Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Sicurezza delle opere in laterizio non strutturali

Errori da evitare nella realizzazione dei tamponamenti e tramezzature in zona sismica.
11 Aprile 2011 ore 14:28 - NEWS Progettazione
progettazione , tramezzi , sicurezza , opere in laterizio

Le nuove prescrizioni in zona sismica, relative agli elementi secondari non strutturali, come tamponamenti e tramezzi, prevedono che gli stessi dovranno essere in generale verificati all'azione sismica, insieme alle loro connessioni alla struttura portante.

La sicurezza delle opere in laterizio non strutturali : la demolizione alla base del tamponamentoLe stesse norme consigliano di adottare magisteri atti ad evitare collassi fragili e prematuri dei pannelli di tamponamento esterno e la possibile espulsione degli elementi di muratura in direzione perpendicolare al piano del pannello.

Da quanto esposto si capisce che l'integrità dei pannelli non portanti come tamponature e tramezzi, va attentamente salvaguardata all'atto della progettazione e conseguentemente nella successiva realizzazione delle opere.

Vi sono però alcuni tipi di intervento che vengono effettuati dopo la realizzazione del rustico, che vanificano in molte occasioni la perizia dello strutturista, mettendo in serio pericolo l'incolumità degli abitanti.

La sicurezza delle opere in laterizio non strutturali: l'asportazione di buona parte del tamponamento

Mi riferisco in particolare alle fasi che precedono l'installazione degli impianti idrici ed elettrici, in queste occasioni, vengono effettuate molte volte delle vere e proprie demolizioni del paramento murario, per poter installare al suo interno tubazioni impianti di vario genere.


Quando le suddette demolizioni, vengono effettuate senza un criterio strettamente tecnico e competente, che tenga conto della fragilità dell'elemento demolito e quindi dell'opportunità di spostare in parti più resistenti, la presa o la cassetta di derivazione o altro, si innestano dei veri e propri punti di probabile danno in seguito ad eventuali scosse sismiche.

La sicurezza delle opere in laterizio non strutturali: l'esiguità della parte resistente dopo la demolizione

Per limitare al massimo tali rischi è buona norma porre particolare attenzione alla progettazione degli impianti, per evitare che ripetuti errori di posizionamento dovuti all'improvvisazione o all'insicurezza del progettista e di conseguenza delle maestranze, possano arrecare grave danno in seguito al pannello interessato.

L'adozione di canaline disposte sopra il paramento murario, può limitare al massimo le demolizioni per consentire l'inserimento di prese ed altro.

La riparazione con materiali adeguati dei fori o tracce eseguiti per errore, l'esecuzione delle tracce con macchinari non eccessivamente invasivi, l'adozione di accorgimenti come il rivestimento con reti in fibra di vetro o di intonaco fibrorinforzato dei tramezzi indeboliti dagli interventi descritti, unitamente ad una precisa progettazione esecutiva degli impianti da realizzare, limitano al massimo il rischio di danno alle strutture non portanti, preservando contemporaneamente gli impianti dalle sollecitazioni sismiche.

riproduzione riservata
Articolo: Sicurezza delle opere in laterizio non strutturali
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 1 voti.

Sicurezza delle opere in laterizio non strutturali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.015 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Sicurezza delle opere in laterizio non strutturali che potrebbero interessarti


Muri portanti e divisori per migliorare la funzionalità degli ambienti

Facciate e pareti - Quando bisogna modificare la distribuzione interna di un alloggio, è necessario innanzitutto individuare gli eventuali muri portanti.

La demolizione dei tramezzi in sicurezza

Facciate e pareti - Cosa verificare prima di procedere con le operazioni di demolizione dei tramezzi per evitare conseguenze dannose alle maestranze e alla statica dell'edificio.

La porta scorrevole a scomparsa come innovazione nel campo edilizio

Infissi - La porta scorrevole a scomparsa, fino a pochi decenni fa, era realizzata con sistemi artigianali che non garantivano gli aspetti funzionali delle attuali soluzioni.

Tetti sicuri

Normative - Ripubblicazione della Norma UNI che disciplina le caratteristiche a cui devono rispondere i tetti di copertura.

Sicurezza nei cantieri

Normative - La normativa italiana.

Luce naturale in ambienti senza finestra

Soluzioni progettuali - Alcune soluzioni progettuali efficaci per far penetrare la luce naturale del sole anche negli ambienti non abitabili della casa dove non sono presenti finestre.

Sicurezza ed estetica negli edifici

Ristrutturazione - Come integrare i sistemi di sicurezza nel progetto architettonico.

Adempimenti per la sicurezza nei cantieri di lavori privati

Leggi e Normative Tecniche - La sicurezza in cantiere, in fase di programmazione di interventi edilizi anche privati, coinvolge diversi soggetti imponendo diversi adempimendi previsti dalla Legge.

Lavori in Sicurezza

Progettazione - Una delle voci obbligatoriamente presenti nei computi di ogni intervento di ristrutturazione o di realizzazione di un nuovo edificio è quella relativa alla sicurezza.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img na85
Buongiorno a tutti. Domenica, casualmente, mi sono imbattuto nel vostro forum e lo trovo molto interessante.Ho dei dubbi su come poter, eventualmente, procedere alla distribuzione...
na85 11 Giugno 2020 ore 09:33 10
Img francesco11111
Buongiorno. È da un po' che sto pensando di ristrutturare l'abitazione. Appartamento al secondo piano anni 70 H grezza 290 cm (281 utile + 9 cm tra betoncino e...
francesco11111 14 Maggio 2020 ore 09:38 14
Img proverbiopietro
Buonasera, ho in programma di fare un intervento di manutenzione straordinaria per ristrutturare un bagno e per sostituire la pavimentazione di tutto il piano della casa. Ho...
proverbiopietro 19 Aprile 2020 ore 20:44 5
Img eraclepz
Ciao a tutti, vorrei confrontarmi con voi per sistemare al meglio quello che dovrebbe essere il bagno di "rappresentanza" di casa, quindi il bagno che useranno eventuali ospiti.
eraclepz 31 Marzo 2020 ore 12:32 4
Img tamerlano1
Salve, Come da titolo sono a chiedervi un aiuto su come distribuire gli spazi interni dell'appartamento in oggetto ed in particolare sulle zone: Bagno + doccia e Cucina + studio.
tamerlano1 09 Marzo 2020 ore 18:15 12