Restauro dei cornicioni

NEWS DI Ristrutturazione01 Giugno 2011 ore 12:28
Consigli operativi per una corretta manutenzione dei cornicioni.
ristrutturazioni , cornicioni , restauro
Arch. Francesco Oliva

Essere proprietari di un immobile, comporta una serie di responsabilità verso terzi che implicano nei casi più gravi, conseguenze penali per i proprietari poco attenti alle necessità del fabbricato.

Basta guardarsi in giro per notare come diverse siano le situazioni di potenziale pericolo presenti in diversi edifici, prospettanti su spazi pubblici in cui sostano persone.

Cornicione rovinatoLa gamma dei pericoli più evidenti spazia dai cornicioni pericolanti, agli intonaci rigonfiati, alle grondaie distaccate.

In particolare Il codice Penale all'Art.677, relativo alle omissioni di lavori in edifici o costruzioni pericolanti prevede che il proprietario di un edificio o di una costruzione che minacci rovina, ovvero chi è per lui obbligato alla conservazione o alla vigilanza dell'edificio o della costruzione, il quale omette di provvedere ai lavori necessari per rimuovere il pericolo, è punito con l'ammenda non inferiore a euro 154.

Alla stessa pena soggiace chi, avendone l'obbligo, omette di rimuovere il pericolo cagionato dall'avvenuta rovina di un edificio o di una costruzione.

Se dai fatti preveduti dalle disposizioni precedenti deriva pericolo per le persone, la pena è dell'arresto fino a sei mesi o dell'ammenda non inferiore a euro 309.

Come appare evidente, la responsabilità del proprietario è ben individuata in caso di rovina del manufatto, per cui a nulla servono le famose misure precauzionali sotto forma di lettere raccomandate rivolte all'amministratore in cui in qualche modo si tenta di scrollarsi di dosso ogni responsabilità.

Occorre anzi aggiungere, che una tale missiva, equivale ad una autodenuncia con dichiarazione consapevole di responsabilità.

Ad esempio nel caso dei cornicioni pericolanti, quando il condominio ad esempio è latitante di fronte alle responsabilità, l'unico modo per tutelarsi è denunciare il fatto alle autorità giudiziarie, al fine di accelerare la soluzione del problema.

In ogni caso conviene agire con tempestività per riparare i cornicioni, visto che ormai in commercio sono disponibili prodotti efficacissimi per il ripristino di cornicioni e bordature deteriorate.

Le fasi di un intervento del genere, sono essenzialmente la rimozione del materiale deteriorato, fino al raggiungimento della sottostante parte integra, la pulizia del supporto mediante spazzolatura o meglio idropulitura della parte integra, la pulizia di eventuali ferri d'armatura e successiva protezione degli stessi mediante appositi prodotti antiruggine, il ripristino finale della parte ammalorata mediante apposite malte risananti.

L'intervento sopra descritto è garanzia di sicurezza e stabilità nel tempo, anche se comporta una spesa proporzionale alla difficoltà dell'intervento.

Qualora per mancanza di risorse economiche, non fosse possibile intervenire radicalmente, è indispensabile almeno la spicconatura delle parti pericolanti, al fine di evitare che in seguito a forti precipitazioni atmosferiche unitamente a raffiche di vento, le parti degradate possano precipitare, provocando danni a persone e cose.


arch. Francesco Oliva

riproduzione riservata
Articolo: Restauro dei cornicioni
Valutazione: 4.57 / 6 basato su 7 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Restauro dei cornicioni: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Valero Ugo
    Valero Ugo
    Venerdì 28 Dicembre 2012, alle ore 11:30
    Vorrei fare 1 cornicione alla mia casa.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Restauro dei cornicioni che potrebbero interessarti
Detrazioni fiscali per lavori sulle facciate

Detrazioni fiscali per lavori sulle facciate

Una carrellata di esempi di lavori eseguibili su facciate di edifici esistenti e per i quali si può beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni.
Restauro conservativo esistente

Restauro conservativo esistente

Un'analisi di ciò che significa restaurare l'esistente in modo conservativo, senza danneggiare i segni e gli elementi storici e architettonici di un edificio.
Detrazione 50% per lavori sul tetto

Detrazione 50% per lavori sul tetto

Molti sono gli interventi che si possono eseguire su un tetto esistente, ma non tutti possono beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie.
Come mettere in sicurezza  gli elementi aggettanti

Come mettere in sicurezza gli elementi aggettanti

Il degrado degli elementi aggettanti negli edifici è diventato un problema molto diffuso: ecco alcuni metodi per un risanamento definitivo senza più pericoli.
Detrazione 50% anche per nuove costruzioni e manutenzione ordinaria

Detrazione 50% anche per nuove costruzioni e manutenzione ordinaria

Alcuni particolari interventi di nuova costruzione e di manutenzione ordinaria possono beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.477 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Zanzariera perfecta a
    Zanzariera perfecta a...
    58.00
  • Ristrutturazioni appartamenti Bologna e provincia
    Ristrutturazioni appartamenti...
    30.00
  • Ristrutturazioni tetto impermeabilizzazioni grondaie
    Ristrutturazioni tetto...
    6.00
  • Dittaposapiu
    Dittaposapiu...
    500.00
  • Cordivari blow
    Cordivari blow...
    1482.00
  • Edilkamin termostufa stufa pellet kw 14 idrosally
    Edilkamin termostufa stufa pellet...
    2700.00
  • Trappola per talpe a scatto
    Trappola per talpe a scatto...
    7.20
  • Tavolo alumine tondo
    Tavolo alumine tondo...
    54.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.