Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Come realizzare un set da toilette effetto madreperla

Come creare in poche semplici mosse un prezioso set da bagno con la resina epossidica. Tutto l'occorrente, le fasi di lavorazione e alcune variazioni su tema.
11 Dicembre 2014 ore 13:42 - NEWS Decorazioni

Set da toilette in resina madreperla fai da te


Mani di fata all'opera: creare divertendosi un raffinato set da bagno con le resine.
Per arredare casa con un tocco di personalità, ecco un modo semplice per dare forma alle proprie idee. La resina è un materiale molto versatile, che ben si adatta a stimolare la creatività di chi la usa. Si può lavorare con una piccola spatola, di quelle utilizzate per la tecnica della pittura a olio, oppure distribuirla con una sac-à-poche o infine per colatura.
Unita a un catalizzatore la resina indurisce trasformandosi in un prodotto ben solido e resistente agli urti. La resina è autolivellante e dopo l'indurimento il composto ottenuto è stabile, compatto, liscio, con elevata trasparenza e limpidezza.

Il vantaggio principale della resina bicomponente è che il materiale non necessita di fonte di calore; la resina viene infatti lavorata a freddo, si asciuga all'aria e aderisce a qualsiasi superficie eccetto il PVC. Non subisce ritiri e può essere colata a più riprese.
La sua trasparenza le conferisce caratteristiche ottiche affini al vetro al punto tale che il prodotto viene definito vetro liquido. È possibile acquistare la resina bicomponente in un qualsiasi punto vendita di materiali per belle arti o nei negozi per hobbistica.

occorrente per il set fai da te

Occorrente per la lavorazione


Per la realizzazione del set da toilette in madreperla occorre:
-spatola
-fogli di PVC
-cartoncino rigido
-bicchierini di plastica
-bastoncini di legno
-nastro adesivo
-cutter
-guanti di protezione
-conchiglie


Realizzazione del set da bagno

Preparazione della resina


La lavorazione del set da bagno inizia con la preparazione della resina.
Si riempie un bicchiere di plastica con due parti di resina e una di catalizzatore e si ripete l'operazione in un altro bicchiere.

Una volta mescolata la resina con degli appositi bastoncini di legno si scuotono i contenitori sul piano di appoggio per agevolare la fuoriuscita di eventuali bolle d'aria. Fare agire per circa 3-4 ore mescolando ogni tanto la resina con il bastoncino.

Quando il composto avrà raggiunto una consistenza mielosa la resina sarà pronta per l'uso.


Colatura della resina


Poggiate il cartoncino con sopra il foglio di PVC sul piano di lavoro, avendo l'accortezza di tagliare il PVC di dimensioni leggermente superiori rispetto alla superficie laterale del contenitore che si intende realizzare.

resina madreperla

Non resta che colare la resina e collocarvi sopra, in ordine sparso, delle conchiglie capovolte. Lasciare agire per circa 10-12 ore in un luogo pulito, per evitare che il pulviscolo possa depositarsi in superficie.


La resina madreperla


A questo punto la resina indurita, simile a un foglio di plastica con conchiglie annesse, sarà malleabile e facilmente rifilabile con un taglierino per conferirle la forma desiderata.

Per dare al nostro foglio un colore madreperlaceo, mescolare con una spatola su un foglio bianco 4 cucchiai di resina madreperla e due di catalizzatore.

Stendere il prodotto sul foglio di resina trasparente fino a coprire quasi completamente le conchiglie, tenendo presente che la superficie di lavoro sarà l'interno del contenitore.


Fondo e finiture del set da bagno


realizzazione del cilindroDopo 6-7 ore sarà possibile piegare il rettangolo a cilindro e saldare le giunture con altra resina madreperla catalizzata o con alcune gocce di collante sintetico, ponendo il cilindro ottenuto tra due fogli di PVC tenuti insieme con del nastro adesivo.
In questo modo ci assicuriamo che il foglio di resina mantenga la forma desiderata.

Lasciare indurire per almeno tre giorni in ambiente asciutto e pulito.

Per creare la base si appoggia il contenitore su un piccolo foglio di PVC colando all'interno il fondo con la resina madreperla catalizzata e fatta indurire per altri tre giorni, avendo sempre l'accortezza di tenere l'oggetto al riparo dal pulviscolo atmosferico.


Variazioni su tema per la nostra toilette


contenitore in resina madreperlaA questo punto il nostro contenitore è pronto per essere utilizzato e collocato sulla toilette da bagno. Con la stessa tecnica si possono realizzare oggetti per usi e destinazioni differenti, con forme più o meno complesse, nuance di colori e inclusioni variabili che si accordino al gusto e allo stile dell'ambiente ospitante.

Si può inoltre agire sulla superficie della resina per realizzare delle simpatiche texture a rilievo. Quando la resina è in fase di indurimento è possibile increspare lo strato superiore con una spatola, un pennello, uno stampino o soffiando aria calda con un phon.

Il mondo delle resine epossidiche è divertente e variegato, aperto alle fantasie e alla sperimentazione individuali.


riproduzione riservata
Articolo: Set da toilette in resina madreperla: come realizzarlo
Valutazione: 3.67 / 6 basato su 3 voti.

Set da toilette in resina madreperla: come realizzarlo: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.658 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Set da toilette in resina madreperla: come realizzarlo che potrebbero interessarti


Mobile da toilette

Arredamento - Il termine francese toilette indica un tavolinetto con specchio e cassetti sul cui piano era poggiata una tela.

Complementi in resina per l'arredobagno

Mobili bagno - L'utilizzo della resina per l'arredobagno è una scelta di gusto che offre ampie possibilità e personalizzazioni, oltre a resistenza all'umidità e praticità.

Ambienti bagno da personalizzare

Bagno - L'attenzione sempre più crescente data dal mercato alla zona wellness ha fatto sì che un'azienda come Legnox, che dal 1980 produce mobili e complementi

Bagno padronale e bagno di servizio con sanitari salvaspazio

Sanitari - Per ottenere un secondo bagno a volte è necessario ritagliare gli spazi per assecondarlo, senza sacrificare troppo la funzionalità, alcune proposte di sanitari.

Progetto per bagno classico

Zona bagno - Nel bagno classico, attrazione centrale è l'interparete con archi a bifora, attraverso cui va in scena la luce naturale, che si riflette grazie al gioco di specchi.

Lavabi d'arredo

Bagno - Il lavabo si trasforma in un complemento d'arredo a tutti gli effetti. La rivincita del bagno, sulle altre stanze della casa, diventando uno degli ambienti top, consacrato al relax piu' totale.

Mobile toilette

Arredamento - Un'interpretazione personalizzata del mobile da toilette, in stile classico o di design, che si evolve nel tempo, e si rivela quale puro outsider d'arredo.

Accessori da bagno

Bagno - La progettazione di un bagno deve essere completata con la scelta degli accessori giusti, che contribuiscono a rendere il bagno ancora più funzionale e confortevole.

Distanze minime tra i sanitari in bagno

Zona bagno - Alcuni consigli sulle distanze minime da utilizzare tra i componenti sanitari al fine di garantire un corretto uso degli stessi.