Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Piante carnivore: caratteristiche e specie adatta alla coltivazione in casa

NEWS Piante17 Ottobre 2019 ore 11:40
Scopriamo l'affascinante e variegato mondo delle piante carnivore, una soluzione per decorare casa portando vegetazione non convenzionale ed eliminando insetti.

Piante carnivore o insettivore


Le piante carnivore sono la nuova sfida di chi ha voglia di circondarsi di verde in casa, optando per qualcosa fuori dal comune. Molto affascinanti, dalle forme strane possono incutere anche un pò di timore ma sono una scelta molto originale che andrà ad abbellire la casa portando una nota verde originale. Di questa tipologia di piante attrae proprio la loro principale caratteristica, ossia nutrirsi di insetti che riescono a intrappolare al loro interno.


Piante carnivore

Piante carnivore

Piante carnivore
Dionaea muscipula

Dionaea muscipula

Dionaea muscipula
Pianta insettivora Dionaea muscipula

Pianta insettivora Dionaea muscipula

Pianta insettivora Dionaea muscipula
Piante insettivore

Piante insettivore

Piante insettivore
Piante tropicali e palustri carnivore

Piante tropicali e palustri carnivore

Piante tropicali e palustri carnivore

Ovviamente le piante carnivore possono essere scelte come piante da appartamento ed è divertente sbizzarrirsi per trovare e portare a casa più varietà possibili.

Piante carnivore
Si possono scegliere per esempio in base al meccanismo di intrappolamento che come vedremo a breve non è uguale per tutti. Infine chiariamo subito che le piante carnivore sono anche conosciute come piante insettivore proprio per la loro peculiarità: intrappolare irreparabilmente al loro interno insetti, protozoi e artropoidi per nutrirsi e quindi crescere prosperose e in salute.


Caratteristiche delle piante carnivore


Le piante carnivore le potremmo considerare come un'evidente manifestazione dell'adattamento dei vegetali che, come gli essere animali , per sopravvivenza si ingegnano nel procacciarsi il nutrimento. Normalmente le piante prendono linfa vitale dal terreno e vivono grazie ai suoi nutrimenti e all'acqua.

Per le piante carnivore, invece, l'adattamento è stato conseguenza di un habitat piuttosto ostile con terreno molto acido e povero di azoto. Gli insetti diventano così il nutrimento alternativo facilmente reperibile in natura che ha reso possibile, e continua a farlo, il loro proliferare.
Gli insetti sono un nutrimento prezioso, fonte di proteine, necessarie alla pianta.
Oltre alle piante carnivore esistono anche molte specie di piante protocarnivore che non hanno tutte le caratteristiche proprie.

Piante insettivore
Il nutrimento delle carnivore sono proprio le proteine animali che intrappolano e digeriscono. Le piante carnivore si riconoscono generalmente per la alterazioni, frutto di adattamento, per esempio nell'aspetto del fogliame. Il nutrimento arriva quindi dalla cattura degli insetti ma anche di altri animaletti e invertebrati o artrotopi.
Il terreno su cui sorgono in natura come dicevamo è molto acido e allo stesso tempo sono scarsamente presenti azoto e fosforo.

La caratteristica principale è lo sviluppo di foglie grandi e radici piccole: servono poco per assorbire sostanze dal terreno al contrario di tutte le altre piante, un pò come le piante aeree.

La loro particolarità sta nella capacità di cacciare e catturare proteine animali sottoforma di insetti e invertebrati come detto. Le loro trappole variano molto. Il risultato è che l'insetto non riesce più a scappare perché fatto preda dentro alle foglie attraverso trappole ad ascidio.

Le foglie contengono enzimi capaci di digerire la preda, un pò come accade all'apparato digestivo umano.

Drosera pianta carnivora mangia insetti
Un'altra arma propria di alcune specie è la capacità di secernere una sostanza collosa che ingabbia gli insetti sfortunati che vi restano incollati: questa è la trappola di tipo adesivo.

Ma le piante carnivore possono anche letteralmente aspirare le prede, risucchiandole con un movimento rapidissimo delle foglie, trappola ad aspirazione, o ancora si avvalgono del sistema trappola a nassa: qui una peluria sul vegetale intrappola e porta gli insetti catturati al centro della pianta dove vengono digeriti.

Un altro sistema di intrappolamento è quello a tenaglia o trappola a scatto che immobilizza in un istante gli insetti che si avvicinano alla pianta. Ogni tipologia di trappola serve a catturare diverse tipi di proteine animali, piccoli volatili con il sistema adesivo piuttosto che insetti che camminano sul terreno, è il caso della trappola a scatto.


Tipi di piante carnivore da appartamento e coltivazione


Risulta impossibile elencare tutte le piante carnivore e insettivore che sono circa 600 specie nel mondo.

Soffermiamoci sulle più comuni piante carnivore adatte alla coltivazione in appartamento e in interno.

Se non avete mai avuto piante carnivore potete iniziare con la Dionaea, la Drosera o ancora la Sarracenia purpurea o la Nepenthes. Ciascuna poi vanta diverse specie come Nepenthes ampullaria, Nepenthes alata, Nepenthes ventriciosa, truncata e altre ancora.

La Nepente ha provenienza tropicale e fogliame ben visibile. La particolarità sta nei loro apici capaci di trattenere gli insetti catturati. Gli ascidi, apparati a forma di sacchetto, assomigliano a contenitori che ricordano un tubo allungato spesso con una pancia sporgente definita a forma di brocca. La Nepente produce un nettare che intrappola gli insetti che vengono quindi digeriti dalla pianta.

CONSIGLIATO
Exotenherz - Pianta carnivora...
Piante Carnivore...
prezzo € 18,99
COMPRA


La Sarracenia invece proviene dall'America, è molto bella e ornamentale; si trova in più varietà come la Sarracena Rubra, minor, alata e oreophila. Forse è la specie più elegante per gli ascidi a forma tubolare anche molto lunghi dentro i quali restano imprigionati gli insetti e annegano anche quando si riempiono di acqua.

Sarracenia pianta carnivora
La Dionaea è conosciuta con l'eloquente nome di Venere acchiappamosche.
Spettacolare questa pianta semipalustre, le cui foglie ricordano vere e proprie bocche che si aprono per ingoiare il nutrimento. I movimenti sono molto repentini e non lasciano scampo agli insetti che scompaiono all'interno delle foglie apparentemente quasi dentate.

Dionaea
La Drosera con le sue trappole adesive è forse quella più diffusa al mondo: si trova infatti in Africa, Australia, Sua America. La sua fioritura in primavera dura solo pochi giorni.
La pianta può durare anche cinquant'anni.

Queste le specie più diffuse che possono essere coltivate dentro casa tenendo presente che necessitano di essere annaffiate una volta a settimana perché hanno bisogno di umidità, ma attenzione ai ristagni d'acqua e alla comparsa di muffa che non va bene.

A seconda del periodo dell'anno è possibile aumentare l'irrigazione quando fa molto caldo e tenere il vaso esposto a mezzombra, ma non direttamente al sole.

Bisogna prestare attenzione al tipo di terriccio che come dicevamo deve trattenere l'acqua ma non ammuffire. Il terreno acido che va ricreato anche in vaso, un pò come in natura dove nascono queste piante, è composto da torba più sabbia di quarzo.

Esteticamente le piante sono molto originali, curiose e catturano l'attenzione, soprattutto quando le portiamo in casa per la prima volta, perché ci si sofferma ad osservarle per vederle in azione.
La loro trappola infatti funziona alla perfezione e difficilmente perdono le loro prede.
Oltre che nei vivai è possibile acquistarle anche online, singolarmente come piante o semi o ancora in composizioni di più piantine differenti tra loro.

riproduzione riservata
Articolo: Piante carnivore cattura insetti
Valutazione: 4.69 / 6 basato su 13 voti.

Piante carnivore cattura insetti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Antonio.parma
    Antonio.parma
    Domenica 16 Giugno 2013, alle ore 09:13
    Vorrei gentilmente sapere dove riesco a comprare questi divoratori di carne macinata.
    Grazie.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
309.152 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Legatrice per piante
    Legatrice per piante...
    35.62
  • Gesal integratore universale in gocce 200 ml
    Gesal integratore universale in...
    4.70
  • Cesto rotondo forato da 13 cm per
    Cesto rotondo forato da 13 cm per...
    2.32
Notizie che trattano Piante carnivore cattura insetti che potrebbero interessarti


Piante all'ombra

Giardino - Ci sono piante che non sopportano l'esposizione diretta ai raggi del sole, sia in estate che in inverno, soprattutto le piante coltivate in ambienti caldi e asciutti.

Piante vere, manutenzione zero

Giardinaggio - Grazie alle creazioni Jardin D'Hiver è possibile avere piante vere che non hanno bisogno di cure e mantengono il loro inalterato splendore per almeno 10 anni.

Agricoltura da finestra

Giardino - Dalla coltivazione idroponica, un nuovo sistema di coltivazione basato sulla riproducibilita' dell'agricoltura verticale da casa, facilmente integrabile nelle nostre case anche col faidate.

Vaso automatizzato

Giardino - Il giardinaggio non è una passione semplice a cui dedicarsi: non solo occorrono tempo e pazienza per curare come si deve le piante ma, a volte, bisogna

Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Giardinaggio - Coltivare piante senza l'aiuto del terreno, con il potenziamento delle sostanze nutritive, in assenza di germi e batteri, per una migliore crescita e produzione

App per la cura del giardino

Giardino - Non più solo manuali e consigli di nonne e parenti. Per gli appassionati del giardino ora, viene in aiuto anche la tecnologia.Dovremmo parlare forse di

Euphorbia

Giardino - Le Euforbiacee sono piante da fiore che comprendono numerosissime specie, circa 6000. Se il fusto viene inciso, queste piante producono una sorta di lattice velenoso.

Animali e piante esotiche, tenerli in casa a norma di legge

Animali - C'è tempo fino al 31 agosto 2019 per mettersi in regola con la normativa europea e dichiarare il possesso in casa di animali e piante esotiche considerate invasive

Impatiens - Nuova Guinea

Giardino - Piante annuali, sensibili al freddo, ma rigogliose in estate, sono soluzioni ottimali per chi ama il colore.