Demolizioni e recupero del materiale di risulta

NEWS DI Restauro edile01 Giugno 2016 ore 16:33
L'utilità di recuperare il materiale di risulta proveniente dalla demolizione di vecchie costruzioni rispettando l'ambiente insieme alla memoria storica del sito

Demolire con criterio


Chi possiede una vecchia costruzione, priva di valenze architettoniche particolari, ridotta ormai allo stato di rudere per cui risulta antieconomico tentarne il recupero , qualora le norme urbanistiche del sito lo permettono, può procedere alla sua demolizione ed edificare un nuovo fabbricato con la stessa volumetria dell'esistente.

La fase di demolizione di un vecchio edificio comporta una serie di operazioni preliminari le quali devono mirare essenzialmente a recuperare quelle parti del manufatto ancora utili per la successiva edificazione al nuovo e mettere a punto adeguate precauzioni per scongiurare danni a persone o cose nel raggio di azione di tale operazioni.
La demolizione di un vecchio fabbricato
La seconda operazione citata è in stretto rapporto con lo stato dei luoghi: si capisce senza problemi come sia molto più agevole e sicuro demolire un fabbricato su un area libera senza edifici a confine, rispetto alla demolizione di un edificio a confine con uno o più fabbricati.


Vecchia architrave da recuperare

Vecchia architrave da recuperare

Vecchia architrave da recuperare
Pozzo realizzato con pietrame recuperato

Pozzo realizzato con pietrame recuperato

Pozzo realizzato con pietrame recuperato
Cotto frantumato da riutilizzare

Cotto frantumato da riutilizzare

Cotto frantumato da riutilizzare
Parte di un cancello da utilizzare come spalliera

Parte di un cancello da utilizzare come spalliera

Parte di un cancello da utilizzare come spalliera
Vecchia trave recuperata

Vecchia trave recuperata

Vecchia trave recuperata
Tegole vecchie da recuperare

Tegole vecchie da recuperare

Tegole vecchie da recuperare
Ceramiche recuperate

Ceramiche recuperate

Ceramiche recuperate

In quest’ultima circostanza, confidando sui buoni rapporti di vicinato, cosa sempre auspicabile, è bene chiedere al vicino l’autorizzazione a far ispezionare lo stato dei luoghi e le condizioni statiche del fabbricato confinante e ciò al fine di poter predisporre adeguate misure precauzionali per scongiurare crolli e danni alle strutture.

Uno degli elementi spesso ricorrente in questi casi, specialmente nei vecchi centri storici, è la mancanza di una fondazione adeguata nel fabbricato confinante o una diversa collocazione della stessa sul piano fondale rispetto a quella da demolire.


Demolire tutelando la sicurezza e la proprietà


Tali situazioni vanno evidenziate e tenute in debito conto, prima di procedere con le operazioni di demolizione, consiglio, inoltre, in questa fase di far eseguire una perizia giurata suffragata da un esaustivo servizio fotografico, circa lo stato di fatto.

Occorrerà far comprendere anche al sospettoso vicino come tale operazione è fatta a tutela di ambo le parti. Infatti, solo confrontando lo stato di fatto ante e post operam è possibile rilevare la presenza o meno di danni arrecati in seguito alle operazioni di demolizione, pertanto è buona regola provvedere per tempo.

Demolizione a confine con edificio
Una volta effettuate le operazioni sopradescritte, l’impresa, sotto la direzione di tecnico abilitato, dovrà procedere alla demolizione partendo dall’alto e usando tutte le precauzioni previste dalle normative vigenti in materia di sicurezza.

Le demolizioni di vecchi fabbricati implicano diverse problematiche da non trascurare: l’importanza di esse dipende molto da fattori come le condizioni atmosferiche, la vicinanza o meno a una strada trafficata, la vicinanza a edifici con strutture non adeguate a sostenere sollecitazioni dovute a scuotimenti ecc.

In presenza di forti raffiche di vento e cantiere assolato, occorre tener conto delle nubi di polveri che in seguito all’abbattimento di vecchie murature e solai, inevitabilmente invaderanno il vicinato con tutte le conseguenza del caso.

Quindi, consiglio di non lesinare sulle spese per la protezione del cantiere al fine di evitare immissioni nocive all’esterno. Tali spese sono necessarie per evitare di sopportarne altre molto più elevate in seguito a lite per danni con il vicinato.


Demolizioni e recuperi utili


Dopo aver affrontato la fase organizzativa delle opere di demolizione, voglio richiamare l’attenzione del lettore sul recupero dei rifiuti provenienti dalla demolizione di un vecchio edificio, realizzando così, non solo il rispetto delle linee guida europee circa il riutilizzo del materiale da costruzione, ma anche un utile risparmio di risorse economiche.

Come molti sapranno, oggi non è più possibile scaricare rifiuti edili ovunque; tali operazioni vanno eseguite nel rispetto dei regolamenti igienico-sanitari e delle norme territoriali vigenti.
Gli oneri di smaltimento a discarica autorizzata sono cresciuti negli ultimi anni in maniera sensibile e sono stati differenziati in virtù del tipo di materiale di risulta smaltito.

Mattoni recuperati
I principali prodotti di rifiuto ricavabili dalle demolizioni sono rappresentati da:
cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, legno , vetro e plastica, miscele bituminose, catrame di carbone e prodotti contenenti catrame, metalli e leghe incluse, terra, rocce, pietrame, materiali isolanti e materiali da costruzione contenenti amianto materiali da costruzione a base di gesso, ecc.

Tralasciando quei materiali che per la loro particolare composizione hanno bisogno di metodi di smaltimento con trattamenti speciali, come l’amianto, i materiali isolanti, il bitume ecc, è possibile recuperare molti di essi nell’ambito del cantiere, ottenendo così un duplice risparmio, mediante la riduzione di buona parte delle spese di trasporto a rifiuto e la riduzione dell’acquisto di alcune tipologie di materiale da costruzione.

Con materiali come rocce frantumate, laterizi, calcinacci ecc., è possibile realizzare la maggior parte dei sottofondi utili per costruire piazzole, vialetti, basamenti per alloggiamento serbatoi, piccole platee per lo stoccaggio di prodotti agricoli e altro.

Opere di rinterro eseguite con materiale di risulta
Buona parte di essi è utile per realizzare riempimenti di vario genere, per opere di fondazioni, per costruire vespai e muretti di contenimento, per opere ornamentali e opere di abbellimento.

Oltre alle tipologie di lavori citati, con alcuni dei materiali di risulta è possibile effettuare anche delle operazioni di recupero ambientale e artistico laddove prevalgono alcune caratteristiche costruttive in ordine alla posa di muretti, pavimentazioni, rivestimenti ecc.

Con mattoni fatti a mano in laterizio è possibile caratterizzare parti del costruito moderno, ottenendo così, oltre a un inserimento di sicuro effetto, anche un segno di memoria circa il patrimonio edilizio esistente, a testimonianza delle origini di quanto era costruito sul sito negli anni passati.

Parete realizzata con mattoni recuperati
Il pietrame recuperato dalla demolizione di parte del vecchio casolare, può diventare la base di rivestimento di un pozzo nel nuovo giardino; l’architrave in pietra naturale può costituire l’elemento caratterizzante di un camino inserito nel contesto moderno; le vecchie ceramiche recuperate in parte, possono diventare l’ornamento di un muro esterno su cui è organizzata una fontana con una serie di accessori adiacenti.

Vasca realizzata con pietrame recuperato
Parte delle opere in ferro, specialmente quelle realizzate artigianalmente, una volta spazzolate e liberate dalla ruggine o dalle verniciature deteriorate, possono essere impiegate per realizzare oggetti ornamentali e utili per l’esterno e l’interno, il loro numero dipende essenzialmente dalla creatività e fantasia di chi si cimenta con tale recupero.

I resti frantumati di opere in cotto o pietrame friabile in genere, possono essere impiegati per realizzare graniglie per intonacare parti della costruzione, realizzando così effetti e atmosfere di memoria tanto utili all’architettura, quanto alla cultura dei più giovani, al fine di recuperare non solo la materia ma soprattutto la storia del luogo.


Demolire nel rispetto dell'ambiente


Recuperando i materiali descritti, si rende anche un servizio alla collettività; infatti, così facendo si riducono i consumi di energia per la trasformazione e lo smaltimento di tali prodotti, oltre a ridurre l'inquinamento dell’ambiente.

A nessuno credo sarà sfuggito, viaggiando per l’Italia, lo spettacolo triste costituito da intere colline mutilate di parti importanti, al fine di poterne ricavare materiale da costruzione, potenziare le operazioni di recupero serve principalmente a ridurre e in futuro spero a fermare tali scempi.

Materiale di risulta trasportato su altro cantiere
Se il materiale ottenuto dalla demolizione, una volta scartato quello da riutilizzare in cantiere, dovesse risultare ancora rilevante, prima di procedere allo smaltimento a discarica autorizzata, si può effettuare una breve indagine nei cantieri limitrofi al fine di valutare la possibilità di recuperare i prodotti naturali per altre costruzioni in loco.

Tali operazioni, se portate a buon fine, oltre a ridurre le spese per ciascun beneficiario, convergono congiuntamente verso il recupero dei materiali e la salvaguardia dell’ambiente.

Si tenga inoltre presente come alcuni elementi derivanti dalle demolizione, come le vecchie tegole, spesso vengono richieste per effettuare operazioni di recupero ambientale: le tegole recuperate possono essere agevolmente posizionate su strutture di supporto moderne realizzando così coperture efficienti e rispettose della natura e del paesaggio.

riproduzione riservata
Articolo: Recupero materiale edile da demolizione
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Recupero materiale edile da demolizione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Recupero materiale edile da demolizione che potrebbero interessarti
Rifiuti edilizi

Rifiuti edilizi

Il problema legato a tali rifiuti, che si concentrano in fase di costruzione e demolizione, gioca un fattore importantissimo per quanto concerne la sostenibilita'  e la salvaguardia delle risorse naturali.
Come e dove smaltire le vecchie tv

Come e dove smaltire le vecchie tv

Da tempo oramai si parla di digitale terrestre e della visione della cara amata Tv non più attraverso il segnale analogico.Roma, il 16 novembre, è stata...
Ecomuniti: iniziativa sulla sostenibilità ambientale e lo smaltimento d'autore

Ecomuniti: iniziativa sulla sostenibilità ambientale e lo smaltimento d'autore

Approcciare al problema dei rifiuti, dalla gestione al recupero ed allo smaltimento, è una necessità che negli ultimi anni è diventata un vero e proprio...
I prodotti Raee

I prodotti Raee

In America la chiamano e-waste in Italia Raee (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), ma il significato è lo stesso, il decreto legge 151 del 2005 classifica questi rifiuti all?articolo 3.
Riciclo Gesso

Riciclo Gesso

Riciclare gli scarti di gesso e di cartongesso, dando loro una seconda chance, è un'alternativa energicamente conveniente e aiuta la salvaguardia dell'ambiente.
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.276 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
285.139 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Ics pattumiera bidone rifiuti in plastica senza coperchio capacità in litri 75 - garden 75
      Ics pattumiera bidone rifiuti in...
      5.48
    • Soldi design contenitore per raccolta differenziata ovetto galà verniciato lucido
      Soldi design contenitore per...
      229.99
    • Bama trypla pattumiera per raccolta differenziata, plastica, bianco, 28x39x70 cm
      Bama trypla pattumiera per...
      28.87
    • Joseph joseph cestino per raccolta differenziata totem - - 60 litri - 4 contenitori amovibili di joseph joseph - pietra - metallo
      Joseph joseph cestino per raccolta...
      249.99
    • Https:--media.madeindesign.com-nuxeo-divers-b-e-be6b3fc6-6527-4a3c-97a8-75bf47f21306-large.jpg cestino per raccolta differenziata totem 60s - - 60 lit
      Https:--media.madeindesign...
      299.99
    • Brabantia bo touch bin pattumiera, metallo, platinum, 11 + 23 litri
      Brabantia bo touch bin pattumiera,...
      137.03
    • Rimozione smaltimento eternit
      Rimozione smaltimento eternit...
      1900.00
    • Carrello Carry Cart Eco Claber
      Carrello carry cart eco claber...
      30.90
    • Canna fumaria
      Canna fumaria...
      150.00
    • Sgomberi cantine Milano e provincia
      Sgomberi cantine milano e provincia...
      200.00
    • Sgombero tutto Milano
      Sgombero tutto milano...
      1.00
    • Rimozione eternit
      Rimozione eternit...
      12.00
    • Mauri renzo pattumiera raccolta differenziata cucina contenitore bidoni rifiuti 2 in 1 sottolavello capacità in litri 15 - linea 280 - 283
      Mauri renzo pattumiera raccolta...
      24.94
    • Pharma bag snc sacchetto shopper biodegradabile compostabile da riutilizzare per la raccolta differenziata biod 27x50 1000pz
      Pharma bag snc sacchetto shopper...
      120.00
    • Ics pattumiera bidone rifiuti in plastica senza coperchio capacità in litri 100 - garden 100
      Ics pattumiera bidone rifiuti in...
      7.91
    • Euronova pattumiera raccolta differenziata trypla
      Euronova pattumiera raccolta...
      24.90
    • Deahome mobile raccolta differenziata factory l
      Deahome mobile raccolta...
      72.00
    • Pattumiera eco-cab 2 posti porta sacco per raccolta differenziata
      Pattumiera eco-cab 2 posti porta...
      49.00
    • Sacchi per rifiuti con maniglie
      Sacchi per rifiuti con maniglie...
      0.06
    • Biopond cyclone 6000 aspirarifiuti per laghetto
      Biopond cyclone 6000 aspirarifiuti...
      235.46
    • Offerta fai da te autocostruzione a Roma
      Offerta fai da te autocostruzione...
      150.00
    • Rimozione amianto e bonifiche Lazio
      Rimozione amianto e bonifiche lazio...
      15.00
    • Finestra pvc alluminio isol 70q mix
      Finestra pvc alluminio isol 70q mix...
      200.00
    • Sacchi per immondizia classici senza maniglie
      Sacchi per immondizia classici...
      0.06
    • Elletipi tower pal609-1all.pattumiera estraibile automatica per base, plastica e alluminio, grigio, 25 x 41 x 39.5 cm
      Elletipi tower pal609-1all...
      26.21
    • Tontarelli pattumiera differenziata patty2 collezione aurora blu
      Tontarelli pattumiera...
      17.90
    • Wenko 21769100, secchio per la spazzatura a pedale studio easy-close, capacità 30 l, in acciaio anti corrosione, 34 x 61 x 32,5 cm, satinato, a
      Wenko 21769100, secchio per la...
      85.32
    • Soldi design cestino per differenziata ovetto gala soldi design
      Soldi design cestino per...
      195.49
    • Foster pattumiera 8144000 sistema per raccolta differenziata a 4 scomparti 15+15+6+6l split 4
      Foster pattumiera 8144000 sistema...
      37.00
    • Inoxa pattumiera inoxa art. 97a-2 heidi 2 estrazione frontale 2 secchi x base 40 a 120
      Inoxa pattumiera inoxa art. 97a-2...
      33.00
    • Rivestimenti in gres porcellanato MUSE
      Rivestimenti in gres porcellanato...
      48.00
    • Rivestimento bicottura RE_COLOUR
      Rivestimento bicottura re_colour...
      25.00
    • Rivestimenti WATERFRONT in gres porcellanato
      Rivestimenti waterfront in gres...
      46.00
    • Piastrelle in bicottura PLAY Bologna e dintorni
      Piastrelle in bicottura play...
      32.00
    • Rivestimenti DISTRICT in porcellanato
      Rivestimenti district in...
      49.00
    • Gres in massa colorata .3WOOD
      Gres in massa colorata .3wood...
      65.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Policarbonato online
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 290.00
foto 3 geo Roma
Scade il 31 Gennaio 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Udine
Scade il 10 Maggio 2018
€ 1.00
foto 6 geo Torino
Scade il 02 Novembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
106523
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok