Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Requisiti professionali del Certificatore Energetico

Lo scorso 15 febbraio è stato approvato il Regolamento per l'accreditamento dei Certificatori Energetici: ecco dunque i requisiti richiesti per redigere l'ACE.
20 Febbraio 2013 ore 15:02 - NEWS Normative

Finalmente, dopo una lunga attesa che spesso ha generato confusione tra i professionisti del settore, lo scorso 15 febbraio è stato approvato il Regolamento per l'accreditamento dei Certificatori Energetici da parte del Consiglio dei Ministri, in attuazione dell'articolo 4, comma 1, lettera c), del Dlgs 192/2005: vediamo dunque quali requisiti dovrà possedere il tecnico qualora vi dovesse occorrere la redazione dell'Attestato di Certificazione Energetica.


Accreditamento dei Certificatori Energetici


Come avverrà tale accreditamento? I tecnici interessati dovranno frequentare specifici corsi di formazione per la certificazione energetica della durata di almeno 64 ore: tali corsi potranno essere svolti a livello nazionale dalle Università, dagli organismi ed enti di ricerca, e da Consigli, Ordini e Collegi professionali, in possesso dell'autorizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico di intesa con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Certificazione EnergeticaA livello regionale, essi saranno svolti direttamente da Regioni e Province autonome, e da altri soggetti di ambito regionale con competenza in materia di certificazione energetica autorizzati dalle predette regioni e province autonome.

Secondo il regolamento l'attività di certificazione energetica potrà essere svolta dai seguenti Enti:

- gli Enti pubblici e gli organismi di diritto pubblico operanti nel settore dell'energia e dell'edilizia, che esplicano l'attività con un tecnico, o con un gruppo di tecnici abilitati, in organico;

- gli organismi pubblici e privati qualificati a effettuare attività di ispezione nel settore delle costruzioni edili, opere di ingegneria civile in generale e impiantistica connessa, accreditati presso l'organismo nazionale italiano di accreditamento;

Certificazione Energetica- le società di servizi energetici - ESCO - che operano conformemente alle disposizioni di recepimento e attuazione della direttiva 2006/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, concernente l'efficienza degli usi finali dell'energia ed i servizi energetici che svolgano l'attività con un tecnico, o con un gruppo di tecnici abilitati in organico.

Tali sono invece i requisiti necessari ai tecnici per l'accesso all'accreditamento dei Certificatori Energetici:

- laurea in ingegneria o architettura, agraria, scienze forestali e relativa abilitazione alla professione;

- diploma di istruzione tecnica, settore tecnologico, in uno dei seguenti indirizzi e articolazioni: perito industriale specializzato in edilizia, elettrotecnica, meccanica, termotecnica, geometra e perito agrario o agrotecnico.


Indipendenza ed imparzialità dei soggetti abilitati


Nel regolamento si rivolge una particolare attenzione al conflitto di interessi che potrebbe nascere qualora il tecnico certificatore fosse in qualche maniera legato ai progettisti, costruttori o ai produttori di materiali coinvolti nel processo di costruzione o di ristrutturazione dell'edificio da certificare.

Certificazione EnergeticaA tale scopo i tecnici abilitati avranno l'obbligo di dichiarare quanto segue:

- nel caso di certificazione di edifici di nuova costruzione, l'assenza di conflitto di interessi, tra l'altro espressa attraverso il non coinvolgimento diretto o indiretto nel processo di progettazione e realizzazione dell'edificio da certificare o con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati nonché rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente, che in ogni caso non deve essere né il coniuge né un parente fino al quarto grado;

- nel caso di certificazione di edifici esistenti, l'assenza di conflitto di interessi, ovvero di non coinvolgimento diretto o indiretto con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati nonché rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente, che in ogni caso, anche questa volta, non dovrà essere né coniuge né parente fino al quarto grado.

Tale dichiarazione è resa ai sensi degli articoli 359 e 481 del codice penale.


Validità dell'Attestato di Certificazione Energetica


Poiché l'Attestato di Certificazione Energetica è a tutti gli effetti un atto pubblico, il tecnico che lo sottoscrive sarà responsabile di quanto in esso riportato, ai sensi dell'articolo 481 del codice penale Falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità.

Certificazione EnergeticaAd ulteriore tutela della qualità della prestazione svolta dal tecnico, periodicamente gli enti preposti potranno predisporre dei controlli orientati alle classi energetiche più efficienti durante i quali potranno essere richiesti:

- l'accertamento documentale degli attestati di certificazione includendo in esso anche la verifica del rispetto delle procedure;

- le valutazioni di congruità e coerenza dei dati di progetto o di diagnosi con la metodologia di
calcolo e i risultati espressi;

- le ispezioni delle opere o dell'edificio.

riproduzione riservata
Articolo: Requisiti professionali del Certificatore Energetico
Valutazione: 5.17 / 6 basato su 6 voti.

Requisiti professionali del Certificatore Energetico: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
329.115 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Requisiti professionali del Certificatore Energetico che potrebbero interessarti


Certificazione energetica Beauclimat

Leggi e Normative Tecniche - In Valle d'Aosta, da qualche mese c'è un nuovo tipo di certificazione energetica degli edifici, con una facile gestione tutta on line, grazie al sito della Regione.

Costo redazione A.C.E.

Normative - L'obbligo di inserire negli annunci immobiliari anche la classe energetica a cui l'immobile appartiene aggiunge un ulteriore onere economico per i proprietari.

Certificazione energetica per immobili in locazione

Leggi e Normative Tecniche - Dal primo luglio 2010 è diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.

Nuove modalità per Certificazioni Energetiche in Lombardia

Normative - Dal 1 marzo è obbligatoria la firma digitale per i certificatori e con essa sono state introdotte nuove modalità di utilizzo delle Certificazioni Energetiche.

Il Catasto energetico e i servizi utili al cittadino

Leggi e Normative Tecniche - Il Catasto energetico non è solo un registro degli APE, ma in alcune Regioni fornisce utili servizi al cittadino, come la verifica di validità di un Attestato.

APE anche per edifici non trasferiti

Normative - Il Consiglio del Notariato ha diffuso un documento, secondo il quale l'APE deve essere predisposto anche in alcuni casi nei quali non c'è trasferimento dell'immobile.

Attestato di Certificazione Energetica: nuovi obblighi di legge

Normative - L'Attestato di Certificazione Energetica consente, già in fase preliminare all'investimento, di valutare le caratteristiche di efficienza energetica di un immobile.

Niente più autocertificazione in classe G

Normative - E' stato pubblicato in Gazzetta il DM che abroga la possibilità per i proprietari di edifici molto energivori di autocertificarne l'appartenenza alla classe G.

Contenuti dell'Attestato di Certificazione Energetica: oltre la burocrazia

Leggi e Normative Tecniche - L'ACE di un edificio esistente redatto sulla base di un accurato rilievo dello stato di fatto è un utile strumento di valutazione preliminare per acquisti immobiliari.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img claudioastolfi
Buongiorno, dovrei disporre i mobili nel mio soggiorno open space con la cucina. Vi allego planimetria della casa e qualche idea di disposizione che mi è venuta in mente.Le...
claudioastolfi 29 Agosto 2020 ore 12:11 14
Img marcor91
Ciao a tutti, dopo i lavori di restauro che mi porterà ad avere cucina e salotto open space, dopo vari progetti siamo arrivati ad una forse definitiva soluzione (allego...
marcor91 11 Luglio 2020 ore 12:06 12
Img francescobottino
Buonasera a tutti, sono nuovo in questo forum, mi presento sono Francesco. Ho intenzione di alzare un nuovo piano sulla mia casa e prima di cominciare a richiedere autorizzazioni...
francescobottino 18 Giugno 2020 ore 18:33 13
Img morrina
Buongiorno a tutti. Vorrei abbattere il muro (non portante) che divide la cucina dal salotto in modo da creare un unico grande ambiente. Questo comporterebbe la modifica del...
morrina 16 Febbraio 2020 ore 16:09 3
Img sanela dragankrstovi
Salve a tutti. Allora vorrei acquistare un appartamento ultimo piano in palazzina anni 90.Vorrei sapere se si possono togliere due muri, eliminare bagno e fare uno open space...
sanela dragankrstovi 14 Gennaio 2020 ore 19:28 4