Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Tra preliminare e vendita

Quali sono gli obblighi a cui si devono attenere la parte venditrice e acquirente durante il periodo che trascorre tra la firma del preliminare e il rogito?
- NEWS Normative
preliminare , vendita , vendita immobile , atto di vendita

vendita immobileQuando si stipula il preliminare di vendita di un immobile è buona norma inserire al suo interno tutte le clausole della vendita. In questo modo si chiameranno in causa fin da subito entrambe le parti per collaborare a fornire tutti i documenti fondamentali che serviranno al notaio per la stesura dell'atto e la verifica di tutte le condizioni affinché la procedura avvenga secondo normativa.

Nel preliminare compariranno quindi alcuni obblighi per la parte venditrice e altri per la parte acquirente. Vediamo allora quali sono i più importanti.



Obblighi del venditore prima della vendita


Il venditore deve innanzitutto raccogliere alcuni documenti che saranno allegati all'atto ed altri che serviranno al notaio per effettuare verifiche o riportare sull'atto informazioni rilevanti.

Il venditore dovrà dimostrare la legittima proprietà dell'immobile, fornendo l'atto notarile di acquisto con nota di trascrizione oppure, nell'eventualità di un immobile ereditato, la dichiarazione di successione con tutti i relativi documenti. Se l'immobile è locato a terzi, il proprietario è tenuto a consegnare il contratto di locazione.

obblighi del venditore: consegna copia delle pratiche edilizieInoltre, nel caso in cui il venditore abbia effettuato interventi edilizi durante il periodo in cui è stato proprietario, dovrà procurare tutte le pratiche urbanistico-edilizie e i relativi allegati. Parliamo ad esempio di permessi di costruire, DIA, SCIA, condoni ecc. con i rispettivi allegati, quali possono essere disegni, dichiarazioni di tecnici, ricevute di pagamento di oneri, relazioni illustrative delle opere, ecc. Se per gli interventi eseguiti il proprietario o altra persona ha beneficiato della detrazione fiscale per il risparmio energetico, dovrà fornire anche tutta la documentazione ad essa inerente.

È anche importante consegnare la certificazione energetica dell'immobile e la planimetria catastale, dichiarando per quest'ultima se le caratteristiche ivi riportate corrispondono a quelle reali. Un altro documento fondamentale è il certificato di agibilità; come abbiamo già visto in un precedente articolo, l'esistenza o meno di questo certificato può determinare notevolmente il valore commerciale dell'immobile.

obblighi del venditore: consegna documenti relativi all'immobileAltra documentazione da fornire è quella relativa agli impianti. Il proprietario deve dichiarare se gli impianti sono a norma di legge, se è in possesso dei certificati di conformità degli impianti e del libretto d'uso e manutenzione nei casi in cui è previsto.

Quando un immobile è gravato da ipoteca, è necessario mettere a disposizione copia del contratto di mutuo, ricevuta di versamento di estinzione mutuo o l'ultimo bollettino, eventuale copia dell'atto di assenso alla cancellazione dell'ipoteca o richiesta di estinzione d'ufficio.

Infine, qualora nella vendita sia intervenuto un mediatore, il proprietario è tenuto a indicare al notaio il suo nominativo, corredato dei dati per identificarlo (codice fiscale, partita iva, numero di iscrizione all'albo dei mediatori), il costo della mediazione e consegnare copia delle ricevute di pagamento.



Obblighi dell'acquirente prima della vendita


L'acquirente è tenuto a comunicare al notaio se usufruisce delle agevolazioni fiscali per la prima casa e di eventuali crediti di imposta. Se ad esempio ha venduto casa nell'ultimo anno dovrà fornire al notaio l'atto di acquisto e di vendita.

Se l'acquirente si è avvalso di un mediatore, come il venditore è tenuto a comunicare al notaio il suo nominativo, i suoi dati, il costo della mediazione e le ricevute di pagamento.



Obblighi di venditore e acquirente nel giorno dell'atto di vendita


vendita di un immobile: comsegna delle chiaviIl giorno in cui è previsto il rogito è sempre consigliabile che l'acquirente si rechi ad effettuare una visita dell'immobile in modo da verificare che si trovi nelle condizioni corrispondenti a quelle concordate con il venditore.

Al rogito sia il venditore che l'acquirente dovranno portare gli ultimi documenti. Il venditore dovrà fornire certificato di stato libero o estratto riassunto dall'atto di matrimonio, le chiavi di casa e, qualora l'unità immobiliare sia collocata all'interno di un condominio, una lettera dell'amministratore in cui si attesti: che gli oneri condominiali risultano regolarmente pagati, se ci sono liti giudiziali pendenti, se ci sono delibere condominiali che prevedono spese future e se il condominio ha un contratto di servizio energia.

Anche l'acquirente dovrà presentare il certificato di stato libero o estratto riassunto dall'atto di matrimonio. Oltre a questo, dovrà fornire copia dei bonifici di caparra, prezzo dell'immobile e provvigione del mediatore. Inoltre dovrà dichiarare se lo stato di fatto dell'immobile corrisponde a quanto emerge dalla planimetria catastale.

A questo punto saremo pronti per il rogito.

riproduzione riservata
Articolo: Tra preliminare e vendita
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 4 voti.

Tra preliminare e vendita: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
340.031 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Tra preliminare e vendita che potrebbero interessarti


Vendita immobile: il contenuto del preliminare e le verifiche da fare

Proprietà - Contratto con cui le parti si impegnano a stipulare una futura compravendita, nel preliminare devono esserci elementi essenziali ed è necessario fare delle verifiche.

Trascrizione del preliminare di vendita

Comprare casa - La trascrizione del preliminare di vendita viene eseguita da un notaio e tutela la parte acquirente qualora il venditore venga meno agli accordi stabiliti.

Sismabonus acquisti: scatta la proroga al 31 dicembre 2022

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La scadenza del Sismabonus acquisti 110 slitta a fine anno ma entro il 30 giugno 2022 bisogna rispondere a precisi requisiti come la sottoscrizione del preliminare

APE e preliminare di vendita

Normative - Il D.L. 63/2013 stabilisce che il proprietario deve rendere disponibile l'attestato di prestazione energetica (APE) all'avvio delle trattative per la vendita.

Valida l'ipoteca in caso di vendita di immobile vincolato

Comprare casa - In caso di vendita di un immobile vincolato al fondo patrimoniale è valida l'ipoteca dopo la vendita anche se non vi è trascrizione. Cosa sostiene la Cassazione

Preliminare di vendita: è nullo per irregolarità urbanistiche?

Comprare casa - Cosa può fare il futuro acquirente se dopo la stipula del contratto preliminare di vendita immobiliare scopre che l'immobile presenta irregolarità urbanistiche?

Quali sono le differenze tra vendita a misura e vendita a corpo?

Comprare casa - Vendita a misura e vendita a corpo sono due forme alternative di compravendita. Vediamo quali sono le differenze e le tutele a favore della parte acquirente.

Abusi edilizi: ecco quando è valida la comprevendita

Leggi e Normative Tecniche - La Corte di Cassazione con sentenza n. 24852/2015 prevede la validità del preliminare anche in caso di abusi edilizi che non modificano la volumetria dell'immobile

Bonus Casa e Bonus Mobili: che succede in caso di trasferimento dell'immobile?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'AdE specifica quali detrazioni vengono trasferite all'acquirente in caso di vendita o donazione di un immobile su cui si sta usufruendo di agevolazioni fiscali
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img livio tomei
Sono proprietario di una villetta a piano rialzato. Attualmente è abitata da un affittuario cion regolare contratto.Mi ha proporsto di acquistare l'immobile. E' possibile...
livio tomei 07 Settembre 2022 ore 12:52 3
Img ggianne
Salve,sto valutando una vendita di un appartamento tramite agenzia immobiliare.La casa ha avuto problemi in passato, in quanto i professionisti a cui ci eravamo affidati hanno...
ggianne 09 Agosto 2022 ore 16:05 3
Img saltafoss
Buongiorno, non ho trovato riferimenti sull'argomento che sto per esporvi cosi eccomi con quetsa domanda: nel 2019 ho acquistato un appartamento, interessante per molti motivi tra...
saltafoss 05 Giugno 2022 ore 17:14 9
Img vbdrake
Buona sera,vorrei chiedere un chiarimento.Io ho venduto la mia abitazione a fine 2021.L'abitazione oggetto della vendita aveva un passo carrabile. Per accordi con il nuovo...
vbdrake 31 Maggio 2022 ore 07:58 2
Img claudio gmail
Buona sera, ho acquistato una casa da privato che era in costruzione, in fase d'opera ho chiesto delle predisposizioni per dei lavori da eseguire dopo l'acquisto della casa...
claudio gmail 10 Maggio 2022 ore 19:42 8