• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Spese ascensore in condominio: spettano anche a chi abita al piano terra

Suddivisione delle spese per la manutenzione e sostituzione dell'ascensore. Sono dovute anche da chi ha un locale o negozio con accesso diretto a piano terra.
Pubblicato il

Chi paga le spese condominiali per l'ascensore?


Anche i proprietari dei locali situati al piano terra di uno stabile condominiale che abbiano accesso diretto dalla strada dovranno partecipare alla suddivisione delle spese connesse alla manutenzione straordinaria e sostituzione dell'ascensore.

Lo ha affermato la Corte di Cassazione con la recente sentenza n. 22157 dello scorso 12 settembre 2018. Il caso sottoposto all'attenzione della Suprema Corte concerneva una condòmina proprietaria di alcuni locali situati al piano terra, alla quale era stata fatta richiesta di contribuire alle spese condominiali relative al rifacimento dell'impianto di ascensore. L'amministratore le inoltrava decreto ingiuntivo al quale lei faceva opposizione richiamando i contenuti del regolamento di condominio. Dopo la vittoria del condominio in secondo grado, la vicenda giungeva dinnanzi alla Corte di Cassazione.

Spese ascensore in condominio
I giudici di legittimità, dando ragione al condominio, hanno chiarito quelli che sono i criteri di suddivisione delle spese connesse ai lavori sugli impianti di ascensore. La Cassazione fa riferimento all'articolo 1124 del codice civile, le cui disposizioni riguardano specificatamente scale e ascensori.
In base alla predetta norma le scale e gli ascensori sono mantenuti e sostituiti dai proprietari delle unità immobiliari a cui servono.

Secondo l'interpretazione dei giudici l'ascensore condominiale servi anche a coloro che stanno al piano terra se vogliono andare sul tetto o in terrazza. L'ascensore costituisce parte comune dell'edificio tanto che l'art. 1117 del codice civile. annovera espressamente detto impianto fra i beni e i servizi che si presumono comuni a tutti i condomini, salvo risulti diversamente dal titolo.
Di conseguenza l'ascensore appartiene in comproprietà anche ai condomini proprietari di negozi o locali posti al piano terreno e con accesso dalla via pubblica, poiché anche essi ne fruiscono, anche solo potenzialmente.
È del tutto ininfluente il fatto che taluni condomini ne facciano un uso minore o del tutto inesistente rispetto agli altri proprietari.

La spesa è ripartita tra tutti i condomini, per metà in ragione del valore delle singole unità immobiliari e per l'altra metà esclusivamente in misura proporzionale all'altezza di ciascun piano dal suolo. Unica deroga al criterio evidenziato è l'esistenza di un titolo (come il regolamento condominiale o la delibera assembleare) che disponga in senso contrario. Poiché nella fattispecie esaminata, non sussisteva alcuna convenzione in deroga e il regolamento di condominio richiamava unicamente i principi sanciti dalla legge, la Cassazione dava ragione al condominio.

riproduzione riservata
Spese condominiali ascensore pagate anche da chi abita al piano terra
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Domenico5
    Domenico5
    Martedì 18 Febbraio 2020, alle ore 16:36
    Se è vero che il mantenimento e la sostituzione degli ascensori (lo stesso vale per le scale) e cioè le spese straordinarie sono a carico di tutti i condomini, la stessa cosa non vale per le spese ordinarie nel seguente caso.
    Esiste infatti il condominio in cui non c'è utilizzo alcuno dell'ascensore (e anche delle scale) da parte dei proprietari dei piano terra per mancanza di lastrici solari accessibili ai condomini, per mancato percorso sino ai box auto e persino per mancata istallazione di antenna TV o altra apparecchiatura personale sul tetto.
    Quindi, a mio avviso, se le spese straordinarie vanno ripartite tra tutti, quelle ordinarie (forza motrice, pulizia) non dovrebbero essere a carico dei proprietari dei piano terra, sempre con riferimento alla succitata casistica.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paolino76
Buongiorno,vorrei sapere se la riparazione/sostituzione di un lucernario (per infiltrazione d'acqua) sul tetto condominiale è a carico del proprietario della soffitta...
paolino76 07 Dicembre 2023 ore 16:35 2
Img giuse05
Buongiorno,avrei bisogno delle delucidazioni sull'installazione di una nuova ascensore.In pratica nel condominio dove abito, nel 2022 anche approffittando dello sconto in fattura...
giuse05 29 Giugno 2023 ore 11:57 4
Img andrea perinti
Salve a tutti, abito in un condominio ed una porta della mia abitazione (ho due porte di ingresso) si apre in un piccolo corridoio in cui si affacciano altri due condòmini.
andrea perinti 01 Maggio 2023 ore 12:47 4
Img fuserho
Buongiorno,il mio appartamento è collocato per il 90% su un condominio, ma per un 10% all'interno di un diverso condominio (civico diverso).Mi chiedo: dovrò...
fuserho 04 Gennaio 2023 ore 17:46 1
Img alberto985
Buongiorno, scrivo per chiedere un info sulla ripartizione di una spesa ,abito in una quadrifamiliare, divisa a croce in 4 parti simili, con ingressi indipendenti, tutte con piano...
alberto985 07 Settembre 2022 ore 12:30 3