Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Porticato condominiale

NEWS Parti comuni08 Luglio 2014 ore 00:39
In un edificio in condominio, salvo diversa disposizione dei titoli, il porticato dev'essere considerato parte comune e quindi può essere utilizzato da tutti i condomini.
porticato , porticato condominiale , uso del porticato

Parti comuni di un edificio


Il condominio, dicono studiosi e sentenze, è una particolare forma di comunione (forzosa) nella quale coesistono parti di proprietà individuale (le unità immobiliari) e parti comuni, ossia porzioni di piani, beni e servizi in comproprietà tra i titolari delle prime.

PorticoLa giurisprudenza ci ha spiegato che per la nascita del condominio non sono necessarie particolari forme, come per le associazioni, le società, ecc.

La compagine condominiale, dice la Cassazione, sorge ipso iure et facto, e senza bisogno di apposite manifestazioni di volontà o altre esternazioni, nel momento in cui l'originario costruttore di un edificio diviso per piani o porzioni di piano, aliena a terzi la prima unità immobiliare suscettibile di utilizzazione autonoma e separata, perdendo, in quello stesso momento, la qualità di proprietario esclusivo delle pertinenze e delle cose e dei servizi comuni dell'edificio (così Cass. 4 ottobre 2004, n. 19829).

In questo contesto assumono un ruolo fondamentale l'art. 1117 c.c. e, prim'ancora di esso, gli atti d'acquisto e (l'eventuale) regolamento condominiale contrattuale ad essi allegato.

Atti e regolamento, infatti, possono prevedere un'elencazione delle parti dell'edificio da considerarsi in condominio; nel loro silenzio bisogna guardare all'elencazione contenuta nell'art. 1117 c.c.

Si badi: come è stato fatto notare in più occasioni, l'elencazione di cui alla norma succitata ha carattere meramente esemplificativo (cfr. da ultimo Cass. 4 giugno 2014 n. 12572). L'elencazione oltre ad essere semplificativa non è perentoria; insomma una parte dell'edificio anche se indicata nell'art. 1117 c.c. può non essere considerata condominiale e viceversa. Fondamentale in tal senso è la funzione che la porzione di edificio svolge: se essa serve (ossia è funzionale) al godimento delle singole unità immobiliari, non vi saranno dubbi sulla sua riconduzione nell'alveo dei beni soggetti alla disciplina del condominio negli edifici.

In buona sostanza l'art. 1117 c.c. rappresenta un punto di riferimento per estendere le valutazioni di condominialità e non condominialità a tutta una serie di parti dell'edificio non elencate.


Porticato dell'edificio


Portico condominialeIl codice civile prevede tra le parti dell'edificio che debbono considerarsi di proprietà comune (salvo diversa indicazione del titolo) il portico.

Esso può essere definito come una sorta di galleria traforata aperta maggiormente verso l'esterno, generalmente situato al piano terra di una costruzione in cui vengono racchiuse principalmente le funzioni decorative e di riparo della parte interna dell'edificio.

I portici possono essere chiusi con delle inferriate, che solitamente regolano il transito limitandolo al pubblico in determinate fasce orarie oppure aperti, ossia liberamente transitabili senza soluzione di continuità; molto spesso questa caratteristica deriva dall'atto autorizzatorio della costruzione dell'edificio oppure da una scelta del costruttore che nel corso del tempo va a configurare una vera e propria servitù pubblica altrimenti nota come dicatio ad patriam.


Uso e spese per il porticato condominiale


Il portico, come qualunque altra parte comune dell'edificio, può essere utilizzato dai condomini nei limiti di cui all'art. 1102 c.c. dettato in materia di uso della cosa comune, salvo maggiori restrizioni ed autorizzazioni richieste per il caso di portici soggetti a servitù di pubblico passaggio.

Deve considerarsi legittima, salvo diversa disposizione del regolamento condominiale, l'apposizione di tavolini dei bar nel portico condominiale purché ciò non sia lesivo del pari diritto d'uso degli altri condomini (cfr. Cass. 23 gennaio 2012 n. 869); ciò vuol dire che nei condomini con portici di pertinenza è sempre bene disciplinarne l'uso in modo da garantire il pacifico godimento di quella parte di edificio.

Disciplina non vuol dire compressione del diritto (leggasi divieto assoluto di posizionamento di tavolini): in tal caso, infatti, sarebbe necessario il consenso di tutti i condomini.


Quanto alle spese
nel primo caso succitato i costi di manutenzione devono essere sostenuti da tutti i condomini in base ai millesimi di proprietà (salvo diversa convenzione ex art. 1123, primo comma, c.c.)

Nell'ipotesi di portico soggetto a servitù di pubblico passaggio, invece, le spese di illuminazione e manutenzione della pavimentazione, ai sensi dell'art. 40, secondo comma, della legge n. 1150/42, devono essere sostenute dal comune nel quale è ubicato l'edificio.

Ciononostante, ci ricorda la Suprema Corte di Cassazione, nulla vieta che il condominio possa autonomamente deliberare la ricostruzione di tale pavimento con caratteristiche migliorative rispetto a quelle esistenti ed in ordine alle quali il Comune è tenuto alla semplice manutenzione (Cass. 19 novembre 2009 n. 24466).

riproduzione riservata
Articolo: Porticato condominiale
Valutazione: 4.25 / 6 basato su 4 voti.

Porticato condominiale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
316.699 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Porticato condominiale che potrebbero interessarti


Una terrazza all'orientale con portico e salotto in muratura

Spazio esterno - Terrazza con portico e salotto in muratura: idea di progetto all'orientale con materiali naturali, per creare una magica atmosfera soft alla luce delle lanterne

Portici trasparenti

Spazio esterno - Il recupero di spazi utili attraverso la chiusura dei portici esistenti, utilizzando materiali semplici ed essenziali come il vetro e l'acciaio di sezione minime.

Gazebo e porticati: quando ci vuole il permesso di costruire?

Leggi e Normative Tecniche - Quando è necessaria l'autorizzazione da parte del Comune per costruire gazebo e porticati. Ecco i chiarimenti sul punto del Tar della Toscana e della Calabria.

Pensilina condominiale, distanze e decoro

Condominio - La pensilina condominiale deve rispettare l'aspetto estetico dell'edificio in cui viene installata per non sollevare obiezioni relative al decoro architettonico.

Villetta con mansarda e tavernetta

Soluzioni progettuali - Progetto di villetta con recupero abitativo del sottotetto esistente e allestimento del piano seminterrato con tavernetta.

Il legno come materiale per realizzare la pavimentazione bordo piscina

Spazio esterno - Pavimento bordo piscina in legno: la soluzione progettuale prevede un mix di doghe a diverse tonalità, piani di posa e pedane sfalsate, per un dinamico outdoor.

Piscina a sfioro: soluzione progettuale per valorizzare lo spazio esterno

Spazio esterno - Piscina a sfioro: idea per una piscina di forma sfalsata a filo pavimento con zona solarium, creando la suggestione di uno specchio d'acqua nello spazio esterno

Piano pilotis, tra definizione e modalità d'uso in condominio

Parti comuni - Il piano pilotis serve a dare l'accesso all'edificio in condominio, ma può essere utilizzato anche per altre finalità. In caso affermativo, quali e chi le decide?

Vasi sospesi per piante: un'idea per l'arredo di interni ed esterni

Fioriere e vasi - Come arredare la casa e gli esterni inserendo le proprie piante preferite dentro vasi sospesi e pensili, anche capovolti, per allestimenti originali e insoliti.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ivanporcu
Salve, ho un dubbio per quanto riguarda l'accesso o meno al bonus ristrutturazioni. Ho una villetta isolata con una classica verandina nell'ingresso. La veranda è...
ivanporcu 30 Aprile 2020 ore 19:39 5
Img jonathansaporita
Salve a tutti, sto facendo dei lavoretti in campagna in economia, tra cui una piccola tettoia in legno di circa 20mq.La struttura è la classica con travi in legno e...
jonathansaporita 09 Maggio 2019 ore 15:57 4
Img marioesposito
Salve a tutti, avrei intenzione di chiudere un porticato all'interno del mio giardino per ricavarne uno studio/ufficio. Mi chiedevo se fosse più conveniente e funzionale...
marioesposito 19 Febbraio 2018 ore 17:51 1