Sistemi di controllo della luce

NEWS DI Impianti15 Maggio 2012 ore 21:02
Come ottenere buoni livelli di confort visivo regolando l'intensità luminosa di una singola lampada, gestendo l'illuminazione di una stanza o di tutta la casa.
luce , luci , controllo luce , sistemi illuminazione
Arch. Sara Martinelli

Luce accesa o luce spenta. Nella maggior parte dei casi, le lampade delle nostre case vengono semplicemente accese o spente, ognuna tramite interruttori dedicati.

Esistono però alcuni sistemi che permettono di regolare l'intensità luminosa di un solo punto luce o di gestire più lampade contemporaneamente, in modo da avere sempre il tipo di illuminazione adatta all'attività che stiamo svolgendo.

Sistemi di controllo per un singolo punto luce

Il sistema più semplice e che tutti conoscono per regolare l'intensità luminosa di una singola lampada è il dimmer manuale. La parola deriva dall'inglese, dal verbo to dim, che significa attenuare. In italiano è chiamato anche variatore di luminosità e si tratta di un apparecchio in grado di controllare la luce emessa da lampade ad incandescenza o lampade alogene. Il dimmer ha al suo interno un circuito elettronico che varia la tensione di alimentazione della lampada e che a sua volta ne modifica il flusso luminoso, illuminando così con maggiore o minore intensità la stanza.

L'apparecchiatura viene collocata dietro la placchetta dell'interruttore, nascosta in una scatolina, ed è solitamente regolabile tramite una piccola manopola. Il dimmer manuale standard ha però il limite di poter essere applicato solo ad uno degli interruttori che gestiscono la lampada. Se quindi avete un punto luce avviabile da più posizioni nella stanza, sarete costretti a scegliere da quale posizione regolarne l'intensità luminosa.

Per superare questo inconveniente, si può ricorrere al dimmer a pulsante. Di solito si presenta come un campanello. Premendolo più volte otterrete un innalzamento o abbassamento dell'intensità della luce. Questo sistema richiede di installare un elemento in più nell'impianto, ma vi consentirà di regolare un punto luce da più postazioni.

Sistemi di controllo per una stanza o per l'intera casa

Nel caso particolare di grandi ambienti dove sono stati progettati più livelli di luce (ad esempio ottenuti con lampade che pendono dal soffitto per illuminare il tavolo da pranzo, altre lampade più basse nella zona divani o nicchie con faretti), è interessante studiare dei programmi di regolazione in base al momento della giornata. Infatti, l'illuminazione necessaria e il tipo di attività sono diverse nel tardo pomeriggio o a sera inoltrata.

È quindi utile inserire un sistema di controllo della stanza da cui selezionare un programma di illuminazione predefinito, senza dover tutte le volte settare ogni lampada per ottenere l'effetto luminoso complessivo che desideriamo.

I sistemi di controllo per singoli ambienti riescono a gestire anche quattro o sei circuiti differenti e occupano mediamente lo spazio di una scatola, da incassare e nascondere all'interno di una parete della stanza.

Nell'ottica di controllare contemporaneamente tutte le luci di casa , c'è anche la possibilità di convogliare i vari sistemi di illuminazione dell'edificio in un unico punto di gestione, detto rack. Esistono vari tipi di sistemi di controllo della casa. Oltre alle luci, sono capaci di gestire altri apparecchi collegati all'impianto elettrico, come l'aria condizionata, i sistemi audiovisivi o le tapparelle. Potrete quindi studiare con un tecnico specializzato la soluzione più opportuna per le vostre esigenze.

Nel caso di edifici storici o se non avete intenzione di intervenire sull'impianto in modo invasivo, potete affidarvi ai sistemi wireless, che sono adatti sia per la gestione di singoli ambienti, che per tutta la casa. Questa soluzione non necessita di cavi, ma semplicemente dell'aggiunta di un modulo di controllo dei circuiti, che potrete applicare a parete nella stanza che vi interessa. Anche in questo caso, potrete programmare differenti configurazioni di illuminazione degli ambienti, selezionabili da una piastra di controllo.

Sistemi di controllo a risparmio energetico

Esistono inoltre dispositivi molto validi per evitare sprechi di energia e comodi anche per l'utente. Ad esempio, installando una fotocellula negli spazi esterni, le luci del giardino si spegneranno automaticamente durante le ore di luce e riprenderanno a funzionare al crepuscolo.

In alcuni ambienti, come ingressi o ripostigli, è interessante valutare l'installazione di rilevatori ad infrarossi passivi, che accendono le luci quando entriamo in stanza e le spengono allo scadere di un tempo predeterminato. Sono molto pratici soprattutto in quegli ambienti ai quali siamo soliti accedere con le mani occupate.

Interessanti sono infine i rilevatori di presenza, che spengono le luci dopo un certo tempo trascorso dall'allontanamento dalla stanza. Pensate ad esempio agli ambienti frequentati dai vostri bambini, come le camerette o le stanze da gioco. Quante volte capita che vengano abbandonate senza spegnere le luci?

Progettare l'illuminazione

Logica domotica

riproduzione riservata
Articolo: Sistemi di controllo della luce
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Sistemi di controllo della luce: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Sistemi di controllo della luce che potrebbero interessarti
Sospensioni Led

Sospensioni Led

Utilizzare i sistemi a sospensione a luce Led in maniera ottimizzata permette di limitare le opere impiantistiche per lo spostamento dei punti luce esistenti.
Illuminazione per esterni

Illuminazione per esterni

L'illuminazione è parte essenziale della progettazione: per questo motivo anche gli spazi esterni vanno arredati con corpi illuminanti e valorizzati con la luce.
Sistemi di illuminazione innovativi

Sistemi di illuminazione innovativi

Non sempre per illuminare casa oggi si ricorre ai classici lampadari o lampade, come per ambienti ampi è necessario illuminare zone specifiche come le scale.
Inquinamento luminoso

Inquinamento luminoso

Inquinamento invisibile, ecco come si può definire l'inquinamento luminoso. Basta fare attenzione nella scelta e nel posizionamento dei punti luce per ridurlo.
Come ricavare un punto luce

Come ricavare un punto luce

Ricavare un nuovo punto luce permette di migliorare la funzionalità e il design degli ambienti, intervenendo in modo poco invasivo sull'impianto già esistente.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.379 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Serramenti risparmio energetico
    Serramenti risparmio energetico...
    220.00
  • Posa autobloccante
    Posa autobloccante...
    29.00
  • Serramenti pvc
    Serramenti pvc...
    210.00
  • Ristrutturazione bagno
    Ristrutturazione bagno...
    4900.00
  • Cintino medio 11ps
    Cintino medio 11ps...
    0.50
  • Base massello di betulla etnica nuova, ultimo pezzo, vero legno
    Base massello di betulla etnica...
    590.00
  • Gazebo novecento
    Gazebo novecento...
    2850.00
  • Veneziana da mm25150x067
    Veneziana da mm25150x067...
    26.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.