Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Temperature di Riscaldamento in casa

La tecnologia impiantistica ha ridefinito le temperature dei terminali riscaldanti riducendone i valori con il migliorare delle prestazioni dei generatori termici.
28 Novembre 2011 ore 11:01 - NEWS Impianti di riscaldamento

termometroL'evoluzione della tecnologia impiantistica degli ultimi anni ha ridefinito, con un orientamento verso la riduzione, le temperature dei terminali di riscaldamento degli ambienti, sia per migliorare il comfort sia per ridurre gli sprechi energetici; quest'ultimo aspetto è stato regolamentato in maniera precisa e dettagliata da innumerevoli leggi e norme, talvolta controverse, a cui hanno seguito e continuano a seguire i relativi decreti attuativi: tra i principali riferimenti legislativi i Decreti n. 192/5 ed il 311/06.

Questi uultimi in particolare, sia per la realizzazione di nuovi impianti termici, sia per la ristrutturazione di quelli esistenti, spingono nella direzione dell'utilizzo delle nuove tecnologie come le caldaie a condensazione, che mediamente hanno una temperatura dei fumi di scarico dell'ordine di 80°C, inferiore di circa 15-20 °C rispetto alle normali caldaie, con i pannelli radianti da poter installare a pavimento, soffitto o parete e che lavorano con temperature tra i 30°C e 40°C, con interasse tra le spire dell'ordine di 10/15 cm, rispetto ai radiatori ordinari che hanno mediamente una temperatura di 25-30 °C superiore.

Il principio fisico per le caldaie a condensazione è il recupero del calore prodotto dal passaggio di fase dell'acqua contenuta nei fumi di scarico dallo stato di vapore allo stato liquido; per le superfici radianti, a parità della temperatura raggiunta, maggiore è la quantità di calore ceduta se maggiore è la superficie.


Temperature negli impianti di vecchia e nuova generazione



La temperatura dei vecchi radiatori, generalmente molto prossima a quella del fluido vettore in uscita dalla caldaia, ha oggi possibilità di variazioni molto ampie, grazie anche all'utilizzo obbligatorio di valvole termostatiche a bassa inerzia termica, che permettono di sfruttare gli apporti termici gratuiti di calore dovuti alle sorgenti presenti in ambiente o all'energia solare termica.

Negli anni passati la possibilità di lavorare con radiatori a temperature più basse era ottenuta a fronte di una maggiore spesa nel numero degli elementi costituenti gli stessi radiatori.

Temperature di riferimento intermedie, tra quelle dei pannelli radianti e dei radiatori, sono quelle dei fan coil ventilconvettori, caratterizzati rispetto alle suddette soluzioni impiantistiche, da una evoluzione tecnologica più lenta in termini di prestazione e anche di design.

La temperatura media di riferimento per l'acqua in mandata delle batterie dei ventilconvettori è 45°C; quest'ultimo valore è ben al di sotto della temperatura di condensa o di rugiada dei fumi di scarico delle caldaie a gas metano.

Bisogna evidenziare, in ogni caso, la stretta correlazione isolamento termico casaesistente tra un impianto termico e le caratteristiche di isolamento e di inerzia termica dell'edificio servito dallo stesso impianto, queste ultime descritte dettagliatamente, insieme a quelle dell'impianto, nel certificato energetico dello stesso edificio, attualmente d'obbligo per tutti gli interventi di ristrutturazione.

Un edificio con discrete caratteristiche di isolamento termico permetterà agli impianti termici di lavorare con temperature più basse e nel contempo di favorire i fenomeni di condensa del vapore nei fumi di scarico, con conseguente recupero del calore dal fenomeno della condensa e incremento delle prestazioni della caldaia, il tutto gestito da un buon sistema di termoregolazione.

riproduzione riservata
Articolo: Temperature di Riscaldamento
Valutazione: 1.00 / 6 basato su 1 voti.

Temperature di Riscaldamento: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.092 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Temperature di Riscaldamento che potrebbero interessarti


Temperatura Fumo Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell'impianto gas e richiede una specifica progettazione per potenze superiori ai 35 kW.

Detrazione 65% per sistemi di riscaldamento integrati caldaia+pompa di calore

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicata sul sito dell'Enea una faq che chiarisce la detraibilità al 65% di sistemi di riscaldamento integrati costituiti da caldaia a condensazione e pompa di calore.

Il sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria

Impianti di riscaldamento - Con il nuovo sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria, riscaldare la casa e produrre l'acqua calda sanitaria costa meno e conviene!

Dimensionamento radiatori e caldaia

Impianti di riscaldamento - Raccogliendo informazioni sugli ambienti e sul tipo di radiatori da utilizzare è possibile stimare il numero di elementi necessari e scegliere anche la caldaia.

Rendimento Impianto Termico

Impianti di riscaldamento - Il rendimento di un impianto termico è espresso dal rendimento globale medio stagionale, costituito dal prodotto di quattro fattori.

Novità per impianti radianti

Impianti - Gli impianti di riscaldamento a pannelli radianti si stanno sempre più diffondendo nelle nostre abitazioni, anche grazie agli incentivi fiscali per l'istallazione

Condensazione GPL

Impianti di riscaldamento - Le caldaie a GPL sono disponibili anche con tecnologia a condensazione in zone non metanizzate,con riduzioni delle spesa energetica e dell'inquinamento ambientale.

Novità per impianti di riscaldamento

Impianti di riscaldamento - Dopo la climatizzazione estiva, da attuare nel rispetto dell'ambiente e all'insegna del massimo risparmio energetico, è ora di parlare di sistemi di riscaldamento che rispettino gli stessi requisiti.

Moderno Impianto Centralizzato

Impianti di riscaldamento - Caratteristiche, qualità e convenienza nella realizzazione di impianti centralizzati per il riscaldamento degli appartamenti di uno stesso edificio condominiale.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img albertozorzi
Ciao a tutti, avrei bisogno di un confronto con chi ha esperienza di riscaldamento a pavimento.Da una settimana sono entrato come affittuario in un bilocale (piano terra di un...
albertozorzi 26 Gennaio 2021 ore 12:25 3
Img giuliocaminito
Buonasera, sto per andare ad abitare in una casa fatta da mio nonno nel 1973. L'impianto dei termosifoni è funzionante ed è in ferro a circuito aperto con vaso di...
giuliocaminito 09 Gennaio 2021 ore 11:37 1
Img arepo sator
Buongiorno, abito in condominio e ho un impianto di riscaldamento a pavimento che, per ragioni di sottodimensionamento, lascia le camere della zona notte molto fredde. È...
arepo sator 28 Novembre 2020 ore 08:39 1
Img kilgoretrout
Buongiorno, mi accingo a ristrutturare un appartamento anni 60, non abitato da circa 10 anni. Questo appartamento aveva un riscaldamento centralizzato con un'altra unità,...
kilgoretrout 01 Novembre 2020 ore 18:32 5
Img esterlautumio
Devo sistemare l'impianto idraulico del riscaldamento, in quanto gli ex proprietari da cui ho comprato casa, hanno lasciato tutti i tubi fuori muro e "nascosti" in canaline...
esterlautumio 30 Ottobre 2020 ore 18:21 3