Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Sismabonus: cosa accade per gli edifici costruiti prima del 1967?

Si può procedere con il Sismabonus per interventi su edifici costruiti prima del 1967 anche se dall'accesso agli atti in Comune non risultano titoli edilizi?
- Detrazioni e agevolazioni fiscali
Barra Progettazione Online

Sismabonus ed edifici ante 1967


Sono molti gli edifici costruiti prima del 1967 che vogliono usufruire del Sismabonus per effettuare interventi locali come il rifacimento del tetto. Ma cosa si deve fare se dall'accesso agli atti in Comune non dovessero risultare titoli edilizi.
Si può comunque procedere oppure è necessario fare ulteriori verifiche di legittimità?

Nel caso di interventi locali su immobili la cui costruzione è antecedente al 1967, se a seguito dell'accesso agli atti in Comune, non risultano titoli edilizi, è opportuno accertare la regolarità della preesistenza mediante ulteriori verifiche, nel rispetto delle recenti prescrizioni dettate dal comma 1-bis dell'art. 9-bis, D.P.R. 380/2001 che così recita:

lo stato legittimo è quello desumibile dalle informazioni catastali di primo impianto, o da altri documenti probanti, quali le riprese fotografiche, gli estratti cartografici, i documenti d'archivio, o altro atto, pubblico o privato.




Pertanto, risulta opportuno fare accesso agli atti in Catasto per ricercare le planimetrie catastali di primo impianto in modo da metterle a confronto con lo stato attuale dell'immobile. In genere, tali planimetrie non sono accessibili per via telematica poiché non digitalizzate, e quindi occorre andare di persona nell'Ufficio apposito e richiedere l'apertura della busta dove sono custoditi i disegni cartacei del fabbricato.

Questa verifica è fondamentale. Infatti, se le informazioni di primo impianto esistono, risalgono a un periodo successivo al 1967 ed evidenziano difformità, in assenza di titoli edilizi a supporto, vuol dire che la costruzione non è stata completata prima del 1° settembre 1967, e quindi ha subito modifiche in un secondo momento.

Questo potrebbe andare in contrasto con l'attestazione rilasciata nella CILAS e, di conseguenza, si potrebbe incorrere nella decadenza del beneficio fiscale per violazione del punto d) del comma 13-ter non corrispondenza al vero delle attestazioni.

Circa la valenza delle risultanze catastali per la dimostrazione dello stato legittimo degli immobili, si ricorda la sentenza del TAR Campania-Napoli (n. 1901 del 22 marzo 2021) in cui vengono ribaditi 2 concetti giurisprudenziali molto importanti:

  • in assenza di titoli a supporto, devono essere considerate prevalenti le informazioni catastali di primo impianto

  • il proprietario dell'immobile è sempre tenuto a dimostrare lo stato preesistente dell'immobile


Infine, si ricorda che, se l'immobile è stato costruito prima del 1967 ma dopo il 1942, e se, a quell'epoca, risultava ubicato in un centro abitato, la legittimità sarebbe comunque subordinata all'esistenza di un titolo edilizio valido.

riproduzione riservata
Sismabonus e problemi edifici ante 67
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.

Sismabonus e problemi edifici ante 67: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img tonyevale
Buongiorno, stiamo acquistando da costruttore immobile (rogito a gennaio 2022 e preliminare nel 2020) che usufruirà del Super SismaBonus e pertanto del BonusMobili. E'...
tonyevale 14 Novembre 2022 ore 14:16 1
Img andreabigarella87
Buonasera,ho ereditato un'abitazione costruita nel '59 che poi ha avuto degli interventi regolarmente autorizzati negli anni successivi.Il problema esiste esclusivamente per il...
andreabigarella87 23 Giugno 2022 ore 11:50 1
Img antongiulio curro
Buonasera a tutti.Vorrei porre il seguente quesito.Iil Sismabonus classico, con migliorento delle due classi di rischio, può essere cumulato, in termini di beneficio...
antongiulio curro 13 Aprile 2022 ore 18:37 3
Img massimo mazza
Buongiorno,devo ristrutturare la mia casa bifamiliare (pavimenti,impianti ecc ecc) e devo poi rendere abitabile un garage esterno(posizionato attualmente) a qualche metro dalla...
massimo mazza 01 Aprile 2022 ore 11:43 3
Img holden.dino
Buongiorno,espongo il mio quesito:devo ricostruire un muro pericolante del giardino di casa. Il muro affaccia sulla strada sottostante. La zona sismica è la 3, la categoria...
holden.dino 30 Settembre 2021 ore 20:55 2