Quando l'amministratore condominiale risponde civilmente e penalmente delle sue azioni?

NEWS DI Amministratore di condominio
L'amministratore di condominio può essere chiamato a rispondere, in sede civile e penale, degli atti compiuti durante l'incarico. Quando ed entro quanto tempo?
27 Settembre 2017 ore 16:49
Avv. Alessandro Gallucci

Amministratore di condominio


Qual è il rapporto tra amministratore e condominio?

Nell’ambito di questo rapporto a quali responsabilità va incontro l’ amministratore di condominio ?

Quando l’ amministratore di condominio è direttamente responsabile verso i terzi non condòmini?

Entro quanto tempo si possono fare valere i propri diritti derivanti da responsabilità dell’amministratore di condominio?

Responsabilità amministratore condominio
Qui di seguito ci occuperemo di dare risposta a questi quesiti; risposta che necessita prima di tutto di un inquadramento del rapporto giuridico che si instaura tra amministratore e condòmini. Partiamo da questo.

L’amministratore di condominio per unanime riconoscimento dottrinario e giurisprudenziale, nonché per sostanziale inquadramento normativo (si veda art. 1129, quindicesimo comma, c.c.), è un mandatario dei condòmini.

Se sia più corretto dire dei condòmini singolarmente intesi, come vorrebbe certa giurisprudenza (su tutte Cass. SS.UU. n. 9148/08) o del condominio quale entità giuridicamente assestante dai singoli (sulla natura giuridica del condominio, si veda, tra le più recenti, Cass. SS.UU. n. 19663/2014) è questione assai spinosa e tutt’ora incerta.

Di sicuro c’è che l’amministratore, una volta assunto l’incarico, si impegna a compiere una serie di atti giuridici in nome e per conto dei propri rappresentati. Atti individuati in via principale dagli articoli 1129 e 1130 c.c.

Il mancato adempimento degli obblighi assunti con l’accettazione dell’incarico comporta per l’amministratore l’insorgere di responsabilità; di sicuro le violazioni rispetto alle quali il mandatario può essere chiamato a rispondere non sono soltanto quelle verso i propri rappresentati. Entriamo nel dettaglio.


Responsabilità amministratore condominio


Possiamo inquadrare la questione della responsabilità dell’amministratore in due macro aree: responsabilità civile e responsabilità penale.

In questo contesto possiamo ulteriormente specificare che la responsabilità civile propriamente riguardante l’attività di amministratore condominiale è prettamente (o forse sarebbe meglio dire esclusivamente) di natura contrattuale, ossia una responsabilità verso i mandanti, cioè i condòmini in ragione di inadempimenti legati al proprio incarico.

Certo, non sono mancate prese di posizione tese a individuare una responsabilità civile extracontrattuale dell’amministratore direttamente verso i terzi, in quanto ricollegabile al suo incarico (si veda in tal senso S. e M. Rezzonico, Manuale del condominio, IlSole24Ore, 2008), ma si tratta di ipotesi residuali o quanto meno di più complicata affermazione.

Altro genere di responsabilità è quella di natura penale. Sul fatto che l’amministratore possa essere chiamato a rispondere di reati connessi al proprio incarico, indipendentemente dal fatto che questi abbiano come soggetti lesi i condòmini o terzi, non vi sono dubbi.
In ambito penale la responsabilità è personale e perciò il reo può essere rappresentato solamente da una persona fisica.

Residua un’ipotesi di responsabilità di natura amministrativa legata alla legge sugli assegni e che in caso di reiterata violazioni delle norme a tutela del credito può portare alla revoca dell’autorizzazione a emettere assegni. Anche qui, sebbene la violazione può essere riferibile formalmente al condominio (assegno tratto su un conto corrente condominiale non capiente), il soggetto responsabile viene a essere considerato l’amministratore, data la natura personale delle sanzioni amministrative di questo genere.


Responsabilità civile amministratore condominio


La responsabilità civile, come si è accennato, può avere natura contrattuale o extracontrattuale. È responsabile in via contrattuale l’amministratore che non adempia o non adempia correttamente al proprio incarico. Chiaramente dalla violazione deve derivare un danno, la cui entità deve essere dimostrata da chi lo lamenta.

Un esempio può aiutare a chiarire quest’affermazione: si supponga che l’amministratore condominiale non dia esecuzione alle delibere assembleari, ovvero non utilizzi (o non utilizzi correttamente) il conto corrente condominiale. Si tratta di ipotesi che senza ombra di dubbio rappresentano gravi irregolarità nella gestione (si veda art. 1129, dodicesimo comma nn. 2 e 3, c.c.) che possono portare alla revoca giudiziale.

Responsabilità civile amministratore condominio
Se da tali inadempimenti sono derivati danni ai condòmini – si pensi alla mancata esecuzione di una delibera che disponeva l’impermeabilizzazione del tetto cui seguano danni da infiltrazioni – questi potranno agire contro l’amministratore per vederne affermata la responsabilità a vantaggio delle eventuali contestazioni e risarcimenti di cui il condominio potrebbe essere chiamato a rispondere. Lo stesso dicasi per i danni derivanti da mancata o scorretta utilizzazione del conto corrente ed in generale di tutti quei danni derivanti da inadempimenti correlati all’incarico.

Trattandosi di responsabilità di natura contrattuale, all’attore nel giudizio (il condòmino o l’assemblea) spetta l’onere di provare l’esistenza del rapporto, l’inadempimento ed il danno (si veda ad es. (Cass. 3 dicembre 2015 n. 24632), non essendo sufficiente dimostrare il mero inadempimento. Sull’amministratore convenuto ricade l’onere di provare che la contestazione non è a lui addebitabile o che non v’è stato inadempimento alcuno.


Responsabilità penale amministratore condominio


La responsabilità penale è personale. Questo il principio sancito dall’art. 27, primo comma, della Costituzione. Tale principio assume notevole importanza anche in relazione ai reati contestabili all’amministratore condominiale in ragione del proprio incarico.

Partiamo dai reati di cui l’amministratore può essere chiamato a rispondere verso i condòmini.
Il più ricorrente è quello di appropriazione indebita: si tratta del classico caso dell’amministratore fellone che scappa con i soldi dei condòmini.
In tale circostanza la persona che si macchia del reato patisce anche la contestazione dell’aggravante di averlo commesso nell’abuso di prestazione d’opera (art. 61 n. 11 c.p.).

Residuano ipotesi di responsabilità penale per reati commessi verso i condòmini che vedono nell’incarico di amministratore condominiale una mera circostanza occasionale.
Si pensi al reato di diffamazione, a quelli contro la persona (es. lesioni) , ecc.

Prescrizione responsabilità amministratore condominioEsistono poi delle contestazioni di natura penale più ampie di quelle connesse al rapporto con i condòmini e nelle quali l’amministratore può incorrere in ragione delle mansioni affidategli.

Si pensi a tutti i reati previsti dal decreto legislativo n. 81/2008 – anche noto come Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro – o a quelli indicati dal decreto del Presidente della Repubblica n. 380/01 in materia di edilizia.

Si tratta di ipotesi nelle quali l’amministratore viene chiamato a rispondere di contestazioni per fatti che ha commesso in quanto legale rappresentante dei condòmini.
Fatti dai quali possono sorgere responsabilità di natura civilistica verso i condòmini danneggiati dalla condotta del loro legale rappresentante, sempre che gli stessi non possano essere considerati responsabili in concorso con lo stesso.


Prescrizione responsabilità amministratore condominio


Chiariti questi aspetti, è utile soffermarsi sulla tempistica necessaria per contestare all’amministratore le proprie responsabilità.

In ambito civile, così come in quello penale, esiste l’istituto della prescrizione: esso non consente – ove sia eccepito in sede civile e non vi sia rinuncia in quella penale – a proseguire nel processo per giungere a un’affermazione di responsabilità.

In ambito civile, per la responsabilità contrattuale in generale (cioè salvo specifiche disposizioni per particolari contratti), ivi compresa quella dell’amministratore condominiale, il termine di prescrizione è decennale (art. 2946 c.c.) e decorre dal giorno dell’inadempimento. Resta salva la possibilità d’interrompere la prescrizione con una lettera di messa in mora. L’interruzione fa sì che il termine prescrizionale ricominci a decorrere nuovamente e per intero dal compimento dell’atto interruttivo.

In ambito penale il termine di prescrizione varia da reato a reato e l’interruzione non ha lo stesso effetto di quella civile, esistendo un limite temporale massimo oltre in quale il reato è estinto (art. 160 c.p.).

riproduzione riservata
Articolo: Responsabilità dell'amministratore di condominio
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Responsabilità dell'amministratore di condominio: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Responsabilità Dell?amministratore E Mediazione | Conciliazione Umbria
    Responsabilità Dell?amministratore E Mediazione | Conciliazione Umbria
    Martedì 12 Giugno 2012, alle ore 15:38
    [...] Responsabilità dell’amministratore e mediazione [...]
    rispondi al commento
  • Responsabilità Dell?amministratore E Mediazione | Conciliazione Mediazione E Arbitrato - Umbria
    Responsabilità Dell?amministratore E Mediazione | Conciliazione Mediazione E Arbitrato - Umbria
    Martedì 12 Giugno 2012, alle ore 15:19
    [...] Responsabilità dell’amministratore e mediazione [...]
    rispondi al commento
  • Ivan
    Ivan
    Sabato 18 Febbraio 2012, alle ore 18:34
    DOMANDA:Se l'amministratore Condominiale non esegue i compiti assegnati per l'interesse condominiale, dopo esplicita richiesta dei vari condomini e dove il tutto è verbalizzato, ci si può rivalere nel non pagare la quata spettanteli???
    rispondi al commento
  • Sollazzo Antonio
    Sollazzo Antonio
    Lunedì 17 Gennaio 2011, alle ore 16:45
    Gent Avv.Sono proprietario di un appartamento,in un cndominio di 27 appartamenti,palazzo di oltre 40 anni.quindi necessita di inteventi urgenti verbalizzati in diverse assembee.in data 25 Gennaio 2010, ho subito nel mio appartamento dei danni, cioè il crollo di parte del solaioper infiltrazioni proveninti dal terrazzo soprastante,tanto da chiedere l'intervento dei VV.FF,dichiarando l'inagibilitàin tre, delle quattro stanze,dichiarando inoltre la pessima conservazione dell'intero stabile.Malgrado le ripetute richieste di convocazione per stabilire,come e quando intervenire.A oggi ancora tutto fermo.anticipatamente Ringrazio.
    rispondi al commento
  • Pisci Gianni
    Pisci Gianni
    Lunedì 11 Gennaio 2010, alle ore 20:02
    Gent.le avv. Sono proprietario di un appartamento sito in palazzo di 16 appartamenti, Palazzo di oltre 40 anni, quindi necessita di interventi di manutenzione, in special modo cornicioni e facciate che stanno cadendo a pezzi con gravi pericoli di incolumità.Ho più volte richiesto e fatto mettere all'ordine del giorno per un intervento straordinario per i lavori necessari , ma la maggioranza non vuole deliberare perche troppo oneroso.I lavori sono estremamente necessari in quanto i parapetti del terrazzo ( lastrico solare ) di proprietà comune presenta pericolosissime crepe e caduta di calcinaci tant'è vero che alcuni anni orsono dovettero intervenire i vigili del fuoco , i quali obbligarono l'allora proprietario dell'immobile ( Ente Poste) ad incamiciare alcune parti più pericolose.Sono trascorsi diversi anni, tutti gli appartamenti sono stati venduti agli inquilini ( dipendenti Poste) ma niente è statro fatto per mettere in sicurezza l'immobile.Ora le domando : Come posso fare per fare eseguire i lavori urgenti? Sono quasi olligato a vendere il mio appartamento visto che pochissime famiglie sono disposte a spendere, e nel frattempo gli appartamenti continuano a perdere notevole valore.La ringrazio anticipatamente
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Responsabilità dell'amministratore di condominio che potrebbero interessarti
La nomina dell'amministratore è obbligatoria

La nomina dell'amministratore è obbligatoria

La nomina dell'amministratore è obbligatoria, se l'assemblea non provvede i comproprietari possono rivolgersi all'Autorità Giudiziaria affinché provveda alla nomina.
Scegliere il difensore del condominio

Scegliere il difensore del condominio

Il condominio, inteso quale gruppo di persone che hanno una serie di beni in proprietà comune, può essere parte in causa in un procedimento giurisdizionale...
Polizza RC professionale dell'amministratore di condominio

Polizza RC professionale dell'amministratore di condominio

Se è richiesto dall'assemblea condominiale, l'amministratore della compagine deve stipulare una polizza di responsabilità civile per l'esercizio della professione.
Ripartizione compenso dell'amministratore di condominio

Ripartizione compenso dell'amministratore di condominio

Una volta incaricato l'amministratore, salvo diverso accordo, ha diritto ad una retribuzione, la quale nell'art. 1135 c.c. ha sollevato qualche interrogativo.
L'amministratore del piccolo condominio

L'amministratore del piccolo condominio

Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è...
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.227 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
283.831 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Nbrand cassetta postale condominio a 4 posti con chiave colore ghisa - c4
      Nbrand cassetta postale condominio...
      82.27
    • Candy frigorifero ad incasso sottopiano monoporta candy cru 160 e disponibilità immediata quantita' in esaurimento
      Candy frigorifero ad incasso...
      224.09
    • Beko wmy61232ptyb3
      Beko wmy61232ptyb3...
      259.00
    • Natività in resina 30 cm 8 pezzi per presepe 46225
      Natività in resina 30 cm 8...
      59.90
    • Ardes mini frigo portatile elettrico capacità 26 litri alimentazione 12v colore blu - ar5e26
      Ardes mini frigo portatile...
      52.94
    • Sandisk extreme pro 64gb, microsdxc classe 10, u3, v30, a1, velocità di lettura fino a 100mb-s
      Sandisk extreme pro 64gb,...
      46.99
    • Progettazione di interni
      Progettazione di interni...
      300.00
    • Ristrutturazione gazebi Marino di Roma
      Ristrutturazione gazebi marino di...
      100.00
    • Facciate condominio
      Facciate condominio...
      50.00
    • Coperture in legno di castagno Roma
      Coperture in legno di castagno roma...
      290.00
    • Ristrutturazione bagno zona Roma
      Ristrutturazione bagno zona roma...
      3790.00
    • Rifacimento intonaco Bologna e provincia
      Rifacimento intonaco bologna e...
      29.00
    • Indesit xwda 751280x w - lavasciuga, 1200 giri, a, 7 kg
      Indesit xwda 751280x w -...
      347.77
    • Hoover lavasciuga slim carica frontale capacità lavatrice 6kg asciugatrice 5kg velocità 1400 giri classe b profondità 44cm - wdxo
      Hoover lavasciuga slim carica...
      443.98
    • Bianchi dino xb603_01 targhette merry christmas, legno, red-white, 4 x 16 x 0.5 cm, 3 unità
      Bianchi dino xb603_01 targhette...
      7.76
    • Zephir forno fornetto elettrico ventilato capacità 35 litri potenza 1500 watt funzione girarrosto con luce e timer - zhc137dx
      Zephir forno fornetto elettrico...
      56.94
    • Kenwood hdp402wh
      Kenwood hdp402wh...
      79.99
    • Homcom tavolino da salotto moderno design con 4 pouf richiudibile in un cubo
      Homcom tavolino da salotto moderno...
      119.95
    • Microtopping Pesaro Urbino
      Microtopping pesaro urbino...
      65.00
    • Pavimenti in porfido Roma e dintorni
      Pavimenti in porfido roma e...
      65.00
    • Verniciatura ringhiera Milano
      Verniciatura ringhiera milano...
      10.00
    • Progetto d'arredamento per ristrutturazione
      Progetto d'arredamento per...
      150.00
    • Impianto di riscaldamento radiante classico provincia di Roma
      Impianto di riscaldamento radiante...
      60.00
    • Irrigatore a picchetto SPIKE-JET Claber
      Irrigatore a picchetto spike-jet...
      6.20
    • Electrolux rex fi22-11e incasso 280l a+ frigorifero combinato con congelatore
      Electrolux rex fi22-11e incasso...
      302.00
    • Nbrand cassetta postale condominio a 5 posti con chiave colore bronzo - c5
      Nbrand cassetta postale condominio...
      94.74
    • Ariete robot da cucina impastatrice tritatutto potenza 350 watt funzione reverse capacità in litri 0,4 - robomix reverse viola - 1767
      Ariete robot da cucina...
      27.10
    • Bilancia parlante pesapersone
      Bilancia parlante pesapersone...
      110.00
    • Koenic kkm6536
      Koenic kkm6536...
      86.99
    • Moulinex dj755g fresh express+ -tritatutto multifunzione con 5 accessori
      Moulinex dj755g fresh express+...
      40.00
    • Trasporto pianoforte Milano e provincia
      Trasporto pianoforte milano e...
      400.00
    • Ombrellone quadrato
      Ombrellone quadrato...
      950.00
    • Cucine prof. 50 cm Milano e provincia
      Cucine prof. 50 cm milano e...
      500.00
    • Scultura in pietra raffigurante divinità orientale
      Scultura in pietra raffigurante...
      3500.00
    • Tenda a rullo per finestre tetti
      Tenda a rullo per finestre tetti...
      54.00
    • Traslocare a Milano
      Traslocare a milano...
      300.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Policarbonato online
  • Weber
  • Onlywood
  • Ceramica Rondine
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Udine
Scade il 10 Maggio 2018
€ 150.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 290.00
foto 3 geo Roma
Scade il 31 Gennaio 2018
€ 4 500.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 800 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
104443
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok