Progettare il giardino

NEWS DI Sistemazione esterna20 Novembre 2014 ore 09:28
La progettazione del giardino è una delle fasi più delicate: per un risultato soddisfacente è importante considerare tutti i dettagli, dalla struttura alla vegetazione.

Progettare il giardino


Qualsiasi giardino, per risultare piacevole ed equilibrato, deve essere attentamente progettato a tavolino. In generale è conveniente creare una zona a prato che colleghi idealmente le bordure colorate, le aiuole e le recinzioni in un unico organico. Deve esservi un certo equilibrio tra la zona a prato e le parti fiorite o dotate di arbusti.

Procedete con la progettazione realizzando uno schema del giardino in scala (ad esempio 1:100) su carta millimetrata. Riportate con la massima precisione gli elementi preesistenti quali le recinzioni, l'abitazione, i vialetti, ecc.


Posizionare gli elementi del giardino


Ritagliate da cartoncini colorati i vari elementi che costituiscono il giardino : prato, arbusti e bordure fiorite, naturalmente sempre in scala. Ora provate a posizionare in vario modo questi elementi sulla cartina che avete disegnato e provate diverse soluzioni fino ad individuare quella che più vi sembra adeguata.

Progettare il giardinoNon dimenticate i vialetti d'accesso per i pedoni e per le auto, i marciapiedi e tutti quegli altri elementi che, pur non essendo strettamente decorativi, sono comunque essenziali alla funzionalità del giardino.

È molto utile sottoporre la piantina al giudizio di persone diverse in quanto ognuno può apportare valide idee e modifiche utili.

Nella progettazione tenete presente che un prato molto irregolare sarà difficile da tosare mentre uno troppo squadrato rischia di risultare monotono. Gli arbusti alti vanno preferibilmente collocati a sud, per riparare il giardino dal sole battente dell'estate, mentre a nord conviene collocare sempreverdi e altre piante resistenti che non necessitano di molto sole.


Esigenze specifiche


Naturalmente, nella progettazione dovete tenere presente esigenze particolari: chi ha dei bambini privilegerà un prato ampio e sgombro da ostacoli, chi ha degli animali dovrà prevedere una zona recintabile a fondo ghiaioso, mentre chi preferisce godersi il giardino alla sera potrà prevedere un berceau un po' defilato, dove tardare la sera.

La presenza di una strada nelle vicinanze del giardino può comportare due problemi: il primo di ordine estetico, il secondo legato all'inquinamento acustico.

Per ovviare efficacemente a entrambi questi inconvenienti potete collocare una siepe, di altezza adeguata, che separi il vostro prato o il vostro giardino dalla sede stradale.

La siepe va piantata a mezzo metro di distanza dalla recinzione.


L'irrigazione e l'illuminazione del giardino


Non è male prevedere, in questa fase, lo sviluppo di una irrigazione sotterranea e la collocazione degli irrigatori. Lo stesso dicasi per una eventuale illuminazione del giardino con la collocazione dei punti luce. Infatti i lavori d'interro delle canalizzazioni, se vengono effettuati durante l'impianto del giardino, permettono di realizzare un notevole risparmio rispetto ad una realizzazione successiva.

Una volta messo a punto il progetto e valutati tutti gli elementi utili, controllate più volte il progetto, fino a quando non siete sicuri di essere giunti alla soluzione definitiva che potrà soddisfare le vostre esigenze.


La redazione consiglia:



Gestire uno spazio limitato


Se si possiede uno spazio limitato non è necessario suddividere l'area in zone: si impiegheranno arredi mobili e si valuterà la distribuzione dei vegetali in modo da poter sfruttare al meglio lo spazio di cui si dispone.

Sono sufficienti circa 50 metri quadrati per realizzare un giardino che sia insieme pratico ed esteticamente gradevole. In questo caso si escluderà, però, la presenza di alberi di grosse dimensioni, prediligendo specie arbustive e scegliendo un'adeguata pavimentazione in cui inserire riquadri destinati al verde, preferibilmente di diverse dimensioni e a livelli diversi, da ornare con piante da fiore , arbusti o succulente.

Progettare un piccolo giardinoSi può optare anche per vasi in cui piantare piante da fiore, arbusti o alberi da frutto nani, da poggiare su aree ricoperte di ghiaia.

In questo caso si possono scegliere anche piante meno resistenti al freddo intenso dell'inverno, come le palme, le felci o altre piante da appartamento, in quanto i contenitori possono essere spostati all'interno o in luoghi più caldi quando le temperature si abbassano eccessivamente.

Inoltre, in uno spazio limitato si possono inserire strutture verticali attorno a cui far arrampicare le piante e creare in questo modo angoli che aumentino la prospettiva e diano un'impressione di profondità.

Per superfici più ampie, fino a circa 300 mq, è un fattore importante la presenza del prato, la scelta delle piante invece cadrà su specie durature e di un certo pregio come l'Acero, la Betulla, il Salice ed altre. Se si vuole un albero sempreverde sono di bell'effetto l'Ulivo, la Magnolia e le Conifere in generale, piante che non superano gli 8 m di altezza.


Un giardino minimalista


Ultimamente si va affermando la moda di un tipo di giardino definito minimalista, legato alla società moderna e a un concetto di riscoperta di spazi e forme essenziali, dando valore al vuoto e alla regolarità. Questo tipo di giardino vede ridursi la componente vegetale a favore di quella architettonica.

Progettare un giardino minimalistaNel giardino minimalista le specie vegetali vengono drasticamente ridotte e si lascia maggiore spazio al gioco di proporzioni tra gli elementi in muratura.

Si affermano forme geometriche e lineari e si prediligono specie vegetali come l'Agave e la Yucca, dalle foglie regolari e geometriche oppure piante come cipressi e pioppi dal portamento regolare e che richiedono solo qualche intervento di potatura.

In questo stile si afferma la presenza di cortili lastricati e prendono il sopravvento sui vegetali i muri e gli intonaci. Il cortile è libero dalla presenza di numerose piante o siepi fitte e lascia emergere l'architettura dell'abitazione le cui pareti possono fare da sfondo a contenitori particolari in cui sono coltivate composizioni o singole piante, le cui forme ed i cui colori, oltre a costituire elemento ornamentale, possono creare contrasto con l'ambiente circostante spezzando la monotonia di un muro o di un lastricato.


Il Primo sito sul Fai da te



riproduzione riservata
Articolo: Giardino, progettazione
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Giardino, progettazione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Giardino, progettazione che potrebbero interessarti
Progettare un giardino pensile con il bando di concorso Myplant & Garden

Progettare un giardino pensile con il bando di concorso Myplant & Garden

Spazio esterno - Bando di concorso indetto da Myplant & Garden per la realizzazione di un giardino pensile che fungerà da palestra a cielo aperto, in una struttura ospedaliera.
Progettare spazio verde

Progettare spazio verde

Giardino - Nel progettare un giardino occorre tenere conto delle caratteristiche geoclimatiche della zona di riferimento, delle piante e dei punti acqua necessari.
Progettare lo spazio nel giardino

Progettare lo spazio nel giardino

Sistemazione esterna - Quando si progetta un giardino, grande o piccolo, i passi importanti da fare sono relativi alla scelta della funzione, ma sopratutto dello stile e delle piante.

Progetto giardino Casa

Giardino - La progettazione di giardini ad uso familiare è quasi sempre di competenza di pochi amatori o vivaisti, ispirati da principi prestabiliti creano giardini ripetitivi.

I sassi in giardino: come utilizzarli in modo creativo

Sistemazione esterna - Avete mai pensato di arredare il giardino con dei sassi? Disponendoli nel modo giusto, otterrete un'effetto davvero gradevole, per un outdoor originale e unico.

Giardino interno all'edificio

Progettazione - All'idea classica di giardino puo' essere associato anche un altro concetto che rende questo elemento molto piu'vicino all'ambiente domestico.

Come progettare un giardino con soluzioni multiformi

Fioriere e vasi - Progetto di un giardino poliedrico, illustrato in un disegno dove le differenti zone décor e i percorsi si interfacciano in perfetta armonia di forma e funzione.

Elementi e piante per la progettazione del giardino

Piante - Progettare il giardino significa riconoscere il ruolo ecologico che riveste oltre che studiare le specie da piantare in base al risultato che si vuole ottenere.

Arbusti dal fogliame variegato

Piante - Per decorare un giardino non solo con le fioriture primaverili, ci sono numerosi arbusti che si caratterizzano per foglie e steli colorati anche nelle altre stagioni.
REGISTRATI COME UTENTE
295.524 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Zoccoli forati giardino e casa verde oliva
    Zoccoli forati giardino e casa...
    9.46
  • Genius 100 carrello
    Genius 100 carrello...
    48.80
  • Lampada solare da giardino stocker modello roma
    Lampada solare da giardino stocker...
    39.89
  • Zoccoli per giardino e casa verde oliva
    Zoccoli per giardino e casa verde...
    9.46
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.