• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Sedute rosse in plastica

Il rosso inizia a vestire le nostre case a festa. Ecco qualche idea per rinnovare l'arredamento del soggiorno, della sala da pranzo e della cucina in vista del Natale.
Pubblicato il

Natale di rosso vestito


Natale si avvicina a grandi passi e, per quanto le propaggini dell'estate di San Martino si facciano Sedia rossaancora sentire nelle temperature - più che accettabili, considerata la stagione - le strade delle nostre città si sono già popolate di luci e addobbi.

Non sono da meno le vetrine dei negozi del centro che traboccano di delizie, decorazioni, vestiti per la festa.

Ovunque il fermento, l'attesa per gli eventi che di colpo ci trascineranno alla chiusura di questo 2012, tormentato per la difficile congiuntura economica, sono sottolineati, di controcanto, da un colore energico e brillante che alla sola vista sprigiona ottimismo: il rosso.



Persino i più integralisti del black & white e i duri assertori della grigia, granulosa bellezza del cemento, solitamente non si sottraggono al fascino di quella che è la cifra cromatica della lacca cinese, di un mazzo di rose fresche di rugiada, dell'auto da corsa più famosa al mondo, delle creazioni di uno stilista italiano di fama internazionale.

Non è raro infatti trovare un tocco di rosso, sapientemente dosato, negli interni di un loft metropolitano sottratto all'originaria destinazione d'uso industriale, così come in appartamenti giovani nei quali il minimalismo sembra farla da padrone.


Aggiungi un posto a tavola in rosso


Brunner, TwinL'azienda tedesca Brunner, sulla scia del detto aggiungi un posto a tavola, sembra fornirci una buona scusa per introdurre questo stimolante imprevisto cromatico in casa, proprio all'approssimarsi delle festività natalizie.

E lo fa con una sedia, Twin, che è un concentrato di leggerezza, design italiano (è del senese Archirivolto), innovazione tecnologica, resistenza ed ergonomia.

Se l'elenco di tutte queste qualità non vi basta, sappiate anche che la sedia, inattaccabile dalla pioggia e dai piccoli scalmanati che circolano per il soggiorno, è un semplice monoblocco in plastica così facile da pulire che, grazie alle sue proprietà igieniche, è indicata addirittura per gli ospedali.

Brunner, TwinLa variante in rosso, pescata nelle gamma dei colori disponibili che varia dal blu petrolio al grigio pietra, al sabbia e al verde mela, è perfetta per completare con una spesa ridotta (il prezzo parte da soli 99 euro) il parco – sedute disponibile in casa, incrementandolo in base al numero di persone che prevediamo di ospitare alla nostra tavola nei prossimi giorni dedicati alla convivialità in famiglia.

Twin è disponibile nella versione monoscocca piena o con lo schienale traforato; in entrambe c'è la possibile di introdurre o omettere i braccioli.



Il rosso in plastica


Se cerchiamo altri complementi dallo spirito disinvolto, leggero e colorato non possiamo poi fare a meno di rivolgerci alle collezioni di un'azienda, la Calligaris che è simbolo italiano della sedia nel mondo.

Calligaris, IceLa plastica lavorata con tecniche innovative, combinata a un metallo che le fa da fedele compagno, perfettamente tirato a lucido, balenano un po' ovunque nel catalogo.

Prendiamo Ice, ad esempio. Il tecnopolimero trasparente della sua scocca, lavorato a effetto diamante, la rende così brillante ed elegante da farci desiderare di renderla la nostra sedia per la sala da pranzo o la cucina non solo per i cenoni decembrini, ma anche per tutti gli altri giorni dell'anno.

Il supporto, disponibile nelle versioni a slitta o a quattro gambe, è in acciaio cromato a specchio particolarmente resistente ai graffi, inevitabile effetto collaterale dell'ospitalità che, però, insieme alle piccole imperfezioni, ci fa sentire subito a casa.


Policarbonato rosso per una sedia ergonomica


Domitalia, Lynea - tDOMITALIA altra azienda del Distretto della Sedia, interpreta in modo analogo il policarbonato e, vestendolo di rosso (oltre che di altri colori vivaci e brillanti), cuce addosso all'idea di una sala da pranzo giovane e informale la leggerezza di Lynea – t, seduta ergonomica e versatile adagiata su una coppia di gambe modellate a slitta.


Per farvi un'idea globale dello spirtio sotteso alla collezione di sedie in plastica, vi consiglio comunque di consultare il catalogo online; gli spunti non mancano e di arredi rosso – vestiti ne avrete pieni gli occhi.


Poltroncina rossa


Magis, CyborgLa tradizione italiana di MAGIS e i Paesi Bassi d'origine del designer Marcel Wanders danno invece vita a una poltroncina della quale è facile innamorarsi a prima vista.

È facile, dico, perché può piacere ai giovani, che amano la resistenza della plastica che è il materiale con il quale sono cresciuti, e può piacere ai più grandi che vi vedono la reinterpretazione di forme classiche, comode e avvolgenti.

Il nome di questa poltroncina è Cyborg ed è realizzata in policarbonato stampato a iniezione standard.

Sedia in policarbonato rosso

Il suo rosso succoso e intrigante non è solo natalizio; immaginatela d'estate, accostata a complementi e arredi bianchi e avrete il quadro del vostro nuovo spazio per ricevere.

riproduzione riservata
Sedie rosse in plastica
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 9 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.957 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alabisodeveze
Sto cercando di ricostruire un bagno stile giapponese (Ofuro), con una vasca piccola e profonda, per stare "in ammollo" da seduti. La vasca sarà nello stesso spazio della...
alabisodeveze 03 Aprile 2020 ore 11:20 8
Img steveone
Vorrei chiedervi una cosa. Vorrei comprare qualcosa di comodo che mi eviti di premere lo stomaco dopo cena quando guardo la tv. Mi accorgo che mettendomi sul letto spesso...
steveone 03 Febbraio 2020 ore 10:27 5