Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Ristrutturazione appartamento e decoro architettonico dell'edificio

In occasione della ristrutturazione di un appartamento spesso vengono apportare delle modifiche alle strutture murarie o agli infissi della stessa deturpando il decoro del condominio.
10 Maggio 2016 ore 13:28 - NEWS Manutenzione condominiale

Decoro facciata condominioMolto spesso accade che in occasione della ristrutturazione dell'unità immobiliare di proprietà esclusiva, gli interessati intendano apportare delle modifiche alle strutture murarie o agli infissi della stessa.

Finché tali trasformazioni non sono visibili dall'esterno dell'appartamento l'unico limite è rappresentato dal divieto di recar danno alle parti comuni .

Sul punto è chiarissimo l'art. 1122 c.c. a mente del quale:
Ciascun condomino, nel piano o porzione di piano di sua proprietà, non può eseguire opere che rechino danno alle parti comuni dell'edificio.

Per fare un esempio: non è possibile pensare di eliminare una porta d'un muro portante per allargare l'ingresso ad una delle stanze dell'abitazione se ciò dovesse comportare un pericolo per la stabilità dell'edificio.


Che cosa accade, invece, qualora gli interventi manutentivi siano suscettibili d'alterare il decoro dell'edificio?


Al riguardo si pensi ad un condomino che decida di trasformare la finestra che affaccia sul balcone in porta finestra o ancora che decida d'allargare una finestra o di realizzarne una ex novo.

Al di là delle questioni afferenti le necessarie autorizzazioni amministrative, è lecito tutto ciò?





La risposta è positiva purché l'intervento non alteri il decoro dell'edificio.Decoro facciata condominio

Va ricordato, infatti, che secondo la Suprema Corte di Cassazione, non v'è dubbio che il concetto di danno, cui la norma fa riferimento, non va limitato esclusivamente al danno materiale, inteso come modificazione della conformazione esterna o della intrinseca natura della cosa comune, ma esteso anche al danno conseguente alle opere che elidono o riducono apprezzabilmente le utilità ritraibili della cosa comune, anche se di ordine edonistico od estetico (v. Cass. 27.4.1989, n. 1947), per cui ricadono nel divieto tutte quelle modifiche che costituiscono un peggioramento del decoro architettonico del fabbricato.

Decoro da correlarsi non soltanto all'estetica data dall'insieme delle linee e delle strutture che connotano il fabbricato stesso e gli imprimono una determinata armonia, ma anche all'aspetto di singoli elementi o di singole parti dell'edificio che abbiano una sostanziale e formale autonomia o siano comunque suscettibili per sé di considerazione autonoma (v. Cass. 24.3. 2004, n. 5899)
.
(Cass. 19 gennaio 2005, n. 1076).

In sostanza ogni condomino, che intenda operare degli interventi simili a quelli sopradescritti, farà meglio a premunirsi del consenso di tutti gli altri partecipanti al condominio utile per evitare contestazioni e, magari, contenziosi finalizzati ad ottenere la sua condanna e la remissione in pristino dello stato dei luoghi per alterazione del decoro dell'edificio.

riproduzione riservata
Articolo: Ristrutturazione appartamento e decoro dell'edificio
Valutazione: 3.75 / 6 basato su 4 voti.

Ristrutturazione appartamento e decoro dell'edificio: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.824 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Ristrutturazione appartamento e decoro dell'edificio che potrebbero interessarti


Canna fumaria, condizionatori e facciata dell'edificio condominiale

Condominio - La tutela della facciata dell'efificio condominiale, le norme introdotte dalla riforma del condominio e la possibilità d'uso parte dei singoli condomini.

Quando si può realizzare un foro su facciata condominiale per scarico fumi cucina?

Parti comuni - Forare la facciata condominiale per lo scarico della cucina è operazione che ciascun condòmino può porre in essere, ma entro quali limiti e a quali condizioni?

Facciata condominiale

Parti comuni - La facciata di un edificio in condominio dev'essere considerata parte comune a tutti i condòmini e di conseguenza tutti devono partecipare alle spese di conservazione.

Ripartizione delle spese: muri e facciata

Ripartizione spese - I muri maestri e quelli perimetrali devono essere considerati parti comuni ai sensi dell'art. 1117 c.c.Ciò vuol dire che tutti i condomini ne saranno proprietari.

Apertura di finestre sulla facciata condominiale

Manutenzione condominiale - In tema uso di parti comuni, è legittima l'apertura di finestre sulla facciata condominiale, se non vietata dal regolamento e non lesiva di sicurezza, stabilità e decoro.

Condizionatori in condominio

Manutenzione condominiale - L'installazione di un condizionatore di un edificio in condominio soggetta o meno ad autorizzazione, può essere vietata per alterazione del decoro architettonico.

Decoro architettonico, nozione e regolamentazione

Parti comuni - Il decoro architettonico del condominio, ovvero l'estetica dell'edificio, è tutelata dalla legge e può essere più severamente tutelata dai condòmini. In che modo?

Pensilina condominiale, distanze e decoro

Condominio - La pensilina condominiale deve rispettare l'aspetto estetico dell'edificio in cui viene installata per non sollevare obiezioni relative al decoro architettonico.

Balconi e terrazzi: manutenzione in condominio

Manutenzione condominiale - Quando balconi e terrazzi richiedono una manutenzione questi sono spesso oggetto di discussione nelle riunioni condominiali, e allora come vanno ripartite le spese a seconda dei casi?
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img steam_user
Buon giorno a tutti, sto ristrutturando casa ed è mia intenzione mettere un impianto di climatizzazione, il problema è che il mio appartamento fa parte di un...
steam_user 02 Novembre 2017 ore 12:06 2
Img dardiv
Buongiorno,vorrei cortesemente porre alcuni quesiti (naturalmente sentirò direttamente un tecnico, ma nel frattempo volevo raccogliere qualche opinione).Due giorni fa si...
dardiv 27 Aprile 2015 ore 19:05 4
Img fc2
E' giunta all'amministratore la richiesta di autorizzazione da parte del proprietario di un piccolo locale che ospita una pizzeria take away al piano terra del condominio, con...
fc2 29 Dicembre 2011 ore 15:55 4