Referendum su acqua e nucleare

NEWS DI Normative07 Aprile 2011 ore 10:26
Il 12 e 13 giugno prossimo i cittadini italiani saranno chiamati a pronunciarsi su tre quesiti referendari, riguardanti acqua e nucleare.
acqua

Il 12 e 13 giugno prossimo i cittadini italiani saranno chiamati a pronunciarsi su quattro quesiti referendari, tre dei quali riguardano l'ambiente e l'energia.
È opportuno conoscere gia' da ora le norme di cui si chiede l'abrogazione, in modo da poter riflettere sulla materia ed avere il tempo di formarsi ciascuno il proprio giudizio critico e votare secondo coscienza.

Privatizzazione dell'acquaDa circa un anno è in vigore una legge che consente ai privati di gestire la gran parte dei servizi idrici. Tale legge stabilisce, infatti, che la gestione dei servizi idrici venga affidata attraverso gara ad imprese private, oppure ad imprese con capitale misto pubblico-privato, dove però il privato detenga almeno il 40%.
I promotori del referendum si propongono di abolire tale sistema, a favore di un completo ritorno alla gestione pubblica della risorsa.

Il primo quesito si intitola Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione e chiede l'abrogazione dell'art. 23 bis (dodici commi) della Legge n. 133/2008, riguardante la privatizzazione di alcuni servizi, tra cui quello dell'acqua.

Privatizzazione dell'acquaIl secondo quesito si intitola invece Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma ed ha lo scopo di abrogare una parte del comma 1 dell'art. 154 del Decreto Legislativo n. 152/2006 (il cosiddetto Codice dell'Ambiente).

In poche parole la norma vigente consente al gestore di ricaricare in bolletta al cittadino un 7% a rimunerazione del solo capitale investito, senza garantire in cambio alcun reinvestimento, né un miglioramento della qualità del servizio. È questa opportunità che si chiede di eliminare.

Il quesito sul nucleare, invece, ha l'obiettivo di abrogare l'art. 7, comma 1, lettera d, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria, che dispone la realizzazione in Italia di nuovi impianti di produzione di energia nucleare.

Come è noto, nel 1987, sull'onda emotiva di quanto accaduto a Chernobyl l'anno prima, gli italiani votarono già il loro no al nucleare, grazie al quale fu decretato lo stop alla produzione di energia prodotta dall'atomo nel nostro Paese, ma non all'acquisto della stessa dall'estero.
Centrale nucleareCon il decreto di cui sopra si è dato l'avvio ad un programma di ritorno al nucleare attraverso la costruzione di nuove centrali che dovrebbero essere realizzate in collaborazione con imprese francesi.

In questi giorni l'incubo nucleare è tornato a riaffacciarsi, a causa degli incidenti di Fukushima seguiti al terremoto del Giappone, tanto che questo ha convinto il Governo a sancire una moratoria di un anno che prorogherà quindi l'inizio dell'attuazione del programma.

La grave tragedia giapponese, tuttavia, ha consentito di riportare alla ribalta il dibattito sul problema dell'energia atomica ed ha evitato di far passare in secondo piano il referendum, che, vista la data estiva in cui è stato programmato, si presenta a forte rischio di mancato raggiungimento del quorum necessario per essere valido.


arch. Carmen Granata

riproduzione riservata
Articolo: Referendum su acqua e nucleare
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Referendum su acqua e nucleare: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img gabrielepelli
Buongiorno,in una casa di nuova costruzione in cui ancora non abito succede che aprendo il rubinetto dell'acqua calda in cucina a distanza di una settimana scende rossa per un...
gabrielepelli 28 Agosto 2018 ore 18:47 9
Img stefaniamestriner
Buonasera, Vi vorrei sottoporre la mia situazione per sapere come comportarmi: nel gennaio del 2016 ho effettuato la ristrutturazione dell'attuale casa mettendo la resina su tutto...
stefaniamestriner 25 Luglio 2018 ore 16:59 6
Img rodrigo73
Abito in un condominio composto di venti villette tutte con giardino, che sono servite da un unico pozzo con pompa di irrigazione condominiale.Quasi tutti i giardini hanno un...
rodrigo73 28 Luglio 2018 ore 08:29 4
Img boniraffaele
Buongiorno, abito in condominio sotto ad un lastrico solare di proprietà esclusiva. Da un paio di anni ho delle infiltrazioni d'acqua nel mio soffitto solo quando piove. Il...
boniraffaele 08 Luglio 2018 ore 10:04 3
Img brunocostabile
Salve a tutti, avrei bisogno di un consiglio per un problema del mio condominio: dovremmo rifare la condotta idraulica di carico che, dal contatore generale esterno al parco,...
brunocostabile 28 Giugno 2018 ore 09:06 5
REGISTRATI COME UTENTE
295.486 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Punto acqua
    Punto acqua...
    250.00
  • Depuratore acqua
    Depuratore acqua...
    290.00
  • Oasis system distributore d'acqua
    Oasis system distributore d'acqua...
    68.08
  • Serbatoi acqua potabile
    Serbatoi acqua potabile...
    950.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.