• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come ridurre i rumori da calpestio insonorizzando i pavimenti

Il rumore da calpestio, difficilmente eliminabile ma molto fastidioso, può essere drasticamente ridotto con opportuni sistemi isolanti a soffitto o pavimento.
Pubblicato il / Aggiornato il

Il calpestio, un rumore diffuso e fastidioso


Chi vive in condominio è purtroppo abituato a convivere con i rumori molesti prodotti da vicini ineducati e noncuranti: porte sbattute, radio e televisioni ad alto volume anche a tarda ora, conversazioni a voce alta, mobili strisciati e ovviamente il rumore da calpestio fanno infatti parte della nostra quotidianità.

Quest'ultimo in particolare può risultare particolarmente fastidioso soprattutto nelle ore serali e notturne, quando l'ambiente circostante maggiormente silenzioso fa risaltare anche il minimo rumore. É inoltre difficile da contrastare, perché non supera i decibel consentiti in condominio e risulta ovviamente impossibile impedire a qualcuno di camminare in casa propria.

Ma come attutire i rumori dei vicini, soprattutto se i vicini siamo noi?
Se infatti il rumore da calpestio proveniente dagli appartamenti soprastanti ci innervosisce, è corretto minimizzarlo a nostra volta.

Sistema di isolamento acustico per pavimenti Mapesilent di Mapei
Possiamo adottare alcuni accorgimenti:

  • non camminare a lungo con le scarpe (soprattutto se col tacco) dentro casa;

  • applicare i feltrini alle gambe di sedie e tavoli per attutire i rumori da sfregamento;

  • evitare le pulizie che prevedono lo spostamento di mobili pesanti prima delle 9 e dopo le 21;

  • impedire ai bambini di giocare a palla nell'appartamento;

  • non far cadere oggetti troppo spesso.

Per risolvere il problema alla radice occorrono invece soluzioni più specifiche come l'insonorizzazione solaio con pannelli fonoassorbenti per pavimenti o isolanti acustici per soffitti appositamente progettati.


Isolamento anticalpestio per solai e pavimenti


La prima soluzione si può applicare durante la costruzione di un edificio o nella ristrutturazione di un appartamento: in questo caso però i beneficiari dell'insonorizzazione pavimento esistente saranno gli inquilini del piano sottostante.

Posa membrana antirumore Mapesilent Roll di Mapei
Il metodo più semplice consiste nell'applicare un materassino acustico tra la soletta e il massetto di integrazione impiantistica sotto al pavimento. In questo modo il calpestio risulta notevolente attutito perché si interrompe la continuità materica tra solaio e massetto, in grado di trasmettere e anche amplificare le vibrazioni dei passi, soprattutto nel caso di un solaio in legno esile ed elastico, che funge da vera e propria cassa di risonanza.

L'isolante acustico per pavimenti Mapesilent di Mapei risolve egregiamente il problema, ottenendo un solaio isolato a perfetta regola d'arte.

Fissaggio della membrana antrumore con il nastro adesivo sigillante Mapesilent Tape di Mapei
Il sistema è formato da varie componenti da installare secondo una sequenza prestabilita:

  • Mapesilent Roll, una guaina fonoassorbente elastoplastomerica in bitume polimero accoppiata a un tessuto-non tessuto e uno strato di fibra di poliestere con spessore di 8 mm;

  • in alternativa Mapesilent Panel, un materassino antirumore dello spessore di 13 mm disponibile in pannelli quadrati con il lato di un metro;

  • Mapesilent Band, una membrana adesiva in polietilene espanso con profilo a L con altezza di 10 o 16 cm da applicare sulle pareti perimetrali delle stanze per disaccoppiare il massetto evitando la formazione di ponti acustici;

  • Mapesilent Door, pezzi speciali della guaina perimetrale preformati a forma di U per isolare gli stipiti delle porte;

  • Mapesilent Tape, un nastro adesivo sigillante in polietilene espanso a cellule chiuse per sigillare e fissare adeguatamente i sormonti del telo insonorizzante o i bordi della guaina perimetrale.

Posa della guarnizione antirumore Mapesilent Band di Mapei
La posa in opera risulta semplice e veloce ma prevede varie fasi:

  • dopo l'eventuale esecuzione del sistema di riscaldamento a pavimento, posa dello strato isolante anticalpestio avendo cura di sovrapporre esattamente i vari pezzi;

  • fissaggio e sigillatura dei sormonti;

  • posa della guarnizione perimetrale isolando porte, spigoli e riseghe con i pezzi speciali appositamente predisposti;

  • esecuzione del massetto sull'isolante acustico così ottenuto;

  • posa di un normale pavimento.

Massetto desolidarizzato per attutire i rumori di calpestio, by Mapei
Una soluzione alternativa sono i pavimenti fonoassorbenti galleggianti, ideali soprattutto in palestre, scuole di ballo, ludoteche o scuole dell'infanzia.

MasAcoustics propone un sistema isolante acustico per pavimenti formato da tre elementi combinati:

  • FLAT BARRIER 10A, una barriera acustica insonorizzante a base di polimeri ad altissima densità molto leggera, sottile e autoadesiva;

  • Stratocell Whisper FR noto anche come Quash, una coibentazione acustica costituita da pannelli fonoassorbenti a cellula chiusa ignifuga, lavabile, anti-odore e resistente all'umidità, disponibile in pannelli con dimensioni di 240 x 120 cm e spessore di 20, 30, 40 o 50 mm;

  • gli U-Boats, delle sospensioni antivibranti a forma di U in uno specifico materiale plastico per la realizzazione di pavimenti flottanti.

Pavimento flottante antirumore con U-Boats di MasAcoustics
Il rumore di calpestio viene dunque abbattuto in vari modi: il pavimento flottante, disaccoppiato dal massetto di sottofondo e dalle pareti trasversali evita infatti la propagazione del rumore attraverso la trasmissione delle vibrazioni generate dalla struttura portante, mentre il riempimento in materiale fonoassorbente impedisce all'intercapedine di fungere da cassa di risonanza.

Quali sono le fasi di lavorazione?



Pannello Fonoassorbente Stratocell Whisper FR di MasAcoustics per la coibentazione acustica di pavimenti

  • predisposizione del sottofondo che dev'essere perfettamente orizzontale, liscio e privo di soluzioni di continuità come crepe, fori o cavillature;

  • applicazione del telo acustico autoadesivo;

  • sistemazione delle sospensioni antivibranti disponendo gli U-Boats con la parte concava verso l'alto in file parallele a un interasse di circa 60 cm e con una distanza l'uno dall'alto di circa 45 cm;

  • posa dei pannelli di materiale isolante;

  • taglio a misura e sistemazione di travetti in legno con sezione rettangolare e dimensioni adeguate per il sostegno del pavimento;

  • montaggio del pavimento, generalmente costituito da elementi modulari quadrati o rettangolari.


Sistemi di isolamento acustico a soffitto


Ma cosa fare se i vicini rumorosi del piano soprastante non hanno alcuna intenzione di insonorizzare i pavimenti di casa propria o semplicemente non vogliono cambiare abitudini?

Basta semplicemente installare un isolamento acustico interno a soffitto, posto a diretto contatto con l'intradosso della soletta o anche sul controsoffitto o l'intonaco esistente: una soluzione particolarmente indicata per insonorizzare un appartamento senza eccessivi stravolgimenti.

L'azienda INDEX Construction Systems and Products propone ad esempio una soluzione basata sull'uso di pannelli fonoassorbenti soffitto montabili a secco.

La stratigrafia risulta dunque similmente composta da:

  • intradosso del solaio di calpestio o, nel caso di un edificio esistente, intonaco interno o controsoffitto in lastre di cartongesso;

  • SILENTEco o SILENTRock, pannelli antirumore e autoportanti in lana di roccia, disponibili in lastre con dimensioni di cm 100 x 120 cm e spessore di 4, 5 o 6 centimetri;

  • telaio metallico per il sostegno del controsoffitto, generalmente formato da profili in acciaio o alluminio fissati alle pareti perimetrali del vano;

  • TOPSILENTGips, speciali lastre di cartongesso accoppiate a una lamina fonoimpedente a base di piombopolimero;

  • strato di finitura in lastre di cartongesso.

Isolamento acustico per soffitti dell'azienda Index
Nel caso di un solaio in legno, ovviamente non decorato o di pregio storico artistico per il corretto montaggio degli isolamenti acustici occorre anche creare il cosiddetto plafone, cioè un'intercapedine normalmente corrispondente allo spessore dell'orditura portante (travi maestre e travetti).

Il sistema è molto flessibile e garantisce alte prestazioni grazie alla propria continuità materica e strutturale, perché si può isolare completamente una stanza senza creare alcuna soluzione di continuità tra le pareti e il soffitto. Sia i pannelli in lana di roccia sia le lastre di cartongesso sono infatti utilizzabili anche per la costruzione di pareti antirumore verticali, costituendo un'ottima barriera difensiva anche dai normali rumori ambientali come schiamazzi notturni, televisioni ad alto volume o il frastuono del traffico intenso.

riproduzione riservata
Riduzione dei rumori da calpestio
Valutazione: 4.20 / 6 basato su 30 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Antonio
    Antonio
    Sabato 5 Giugno 2021, alle ore 19:25
    Esistono a Napoli ditte specializzate per interventi da calpestio?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.825 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marco_81
Salve a tutti,abito un una bifamiliare a schiera degli anni 90 ed ho un problema con i rumori provenienti dal vicino: non solo sono molto udibili i rumori da calpestio, ma anche i...
marco_81 30 Novembre 2023 ore 23:04 2
Img riki343
Buongiorno, ho traslocato da poco in un appartamento al piano terra. Il problema è che sotto di me è presente un'autorimessa per auto dove c’è...
riki343 22 Novembre 2023 ore 10:56 3
Img tunin96
Salve, vorrei costruire una cabina insonorizzata con pannelli fonoassorbenti e pareti in cartongesso per uso musicale in garage. L'abitazione è semi-indipendente e il...
tunin96 14 Giugno 2023 ore 14:30 2
Img sara567
Salve a tutti,sopra il mio appartamento c'è una mansarda accatastata C2 di proprieta dell'inquilino che abita di fronte al mio appartamento. Negli utlimi mesi questa...
sara567 01 Giugno 2023 ore 08:30 2
Img aoxo7
Salve, abito in un condominio e ho mio figlio che si è voluto comprare un canestro di basket di dimensioni regolari, non avendo il giardino lo vorrebbe montare in casa, e...
aoxo7 11 Marzo 2023 ore 20:53 1