Comodato gratuito: le novità del Decreto Semplificazioni

In caso di contratto di comodato ci saranno 10 giorni in più per effettuare la registrazione. Con il Decreto Semplificazioni si passa da 20 a 30 giorni per adempiere
Pubblicato il

Comodato gratuito: 10 giorni in più per la registrazione


Con l'approvazione definitiva del Decreto Semplificazioni pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 21 giugno 2021, saranno 30 i giorni a disposizione per registrare un contratto di comodato d'uso gratuito. Il termine ordinario previsto per i contratti diversi dalle locazioni, a seguito della nuova normativa, passerà quindi da 20 a 30 giorni.

Ci saranno 10 giorni in più per poter provvedere alla registrazione del contratto presso l'Agenzia delle Entrate.

Ma andiamo con ordine e spieghiamo in cosa consiste il contratto di comodato d'uso e quando è necessario effettuare la registrazione dello stesso.

Il contratto di comodato è il contratto con il quale una parte, detta comodante, concede in godimento a un'altra, detta comodatario, un bene mobile o immobile. Quest'ultimo potrà servirsene per un tempo o un uso determinato e assumerà l'obbligo di restituire la cosa nelle medesime condizioni in cui è stata consegnata. Il contratto di comodato può essere concluso in forma orale o scritta e solitamente riveste carattere gratuito.

Dunque anche quando il comodato d'uso ha ad oggetto una casa non è necessario l'atto scritto nè tanto meno l'intervento del notaio.

Registrazione contratto di comodato d'uso
Nel caso in cui il comodato abbia ad oggetto un immobile potrà essere registrato l'Agenzia delle Entrate.
Fino all'entrata in vigore della nuova normativa il comodante aveva tempo 20 giorni dalla data della stipula del contratto per adempiere. La buona notizia è che, a seguito dell'articolo 14 del DL Semplificazioni, il contribuente avrà 30 giorni dalla stipula o decorrenza del contratto per effettuare la sua registrazione.

Con la registrazione si dovrà pagare l'imposta di registro nella misura fissa di 200 euro unitamente all'imposta di bollo pari a 16 euro ogni 4 facciate del contratto.

Vale la pena ricordare che la registrazione non sempre è obbligatoria perché la legge la impone solo in determinate ipotesi.

Deve trattarsi di un bene immobile e il contratto deve essere stato redatto per iscritto. In questo caso può essere redatto con scrittura privata semplice (non autenticata). Se si supera il termine fissato dalla legge per la registrazione si va incontro a delle sanzioni.

Ma conviene davvero effettuare la registrazione del contratto?

La registrazione può risultare utile quando si deve far fronte a contestazioni o se si vuole avere una data certa di scadenza ai fini del rilascio dell'immobile.

riproduzione riservata
Più tempo per registrare il comodato con Dl semplificazioni
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paola.pt1978
Salve a tutti. Spero possiate aiutarmi. Mi sono resa conto di non aver comunicato la cessione dei crediti 2021 alla agenzia delle entrate entro il 29 aprile 2022.Credevo, forse...
paola.pt1978 02 Ottobre 2022 ore 17:51 2
Img rombi
Buongiorno,cosa rischio in caso di controllo dell'agenzia delle entrate se scopre che i lavori di ristrutturazione per cui voglio chiedere la detrazione fiscale del 50% sono...
rombi 03 Aprile 2021 ore 16:35 2
Img marcoscap
Ciao, sarebbe interessante aprire una discussione sull'interpretazione delle linee guida AdE o comune della legge.E che interessa a tutti, pure.Prendiamo per esempio la nuova...
marcoscap 31 Luglio 2020 ore 12:53 4
Img 64brunica
Buona sera, l'amministratore ha comunicato che ha variato il nome societario da S.A.S. a S.R.L. come amministratore unico. Quali adempimenti deve operare presso l'Agenzia delle...
64brunica 25 Ottobre 2017 ore 11:29 1
Img maryquant
Buonasera.Vorrei cortesemente sapere se, in caso di inerzia dell'amministratore nel consentire la visione della documentazione fiscale, sia possibile chiedere direttamente...
maryquant 29 Settembre 2015 ore 17:05 2