calore occorre tappare il foro di scarico condensa durante il funzionamento nel periodo invernale in quanto la macchina interna non produrrà più condensa ed il sifone diverrà asciutto provocando esalazioni sgradevoli.

Al termine della stesura della tubazione di scarico verificare con una bottiglietta d'acqua che il deflusso avvenga in modo regolare. A questo punto, possiamo dire che la fase di installazione dell'impianto è ultimata; occorre quindi predisporre un buon vuoto, aprire i rubinetti del gas, verificare la presenza di eventuali perdite, avviare la macchina e verificarne il corretto funzionamento.

riproduzione riservata
Articolo: Tubazioni Installazioni Pompe Calore
Valutazione: 3.67 / 6 basato su 3 voti.

Tubazioni Installazioni Pompe Calore: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Tubazioni Installazioni Pompe Calore che potrebbero interessarti
Glossario Climatizzazione

Glossario Climatizzazione

Impianti - Utilizzare la giusta terminologia, anche per la climatizzazione, facilita la comprensione dei fenomeni fisici e facilita la comunicazione con i tecnici.
Climatizzatore Macchina Interna

Climatizzatore Macchina Interna

Impianti - Per le macchine di climatizzazione invernale l'attuale riferimento in termini tecnologici è costituito dalle pompe di calore, in grado di lavorare fino a -5 °C esterni.
Manutenzione Pompa Calore

Manutenzione Pompa Calore

Impianti di riscaldamento - Una semplice e periodica manutenzione permette di mantenere elevate le prestazioni degli impianti di condizionamento e specificatamente delle pompe di calore.

Detrazione 65% per sistemi di riscaldamento integrati caldaia+pompa di calore

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicata sul sito dell'Enea una faq che chiarisce la detraibilità al 65% di sistemi di riscaldamento integrati costituiti da caldaia a condensazione e pompa di calore.

Dimensionamento Pompa di Calore Caldo Freddo

Impianti di riscaldamento - Le prime cose da valutare scegliendo una pompa di calore, per riscaldamento e condizionamento, sono le caratteristiche dell'edificio e le temperature esterne.

Condizionamento e Pompe di calore

Impianti - Raffrescare o riscaldare un ambiente può e deve essere fatto rispettando le norme e le indicazioni imposte per il contenimento della spesa energetica.

Climatizzatore: i consigli dell'Enea per un corretto utilizzo

Impianti di climatizzazione - Che differenze c'è tra condizionatori e climatizzatori? E quali sono i consigli dell'Enea per un corretto utilizzo degli impianti, durante la stagione estiva?

Nuovo sistema ibrido con pompa di calore e condensazione

Impianti di climatizzazione - La nuova pompa di calore combinata a un generatore a condensazione che raffresca e riscalda gli ambienti, produce acqua calda e aumenta l'efficienza energetica.

Pompa calore, caldaia, solare termico

Impianti - Le pompe di calore aria/acqua possono essere utilizzate anche in combinazione con altri generatori o sistemi termici, producendo i cosiddetti sistemi integrati.
REGISTRATI COME UTENTE
295.473 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cillichemie minifiltro mini filtro neutralizzatore caldaia condensa
    Cillichemie minifiltro mini filtro...
    46.00
  • Climatizzatore lg fisso
    Climatizzatore lg fisso...
    1560.00
  • Pannello naturale antimuffa Muffaway
    Pannello naturale antimuffa...
    23.90
  • Haier climatizzatore inverter classe a+++ gas r32
    Haier climatizzatore inverter...
    630.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.