Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Revisione caldaie domestiche

Per un corretto funzionamento delle caldaie è fondamentale effettuare dei controlli periodici e la necessaria manutenzione. Scopriamo in base al tipo di caldaia la frequenza.
03 Giugno 2013 ore 10:53 - NEWS Impianti
impianti , caldaia , revisione caldaia , caldaia domestica

Per un corretto funzionamento delle caldaie è fondamentale effettuare dei controlli periodici e la necessaria manutenzione.

I controlli e la manutenzione devono essere effettuati anche per gli impianti termici collegati alle caldaie e sono fondamentali per la sicurezza di chi li utilizza, per la riduzione delle immissioni di sostanze inquinanti in ambiente e per il contenimento della spesa energetica degli edifici.


Riferimenti Legislativi per i controlli periodici delle caldaie


revisione caldaie domesticheI principali riferimenti legislativi che descrivono gli obblighi per la manutenzione ed il controllo delle caldaie e degli impianti termici sono: la Legge n. 10 del 1991, il Decreto del Presidente della Repubblica n. 412 del 1993 ed il Decreto Legislativo n. 192 del 2005.

Inoltre diverse regioni hanno emesso dei propri regolamenti, adottando per i controlli delle norme più restrittive rispetto a quelle nazionali.

È cura del proprietario delle caldaie, dei terzi responsabili e dei conduttori di caldaie far eseguire le operazioni di controllo e manutenzione obbligatorie affidandole ad una ditta abilitata.

La ditta abilitata dovrà effettuare periodicamente delle operazioni ordinarie in funzione della tipologia di caldaia, della sua potenzialità e dell'impianto ad essa collegato; la stessa ditta effettuerà delle operazioni di manutenzione straordinaria in caso di malfunzionamenti segnalati dagli utilizzatori.


In ogni caso tutte le operazioni dovranno essere dettagliatamente descritte nell'apposita documentazione: l'allegato F e l'allegato G del Decreto Legislativo 192/05.

Essi sono dei rapporti di controlli tecnici relativi, il primo, agli impianti con potenza termica nominale superiore o uguale a 35 kW, ed il secondo ad impianti con potenza termica inferiore a 35 kW.

Entrambi i rapporti di controllo sono stati aggiornati con il Decreto Legislativo n. 311 del 2006:
“Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 19 Agosto 2005, n. 192, recante attuazione della direttiva 2002/91 CE, relativa al rendimento energetico nell'edilizia”.

Insieme ai rapporti di controlli tecnici deve essere aggiornata la restante documentazione della caldaia e dell'impianto.


Quando effettuare i controlli periodici delle caldaie


Come descritto dal Decreto Legislativo 311/06 le indicazioni per le operazioni di manutenzione e controllo degli impianti termici e delle caldaie, dovrebbero essere fornite, insieme alle istruzioni per il loro utilizzo, la regolazione ed il controllo, dagli installatori o dai costruttori degli stessi impianti, nel rispetto delle indicazioni fornite dalle case costruttrici degli apparecchi e dei materiali revisione caldaie domesticheutilizzati e nel rispetto delle norme CEI ed UNI di riferimento.

Per la maggior parte delle caldaie i costruttori indicano, generalmente, una frequenza di manutenzione annuale, tuttavia, nella maggior parte dei casi le indicazioni sui controlli periodici non sono sempre facilmente reperibili, nonostante esista una specifica sezione dedicata ad esse nella dichiarazione di conformità alle norme, il Decreto Ministeriale 37/08, che dovrebbe essere presente per tutti gli impianti tecnologici.

In ogni caso è necessario verificare se esiste un regolamento regionale che obblighi ad effettuare un numero minimo di controlli annuali. In mancanza anche dei riferimenti regionali è obbligatorio adottare le frequenze minime di controllo indicate dalle leggi nazionali.


Frequenza annuale e tipi di controlli periodici delle caldaie


La manutenzione ed i controlli ordinari di una caldaia prevedono, secondo i riferimenti normativi, la pulizia delle varie parti (bruciatore, scambiatore), la verifica dei dispositivi di sicurezza e di controllo, la verifica del corretto scarico dei fumi e del sistema di ventilazione.

Una verifica particolare per le caldaie è quella dei fumi di scarico, nota come analisi di combustione, con essa è possibile verificare il rendimento di una caldaia e le emissioni di sostanze inquinanti in ambiente; i controlli ordinari e l'analisi di combustione di una caldaia previsti dal Decreto Legislativo 311/06

sono descritti nella tabella seguente:

TIPO DI IMPIANTO
N° CONTROLLI PER ANNO
Impianti a combustibili liquidi e solidi di qualsiasi potenza
1
Impianti a gas con potenza nominale del focolare maggiore o uguale a 35 kW:
1
Impianti a gas con potenza nominale del focolare inferiore a 35 kW e installati da più di 8 anni
2
Impianti a gas con potenza nominale del focolare inferiore < 35 kW e con focolare aperto
Ogni 2 anni
Tutte le altre tipologie di impianto, con potenza nominale del focolare inferiore a 35 kW, a gas stagni e installati da meno di 8 anni
4
Tutte le altre tipologie di impianto, con potenza nominale del focolare inferiore a 35 kW, a gas con focolare aperto, ad aria calda e installati da meno di 8 anni
4



riproduzione riservata
Articolo: Revisione caldaie domestiche
Valutazione: 3.40 / 6 basato su 15 voti.

Revisione caldaie domestiche: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ferrodi
    Ferrodi
    Mercoledì 19 Giugno 2013, alle ore 18:37
    Risulta che sia stato emanato un regolamento (verso aprile) in cui sono state determinate nuove tempistiche per le verifiche delle caldaie o almeno risulta approvato dal Governo.
    E' così?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.897 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Revisione caldaie domestiche che potrebbero interessarti


Revisione caldaia: è obbligatoria?

Impianti di riscaldamento - La revisione della caldaia è obbligatoria. Vediamo a chi spetta provvedere e con quali tempistiche. Quali sono le regole per il controllo periodico dell'impianto

Blocco Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il cattivo funzionamento di una caldaia si verifica quasi sempre quando si ha bisogno che funzioni, erogando acqua calda sanitaria o attivando il riscaldamento.

Iva agevolata per manutenzione caldaia

Normative - L'aliquota Iva agevolata del 10% si deve applicare anche agli interventi periodici ed obbligatori di manutenzione delle caldaie di fabbricati abitativi.

Temperatura Fumo Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell'impianto gas e richiede una specifica progettazione per potenze superiori ai 35 kW.

Manutenzione periodica della caldaia con IVA al 10%

Impianti di riscaldamento - La manutenzione periodica (annuale) delle caldaie e degli impianti di riscaldamento sia ad uso esclusivo o condominiale viene assoggettata all'IVA agevolata al 10%.

Installazione Caldaia

Impianti di riscaldamento - La maggior parte delle caldaie, quelle che troviamo nelle comuni abitazioni hanno una potenza tra i 24 kW ed i 32 kW, per la produzione di acs e riscaldamento.

Caldaia Dentro o Caldaia Fuori Casa ?

Impianti di riscaldamento - La scelta del posizionamento della caldaia in una casa è generalmente frutto di un mix di considerazioni tecniche ed emotive, oltre a quelle legate ai vincoli spaziali.

Funzioni Caldaia

Impianti - Molte funzioni di una caldaia in maniera del tutto trasparente per gli utenti, permettono di salvaguardarne la sicurezza ed il corretto funzionamento.

Antigelo e gas caldaia

Impianti di riscaldamento - Le comuni caldaie da appartamento necessitano di funzioni e prodotti specifici per evitare che le temperature più rigide ne compromettano le prestazioni.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img zaffoni
Dovendo sostituire caldaia a gasolio con una nuova e avendo impianto panelli solari posso prendere caldaia senza boiler e usare boiler pannelli solari.Caldaia esistente ha boiler...
zaffoni 20 Gennaio 2021 ore 16:12 1
Img offenbak
Buonasera, sto ristrutturando un appartamento di 120 mq con 6 termosifoni e 2 termoarredo. Premetto che vorrei lasciare una predisposizione per montare forse in futuro un...
offenbak 14 Gennaio 2021 ore 12:03 1
Img lucav22
Salve a tutti, Volevo sapere se fosse possibile far rientrare l'impianto idrico, elettrico e termico nel conteggio del bonus 110% in quanto sto ristrutturando casa, praticamente...
lucav22 23 Dicembre 2020 ore 17:47 7
Img claudio011235
Buongiorno, ho ristrutturato completamente il mio appartamento passando da una impresa edile. A termine lavori mi sono accorto che la marca degli impianti installati (così...
claudio011235 01 Dicembre 2020 ore 19:46 1
Img franze2020
Buonasera, ho richiesto dei preventivi (non qui su Lavorincasa.it) per la sostituzione di una vecchia caldaia con una nuova caldaia a condensazione. L'appartamento è...
franze2020 20 Novembre 2020 ore 10:18 1