Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Stangata in vista per gli italiani: quadruplicati i costi di gas e luce!

Nuova bastonata in arrivo, dal mese di ottobre rincari per quanto riguarda le bollette di gas e luce. Si attivano famiglie e imprese per far quadrare i conti!
- Burocrazia e utenze

Imprese e famiglie italiane alle prese con nuovo aumento di luce e gas


Ulteriori aumenti dei costi di gas e luce sono previsti a causa dell'incremento del prezzo medio all'ingrosso dell'energia elettrica.

Tutti, famiglie e imprese, a far data dal primo ottobre 2021, dovranno attivarsi per far quadrare i propri bilanci, dovuti dall'ulteriore aumento dei costi di luce e gas che saranno ben presto visibili nelle bollette. A darne prova sono gli andamenti forniti dalla borsa elettrica italiana del Gestore dei Mercati Energetici.

La tariffa media dell'anno scorso all'ingrosso dell'energia elettrica aggirava intorno a 38,92 euro per 1000 kWh, mentre a oggi si registra un prezzo di 145,03 euro, il cui valore minimo è di 130,28 euro per 1000 kWh delle forniture della corrente elettrica.

Stangata bolletta luce e gas
Incremento quadruplicato dovuti dai prezzi internazionali del metano e dalle speculazioni sui mercati da parte degli Enti del Terzo Settore delle emissioni di CO2, aumenti previsti però non solo per l'Italia ma per tutte le Nazioni. Rispetto agli aumenti delle bollette, l'Esecutivo Italiano, sta studiando delle misure da attivare per attenuare in minima parte gli effetti della stangata autunnale, a seguito di quelli registrati a luglio di +9,9 per l'energia elettrica e di +15,3 del gas.

Vi saranno problemi ostici in quanto l'Arera fornirà indicazioni anche relativamente al mercato libero energetico, pertanto le famiglie che avevano stipulato un anno fa contratti a prezzi fissi con prezzari inferiori rispetto a quelli che sono oggi previsti, il rinnovo sarà una batosta.

Così come dal mese di ottobre, vi è l'inizio dell'anno termico trattasi del periodo di 12 mesi compreso tra il primo ottobre di ogni anno ed il trenta settembre dell'anno solare successivo. Una sfida impavida, in quanto esso viene utilizzato come periodo di riferimento dalle imprese che operano nel mercato del gas, del gasolio e dell'energia elettrica per i rinnovi contrattuali.

La corrente elettrica è il mezzo principale per lo svolgimento delle attività basilari quotidiane sia per le famiglie che per le imprese, difatti l'Assopanificatori ha preannunciato un aumento del costo del pane e delle brioche. Al riguardo, sono state fornite al Governo Italiano, delle linee guida da poter mettere in campo per contrastare gli effetti drastici prodotti dai rincari dell'energia elettrica, pertanto si attende il da farsi.

riproduzione riservata
Articolo: Stangata luce e gas: quadruplicati i costi in bolletta
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Stangata luce e gas: quadruplicati i costi in bolletta: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Bruna Sabelli
    Bruna Sabelli
    Domenica 18 Settembre 2022, alle ore 15:26
    Abbiamo sempre pagato le fatture di qualsiasi gestore, nel rispetto del lavoro altrui, nonostante i fornitori non abbiano mostrato lo stesso rispetto nei nostri confronti.Un paio di giorni fa è arrivata la fattura della luce 765€ per i mesi di luglio e agosto. Fino al bimestre precedente la fattura era di 160-180€ secondo il periodo ed i consumi erano uguali a quelli della fattura di 765€La società dice di aver inviato comunicazione della variazione ma nella casella di posta dedicata non vi è traccia dell'avviso che ci avrebbe permesso di guardarci intorno. Altri utenti ammettono di non aver ricevuto comunicazioni...Suggeriscono di rateizzare l'importo ma, così facendo, non si può migrare ad altro gestore e, se le prossime fatture avranno un importo così elevato, continuando a rateizzare dopo 3 bimestri si finisce comunque ad una rata di 600-700€ mensiliÈ legale il passaggio da 160€ a 675€ in un solo bimestre?Come si può vivere con la pensione se più della metà è destinata alla fornitura di luce?    
    rispondi al commento
    • Esirico
      Esirico Bruna sabelli
      Martedì 20 Settembre 2022, alle ore 20:11
      Buona sera Btruna Sabelli, la sua riflessione evidenzia che sono tanti i settori che necessitano di un'urgente ed efficiente regolamentazione. Le auguro buon proseguimento di serata. 
      rispondi al commento
  • Attilio
    Attilio
    Martedì 15 Marzo 2022, alle ore 17:11
    L'energia elettrica doveva gradualmente diminuire con l'installazione del fotovoltaico etc., nonché la prospettiva di un nuovo nucleare pulito, invece la politica che ha accompagnato il salvataggio del pianeta ha iniziato i rincari , poi il Covid , adesso la pseudo guerra.
    Chi guadagna da tutto questo ?
    rispondi al commento
    • Esirico
      Esirico Attilio
      Mercoledì 16 Marzo 2022, alle ore 18:07
      Buon pomeriggio Attilio, è un periodo difficile ma sicuramente lo supereremo. Buona serata
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News