Tutti i vantaggi di acquistare mobili di seconda mano

Ridurre lo spreco e l'impatto ambientale, personalizzare l'arredo domestico in maniera unica: sono questi alcuni dei vantaggi dell'acquisto di mobili usati
Pubblicato il

I vantaggi di acquistare mobili di seconda mano


Acquistare mobili di seconda mano è una scelta etica ed ecologica che consente di contenere spreco e impatto ambientale.

Si riduce la domanda di nuovi prodotti, arginando l'estrazione di risorse naturali, in primis il legno, e l'emissione di gas serra associata alla produzione e al trasporto di nuovi mobili (realizzare e spedire un singolo arredo genera in media 90 chilogrammi di anidride carbonica, quanto un Boeing 747 in volo per un'ora).

Inoltre, l'acquisto di mobili usati contribuisce a evitare che oggetti ancora funzionanti finiscano in discarica, prolungando la loro vita e limitando la creazione di nuovi rifiuti.

Anche da un punto di vista estetico gli aspetti positivi non mancano.

Comprare mobili di seconda mano permette di personalizzare casa in maniera unica, divertendosi a far convivere complementi di epoche e stili differenti, come suggerisce lo stile massimalista, tornato in voga negli ultimi anni.

Ma non solo: spesso si possono acquistare pezzi di design di valore a prezzi contenuti. Un regalo per gli occhi e il portafogli!

Mobili di seconda mano, foto Getty ImagesMobili di seconda mano, foto Getty Images

Un risparmio che dà la possibilità di cambiare l'arredamento con maggiore frequenza, sperimentando con le tendenze del momento.

Quali sono gli oggetti più ricercati?

Secondo Wallapop, la piattaforma di compravendita di prodotti di seconda mano, troviamo: articoli della Thun, arredi quali divani e armadi, utensili e accessori per la cucina.

Online esistono altre realtà dove è possibile acquistare mobili di seconda mano: da Subito al Marketplace di Facebook che mette in contatto persone vicine, da Vinterior a Design Market che raccoglie mobili vintage provenienti dalle gallerie europee, da Pamono a Deesup, piattaforma dedicata al design firmato e usato.

Non dimentichiamo che si possono comprare mobili di seconda mano nei classici mercatini delle pulci oppure affidandosi ad aziende come IKEA che, con il programma Buyback & Resell, assicura il riacquisto di mobili usati.

Insomma, i canali per acquistare mobili di seconda mano sono tanti, i vantaggi ancora di più.

Si tratta di un vero e proprio stile di vita, abbracciato sempre da più persone, che permette di fare la differenza nella lotta al cambiamento climatico, il tutto contribuendo a costruire un arredamento a propria misura.

Pronti a provare?

riproduzione riservata
Quali sono i vantaggi di comprare mobili second hand
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Rosalba
    Rosalba
    Venerdì 14 Giugno 2024, alle ore 10:25
    Non esiste un sito web dove acquistare mobili usati?
    rispondi al commento
    • Cosimaticali
      Cosimaticali Rosalba
      Martedì 2 Luglio 2024, alle ore 10:49
      Gentile Rosalba, nell'articolo abbiamo indicato alcuni siti dove è possibile acquistare mobili di seconda mano. Eccone alcuni: Subito, Vinterior, Design Market, Pamono, Deesup, il Marketplace di Facebook che ha il vantaggio di collegare persone vicine. Ikea offre un programma di riacquisto dei mobili usati. Un'altra alternativa sono i classici mercatini delle pulci nella propria città o in quelle vicine.   

      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto