Come scegliere gli elettrodomestici per la cucina

NEWS DI Forni e piani cottura08 Gennaio 2015 ore 16:14
Quando si acquista una cucina bisogna prestare molta attenzione alla scelta degli elettrodomestici, vista l'incidenza dei loro consumi su quelli complessivi.

Elettrodomestici da cucina


Quando si acquista una cucina, qualunque sia lo stile e la tipologia, bisogna prestare molta attenzione alla scelta degli elettrodomestici . Infatti, l'utilizzo di prodotti di qualità garantirà il loro funzionamento per molti anni. La voce elettrodomestici è molto importante nell'economia domestica, vista l'incidenza dei loro consumi su quelli complessivi della casa.

elettrodomestici da cucinaLa prima valutazione da fare sarà se scegliere elettrodomestici da incasso o quelli detti free standing o a libera installazione.
I primi, non avendo una struttura propria, avranno lo stesso aspetto di tutti gli altri mobili della cucina, mentre i secondi potranno essere spostati a piacimento.
Quindi se si ha intenzione di rinnovarli frequentemente è opportuno non orientarsi su quelli da incasso, più difficili da sostituire.

In molti modelli di cucina in vendita nei negozi di arredamento capita di trovare gli elettrodomestici da incasso già inclusi. Questi possono risultare più costosi rispetto a quelli free standing.

Qualunque sia la scelta da fare, l'aspetto più importante da valutare non sarà tanto il prezzo, quanto la classe energetica dell'elettrodomestico.


Come scegliere il piano cottura


Il piano cottura è l'elettrodomestico principale della cucina, visto che serve per la cottura dei cibi.

Ne esistono diversi tipi, distinti in base ai materiali con cui sono realizzati e al tipo di alimentazione che ne permette il funzionamento.

piano cottura• I piani cottura a gas sono quelli più diffusi e di più semplice utilizzo. Essi devono avere una valvola contro la fuoriuscita accidentale di gas.
• I piani in vetroceramica hanno, al posto dei bruciatori, un'unica superficie in vetro temperato, che risulta facile da pulire e distribuisce uniformemente il calore sotto le pentole.
• I piani a induzione sono quelli più efficienti, visto che riscaldano la pentola in metà tempo rispetto ai piani tradizionali, e quindi consentono un maggior risparmio energetico.
• I piani combinati, mettono insieme le diverse tipologie.


Come scegliere la cappa


La cappa è il principale sistema di aerazione presente in cucina e serve per aspirare i fumi di cottura e depurare l'aria.
Oltre a quelle tradizionali, si vanno oggi diffondendo le cappe da piano. Al di là del modello, l'aspetto importante da valutare nella scelta deve essere la sua potenza di aspirazione, proporzionale alla grandezza del piano cottura.


Come scegliere il forno


Il forno può essere installato sotto il piano cottura o a colonna e ha come dimensione standard quella di 60 cm. Non mancano però misure fuori standard, in genere da 45 o 90 cm.
La scelta dipenderà, ovviamente, dalla frequenza di utilizzo, ma nell'acquisto bisogna fare attenzione anche agli accessori disponibili, come piastre e ripiani, e alla robustezza dello sportello.

fornoEsistono due tipologie di forno: quello elettrico, più diffuso, e quello a gas.
Essi possono presentare inoltre numerose funzioni:
• la ventilazione, che consente di cuocere più cibi contemporaneamente, senza mescolare odori e sapori;
la cottura a vapore;
• la pirolisi, consistente nel raggiungere una temperatura molto elevata, in modo da bruciare tutti i residui di cibo e facilitare così la pulizia delle superfici;
• il grill o girarrosto.

Oltre al forno tradizionale esiste poi quello a microonde, molto utile per la cottura veloce di alcuni cibi e per la funzione di scongelamento rapido.
Attenzione: poiché molti utilizzano il microonde solo per riscaldare le vivande o per scongelare, è consigliabile in tal caso acquistare un modello di potenza ridotta, da 400 W, anziché uno da 1200.


Come scegliere il frigorifero


Il frigorifero è l'elettrodomestico che più frequentemente si sceglie a libera installazione, perché spesso di difficile collocazione all'interno della composizione della cucina.

Se si acquista un modello comprensivo di vano congelatore è opportuno assicurarsi che abbia due motori distinti o i controlli della temperatura separati.
In questo modo sarà più semplice effettuare le operazioni di pulizia.

Un altro elemento importante da valutare è la grandezza, misurata in litri. Per le famiglie numerose e per chi cucina più frequentemente a casa , sarà opportuno scegliere un modello non solo dotato di un ampio vano congelatore, ma anche di grande capacità.


Come scegliere la lavastoviglie


La lavastoviglie è l'ultimo elettrodomestico comparso nelle cucine in ordine di tempo, ma ormai è presente quasi in tutte.

Anche in questo caso la capacità va scelta in base alle esigenze della famiglia. Un aspetto importante da considerare è la rumorosità: esistono sistemi di riduzione del rumore molto utili soprattutto in ambienti open space.


Piccoli elettrodomestici


Oltre ai grandi elettrodomestici descritti, esiste poi tutta una serie di piccoli elettrodomestici molto comodi in cucina.

Tra i più diffusi:
macchina per il caffè espresso
robot da cucina per tagliare, sminuzzare, impastare
friggitrice elettrica
bistecchiera elettrica
tostapane.

Naturalmente non tutti sono indispensabili, per cui è importante fare un attento esame delle proprie abitudini prima di decidere se acquistarli.

A tutti questi elettrodomestici va poi aggiunto il televisore, quasi sempre presente in cucina, tanto che alcuni marchi lo propongono in versione integrata in cappe o frigoriferi.

riproduzione riservata
Articolo: Scegliere gli elettrodomestici per la cucina
Valutazione: 5.38 / 6 basato su 8 voti.

Scegliere gli elettrodomestici per la cucina: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Andreapilotti
    Andreapilotti
    Giovedì 2 Agosto 2018, alle ore 15:06
    Trovo l'articolo interessante, pieno di buoni spunti utili a noi consumatori. Mi sento di portare una mia personalissima riflessione, in particolare riguardo la scelta del frigorifero. 
    Credo sia sempre meglio scegliere un modello leggermente più grande rispetto alle proprie necessità, perché un frigo sempre pieno tende a consumare più energia elettrica con conseguenti aggravi in bolletta.
    Anche l'affidabilità potrebbe risentirne in negativo, perché costringiamo gli organi meccanici a lavorare costantemente alle massime prestazioni.
    Un frigorifero americano non sarà la soluzione ideale per un single, sicuramente, ma lasciare un po' di spazio vuoto all'interno aiuta l'elettrodomestico a lavorare meglio. 


    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Scegliere gli elettrodomestici per la cucina che potrebbero interessarti
Ancora incentivi per cucine ed elettrodomestici

Ancora incentivi per cucine ed elettrodomestici

Normative - Con la rimodulazione dei fondi da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, dal 3 novembre sarà ancora possibile acquistare a condizioni agevolate cucine ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica.
IFA 2018: a Berlino il meglio della tecnologia per la casa

IFA 2018: a Berlino il meglio della tecnologia per la casa

Elettrodomestici - Al via l'appuntamento con la fiera berlinese dedicata alla tecnologia. IFA 2018 per una settimana sfornerà tante novità anche per l'hi-tech applicato alla casa.
Incentivi mobili ed elettrodomestici

Incentivi mobili ed elettrodomestici

Normative - In arrivo un decreto del Consiglio dei Ministri contenente incentivi per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici e per edifici ad alta efficienza energetica.

Elettrodomestici per bambini

Camerette - Miniature ormai realistiche e tecnologiche, dei grandi e famosi elettrodomestici utilizzati da noi tutti i giorni, per una vera imitazione del mondo degli adulti.

Forni e fornelli, garantire la sicurezza in cucina

Forni e piani cottura - La sicurezza in cucina va garantita come quella di qualunque ambiente di lavoro tenendo conto delle attrezzature presenti, degli spazi minimi ed interferenze.

Piani di cottura ad alta efficienza

Cucina - I piani cottura più recenti, qualunque sia il tipo di tecnologia impiegata, sono realizzati in maniera da garantire la massima efficienza.

Standby e consumi energetici

Normative - Un'indagine di Legambiente rivela che oltre un terzo degli elettrodomestici in commercio non rispetta le norme sullo standby.

Incentivi per elettrodomestici

Normative - Per la proroga degli incentivi per mobili, elettrodomestici e PC e' previsto un apposito decreto da varare in gennaio.

Elettrodomestici al titanio

Forni e piani cottura - È il materiale prediletto dall'architetto F. O. Gehry, lo usa spesso per rivestire le sue scultoree costruzioni: il titanio usato anche per gli elettrodomestici.
REGISTRATI COME UTENTE
295.585 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cucina nuova
    Cucina nuova...
    1690.00
  • Cucina 3 metri
    Cucina 3 metri...
    2390.00
  • Ristrutturazione cucina Bologna e provincia
    Ristrutturazione cucina bologna e...
    2500.00
  • Traslochi modifiche mobili Milano
    Traslochi modifiche mobili milano...
    250.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.