Rumori in condominio e tutela in sede amministrativa, civile e penale

NEWS DI Proprietà06 Aprile 2016 ore 09:30
Il fenomeno dei rumori in condominio, ferma restando la necessità di pazienza e capacità di dialogo, può essere affrontato in sede civile, penale e amministrativa

Attività rumorose in condominio


Rumori in condominioPrima di addentrarci nell’esame di questo argomento valutando le possibili azioni legali, in ambito civile, penale e amministrativo, è doverosa una premessa ineludibile.

Per quanto efficaci possano essere gli strumenti messi a disposizione dall’ordinamento giuridico – e rispetto ad alcune fattispecie così non è – il modo migliore per cercare di risolvere le problematiche connesse ai fastidi dovuti a rumori in condominio è quella di dialogare con chi disturba.

Operazione, questa, probabilmente più facile a dirsi che a mettersi in pratica. È difficile, però, che i rumori di tacchi, sedie e mobili strisciati e altri simili fastidi possano essere risolti con una causa.

Insomma, un conto è ottenere l’irrogazione di una sanzione contro un ristorante troppo rumoroso, contro un vicino che ascolta musica ad alto volume, altra storia è far punire chi uscendo di casa la mattina presto o rientrando a tarda serata non presti molta attenzione nel chiudere le porte o nel camminare in casa.

Detto ciò, passiamo al merito della problematica.

Il vicino con la passione per la musica, il dirimpettaio che deve ristrutturare il proprio appartamento, oppure ancora il condomino che smartella in continuazione.

Almeno una volta nella vita, chi abita in condominio si è lamentato di una cosa simile o meglio delle conseguenze di queste attività, ossia dei rumori.

A quali norme fare riferimento?

Quando i rumori sono leciti?

Che fare, nel caso di rumori intollerabili, per far cessare l'eventuale abuso?

Di fronte ad una situazione di disagio solitamente ci si pone queste domande.


Rumori in condominio e tutela amministrativa


In primo luogo bisogna fare riferimento al regolamento comunale di polizia urbana o comunque ai regolamenti locali vigenti.

Senza alcuna pretesa di esaustività, e solo a puro titolo esemplificativo, si riporta l'art. 83 del regolamento di polizia urbana del Comune di Milano che recita:

È vietato nella casa fare rumori incomodi al vicinato ed uso eccessivo di strumenti musicali e simili, specialmente dalle 22 alle ore 8.

Ancora più nello specifico, per portare un altro esempio, il regolamento di polizia urbana del Comune di Lecce, che disciplina gli orari di lavoro di professioni, mestieri o arti rumorose, recita:

Rumori intollerabiliQualsiasi esercizio di professioni, arti o mestieri rumorosi o incomodi dovrà svolgersi nel seguente periodo di tempo:

- dal 15 maggio al 15 settembre dalle ore 6,30 alle ore 19,30 con interruzione dalle ore 14 alle ore 17;

- dal 16 settembre al 14 maggio dalle ore 7 alle ore 19 con interruzione dalle ore 13,30 alle ore 14,30.

L'esercizio delle attività e dei mestieri rumorosi nei cantieri edili dovrà osservare il seguente orario di lavoro:

- dal 15 maggio al 15 settembre dalle ore 6,30 alle ore 14,30;

- dal 16 settembre al 14 maggio dalle ore 7 alle ore 16 con interruzione dalle ore 13 alle ore 14.

Già da queste due norme si può dedurre, ad esempio, che il pianista residente a Milano dovrà evitare di esercitarsi nella propria abitazione dalle 22 della sera alle 8 del mattino successivo e negli altri orari dovrà, comunque, fare in modo che la sua attività non rechi disturbo al vicinato.

La ditta che deve effettuare lavori edili a Lecce, per restare alle norme citate, sarà tenuta a rispettare quelle fasce orarie su indicate.

Ciò per quanto riguarda la tutela amministrativa: chi ritiene di volere fare intervenire la polizia locale per fare verificare la liceità dei comportamenti dei propri vicini (o delle loro maestranze nel caso di lavori) è bene che prima di agire verifichi che cosa prevedono i regolamenti locali.


Rumori in condominio e tutela in sede civile


In questo contesto, poi, è possibile che un regolamento condominiale, di natura contrattuale, contenga, per il condominio cui è riferito, delle disposizioni ulteriori rispetto a quelle dettate da atti amministrativi.

Questo tipo di norme potranno essere più severe rispetto al contenuto del regolamento comunale, ma mai derogarvi in quanto quest'ultimo, come si dice nel linguaggio tecnico, è una fonte normativa sovraordinata. Dal punto di vista amministrativo, s’è detto, compete alla polizia municipale sanzionare i comportamenti illeciti.

Nei rapporti tra privati, invece, la cosa più difficile è indubbiamente quella di provare l'intollerabilità del rumore.

Infatti, a meno che non si verta in ipotesi in cui esistono (per legge , per regolamento locale o condominiale) delle soglie di rumore (oggettivamente rilevabili) al di là delle quali scatta automaticamente l'intollerabilità, non vi sono dati sicuri cui ancorare l'accertamento della violazione.

Rispetto a tali soglie si rimanda a quanto stabilito dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (d.p.c.m.) del 14 novembre 1997 e dal d.p.c.m. del 5 dicembre 1997.

E se il regolamento condominiale non prescrivesse nulla in merito?

Rumori e condanneChi ritenesse davvero insopportabile, e si reputasse in grado di dimostralo, l'attività rumorosa del proprio vicino può fare riferimento all'art. 844 c.c. che recita:

Il proprietario di un fondo non può impedire le immissioni di fumo o di calore, le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni derivanti dal fondo del vicino, se non superano la normale tollerabilità, avuto anche riguardo alla condizione dei luoghi.

Nell'applicare questa norma l'autorità giudiziaria deve contemperare le esigenze della produzione con le ragioni della proprietà. Può tener conto della priorità di un determinato uso.

In sostanza la persona che si ritiene danneggiata può agire per ottenere l'inibitoria di quei comportamenti illegittimi, oltre che chiedere il risarcimento del danno subito.

È utile rammentare che mentre un’attività che supera le soglie di rumore previste da leggi o regolamenti è sicuramente sanzionabile, quelle che tali soglie non superano – pur essendo regolari da questo punto di vista – potrebbe essere sanzionate in sede civile, ossia potrebbe essere inibito a chi produce tali rumori di continuare a farlo in quel modo.

Ciò vuol dire che l’esito della verifica dell’intollerabilità potrebbe anche non portare alla definitiva cessazione dell’attività stessa, ma alla sua prosecuzione a condizione che siano adottati determinati accorgimenti.

Com’è stato specificato dalla Corte di Cassazione (cfr. sent. 11 febbraio 2011 n. 3440) non esiste un diritto al silenzio assoluto, quanto piuttosto un diritto a non essere disturbato dalla rumorosità dell’altrui attività.

Il concetto di attività rumorosa va inteso in senso ampio, sicché deve considerarsi tale anche il rumore prodotto da macchinari (condizionatori, frigoriferi, ecc.) che non sono direttamente azionati dall’essere umano, ma che sono connessi alla sua vita (o attività eventualmente svolta).


Rumori in condominio e tutela in sede penale


Alle volte le vicende riguardanti i rumori assumono contorni e producono conflittualità così gravi da trascinare la contesa nell'ambito d'un processo penale.

Norma di riferimento è rappresentata dall’art. 659 del codice penale dettato in materia di disturbo del riposo e delle occupazioni delle persone.

In questa sede si scopre un'amara verità: non conta aver dato realmente fastidio perché per beccarsi una condanna penale è sufficiente che ciò che s'è fatto sia astrattamente idoneo a cagionarlo.

Il motivo è semplice: il reato di disturbo del riposo e dell'occupazione delle persone è da ricondursi nell'ambito di quelle così dette fattispecie a pericolo presunto.

In relazione a questi reati, a dircelo è la stessa giurisprudenza, secondo la quale ai fini della sua configurazione dell'art. 659 c.p., non é necessaria la prova dell'effettivo disturbo di più persone, ma è sufficiente l'idoneità del fatto a disturbare un numero indeterminato di persone (Trib. Bari 24 settembre 2007).

Valutazione evidentemente astratta che non tiene, però, conto di un elemento fondamentale: il diritto penale, in una visione costituzionale dello stesso, dovrebbe punire fatti che recano danni e non quelli solamente in astratto capaci di recarlo.

Ciò perché come ha avuto modo di affermare la Corte di Cassazione nel caso del reato previsto dall’art. 659 c.p., l'interesse tutelato dal legislatore è la pubblica quiete, sicché i rumori devono avere una tale diffusività che l'evento di disturbo sia potenzialmente idoneo ad essere risentito da un numero indeterminato di persone, pur se poi concretamente solo taluna se ne possa lamentare (Cass. 8 luglio 2013, n. 28874).

Un condominio, specificano ancora da piazza Cavour, rappresenta un contesto nel quale possono trovarsi un numero di persone tale da rendere operativa la sanzione penale. Insomma, se i rumori si sentivano dal quarto piano ed a finestre chiuse come poter concludere che non fossero percepibili anche ai piani più bassi e quindi che non recassero disturbo all'intera collettività condominiale?

riproduzione riservata
Articolo: Rumori in condominio: cosa fare
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 4 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Rumori in condominio: cosa fare: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Fiorella
    Fiorella
    Sabato 20 Agosto 2016, alle ore 17:27
    Noi siamo in un piccolo condominio di sei appartamenti, da circa un mese una locazione è stata venduta ed il nuovo proprietario lavora tutti i giorni dalle 8 della mattina alle 18.30.

    Ho provato diverse volte a chiedere se per cortesia potesse interrompere i colpi ripetuti sia con il martello manuale che pneumatico senza ottenere nessun risultato anzi mi sono letteralmente saltati addosso.

    Ora vi chiedo ma un orario c'è o possono continuare quanto vogliono?

    Tenete presente che lavorano anche il sabato e la domenica..

    Non reggo più, anche perchè a volte mi tocca lavorare di notte, sono infermiera.
    rispondi al commento
  • Imprese Pulizie
    Imprese Pulizie
    Mercoledì 11 Settembre 2013, alle ore 15:42
    Capita, non di rado, che il vicino più prossimo non voglia esporsi, per svariati motivi, e quindi non conferma la presenza di rumori nel suo appartamento. In tali casi mi pare utile e ragionevole presumere che se vi è un rumore intollerabile al 4° piano che proviene dal piano terra, propagandosi il rumore sia nell'aria che nelle pareti, anche al 3° piano, così come al 2° ed al 1°, si avverta tale disturbo (tappi alle orecchie - ed in bocca - a parte!).
    rispondi al commento
  • Marzena
    Marzena
    Lunedì 26 Luglio 2010, alle ore 18:01
    Abito a Roma, miei bambini nei periodi estivi spesso escono sul terrazzo privato verso alle 15.30, 16.00 a giocare facendo tante volte un po rumore. Secondo regolamento condominiale che noi non abbiamo come dovrei comportarmi quando riguarda rumori incomodi al vicinato?
    rispondi al commento
  • Cristiano
    Cristiano
    Sabato 10 Luglio 2010, alle ore 16:08
    Salve sono 5 anni che vivo in un condominio molto grande e a parte il fatto che non viene rispettata alcun tipo di regola specialmente in estate e ancora devo capire il perche',ho la famiglia che abita di sopra che in ogni azione quotidiana anche la piu semplice fa dei rumori particolarmente forti e non curandosi dello sbattere imposte,cassetti,stipiti della cucina e porte all'interno della loro abitazione.gettano cicche di sotto,sgrullano tappeti e lenzuola ed io sono costretto a lavare sempre i miei davanzali pieni di ognicche' e dal quale riesco a capire persino che hanno mangiato.non so che fare l'ho detto al portiere ma sembra non avere avuto nessun effetto,lo dissi a suo tempo anche a lorsignori ma inizialmente la cosa e' leggermente migliorata ora e' come prima.a che cosa posso appellarmi?posso chiamare la polizia?agirebbe per queste cose?la notte quando ero da poco ad abitare li era solita la signora spostare mobili fino all'una di notte ,puliva in continuazione(50metri quadri)e era veramente fastidiosa tantoche' andai da un avvocato e gli fei scrivere perlomeno per cessare la sua attivita di pulitura notturna e debbo dire che in questo ebbi ragione per fortuna.ma comunque a distanza di tempo le cose mutano e disturba in altri modi.cosnigliatemi non so come fare ma penso che mi rivolgero' alla polizia urbana
    rispondi al commento
  • Francesca
    Francesca
    Venerdì 22 Gennaio 2010, alle ore 22:19
    L'autoclave di notte funziona sempre ed l'amministratorenon ne vuole proprio sapere di ripararloio abito al primo piano e lui al 7 piano grazie ed e molto presuntuoso
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Rumori in condominio: cosa fare che potrebbero interessarti
Attività rumorose e sanzioni penali

Attività rumorose e sanzioni penali

Quella dei rumori che distrubano le attività delle persone, il loro riposo e più in generale la quiete pubblica è questione che genera spesso contrasti e contenziosi anche a livello penale.
Quando i rumori in casa possono portare alla condanna penale?

Quando i rumori in casa possono portare alla condanna penale?

Nel caso di rumori eccessivi provenienti da un appartamento, per arrivare alla condanna penale non basta che il fastidio sia avvertito solamente dai vicini di casa.
Morosità e penali in condominio

Morosità e penali in condominio

I condomini, proprietari di un'unità immobiliari, devono contribuire al pagamento delle spese, in caso di morosità scopriamo quali penali saranno applicate.
Rumori e sanzioni penali

Rumori e sanzioni penali

L'emissione di rumori, che siano potenzialmente idonei a recare disturbo al riposo o alle occupazioni delle persone, è condizione sufficiente per una condanna penale...
Odori in condominio punibili con sanzioni penali

Odori in condominio punibili con sanzioni penali

Gli odori e le puzze moleste che si propagano (anche) in un condominio possono essere punite con una sanzione penale. Non sempre, però, la prova è facile.
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.345 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
286.905 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Lacie 9000436u fuel harddisk
      Lacie 9000436u fuel harddisk...
      214.53
    • Guarnieri mobile porta tv supporto per televisori peso max 50 kg colore nero silver - 379
      Guarnieri mobile porta tv supporto...
      171.40
    • Dyson 227296-01 v8 absolute aspirapolvere senza filo
      Dyson 227296-01 v8 absolute...
      482.89
    • Pedrali tavolino-pouf pasha 661 di pedrali in policarbonato.
      Pedrali tavolino-pouf pasha 661 di...
      151.00
    • Corman omron kit nebul comp air c803
      Corman omron kit nebul comp air...
      7.13
    • Vidaxl 4 pz set arredo camera letto legno massello acacia 180x200 cm
      Vidaxl 4 pz set arredo camera...
      506.99
    • Schlüter®-ditra-sound
      Schlüter®-ditra-sound...
      22.54
    • Mixer dj pa 4 canali
      Mixer dj pa 4 canali...
      123.90
    • Sennheiser hd 25 c ii
      Sennheiser hd 25 c ii...
      199.00
    • Sennheiser hd 25 ii cuffie
      Sennheiser hd 25 ii cuffie...
      199.00
    • Tapparella VELUX
      Tapparella velux...
      297.00
    • Akg bbb dfive microfono supercardioide
      Akg bbb dfive microfono...
      149.00
    • Pannello solare termico cordivari panarea 300 lt naturale detrazione fiscale
      Pannello solare termico cordivari...
      1.29
    • Electrolux forno elettrico da incasso ventilato multifunzione con grill capacità 70 litri classe energetica a larghezza 60 cm colore inox - eob
      Electrolux forno elettrico da...
      192.45
    • Candy lavatrice 7 kg. cs4 1072d3-1-s
      Candy lavatrice 7 kg. cs4...
      248.18
    • Valex svettatoio telescopico valex - troncarami con asta 198-277 cm e segaccio - Ã? 32 mm
      Valex svettatoio telescopico valex...
      48.00
    • Faretto led solare con sensore crepuscolare da esterno sunlight
      Faretto led solare con sensore...
      69.95
    • Bpc living zerbino stone (beige) - bpc living
      Bpc living zerbino stone (beige) -...
      9.99
    • Pioneer hdj 500 cuffie dj
      Pioneer hdj 500 cuffie dj...
      99.00
    • Technics rp dh 1200 cuffie
      Technics rp dh 1200 cuffie...
      142.00
    • Krk kns 8400 cuffie pieghevoli
      Krk kns 8400 cuffie pieghevoli...
      159.00
    • Akg wms 40 ism3 set
      Akg wms 40 ism3 set...
      119.00
    • Alesis mictube duo preamplificatore microfono
      Alesis mictube duo...
      75.00
    • Alesis mictube solo preamplificatore microfono
      Alesis mictube solo...
      59.00
    • Venditadimobilionline sedia tower wood verde extra quality
      Venditadimobilionline sedia tower...
      32.68
    • Dremel utensile multifunzione serie 4000 4000jc
      Dremel utensile multifunzione...
      97.99
    • Valex pistola termocollante vgun 50 - valex
      Valex pistola termocollante vgun...
      4.62
    • Veneziani gel aquastrip verde 2,5 lt
      Veneziani gel aquastrip verde 2,5...
      45.99
    • Calamita frigo red strip.
      Calamita frigo red strip.
      5.00
    • Hermès - mosaïque au 24 platine - vuotatasche - porcellana
      Hermès - mosaïque au...
      396.00
    • Akg wms 40 mini vocal
      Akg wms 40 mini vocal...
      119.00
    • Skytec sky1500mkii amplificatore pa 1500w
      Skytec sky1500mkii amplificatore...
      199.90
    • Prodipe lanen rsl ribbon microfono
      Prodipe lanen rsl ribbon microfono...
      399.00
    • Klarfit set sollevamento pesi 4
      Klarfit set sollevamento pesi 4...
      219.90
    • Akai arw100 sveglia luminosa simulatore
      Akai arw100 sveglia luminosa...
      110.90
    • Pioneer hdj 500 g cuffie
      Pioneer hdj 500 g cuffie...
      99.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Udine
Scade il 10 Maggio 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok