Pompe di calore e gestione del riscaldamento

NEWS DI Impianti di riscaldamento27 Ottobre 2013 ore 01:04
Il d. lgs 28/2012 obbliga, in caso di nuove costruzioni, che almeno il 20% del fabbisogno energetico dell'abitazione sia coperto da energie rinnovabili (REP).
pompe di calore , riscaldamento , gestione impianto
Arch. Raffaella Pierri

Pompe di calore e nuove costruzioni


Il decreto legislativo 28, in vigore dallo scorso giugno 2012, obbliga, in caso di nuove costruzioni, che almeno il 20% dell'intero fabbisogno energetico dell'abitazione sia coperto da REP, ovvero energie rinnovabili, quali solare termico e pompa di calore.

Inoltre, a partire da gennaio 2014 questa quota sarà innalzata al 35%, fino a raggiungere il 50% da gennaio 2017.

Le aziende produttrici di articoli in questo settore si adeguano ai continui aggiornamenti delle varie normative per offrire prodotti sempre più efficienti. Tra queste, sicuramente da citare è la Hermann Saunier Duval, che lancia sul mercato il suo nuovo prodotto Genia Air, pompa di calore aria/acqua.

Genia Air arriva a sfruttare il 70% dell'energia termica nell'aria, energia rinnovabile per il riscaldamento, la produzione di acqua calda sanitaria e per il raffrescamento estivo. Genia Air è un sistema intelligente di impianto a 360°, nel pieno rispetto delle attuali normative.

Questa pompa di calore si può installare facilmente, può occuparsene anche un tecnico non specializzato di sistemi ad energie rinnovabili, in quanto l'unità esterna è un monoblocco precostituito il cui scambiatore aria/acqua ha bisogno di semplici collegamenti idraulici per convogliare l'acqua calda oppure fredda all'interno, mentre il circuito frigorifero è precaricato.
Hermann Saunier Duval: Genia Air
Genia Air ha rendimento massimo negli impianti di riscaldamento a pannelli radianti, ma può essere utilizzata negli impianti a radiatori con temperature medie e in presenza di fan coil.
Nel caso di impianti che funzionano con fotovoltaico senza l'integrazione di caldaia a gas, quindi solo con alimentazione elettrica, si può abbinare a Genia Air il modulo idronico Electric Module, con resistenza da 2 a 6 kW, per permettere l'integrazione del salto termico dell'acqua che è stata preriscaldata dalla pompa di calore stessa.

Negli altri casi, ovvero in presenza di impianti misti, si utilizza l'Universal Module, che si può abbinare a qualsiasi tipo di caldaia. Genia Air, con una temperatura di mandata di 63°C, è indicata anche per produrre acqua calda sanitaria.

In più, con il cronotermostato Exacontrol E7 CS con umidostato è possibile stabilire il livello di umidità presente in una zona, mentre nel periodo estivo si può collegare ad Examaster Individual un deumidificatore per un migliore comfort abitativo.


Pompe di calore a regolazione elettronica


Wilo: Yonos MaxoYonos Maxo è la nuova pompa di calore prodotta da Wilo, ad alta efficienza e a regolazione elettronica.
È l'ideale per tutti gli impianti di condizionamento e riscaldamento, sia in ambiti residenziali che commerciali.

Da anni, ormai, tra le aziende leader del settore e prima ad aver sviluppato pompe ad alta efficienza per riscaldamento, refrigerazione e condizionamento, Wilo offre con Yonos Maxo un prodotto funzionale e ad altissimo rendimento.

Si tratta di una pompa di circolazione standard, a rotore bagnato e attacco a bocchettone o a flangia, a motore EC e adattamento delle prestazioni automatico sia per impianti di riscaldamento che di raffreddamento e climatizzazione.

Questa pompa di calore adatta in maniera automatica le sue prestazioni a seconda delle condizioni variabili del carico termico di tutto l'impianto, in più garantisce la sicurezza del funzionamento grazie al sistema integrato di segnalazione di blocco.

Il collegamento elettrico è rapido e facilitato dall'accesso frontale e dalla presenza della spina Wilo. Inoltre, Yonos Maxo utilizza un indicatore LED per la comunicazione della prevalenza nominale impostata, una funzione di segnalazione di errore e la tecnologia ECM per garantire il rendimento massimo.


Pompe di calore in classe A


Aquarea T-CAP è la nuova pompa di calore aria – acqua di Panasonic da 16 kW disponibile da novembre.
È ad alta efficienza in classe A, con resa nominale di 16 kW, fino a temperature esterne di 15°C.
Tra le altre caratteristiche da segnalare il nuovo controllo defrost per aumentare l'efficienza, con l'esclusione del funzionamento delle resistenze elettriche quando l'acqua ha una temperatura di ritorno superiore a 10°C, e le nuove funzioni di controllo da remoto.
Panasonic: Aquarea T-CAP
Aquarea si pone come soluzione ideale per nuove costruzioni o ristrutturazioni, in ambiti residenziali o commerciali, per produrre acqua calda, riscaldamento (senza ausilio di una caldaia esterna) e raffrescamento.

Funziona in modalità automatica e con controllo a distanza, con un costante controllo visivo del consumo di energia in tutti i campi di funzionamento, visualizzando il consumo istantaneo, settimanale, oppure mensile o annuale.
Con la modalità in vacanza è possibile, se si è fuori città, ridurre la temperatura dell'acqua per evitare congelamenti, mentre la funzione asciuga massetto permette di asciugare velocemente e in maniera uniforme il massetto per una più veloce posa dei pavimenti.

È possibile selezionare 7 diverse velocità di regolazione dell'apparecchio a seconda delle diverse esigenze della struttura.
Aquarea T-CAP assicura risparmi molto elevati anche con temperature esterne molto basse, ed è l'ideale in caso di impianti con riscaldamento a pavimento, con radiatori a bassa temperatura oppure con fan coils.

La gamma di pompe di calore Aquarea si può collegare ad un sistema di pannelli solari per aumentare l'efficienza dell'impianto, mentre il T-CAP si può combinare insieme alla intera serie di serbatoi Panasonic per produrre acqua calda sanitaria.


Gestire il riscaldamento centralizzato


Oventrop firma invece Regudis W, la nuova stazione di distribuzione per abitazione singola, senza alimentazione esterna, per avere acqua calda sanitaria e riscaldamento.
Tutto questo grazie all' impianto di riscaldamento centralizzato che fornisce calore, senza l'installazione di un serbatoio per acqua calda.

Il gruppo è pre-assemblato e comprende: scambiatore di calore a piastre per produrre acqua calda sanitaria tramite un regolatore di flusso proporzionale senza energia ausiliaria, una valvola di zona, un regolatore di pressione differenziale, un filtro e, infine, un termostato con sonda a immersione.

Tutto ciò assicura la regolazione termica e idraulica dell'acqua calda sanitaria, nonché i conteggi esatti per quanto riguarda i consumi energetici per ogni abitazione, grazie alla presenza di contatori di calore e di flusso integrati nel gruppo stesso.
Oventrop: Regudis W
Gli scambiatori di calore che Regudis W utilizza sono in acciaio, rame oppure nichel-brasati, mentre le tubazioni sono in acciaio inox e i costi di installazione sono minimi. Inoltre sono scongiurati depositi di calcare.

Questa stazione di distribuzione viene impiegata in svariati campi, a seconda dei quali le portate massime di prelievo dell'acqua calda sanitaria sono di 12, 15 o 17 litri al minuto, mentre il contenuto di acqua nella tubazione di oltre 3 litri non rende necessario sistema di ricircolo.
In dotazione ci sono tutti i collegamenti necessari sia per alimentare il sistema di riscaldamento, sia per l'acqua sanitaria calda e fredda nonché per l'alimentazione dall'acquedotto.

Tutti i modelli Regudis W sono disponibili con scambiatori di calore nichel-brasati per applicazioni sia in impianti misti sia laddove un tipo di acqua aggressiva non permetta l'utilizzo di scambiatori di calore rame brasati. Regudis è disponibile in tre versioni: Regudis W-HTU con caratteristiche che la rendono ideale per sostituire caldaie a gas esistenti, Regudis W-HTF poco profonda e quindi ideale per montaggio a parete e con caratteristiche tecniche ideali in caso di riscaldamento a pavimento, infine Regudis W-TU solo per acqua calda sanitaria.


Per approfondimenti circa gli incentivi fiscali


Incentivi per rinnovabili, caldaie e pompe di calore

L'installazione di un condizionatore è sufficiente per avere diritto anche al bonus mobili?

riproduzione riservata
Articolo: Pompe di calore e gestione del riscaldamento
Valutazione: 4.25 / 6 basato su 12 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Pompe di calore e gestione del riscaldamento: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Arch.pierri
    Arch.pierri
    Martedì 25 Febbraio 2014, alle ore 20:12
    Non conoscendo altre caratteristiche sull'abitazione, ad esempio zona climatica, finiture pavimento, disposizione planimetrica e altro, direi che la prima opzione potrebbe, in teoria, essere quella giusta.
    rispondi al commento
    • Danielen75
      Danielen75 Arch.pierri
      Martedì 25 Febbraio 2014, alle ore 21:18
      Grazie per la rispostaZona:alba (cn), piastrelle. Considerando però la bassa necessità termica dell'edificio, sto valutando se effettivamente convenga un investimento iniziale molto oneroso con PDC. La differenza di prezzo rispetto a elettrico a pavimento giustifica un eventuale risparmio con PDC di pochi euro all'anno? anni... Sono molto indeciso... Oltretutto tra 3/5 anni ci saranno accumuli molto performanti con un costo molto basso
      rispondi al commento
  • Danielen75
    Danielen75
    Martedì 25 Febbraio 2014, alle ore 20:00
    Buonasera architettoSto progettando una nuova costruzione di circa 175 mq su tre livelli in classe energetica "a"Considerando il rapporto costi/benefici, e considerando soprattutto la bassa necessità di energia termica necessaria per l'abitazione, che tipo di riscaldamento mi consigliereste tra:1) idronico radiante con pcc abbinata a fv2) idronico radiante con caldaia a condensazione3) elettrico a pavimento abbinato a fv4) altro?Grazie!
    rispondi al commento
  • Sunlobik
    Sunlobik
    Martedì 7 Gennaio 2014, alle ore 14:54
    Ho un appartamento da 120 mq diviso in 2 appartamenti, 60mq per me e 60 mq per mia sorella e ci hanno appena fatto un preventivo per una pompa di calore ad alta efficienza da 9 kW con 6 fan coil e 2 accumuli per acqua calda sanitaria in pompa di calore da 100 litri cadauno e fotovoltaico da 6 kW.
    Loro dicono che in questo modo potremmo azzerare il riscaldamento e ridurre la spesa elettrica del 50%.
    E' tutto vero?
    rispondi al commento
  • Marco
    Marco
    Martedì 31 Dicembre 2013, alle ore 14:41
    Ciao, nel mio ufficio ho un impianto di riscaldamento/raffredamento a pompa di calore, di relativamente vecchia concezione.
    Vorrei metterlo a pavimento senza spendere troppo.
    Come posso fare, oltre a cambiare il macchinario?
    Mettere un pavimento tecnico sotto il quale far scorrere l'impianto?
    Costo?
    Sono circa 40 mq su 2 livelli (20+20 separati da 3 gradini) e il macchinario è appeso esternamente.
    rispondi al commento
    • Arch.pierri
      Arch.pierri Marco
      Venerdì 3 Gennaio 2014, alle ore 17:26
      Potrebbe essere una buona soluzione la posa di un impianto a pavimento del tipo a secco ribassato, da mettere sul pavimento già esistente, oppure un impianto a battiscopa.
      Dipende anche dal tipo di arredamento e quindi da che ufficio (se ha molti mobili alti alle pareti l'impianto a battiscopa è da escludere).
      Per i costi consulti pure le nostre pagine Cerca Prezzi, Cerca Aziende o cerca Costi Lavori dal menù in alto.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Pompe di calore e gestione del riscaldamento che potrebbero interessarti
Integrazione Pompe di Calore

Integrazione Pompe di Calore

Le pompe di calore possono necessitare di integrazioni per aumentare le prestazioni in termini di produzione energetica, nel caso di particolari condizioni climatiche.
Pompa calore, caldaia, solare termico

Pompa calore, caldaia, solare termico

Le pompe di calore aria/acqua possono essere utilizzate anche in combinazione con altri generatori o sistemi termici, producendo i cosiddetti sistemi integrati.
Riscaldamento a pompa di calore: nuova tariffa elettrica

Riscaldamento a pompa di calore: nuova tariffa elettrica

L'Autorità per l'Energia ha annunciato che dal 2014 sarà in vigore una nuova tariffa elettrica agevolata per impianti di riscaldamento domestico a pompa di calore.
Sistemi integrati di climatizzazione

Sistemi integrati di climatizzazione

Sistemi intelligenti che coordinano il funzionamento di pannelli solari termici, pompe di calore e caldaie a condensazione, al fine di ottenere alti livelli di efficienza complessiva dell'impianto.
Pompe di calore e acqua calda

Pompe di calore e acqua calda

In Italia si stanno diffondendo, rapidamente, i sistemi integrati con pompe di calore ed accumulatori in particolare per la produzione di acqua calda sanitaria.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.420 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impianto aquili co2 professionale
    Impianto aquili co2 professionale...
    99.98
  • Impianto irrigazione per giardini
    Impianto irrigazione per giardini...
    500.00
  • Ristrutturazioni. imbiancature, impianto idraulico a Milano
    Ristrutturazioni. imbiancature,...
    1000.00
  • Impianto elettrico
    Impianto elettrico...
    2500.00
  • Pistola multifunzione Elegant Claber
    Pistola multifunzione elegant...
    12.20
  • Zanzariera free 30
    Zanzariera free 30...
    98.00
  • Micronizzatore con campana diserbo m3000
    Micronizzatore con campana diserbo...
    91.74
  • Fessurazioni di piscine AcquaSTOP Milano e dintorni
    Fessurazioni di piscine acquastop...
    250.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.