Come progettare le scale

NEWS DI Scale25 Febbraio 2015 ore 17:30
Ecco una descrizione delle principali tipologie di scale, sia da interni che da esterni; alcune regole generali e consigli per una loro corretta progettazione.

Le scale: cosa sapere


Le scale sono formate da ripiani orizzontali posti a quote via via crescenti denominati pedate. Lo spazio tra di esse prende il nome di alzata. L'insieme di alzata e pedata forma il gradino, mentre questi ultimi sono uniti nella rampa.

Ogni rampa termina in un ripiano più grande della pedata che prende il nome di pianerottolo, di riposo o di arrivo, a seconda della sua posizione rispetto all'edificio.

scala esternaLe scale possono essere interne o esterne: queste ultime, di più difficile manutenzione, sono frequenti soprattutto nell' architettura storica.
Uno degli elementi per distinguere i vari tipi di scale è la sua pendenza, definita come il rapporto tra l'alzata (a) e la pedata (p) di un gradino.

Questa inclinazione varia quindi tra 0° e 90° per cui si possono distinguere i seguenti tipi di scale:

- da 0° a 15° si parla di rampe, usate soprattutto per esterni e per spazi pubblici, dove ci sono dislivelli, strade ripide, ecc.;
- da 15° a 45° si hanno le vere e proprie scale, distinte a loro volta in scale leggere, per edifici pubblici (15°-23°), scale normali per l'edilizia corrente (23°-35°), e scale pesanti per accessi a spazi di servizio (35°-45°);
- da 45° a 75° ci sono le scale usate nelle navi o in ambito industriale;
- da 75° a 90° abbiamo le scale a pioli.

In ambito progettuale si usa la formula 2a+p=62÷64 cm, dove quest'ultimo valore rappresenta la lunghezza media di un passo, per cui nella progettazione di una scala si tiene conto del rapporto tra alzata e pedata.

Solitamente si utilizzano alzate di 12-15 cm per scale di edifici pubblici; di 15-17 cm per case di civile abitazione, mentre è consigliabile spingersi fino a 20 cm solo per scale di accesso a locali di servizio.

È importante ricordare che i gradini di una scala devono avere le alzate tutte uguali, mentre le ultime rampe possono avere alzate più piccole per non affaticare eccessivamente.

Ogni rampa non dovrebbe superare i 15 gradini e quindi le scale vanno intervallate con un numero adeguato di pianerottoli di sosta.
Questi devono avere una larghezza adeguata a consentire la sosta delle persone e l'apertura delle porte che vi si affacciano senza creare intralci.

La larghezza di una rampa non dovrebbe essere maggiore di 2 metri, ad eccezione di casi particolari, per ragioni di rappresentanza.


I vari tipi di scale


scalaLe scale possono essere realizzate con vari materiali (legno, muratura, ferro, cemento armato) e, a seconda di questi, avere differenti schemi strutturali. Possiamo distinguere, infatti, scale a volta, appoggiate o a sbalzo.

In passato, per le strutture in muratura, erano usate le scale a volta. Tra le più diffuse c'erano quelle con rampa con volta a botte, sostenute da muri perimetrali che si andavano a incrociare con pianerottoli anch'essi con volta a botte, a generatrici orizzontali, oppure con volte a crociera o a vela.

In questa tipologia rientrano le scale cosiddette a collo d'oca, dove una volta a botte rampante sostiene la rampa e parte del pianerottolo, innestandosi nel muro di fronte.

Oltre che da volte, le scale possono essere sostenute da travi in legno, ferro o cemento armato.
Nelle strutture in muratura si realizzano travi guida che corrono lungo i lati lunghi delle rampe e sono incastrate nella muratura perimetrale. Si realizza poi un'orditura secondaria di travetti in ferro o legno che sostengono voltine o tavelloni, oppure una soletta continua in calcestruzzo di una decina di centimetri di spessore. Su questa struttura si esegue poi l'ossatura dei gradini.

scalaAltrimenti si possono usare delle travi appoggiate, perpendicolari alle rampe, che sostengono i ripiani con delle travi secondarie inclinate come le rampe.
Nella realizzazione di queste scale bisogna fare attenzione al punto di innesto dei rampanti sul pianerottolo.

Infatti, poiché sul pianerottolo arrivano un rampante ascendente e uno discendente, essi saranno sfalsati di un gradino, per cui o bisognerà aumentare lo spessore del solaio del pianerottolo o sarà necessario che esso abbia una larghezza diversa in corrispondenza degli innesti.

Quest'ultima è la soluzione più funzionale perché permette, tra l'altro, di avere un corrimano continuo.

Nella tipologia a sbalzo i gradini, o le strutture che li sostengono, sono incastrati da un lato alla muratura perimetrale o alle travi, mentre l'altro lato è lasciato libero.

scala a chiocciolaIl sistema più rudimentale ed antico era quello di incastrare nella muratura per ca. 25-30 cm, delle lastre in pietra da taglio. Attualmente questo tipo di gradini viene realizzato prefabbricato in cemento armato oppure gettato in opera con la struttura.

Un tipo di scala molto usata è quella a soletta portante a sbalzo da travi perimetrali che ha, tra l'altro, il vantaggio di non presentare il problema dei livelli diversi dovuto alle travi appoggiate.

Anche le scale a chiocciola possono essere considerate un esempio di scala a sbalzo.

Infatti, i gradini triangolari presentano sul vertice un manicotto che serve da sostegno verticale assiale, mentre sono liberi sul lato opposto.

riproduzione riservata
Articolo: Progettare le scale
Valutazione: 5.60 / 6 basato su 15 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Progettare le scale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Progettare le scale che potrebbero interessarti
Scale e corrimani in legno

Scale e corrimani in legno

La scala ha insito nella propria tipologia costruttiva un fascino senza eguali, regalando una dolce emozione e una raffinata sensazione di bellezza alla casa - Lavorincasa.it...
Scale interne elementi di design

Scale interne elementi di design

Scale pensate come un vero e proprio elemento di design e che, realizzate con diversi materiali e forme svariate, sono in grado di ravvivare spazi monotoni o ristretti.
Manutenzione delle scale prefabbricate

Manutenzione delle scale prefabbricate

Come ottimizzare l'uso delle scale con una buona manutenzione.
Scale interne funzionali e pratiche

Scale interne funzionali e pratiche

Oltre ad essere pratiche e funzionali, le scale interne moderne soddisfano anche l'esigenza di un design innovativo.
Come illuminare le scale

Come illuminare le scale

È molto importante progettare la giusta illuminazione in ogni ambiente della casa. Ciò vale a maggior ragione per le scale, soprattutto per motivi di sicurezza.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.304 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Scale ferro battuto
    Scale ferro battuto...
    2400.00
  • Scale in muratura
    Scale in muratura...
    1650.00
  • Passatoia corsia baltica
    Passatoia corsia baltica...
    10.00
  • Scale in resina, scala in resina, gradini in resina
    Scale in resina, scala in resina,...
    1.00
  • Impercot detergente concentrato post posa pavimenti estrattore
    Impercot detergente concentrato...
    52.50
  • Biasi pannello solare termico circolazione naturale biasisol
    Biasi pannello solare termico...
    907.00
  • Kube design pop up table 225
    Kube design pop up table 225...
    372.15
  • Special one insetticida spray 600 ml
    Special one insetticida spray 600...
    9.52
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.