Proprietario garage paga spese condominio anche senza un immobile?

Il proprietario del box auto deve pagare le spese condominiali anche se non ha la proprietà di un immobile. Vediamo però quali regole si dovranno osservare.
Pubblicato il

Spese condominiali per chi è proprietario del solo garage


Immagina di essere proprietario soltanto di un box auto facente parte di uno stabile condominiale. Ti chiedi se sei obbligato al pagamento delle spese condominiali anche se non sei proprietario di un appartamento.

Il dubbio è lecito laddove si intende acquistare per motivi personali o necessità lavorative un garage che magari è situato in un edificio diverso da quello in cui è stata fissata la propria residenza.

Vediamo più nel dettaglio quali sono le tipologie di spese che dovranno essere sostenute da chi si trova in tale situazione.


Quali spese condominiali paga il proprietario di un box auto


Il primo aspetto da chiarire è che il proprietario del box auto, che non risulti anche proprietario di un appartamento, partecipa comunque al pagamento di alcune spese del condominio. Dunque, tale fattispecie non esonera in alcun modo dall'obbligo di pagare le spese condominiali.

Spese condominiali proprietario box auto
Tuttavia, la tipologia di spese da sostenere sarà diversa in base alla collocazione del garage. Occorre distinguere infatti il caso in cui il box auto sia fisicamente inserito nell'ambito dello stabile condominiale dal caso in cui esso sia separato e sia pertanto situato altrove o presso altro condominio.

Si può essere proprietari di un'abitazione in un condominio ed essere proprietari di un box che fa parte di un altro condominio.

Quali spese condominiali devono essere pagate dal proprietario del garage?
Le modalità di ripartizione spese condominiali sono differenti a seconda delle due casistiche.


Proprietà di box auto: quali delibere assembleari sono vincolanti


Facciamo un passo indietro e partiamo dal presupposto che ciascun condomino è tenuto al pagamento delle spese condominiali per essere proprietario di un'unità immobiliare. Esse dovranno essere corrisposte in base alla quota di ciascun condomino calcolata sulla base dei millesimi di proprietà.

Stiamo parlando delle spese per il godimento, la manutenzione (ordinaria e straordinaria) delle parti comuni, la prestazione di servizi nell'interesse comune e più in generale la gestione del condominio. Ma se si è proprietario del solo box auto cambiano le cose?

Nel caso in cui gli altri condomini proprietari di appartamenti decidano di deliberare delle spese, esse saranno dovute, sulla base delle regole che saranno di seguito illustrate, anche da chi possiede solo un box auto.

Gli altri condomini non potranno decidere comunque in autonomia e senza interpellare il proprietario del solo box. Quest'ultimo può ritenersi infatti tutelato poiché per qualsiasi decisione sarà comunque richiesta la maggioranza assembleare secondo le norme di legge.

Diversamente la decisione non sarebbe valida e verrebbe meno qualsiasi obbligo di pagamento. Dal rispetto delle norme sulla gestione del condominio non si può prescindere.

Ma quali sono le spese vincolanti per il proprietario del solo box?


Garage situato all'interno del condominio


Ipotizziamo che il garage di cui si è proprietari sia situato all'interno del condominio, sia cioè parte integrante dello stesso perché magari collocato nei sotterranei.

Al proprietario spetterà il pagamento di tutte le spese condominiali ordinarie concernenti i servizi di cui si avvale per poter fruire del garage. Si pensi ad ascensore, rampe di scale, cancelli elettrici e altro.

Proprietà garage e spese condominiali
Oltre alle spese connesse ai servizi, saranno da lui dovute le spese di carattere straordinario per tutte le spese di manutenzione che si rendessero necessarie sulle parti comuni anche a lui appartenenti, connesse alla stabilità ed esistenza dell'immobile. Il suo bene fa parte dell'edificio condominiale.

Si pensi al rifacimento della facciata, del lastrico solare o del tetto.
Egli parteciperà a tali spese in proporzione alla quota millesimale.

Non saranno dovute le spese straordinarie ad esempio per il rifacimento dell'impianto di riscaldamento perché non opera di carattere strutturale.


Garage situato all'esterno del condominio


Le cose stanno diversamente nel caso in cui il garage non sia integrato nell'ambito dell'edificio condominiale. Se il box auto di cui sei proprietario risulta collocato in una struttura a parte, sarai esonerato dalla partecipazione di alcune spese.

Spese garage
Non spetteranno infatti al proprietario del solo box auto le spese di ordinaria e straordinaria amministrazione relative al fabbricato costituito dai vari appartamenti del quale il box non fa parte.

Si considera dunque esclusa, ad esempio, da parte del titolare del posto auto, la partecipazione alle spese per il rifacimento della facciata o del tetto del fabbricato.

Non saranno a carico inoltre le spese che riguardano la manutenzione dell'androne, l'uso delle scale o quelle concernenti manutenzione e uso dell'ascensore, se per accedere al piano dove è collocato il box auto non non ci si serva di tali parti comuni.

Quali sono le spese spettanti


Alla luce di quanto sopra esposto il proprietario del solo garage, non possedendo alcuna unità immobiliare, sarà invitato a partecipare solo alle riunioni assembleari che avranno per oggetto unicamente decisioni riguardanti i box auto e i servizi ad esso connessi.

Si pensi alla manutenzione del cancello, all'illuminazione, all'eventuale sistema di videosorveglianza o anche a spese di manutenzione straordinaria che ne consentono la fruizione come il rifacimento del cortile che permette l'ingresso al garage.

riproduzione riservata
Proprietario del solo garage paga spese condominiali
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Diana 1
    Diana 1
    Martedì 21 Maggio 2024, alle ore 16:56
    Ho un appartamento con un garage in un condominio.
    Ho un altro garage acquistato in secondo tempo.
    È giusto che pago le spese condominiali anche per il secondo garage?
    Esempio pulizia biologica ecc. Grazie
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
347.073 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paolino76
Buongiorno,vorrei sapere se la riparazione/sostituzione di un lucernario (per infiltrazione d'acqua) sul tetto condominiale è a carico del proprietario della soffitta...
paolino76 07 Dicembre 2023 ore 16:35 2
Img andrea perinti
Salve a tutti, abito in un condominio ed una porta della mia abitazione (ho due porte di ingresso) si apre in un piccolo corridoio in cui si affacciano altri due condòmini.
andrea perinti 01 Maggio 2023 ore 12:47 4
Img fuserho
Buongiorno,il mio appartamento è collocato per il 90% su un condominio, ma per un 10% all'interno di un diverso condominio (civico diverso).Mi chiedo: dovrò...
fuserho 04 Gennaio 2023 ore 17:46 1
Img alberto985
Buongiorno, scrivo per chiedere un info sulla ripartizione di una spesa ,abito in una quadrifamiliare, divisa a croce in 4 parti simili, con ingressi indipendenti, tutte con piano...
alberto985 07 Settembre 2022 ore 12:30 3
Img enzo89f
Buonasera a tutti, avrei un dubbio sulla suddivisione delle spese di proprietà tra appartamento e box che comprendono assicurazione fabbricato, compenso amministratore...
enzo89f 05 Agosto 2022 ore 10:43 2