Tappezzare le pareti

NEWS DI Fai da te13 Dicembre 2011 ore 18:33
La carta da parati è tornata di moda dopo la grande diffusione degli anni Settanta: ecco alcuni consigli per tappezzare da soli le pareti, dopo averle preparate.

Preparare le pareti


Negli ultimi tempi è tornata di gran moda, la carta da parati. Adesso la chiamiamo wallpaper, la utilizziamo magari per trattare una sola parete a scopo decorativo, piuttosto che per tutta la stanza, o per mascherare un'eventuale imperfezione, fatto sta che questo tipo di rivestimento è di nuovo in auge, dopo la grande diffusione conosciuta negli anni Settanta.

Può essere, utile, quindi, imparare a tappezzare da soli le pareti, ovviamente dopo averle opportunamente preparate.
La superficie da ricoprire deve essere infatti il più possibile liscia e levigata, per cui è indispensabile eliminare ogni traccia di precedenti rivestimenti.

Se invece l'intonaco è nuovo, è preferibile trattarlo con un prodotto impermeabilizzante o con un velo della stessa colla da parati, in modo da permettere ad essa di aderire meglio. L'impermeabilizzante si stende con un vecchio pennello. È importante rimuovere eventuali gocce subito, con un panno umido, perché, una volta asciutto, diventa più difficile. Questa operazione può essere eseguita qualche giorno o anche qualche ora prima di tappezzare.

Tipi di carta da parati


Una volta pronta la parete, se l'intonaco è piuttosto irregolare o screpolato, si può applicare una carta-fodera che esiste in diverse tipi di grana, da quella più fine a quella più grossa a seconda dello spessore della carta da parati che si andrà ad utilizzare.
Applicatela in senso orizzontale, in modo che non si crei una sovrapposizione di giunzioni con la carta da parati. Aspettate poi almeno 24 ore prima di tappezzare.

La carta da parati migliore è quella a grana media, sia liscia, che a disegni in rilievo. Naturalmente, se la carta presenta dei disegni, soprattutto molto grandi, bisogna tener presente che risulterà più difficile farla combaciare perfettamente.

In commercio esistono carte da parati pre-incollate molto semplici da posare: basta immergere in acqua i teli per qualche minuto e poi procedere alla posa. Questo tipo di carta viene solitamente fornita con le bacinelle per l'ammollo dei teli e con una quantità di collante per effettuare eventuali ritocchi.

In questo articolo vedremo, invece, come si effettua l'incollaggio con il metodo tradizionale.

Attrezzatura per tappezzare le pareti


Ecco l'attrezzatura occorrente per eseguire il lavoro:

- un tavolo dove stendere i teli e tagliarli a misura;
- impermeabilizzante da diluire in acqua o la stessa colla per parati da stendere nelle dosi indicate;
- colla da parati: è in genere un preparato in polvere da diluire in acqua. Per parati vinilici o lavabili è meglio scegliere quella antimuffa;
- un secchio di plastica e un cucchiaio di legno per mescolare la colla;
- un pennello piatto per spalmare la colla;
- una spazzola a setole morbide per stendere bene la carta sulle pareti;
- un rullo premi-giunte, per assicurare la perfetta aderenza dei giunti, da non usare sulle carte a rilievo perché ne appiattirebbe gli effetti;
- un metro avvolgibile in acciaio;
- un filo a piombo;
- forbici a lama lunga e taglierino;
- una scala sufficientemente alta.

Come tappezzare le pareti


Per iniziare a tappezzare le pareti si può partire dalla finestra principale oppure, se la carta presenta dei disegni molto grandi, si può iniziare da un punto centrato della stanza, in cui il disegno risulti intero.

Se si parte da un finestra, tracciate una riga verticale a meno di 15 cm da questa, con il filo a piombo. Partite quindi da questa riga, piuttosto che dallo stipite della finestra che potrebbe non essere a squadro.

Per tagliare i teli, considerate come lunghezza l'altezza della parete da rivestire, più altri 10 cm per effettuare i rifili a soffitto e a pavimento. Fate quindi una linea orizzontale, curando che sia perpendicolare al bordo della striscia, e tagliate con forbici a lama lunga.

Se la carta ha dei disegni, per maggiore precisione numerate i teli sul rovescio con una matita e segnatene anche la parte alta, per evitare di incollarli a testa in giù.

Per spalmare la colla sul telo, ponetelo sul tavolo alla rovescia, in modo che un lato coincida con il bordo del tavolo e l'altro cada fuori. Quindi iniziate a spalmare la colla partendo dal centro e andando verso l'esterno. Una volta ultimato, tirate il telo in modo che sbordi dall'altra parte e terminate di spalmare sull'altro lato.
A mano a mano che procedete con la spalmatura, piegate il telo facendo combaciare i bordi intrisi di colla, e facendo scorrere il telo sul tavolo per proseguire con il lavoro.

Alcuni tipi di carta devono riposare per qualche minuto prima di essere applicati, per evitare che si formino grinze. Verificate quindi nelle istruzioni del produttore se c'è questa indicazione.
Una volta pronti, portate il telo nel punto dove deve essere applicato tenendolo ripiegato su di un braccio.

Partite quindi dal soffitto, in modo che si sovrapponga a questo, o alla cornice in gesso, di ca. 5 cm, e applicate il bordo superiore facendo svolgere il telo lentamente, per evitare che si strappi, ed avendo cura che combaci con la linea guida tracciata a parete.
Con una spazzola morbida procede delicatamente alla spianatura del telo.

Per eseguire i rifili, premete con la parte non tagliente delle forbici in modo da creare un segno sul punto da tagliare, poi eseguite il taglio. Questa operazione va fatta lungo il soffitto, il pavimento e i telai di porte e finestre. Se necessario eseguite qualche ripasso con un po' di colla, poi pulite le sbavature con una spugna umida.

Eseguite queste operazioni con tutti gli altri teli, avendo cura di far combaciare perfettamente i disegni, se presenti.

Dopo una ventina di minuti dall'applicazione, pressate le giunzioni tra i teli con l'apposito rullo. Se la carta ha superficie goffrata, va usata invece una spazzola.

Punti difficili da tappezzare


Tra i punti più delicati di una stanza ci sono gli spigoli tra le pareti. È improbabile che essi siano perfettamente perpendicolari, per cui il telo non va fatto girare, ma il lavoro deve essere eseguito in due tempi.

Nell'angolo, il primo telo va fatto girare di una quindicina di centimetri. Sull'altra parete, va segnato con il filo a piombo il punto di caduta del telo e quindi questo va applicato facendolo sovrapporre al precedente.

Nel caso dei vani finestra, si parte dal tappezzare questi, lasciando un sormonto di qualche millimetro, poi si procede con le pareti.

Per tappezzare intorno alla porta, si applica il telo normalmente, facendolo ricadere davanti ad essa.
Eseguite un taglio in diagonale lungo l'intelaiatura, poi pressate i bordi con una spazzola e i bordi delle forbici, lungo gli stipiti, quindi eseguite i rifili.

Per tappezzare in corrispondenza di prese ed interruttori, smontate le placchette e fate passare la carta sulle prese (senza dimenticare di aver disinserito la corrente).
Eseguite un taglio a croce lungo le diagonali della piastrina, quindi ripiegate i lembi e poi rifilateli, quindi rimontate la placchetta.

Discorso analogo si può effettuare per le zone intorno alle zanche di sostegno e ai tubi di alimentazione dei caloriferi.

riproduzione riservata
Articolo: Tappezzare le pareti
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Tappezzare le pareti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Tappezzare le pareti che potrebbero interessarti
Carta da parati panoramica

Carta da parati panoramica

Per un effetto scenico originale e molto decorativo la carta da parati scenografica è l'evoluzione moderna del trompe l'oeil e della sua prospettiva illusoria.
Tessuti moderni per le pareti di casa

Tessuti moderni per le pareti di casa

Qualche suggerimento su cosa scegliere per rivestire e decorare le pareti di casa in modo alternativo, con soluzioni tessili moderne, colorate e facilmente posabili...
Come riparare la carta da parati danneggiata

Come riparare la carta da parati danneggiata

Piccole imperfezioni nella tappezzeria sono quasi inevitabili con il passare del tempo o dopo la posa, anche se accurata: ecco come intervenire senza rifare il lavoro.
Come eseguire la posa della tappezzeria

Come eseguire la posa della tappezzeria

La posa della tappezzeria e la sua manutenzione possono avvenire in modo perfetto se si presta attenzione ad alcuni accorgimenti e si evitano gli errori più comuni.
Carta da parati anni Settanta

Carta da parati anni Settanta

La carta da parati anni Settanta torna alla ribalta con le sue grafiche optical e ipercolorate, per decorare pareti di fondo e angoli di casa, proprio come un quadro.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.277 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Carta da parati posa in opera
    Carta da parati posa in opera...
    20.00
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Linoleum moquette
    Linoleum moquette...
    20.00
  • Filo 2 7 tondo first double strong
    Filo 2 7 tondo first double strong...
    15.80
  • Fondale in ghisa per camino Alessandria
    Fondale in ghisa per camino...
    251.68
  • Tramezza ad incastro Porotherm PLANA+ Revolution 12
    Tramezza ad incastro porotherm...
    300.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.