Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Porte antiche: stile, degrado e valorizzazione

Le porte antiche, interne ed esterne, tuttora visibili in molti edifici storici sono elementi architettonici di grandissimo valore storico, artistico e culturale
26 Aprile 2021 ore 17:29 - NEWS Porte interne

Le porte del passato, un elemento architettonico affascinante


Le porte antiche, interne ed esterne, che si conservano più o meno intatte in molti edifici storici sono elementi architettonici di grandissimo valore storico e spesso hanno un pregio estetico indiscusso.

Tutelarle, restaurarle e valorizzarle è perciò fondamentale per vari motivi.


Porta rustica cinquecentesca, by Porte del Passato

Porta rustica cinquecentesca, by Porte del Passato

Porta rustica cinquecentesca, by Porte del Passato
Portica seicentesca borchiata, by Porte del Passato

Portica seicentesca borchiata, by Porte del Passato

Portica seicentesca borchiata, by Porte del Passato
Porta umbra seicentesca a due battenti, by Porte del Passato

Porta umbra seicentesca a due battenti, by Porte del Passato

Porta umbra seicentesca a due battenti, by Porte del Passato
Antica porta a due battenti con decorazione a cassettoni, by Simone Marro

Antica porta a due battenti con decorazione a cassettoni, by Simone Marro

Antica porta a due battenti con decorazione a cassettoni, by Simone Marro
Porta toscana in noce della prima metà del ‘700, by Porte del Passato

Porta toscana in noce della prima metà del ‘700, by Porte del Passato

Porta toscana in noce della prima metà del ‘700, by Porte del Passato
Porta settecentesca con decorazione a cassettoni, by Porte del Passato

Porta settecentesca con decorazione a cassettoni, by Porte del Passato

Porta settecentesca con decorazione a cassettoni, by Porte del Passato
Porta settecentesca piemontese, by Porte del Passato

Porta settecentesca piemontese, by Porte del Passato

Porta settecentesca piemontese, by Porte del Passato
Porta settecentesca con decorazioni a grottesca, by Porte del Passato

Porta settecentesca con decorazioni a grottesca, by Porte del Passato

Porta settecentesca con decorazioni a grottesca, by Porte del Passato
Porta seicentesca con decorazioni policrome, by Porte del Passato

Porta seicentesca con decorazioni policrome, by Porte del Passato

Porta seicentesca con decorazioni policrome, by Porte del Passato
Porta settecentesca con stemma araldico, by Simone Marro

Porta settecentesca con stemma araldico, by Simone Marro

Porta settecentesca con stemma araldico, by Simone Marro
Porta dipinta veneziana settecentesca a due battenti, by Porte del Passato

Porta dipinta veneziana settecentesca a due battenti, by Porte del Passato

Porta dipinta veneziana settecentesca a due battenti, by Porte del Passato
Porta barocca riccamente decorata, by Simone Marro

Porta barocca riccamente decorata, by Simone Marro

Porta barocca riccamente decorata, by Simone Marro
Antico portoncino rustico borchiato, by Simone Marro

Antico portoncino rustico borchiato, by Simone Marro

Antico portoncino rustico borchiato, by Simone Marro
Antico portoncino indiano laccato, by Simone Marro

Antico portoncino indiano laccato, by Simone Marro

Antico portoncino indiano laccato, by Simone Marro
Portoncino antico a due battenti con decorazione a cassettoni, by Simone Marro

Portoncino antico a due battenti con decorazione a cassettoni, by Simone Marro

Portoncino antico a due battenti con decorazione a cassettoni, by Simone Marro
Antica porta africana con figure scolpite, by Simone Marro

Antica porta africana con figure scolpite, by Simone Marro

Antica porta africana con figure scolpite, by Simone Marro

Anzitutto, perché costituiscono il naturale complemento di altri tipi di decorazioni quali stucchi, affreschi, solai o soffitti di legno intarsiato e dipinto, caminetti decorativi e pavimenti in pietra, cotto, veneziana o parquet.

La loro conservazione è anzi esplicitamente prevista per legge, in particolare dal Codice dei Beni culturali e del Paesaggio.

Inoltre, una vecchia porta si abbina perfettamente alla maggior parte dei mobili del passato, creando ambienti classici e d'antiquariato dall'indubbia atmosfera vintage.

Vari modelli di porte antiche, by Porte del Passato
Un edificio antico con le finiture originali, compresi quindi i serramenti, assume un maggior valore di mercato e può quindi essere venduto o affittato a un prezzo sensibilmente più alto.


Tipi, modelli e caratteristiche delle porte antiche


Esistono numerosi modelli e tipologie di porte antiche, che differiscono per tecnica costruttiva, destinazione d'uso (porte per ambienti di servizio o di rappresentanza, interne o esterne), dimensioni, numero dei battenti, essenza legnosa impiegata e ovviamente stile, pregio e ricchezza della decorazione.

Porte antiche rustiche e vecchi portoni in legno


Per gli ambienti di servizio e i portoni d'ingresso delle case di edilizia minore, fin dal '600 si diffondono ad esempio porte antiche rustiche formate da robuste tavole di legno munite di serrature a chiavistello.

Serratura, battente e spioncino di un portone antico
I modelli più ricercati potevano invece presentare una decorazione a losanga formata dalle tavole disposte obliquamente a 45° e rinforzi di spessi chiodi o borchie sporgenti disposti secondo semplici motivi geometrici.

I portoni antichi in legno dei palazzi signorili erano invece molto grandi, normalmente a due battenti riccamente decorati con intagli e un motivo a cassettoni.

Presentavano, inoltre, piccole porte in legno ricavate all'interno di una delle ante, che venivano usate per fare uscire una persona. L'intero portone, spesso e pesante, era invece spalancato quando passava una carrozza.

Portone d'ingresso riccamente scolpito
Il serramento era completato da un'elaborata ferramenta che comprendeva normalmente cardini, cerniere, una o due serrature esterne e chiavistelli interni, le maniglie, i battenti per bussare e uno spioncino formato da una piccola griglietta metallica protetta da una laminetta apribile di ferro.

Alcuni di questi elementi potevano essere anche di metalli preziosi (ad esempio rame, bronzo e ottone) o decorati con testine umane, animali stilizzati e motivi floreali.

Porte interne rustiche


Le caratteristiche delle porte interne antiche sono invece completamente diverse.

Anche in questo caso si tratta spesso di porte a due battenti ma con dimensioni assai più contenute.





Nelle case più modeste, ma comunque abitate da persone agiate, le porte sono ornate da semplici specchiature quadrate, rettangolari o più raramente romboidali o circolari, formate da listelli modanati.

Questi serramenti erano semplicemente verniciati di bianco oppure in due o tre colori contrastanti per formare campiture in tinta unita.

Porte antiche laccate e scolpite


Nei palazzi signorili troviamo invece porte antiche dipinte con grottesche, elementi floreali stilizzati, piccoli animali, putti, figure allegoriche, miniature di paesaggi, medaglioni con ritratti e stemmi nobiliari incorniciati dai listelli delle specchiature rifiniti con la doratura.

Nei serramenti più ricchi queste decorazioni venivano intagliate nel legno e poi stuccate e colorate. Le porte con decorazioni intarsiate ottenute con l'accostamento di legni a più colori (anche esotici e costosi) sono invece assai più rare.

Porta antica a due battenti di legno intagliato e dipinto
Questo stile è tipico soprattutto delle porte del Settecento e dell'Ottocento ma circa centocinquant'anni prima si erano diffuse le porte in stile barocco, ancora più fastose, che costituivano il naturale complemento degli ampi saloni decorati con stucchi dorati e preziosissime specchiere di vetro veneziano.

Questi serramenti si riconoscono facilmente per le specchiature scolpite secondo forme curvilinee particolarmente complesse, tali da richiedere un lunghissimo lavoro da parte di un provetto falegname, e la decorazione pittorica con grandi scene figurative dalla policromia decisamente esuberante.

Particolare di porta antica con battente in legno intagliato e dipinto
Non mancano infine le porte antiche con vetro, in cui la parte superiore delle ante presentava un'intelaiatura di listelli in legno modanati che sostenevano piccoli riquadri di vetro opaco o trasparente, bianco o più raramente colorato.

Anche in questo caso maniglie e serrature erano veri e propri piccoli capolavori, con forme e superfici ornate minuziosamente e inserti di materiali rari come rame, vetro, marmo e maiolica policroma.


Come valorizzare le porte antiche in legno


Il metodo migliore per valorizzare una porta antica consiste nel lasciarla nell'ambiente in cui si trova, perché spesso la sua decorazione si coordinava con quella della stanza e con l'arredamento, formando uno spazio unico attentamente progettato fin nei minimi particolari.

Il degrado delle vecchie porte in legno


Le vecchie porte spesso si presentano in cattivo stato di conservazione.

I portoni in legno antichi risentono ad esempio dell'esposizione secolare alle intemperie, che provoca la progressiva cancellazione delle decorazioni dipinte e la corrosione della ferramenta, con le parti in legno che tendono ad arrugginire e quelle in bronzo e rame a formare la tipica patina di colore verde-azzurro.

Portone dipinto settecentesco fortemente degradato
Le serrature antiche, gli spioncini e i chiavistelli perdono quindi la propria funzionalità, mentre la stessa struttura lignea può presentare fessure, deformazioni, rotture e perdita di parti.

Un'altro importante fattore di degrado è l'uomo, che provoca sia il degrado da usura con il semplice utilizzo degli oggetti, sia gravi danni in seguito ad atti di vandalismo come la rottura o l'asportazione di pezzi a scopo di furto e l'imbrattamento intenzionale. Molto dannosi sono inoltre gli animali come il picchio e gli insetti xilofagi, in particolare tarli e termiti.

La maniglia decorata di una porta antica
Anche gli interventi incongrui come l'installazione di una moderna serratura industriale o del videocitofono possono alterare o danneggiare irreparabilmente una porta legno antica.

Il degrado delle porte interne consiste invece spesso nell'apparente perdita della decorazione originale, che tende ad essere nascosta da altri strati di pittura più recente perché considerata fuori moda. Tuttavia, con un'attenta opera di sverniciatura da parte di un restauratore abilitato, quasi sempre è possibile recuperarla.

Portone dipinto settecentesco molto degradato
Le porte vecchie da recuperare vanno perciò affidate a personale specializzato, in grado di recuperarle secondo i principi del restauro.

Come valorizzare un'antica porta


Una volta concluso l'intervento, le porte vecchie restaurate vanno ricollocate nella loro posizione originaria.

Tuttavia, se si abita in una casa antica che ha perduto i propri infissi originari, è possibile valorizzare porte antiche ormai fuori contesto grazie ad antiquari e operatori specializzati come l'azienda Porte del Passato.

Maniglia e serratura di una porta settecentesca decorata
Tuttavia, per non imbattersi in persone di pochi scrupoli che potrebbero rivendere beni trafugati da edifici abbandonati o veri e propri falsi, occorre sempre verificarne la provenienza legittima e l'originalità prima dell'acquisto.

I serramenti originali a volte vengono venduti senza ferramenta, magari perduta già da molti anni, e perciò vanno completati con maniglie, serrature, battenti, cardini e cerniere per porte in legno antiche originali o fedelmente riprodotte.

Anche le porte con asole vetrate spesso sono sprovviste di vetro, perché questo, essendo molto delicato, tende a rompersi con facilità.

Porte vintage etniche per ambienti contemporanei


In ambienti ed edifici moderni o contemporanei, dove non è possibile recuperare porte vecchie e anche l'inserimento di porte antiche originali risulterebbe dissonante, si può personalizzare lo spazio inserendo porte etniche tradizionali.

Si tratta di serramenti originali vecchi di almeno un secolo tolti dagli edifici tradizionali dell'India, dell'Africa e del Sud America, anche in questo caso commercializzati da operatori specializzati come Simone Marro.

Dettaglio di un'antica porta africana, by Simone Marro
Molto interessanti sono ad esempio le porte tipiche dell'India, con le venature naturali dei legni esotici oppure uniformemente laccate di rosso o verde e normalmente caratterizzate da una fittissima trama di minuti intagli.
O ancora, quelle africane con un fitto bassorilievo di motivi geometrici e figure umane stilizzate.

riproduzione riservata
Articolo: Porte antiche
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Porte antiche: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
329.100 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Porte antiche che potrebbero interessarti


Ristrutturare senza problemi

Ristrutturazione - Posare il nuovo pavimento senza danneggiare la porta.

Se la porta scorrevole scompare

Porte interne - La porta scorrevole si fonde con l'ambiente circostante in un continuum ornamentale e decorativo, caratterizzate dal montaggio a filo muro, senza stipiti e cerniere.

Porte fuori standard

Infissi - Nei casi di scarsa illuminazione naturale, o di aerazione di ambienti da ristrutturare, possono essere sfruttati i vani delle porte con misure non standard.

Porte preziose

Porte interne - Fra le varie proposte sul mercato ci sono porte per interni dal grande pregio, che spiccano per classe ed esclusività. Si avvalgono di finiture preziose...

Porte che arredano

Porte interne - La scelta del tipo di porta diventa fondamentale per la realizzazione di un ambiente accogliente, la sua relazione con l'arredo poi rende accattivante lo spazio.

Porte da interno

Porte interne - Le porte interne svolgono una funzione indispensabile, separare i vari ambienti di una casa. Quelle in legno massello si adattano ad ogni contesto architettonico.

Porte tagliafuoco decorate

Infissi - Uno dei modi piu' diffusi per personalizzare un oggetto e' quello di decorarlo con un'immagine: oggi e' possibile farlo anche sulle porte tagliafuoco, rendendole meno anonime.

Colore nelle porte da interni

Infissi - A volte basta poco per introdurre il colore nella nostra abitazione. Come? Ad esempio scegliendo una porta anche classica nelle linee ma in una tinta accesa.

Sostituire maniglie e serrature

Serrature e maniglie - Sostituire una maniglia o una serratura può ridare nuova vita ad una porta e valorizzarla dal punto di vista estetico, adattandola ad ambienti nuovi o ristrutturati.