Rilevazione Incendi: Rilevatori Calore e Fiamme

NEWS DI Impianti28 Novembre 2011 ore 15:04
Caratteristiche e funzionamento dei rilevatori e dei rilevatori di fiamme, importanti dispositivi in molti casi necessari per ridurre i rischi di incendio.
rilevatori calore , incendio , fiamme , sprinkler
Ing. Vincenzo Granato

I Rilevatori di Calore


Il calore prodotto da un incendio ed il relativo incremento di temperatura nell'ambiente sono due manifestazioni macroscopiche dello sviluppo dello stesso incendio.
hot
I rilevatori di calore possono svolgere la loro funzione grazie all'utilizzo di materiali che si deformano e/o si fondono con il calore, di liquidi che aumentano significativamente i loro volumi, di sistemi elettronici sensibili alle rapide variazioni di temperatura che possono essere provocate da un incendio.

I sistemi sprinkler, storicamente, sono i primi rilevatori di calore ad essere stati utilizzati, e basano il loro funzionamento sulla rottura di un ampollina, a seguito della espansione di volume e pressione del metallo liquido contenuto in essa.

Il meccanismo descritto conferisce a tali rilevatori una efficacia tale da azzerare quasi completamente la possibilità di falsi allarmi, efficacia alla quale si aggiunge l'efficienza di attivazione di un sistema di contrasto immediato dell'incendio.

Infatti, gli sprinkler generalmente sono posti come tappi di una rete idrica sottopressione, e l'attivazione di uno o più sprinkler, a seguito di un incendio, permette alla rete di diffondere acqua in ambiente per contrastare lo stesso incendio.

Per contrastare i diversi tipi di incendi, legati ai diversi materiali che li alimentano, esiste in commercio una vasta gamma di sprinkler che definiscono diverse modalità in termini di portata, pressione e grado di nebulizzazione dell'acqua diffusa, negli ambienti coinvolti dagli incendi, dagli stessi sprinkler.

In relazione al meccanismo sopra descritto, gli sprinkler vengono classificati anche in base al loro raggio di azione, inteso come la superficie in metri quadri all'interno della quale gli sprinkler riescono a contrastare in maniera efficace l'incendio.

SprinklerAltre tipologie di sprinkler si basano sulla dilatazione di lamelle metalliche con la temperatura e/o di elementi che variano la loro resistenza elettrica in funzione della temperatura, e tali meccanismi generano dei segnali in grado di attivare impianti di contrasto degli incendi, come gli impianti a diluvio e gli impianti a schiuma, di notevole impatto sugli ambienti.

Un'altra funzione significativa degli sprinkler, è quella di fornire la conferma della necessità di attivazione dei sistemi di contrasto degli incendi che hanno un impatto notevole sull'ambiente: in tal senso l'attivazione degli sprinkler segue le segnalazioni di pericolo di incendio forniti da rilevatori più sensibili, ai quali non è seguita un'azione di contrasto efficace del principio di incendio.

Tra i rilevatori incendio più sensibili, rispetto gli sprinkler, ci sono i rilevatori di fumo ed i rilevatori di fiamme.

I Rilevatori di Fiamme


fiammeI rilevatori di fiamme sono particolarmente efficaci in tutti i casi di incendio nei quali c'è una produzione immediata di fiamme ed una quasi totale assenza di fumi, come nel caso dei liquidi infiammabili e degli alcool.

I rilevatori di fiamme sono caratterizzati da due elettrodi che costituiscono le estremità di un circuito interessato da una piccola corrente elettrica, la cui intensità varia proporzionalmente alle radiazioni elettromagnetiche emesse dai materiali che bruciano.

In base al meccanismo descritto per i rilevatori di fiamme è possibile distinguere tra rilevatori ad infrarosso IR, rilevatori ultravioletti UV e rilevatori misti IR/UV.

Particolarmente significativa per i rilevatori di fiamme è l'angolazione infrarossovisiva delle zone interessate da un possibile sviluppo di fiamme, perchè l'azione del sensore è nulla se la visibilità delle suddette zone è ostacolata.

La sensibilità alle suddette radiazioni ed i tempi di risposta dei rilevatori di fiamme sono correlati in maniera inversa, senza contare che un'eccessiva sensibilità di tali rilevatori può dare luogo a falsi allarmi causati da radiazioni emesse da corpi caldi o sorgenti ordinarie.

riproduzione riservata
Articolo: Rilevazione Incendi: Rilevatori Calore e Fiamme
Valutazione: 2.00 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Rilevazione Incendi: Rilevatori Calore e Fiamme: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Rilevazione Incendi: Rilevatori Calore e Fiamme che potrebbero interessarti
Rilevazione Incendi: Rilevatori Fumo

Rilevazione Incendi: Rilevatori Fumo

L'efficacia di un sistema di rilevazione incendi è proporzionale alla sua capacità di fornire un allarme efficacie nella fase covante dell'incendio.
Reti Antincendio: Idranti

Reti Antincendio: Idranti

Gli idranti degli impianti antincendio hanno spesso caratteristiche di portate e pressioni tali da permetterne l'uso solo a personale addestrato.
Pittura antifumo

Pittura antifumo

La pittura antifumo è un'ottima soluzione per risolvere il problema del risanamento a seguito di un incendio e per pulire le pareti piene di fuliggine dovuta al camino.
Rilevazione Incendi: Segnalazioni

Rilevazione Incendi: Segnalazioni

L'efficacia della segnalazione di allarme di un sistema di rilevazione incendi può salvaguardare persone e cose e spesso evitare l'attivazione dei sistemi di spegnimento.
Rilevazione Incendi: I Sistemi

Rilevazione Incendi: I Sistemi

I diversi sistemi di rilevazione incendi esistono in ragione dei diversi scenari che possono crearsi nei casi di pericolo di incendio.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.413 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Rinforzo strutturale
    Rinforzo strutturale...
    400.00
  • Elimina odore incendio
    Elimina odore incendio...
    500.00
  • Trattamento ozono
    Trattamento ozono...
    250.00
  • Tapparella plastica autoestinguente
    Tapparella plastica autoestinguente...
    25.00
  • Vaso stone tondo
    Vaso stone tondo...
    109.80
  • Samsung climatizzatore inverter dual 12+12 btu 12000+12000
    Samsung climatizzatore inverter...
    1882.00
  • Concime actiwin prato rinverdente 4 kg
    Concime actiwin prato rinverdente...
    16.85
  • Zanzariera antipolline laterale
    Zanzariera antipolline laterale...
    130.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.