Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Pignoramenti ed effetti su fabbricati e beni immobili

Gli effetti conseguenti al pignoramento di un fabbricato o bene immobiliare, possono essere anche percepiti come conseguenze cautelative poste dal creditore.
19 Gennaio 2012 ore 00:16 - NEWS Proprietà

Il Pignoramento è l'effetto conseguente al mancato pagamento di un debito contratto da un soggetto nei confronti di un altro.

conseguenze al pignoramento di un fabbricatoQuest'atto è indirizzato solitamente ai beni immobili, senz'altro economicamente più allettanti rispetto a cose mobili (veicoli, arredi, ecc.), e costituisce, di fatto, la confisca della nuda proprietà e l'inizio di una procedura forzosa che terminerà, salvo casi specifici, con la vendita all'asta.

La pratica del pignoramento è disciplinata dal codice di procedura civile all'articolo n.491 e successive modifiche e integrazioni, e si compone di un atto d'ingiunzione consegnato nelle mani del proprietario del bene, dall'Ufficiale Giudiziario.

Presupposto fondamentale dell'effetto di notifica, è che non potrà essere condotta nessuna procedura che sottragga valore al bene e contestualmente è escluso qualunque atto di vendita, donazione , ecc. (pena l'annullamento), comprendendo in questa condizione anche accessori e pertinenze, (articolo 2912 del Codice Civile).

immagine esaustiva di effetto di un vincolo su un fabbricatoAll'ingiunzione, segue anche un documento riepilogativo circa l'entità economica del pignoramento e del corrispettivo valore del bene sequestrato esplicitato in ogni singola parte.

Questo passaggio è di fondamentale importanza poiché, di fatto, solitamente il creditore, chiede una perizia estimativa a un tecnico esterno, nominato dal Giudice, il quale dovrà eseguire una valutazione basandosi su criteri oggettivi e desunti da valori di mercato d'immobili aventi caratteristiche similari.

Su questo punto vale la pena fare una piccola riflessione circa la consistenza della perizia, e della necessità che questa si limiti a quanto dovuto, e che, paradossalmente, non si dimostri lesiva nei confronti del creditore.

Questa condizione deve essere superata dall'esperienza in questo settore del professionista incaricato.
Successivamente alla notifica del pignoramento, tutti gli atti saranno trascritti presso i Registri Immobiliari per l'iscrizione dell'Ipoteca, al fine di rendere pubblici i vincoli gravanti sull'immobile e che possono costituire ostacolo a eventuali rogiti.

Le ipoteche poste su un bene possono essere costituite da diversi gradi, in funzione del momento della trascrizione presso i pubblici registri.


vendita del fabbricato ad una asta giudiziariaQuesta distinzione determinerà la priorità con la quale i diversi creditori possono soddisfare le singole richieste economiche.

In genere, l'ingiunzione produce inizialmente un effetto figurativo, anche se di portata eccezionale, nel senso che al soggetto è sottratta la disponibilità del bene, ma solitamente, e salvo casi particolari, gli è lasciato risiedere all'interno dell'immobile o eventualmente ne è affidata la custodia, con conseguente mantenimento dello stato dei luoghi.

Il pignoramento dei beni immobiliari è da considerare, almeno in una prima fase, un effetto cautelativo promosso dal creditore.
Nei fatti, al debitore è consentito rientrare in possesso del bene, sostituendo il pignoramento con il pagamento di una somma di denaro (secondo i modi stabiliti dalle norme), a soddisfacimento delle richieste del creditore, aggiungendo gli oneri accessori dovuti per legge .

L'importo stabilito da Giudice, potrà eventualmente, con giustificati motivi, essere rateizzato includendo chiaramente i tassi d'interesse in vigore.

riproduzione riservata
Articolo: Pignoramenti ed effetti su fabbricati e beni immobili
Valutazione: 3.50 / 6 basato su 12 voti.

Pignoramenti ed effetti su fabbricati e beni immobili: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
320.484 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Pignoramenti ed effetti su fabbricati e beni immobili che potrebbero interessarti


Portale vendite pubbliche: tutte le novità sulle aste immobiliari

Comprare casa - È attivo il Portale delle vendite pubbliche che consentirà di effettuare le aste immobiliari unicamente in via telematica. Come funziona e a che serve il portale

Come si partecipa a un'asta giudiziaria

Comprare casa - Le aste immobiliari giudiziarie prevedono varie fasi e regole precise che è necessario conoscere molto bene se si decide di prendervi parte con un'offerta.

Ipoteca

Comprare casa - L'ipoteca, diritto reale di garanzia su di un bene immobile, perché si costituisce, con quali scopi e a favore di chi, come si estingue e come si cancella.

Bonus prima casa quando l'acquisto dell'immobile è all'asta

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È possibile fruire delle agevolazioni prima casa acquistando un immobile tramite asta giudiziaria? Quali sono le condizioni da rispettare per il bonus prima casa?

Revoca dell'amministratore giudiziario

Condominio - L'assemblea condominiale è l'organo competente a nominare e revocare l'amministratore. Per l'amministratore giudiziario i condomini potranno agire in giudizio per chiedere la revoca del mandatario.

Valida l'ipoteca in caso di vendita di immobile vincolato

Comprare casa - In caso di vendita di un immobile vincolato al fondo patrimoniale è valida l'ipoteca dopo la vendita anche se non vi è trascrizione. Cosa sostiene la Cassazione

L'amministratore da chi viene nominato per un piccolo condominio?

Amministratore di condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Nomina giudiziaria dell'amministratore di condominio

Condominio - La nomina dell?amministratore è un atto di competenza dell?assemblea dei condomini.Quando in un condominio ci sono più di quattro comproprietari

Comunione, condominio e compenso dell'amministratore giudiziale

Amministratore di condominio - Tanto l'amministratore della comunione, quanto quello del condominio possono essere nominati per via giudiziale, ma il compenso lo decidono i diretti interessati.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img pasilvia
Buongiorno,ho acquistato la mia prima casa all'asta giudiziaria, poichè la casa non è di lusso, ed ha più di 30 anni.Devo pagare l'iva?Grazie, Franco.
pasilvia 21 Gennaio 2014 ore 11:25 1
Img versus_latin
Ciao a tutti,volevo porvi un problema che difficilmente (credo) possa trovare soluzione.Il 20 di Dicembre mi aggiudicherò un bilocale a Milano con un'asta giudiziaria, il...
versus_latin 01 Dicembre 2013 ore 17:31 3