• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Arredare casa secondo lo slow living

Arredamento essenziale caratterizzato da materiali, tessuti, elementi naturali di cui godere a ritmo lento: scopriamo come abbracciare lo spirito slow living.
Pubblicato il

Giornata mondiale della lentezza


Imparare a vivere lentamente: è questo lo spirito della 16° edizione della Giornata della Lentezza, che si celebrerà lunedì 2 maggio, con diverse iniziative sul web e non solo.

In un mondo che ci invita a non fermarci, per rincorrere un obiettivo dietro l'altro, appare quasi come un controsenso; in realtà, è una scelta possibile nonché un'esigenza abbracciata da un numero crescente di persone.
Uno dei primi campi in cui ha preso piede è stato quello alimentare con la formazione del movimento culturale internazionale di Slow Food, fondato nel 1986 dal gastronomo Carlo Petrini, in risposta al dilagare del fast food, ovvero del cibo spazzatura e delle abitudini frenetiche legate alla vita moderna.

Un bisogno sempre più sentito anche tra le mura di casa con il cosiddetto slow living.

Letteralmente vivere lento, rappresenta una filosofia di vita che si basa su alcuni principi ben precisi e al contempo adattabili alle proprie necessità.

Scopriamoli insieme.


Arredamento casa e slow living

Less is more (meno è di più): uno degli elementi caratterizzanti dello slow living è un arredamento minimalista, fatto di mobili e complementi d'arredo realmente utili.

Al bando, eccessi e tutto ciò che risulta superfluo.

Se desiderate sposare lo slow living, dovete dedicarvi al decluttering.

Decluttering e slow living, da arblueclean.it
Indumenti, oggetti, accessori: fate un'attenta selezione delle cose che avete, tenete quelle necessarie, regalate o vendete quelle che non vi occorrono più, per ambienti slow living.

E non solo: se i metri quadrati a vostra disposizione lo consentono, in camera da letto, realizzate una cabina armadio. In questo modo, non avrete bisogno di guardaroba, comodini e cassettiere.

Cabina armadio e slow living, da abitarearreda.it
Alla stessa maniera, per avere tutto in ordine e a portata di mano, senza ricorrere a troppi mobili, sistemate una consolle all'ingresso.

Consolle ingresso e slow living, da cotswoldco.com
Il protagonista della zona living, invece, è un grande divano da utilizzare al posto delle sedie da pranzo; potete collocarvi davanti un tavolo alto e non troppo ingombrante per consumare i pasti.

Divano e tavolo da pranzo e slow living, da vente-unique.it
Vi servono sedute extra? Optate per qualche pouf o sedia richiudibile salvaspazio.


I materiali dello slow living


Lo slow living prevede dunque pochi complementi d'arredo e di determinati materiali; su tutti, puntate sul legno, una soluzione naturale per eccellenza.

L'ideale è riciclare vecchi mobili: a volte, basta una passata di colore per ridargli una nuova vita. In alternativa, potete trovare articoli interessanti nei negozi di seconda mano o nei mercatini di antiquariato.

Materiali tipici dello slow living, da karndean.com
Non solo legno: nel caso di un arredamento moderno, dall'anima industriale, sono consigliati modelli di metallo dal design semplice e lineare.

Accanto a questi, spazio ai dettagli di vetro, capaci di donare un maggiore senso di profondità e luminosità agli ambienti. Provate per credere!


Tessuti tipici dello slow living


Semplicità e naturalezza caratterizzano anche la scelta dei tessuti; nello specifico, meglio prediligere le fibre vegetali quali il lino, il cotone, il sisal, usata soprattutto per i tappeti.

Attenzione poi alle nuance.

Via libera alle tinte neutre (bianco crema, beige, grigio chiaro) e alle tonalità che prendono ispirazione dalla natura (toni della terra, azzurri e verdi chiari).

I tessuti caratteristici dello slow living, da slowliconcept.com
Per personalizzare la vostra abitazione, non dimenticate di aggiungere qualche pennellata di colore, ma senza esagerare.

In tal senso, divertitevi a cambiare periodicamente, in base alle stagioni, gli elementi tessili quali cuscini, coperte, tovaglie; dalla cucina alla camera da letto, vivete gli ambienti con lentezza e un tocco di buon gusto capace di parlare di voi.


L'importanza della luce naturale nello slow living


Una casa in linea con lo slow living deve essere comoda, accogliente e garantire benessere a 360°, assecondando il lento trascorrere del tempo.

Balconi, porte-finestre e finestre, oltre a permettere il ricircolo dell'aria, permettono di fare entrare la luce naturale.

Slow living e illuminazione naturale, da en.noogar.com
Immaginate l'idea di lavorare, leggere, rilassarvi, illuminati e riscaldati dai raggi del sole. Bello, vero?

E quando arriva la sera?

Luci soffuse e candele, sia nell'indoor che nell'outdoor, renderanno ancora più confortevole il vostro relax serale, da soli o in compagnia degli affetti più cari.


Lo slow living e il verde


Vivere in una casa in campagna, lontano dai rumori e dal caos cittadino, è l'ideale per abbracciare uno stile slow living.

Se non ne avete la possibilità, cercate di ricreare lo stesso comfort green anche in un appartamento in città.

Slow living e il verde domestico, da mamamag.com.au
In che modo? Sarà sufficiente dare vita a un piccolo angolo verde!

Specie floreali, aromatiche, grasse: prendetevi cura delle vostre piante, sedetevi a osservarne i colori che cambiano in base alle stagioni e a sentirne i profumi, tutto con lentezza, magari mentre sorseggiate una tazza della vostra bevanda preferita.


Altre pratiche slow living


Per finire, ecco qualche altro suggerimento per una casa e una vita slow living:

  • ricavate un angolo in cui meditare o allenarvi;

  • preparate per voi e per gli altri pasti equilibrati e nutrienti da mangiare lentamente, curate il modo di portarli a tavola, anche l'occhio vuole la sua parte;

  • fate acquisti consapevoli e sostenibili;

  • ritagliatevi il tempo per sorseggiare una bevanda;

  • destinate una zona al vostro hobby preferito (il garage è ottimo per questo);

  • riservate uno spazio gioco per i più piccoli, in cui giocare con loro e persino tra adulti;

  • sfruttate gli ambienti esterni pure in inverno, basta qualche cuscino e una coperta per utilizzarli tutto l'anno;

  • concludete la giornata con una doccia o un bagno caldo, tenendo a portata di mano riviste, candele, profumatori e tutto il necessario per rilassarvi e vivere lento.


Slow living, come dicono gli esperti, non significa rinunciare a perseguire gli obiettivi, ma imparare a sceglierli a propria misura, senza dimenticare che il tempo riservato ad affetti e interessi vi darà la carica per affrontare nuove sfide e cimentarvi in nuove esperienze.

Del resto, come ci ricordano i latini, festina lente, affrettatevi lentamente!

riproduzione riservata
Slow living la nuova tendenza dell'arredare casa
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.839 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img avriljasmin
Buongiorno a tutti e scusate la latitanza e la scortesia nel non avervi risposto! Sono stati 4 mesi, tra problemi di salute ed entrata in crisi per i lavori di ristrutturazione,...
avriljasmin 17 Aprile 2024 ore 12:45 10
Img fabriziorossi
Salve,qualcuno sa consigliarmi come arredare questo soggiorno.Con tavolo divano 3 posti e mobile tv?Non so come posizionarli.....Grazie...
fabriziorossi 24 Febbraio 2024 ore 17:05 25
Img orcabianca
Buongiorno a tutti, sto finedo i lavori di ristrutturazione di una casa costruita negli anni '60 del secolo scorso. Ho deciso di mantenere i vecchi pavimenti, perché mi...
orcabianca 15 Giugno 2023 ore 00:32 22
Img aldo111
Ciao a tutti, ho intenzione di rilevare una casa ante 67 da ristrutturare e vorrei qualche idea su come ridistribuire o migliorare gli spazi.Manterrei la cucina separata.Ho 3...
aldo111 10 Marzo 2023 ore 16:53 19
Img enrico o
Buongiorno, ho acquistato una seconda casa nuova in montagna (già fatto l'atto dal notaio) dal costruttore. In seguito all'acquisto sono stati eseguiti i lavori di mobilio;...
enrico o 03 Gennaio 2023 ore 17:24 2