Piante a fioritura primaverile, tutti i consigli per curarle al meglio

NEWS DI Giardinaggio13 Aprile 2018 ore 14:23
Le piante in vaso possono dare grandi soddisfazioni anche a chi non dispone di un giardino, basta avere un terrazzo o un balcone e un sistema d'irrigazione adeguato.
irrigazione , pianta primaverile , fiore , balconi

Coltivare i fiori e le piante primaverili da balcone


L'arrivo della primavera può essere salutato mettendo a dimora vivaci composizioni di piante e fiori da balcone da coltivare in contenitori.

Facilmente utilizzabile anche da chi non dispone di giardino o terrazzo, il giardinaggio in contenitori può dare grandi soddisfazioni anche su un davanzale o su piccoli balconi scegliendo piante e fiori da vaso rigogliosi e colorati.

Inoltre, utilizzando dei recipienti, anche di diverse dimensioni, il tutto diventa sia facilmente spostabile, da una parte all'altra della casa, sia altrettanto facilmente modificabile per composizione, specie di piante e accostamenti di colore, a seconda della stagione, aggiungendo anche all'occorrenza nuove piante, per variare l'effetto globale cos' da avere sempre dei bei balconi fioriti in primavera.

Piante e fiori da balcone in vaso
I contenitori in commercio sono molteplici e la gamma varia per materiale, come ceramica, pietra, legno, metallo o plastica, o anche per dimensione e forma, con soluzioni rettangolari, tonde o quadrate.

Ma oltre alla forma, fondamentale è la scelta del materiale: qualora si decida di progettare una composizione di piante primaverili da lasciare all'aperto anche d'inverno, bisogna scegliere un materiale che resista bene al freddo e alle gelate invernali. La terracotta, ad esempio, assorbe l'acqua e si fessura facilmente quando questa gela, per cui è inadatta per i climi troppo rigidi. Ma anche altri materiali presentano questo inconveniente, tendendo a rompersi quando il terriccio ghiaccia e aumenta di volume.


Piante da fiore primaverili: quale terriccio scegliere e come irrigarlo nel modo giusto


Sempre se si decide di lasciare i contenitori all'aperto durante la stagione fredda, uno degli aspetti da considerare è il terriccio.Questo deve essere ben drenato, poiché i vasi saranno esposti alle intemperie in inverno, quando gli esemplari dormienti non assorbono molta acqua.

Il ristagno deve comunque essere evitato in ogni periodo dell'anno, per non incombere in marcescenze, che porterebbero facilmente le specie a deperire.

Per evitare tutto ciò assicurarsi che il vaso prescelto sia munito di fori di drenaggio, tamponando le eventuali fuoriuscite con sottovasi. E debba essere dotato di un impianto di irrigazione a goccia, che consenta il giusto apporto alle piante dell'acqua necessaria per poter crescere.

Sistema di irrigazione a goccia in vaso di Claber
Il terriccio, inoltre, deve essere ben dosato: deve contenere preferibilmente molta ghiaia e poco humus, in modo che l'acqua non rimanga troppo a lungo intorno alle radici delle piante.

Se si utilizza una tipologia di terriccio estivo, bisogna considerare una maggiore concentrazione di umidità, andando così a contrastare aria secca ed eventuali evaporazioni più veloci.


Fiori primaverili da vaso e piante


Una volta effettuata la scelta del contenitore, è bene procedere contestualmente alla scelta delle specie che andremo a coltivare.

Nel periodo primaverile è preferibile scegliere esemplari da fiori di primavera piuttosto che da fogliame, per avere un piacevole antidoto contro il grigiore dell'inverno e un tocco di colore immediato.

Piante primaverili: irrigazione
Le numerose specie di primule sono l'ideale, così come le viole del pensiero, che, con climi temperati, continuano facilmente a fiorire fino a giugno. Tra le varietà più indicate per la primavera anche le bulbose, particolarmente adatte per composizioni anche di una certa dimensione.

Diffusissime le specie di narcisi e tulipani, ma scenografici e facilmente coltivabili anche i muscari e i crochi. Per composizioni più particolari si possono utilizzare piante come il pan del cucco, il giacinto a campanelle o gli anemoni.

Per piantarle, occorre riempire di bulbi un contenitore e iniziare a posizionarli quando incominciano a fiorire. Anche queste piante per poter fiorire nei tempi giusti e in modo rigoglioso devono essere dotate di un sistema di irrigazione in vaso a goccia come quelli proposti dall'azienda Claber.


Fiori da esterno primaverili come proteggeli


All'inizio della primavera l'aria può essere ancora molto fredda e diventare presto pericolosa, soprattutto per le piante di fiori più delicate.

Basta una gelata notturna e se il freddo intenso riesce a raggiungere strati molto profondi del terreno, può compromettere le fioriture delle nostre composizioni.

Per difendere le nostre bulbose a dimora da eventi come questo, è necessario piantare i bulbi ad una certa profondità, soprattutto quando messi a dimora in terra. L'azione del terreno renderà meno forte l'impatto al gelo, proteggendo i bulbi.

Composizione di piante in vaso
Se invece posizionate in vasi, le bulbose vanno protette con teli in plastica o, se facilmente spostabili, messe a riparo, almeno a ridosso di muri o in zone più temperate del giardino o del terrazzo.

Questo anche per evitare che il terreno all'interno geli, esercitando un'azione contrastante su tutti i lati del contenitore, causando a volte persino la morte delle piante, per aridità.

Le composizioni primaverili vanno protette anche dal vento, che può distruggere i primi germogli che stanno spuntando. È opportuno, pertanto, evitare di collocare i contenitori in luoghi, come i porticati, che trattengono il vento al loro interno, formando delle gallerie.

Per ottenere una fioritura precoce vanno collocati, invece, in una posizione calda e riparata. In fondo è anche uno dei metodi per ottenere fioriture invernali, in casa. Posizionando i bulbi per qualche tempo all'interno del frigorifero, con temperature basse, una volta riposizionati in casa, con temperatura ambiente intorno ai 20 gradi, si falsifica l'effetto primavera, che ne accelera il risveglio e la fioritura.


Quale sistema d'irrigazione scegliere per i le piante e i fiori primaverili da balcone e terrazzo


Non solo posizione e terriccio sono elementi cruciali nella coltivazione delle specie primaverili. Qualora si decida di prolungare il tutto fino al prossimo inverno, fondamentale diventa anche la quantità d'acqua e l'innaffiatura delle piante prescelte.

L'acqua è un fattore indispensabile alla loro vita quotidiana: ogni tipologia di pianta richiede cure appropriate e dosi specifiche.

Irrigazione piante da balcone primaverili
Generalmente è meglio evitare di bagnare il fogliame, ma procedere direttamente al di sotto, inumidendo il terriccio.

Inoltre, anche la temperatura è importante: l'acqua deve essere a temperatura ambiente, in modo da non creare shock alle varie specie e possibilmente lasciata decantare, qualora utilizziate degli innaffiatoi.

Piante a fioritura primaverile, come irrigarle
Per il periodo estivo, dove la richiesta d'acqua per le piante e i fiori da terrazzo è maggiore e costante, esistono comodi sistemi di irrigazione automatica, che levano il cruccio dell'innaffiatura e, per dosi e costanza, sono benefici alle nostre piante.

Irrigazione piante primaverili con drip-kit-logica di Claber
Tutto il necessario può essere trovato in pratici kit pronti all’uso, come il Timer Kit 20 Logica di Claber: gocciolatori, raccordi e tubo capillare per creare il proprio sistema su misura e bagnare fino a 20 piante in vaso.

Questo kit è, inoltre, dotato di programmatore a batteria Logica, il programmatore più semplice da utilizzare: basta collegarlo al rubinetto e selezionare uno dei 15 programmi prefissati ruotando la manopola per prenderci cura del verde di casa con la giusta quantità d’acqua, all’orario migliore, anche quando non ci siamo. Il programmatore funziona con una comune batteria da 9V, sufficiente per un’intera stagione, e non necessita di collegamenti elettrici.

Piante in vaso come irrigarle con Idris di Claber
Claber ha pensato anche alle piante e ai fiori in vaso da interni con Idris: un efficace irrigatore d'acqua che effettua automaticamente l'irrigazione, quando siamo lontani per lavoro o in vacanza.

Idris dettaglio
Idris utilizza le normali bottiglie di plastica in commercio, ed irriga senza elettricità e con la massima precisione.

Irrigazione a goccia nelle piane da fiore da interno con Idris


Piante a fioritura primaverile: la Redazione consiglia

Fioritura piante e sistemi d'irrigazione: a chi rivolgersi ?


Claber Da sempre all'avanguardia nel settore dell'irrigazione domestica Claber propone una gamma completa di soluzioni per distribuire la giusta quantità d'acqua a ciascuna tipologia di piante e fiori per terrazzo, balcone e giardino, risparmiando tempo, fatica e soprattutto acqua preziosa.

Per il terrazzo ci sono i sistemi di irrigazione a goccia e di microirrigazione, facilmente automatizzabili con programmatori a batteria direttamente installabili al rubinetto, senza nessun collegamento elettrico o idraulico.

A una o a due vie i programmatori sono un accorgimento semplice ed eco-sostenibile che consente non solo di risparmiare fatica, ma anche di irrigare nell'orario migliore: dopo il tramonto e all'alba, minimizzando le perdite d'acqua causate dall'evaporazione.

Bastano pochi attimi per impostare una programmazione su misura ed aprire e chiudere l'erogazione d'acqua agli orari prestabiliti anche quando si è in vacanza. I gocciolatori regolabili, inoltre, permettono di bagnare solo dove serve e nella quantità strettamente calibrata alle necessità delle piante.

riproduzione riservata
Articolo: Piante a fioritura primaverile
Valutazione: 5.57 / 6 basato su 21 voti.
Claber azienda leader nella produzione di sistemi di irrigazione fuori terra, goccia a goccia e interrata accessori per il giardinaggio. Azienda certificata ISO 9001.

Piante a fioritura primaverile: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Piante a fioritura primaverile che potrebbero interessarti
Come innaffiare le piante in vaso: consigli per una perfetta innaffiatura

Come innaffiare le piante in vaso: consigli per una perfetta innaffiatura

Fioriere e vasi - Innaffiare le piante in vaso, costantemente e con la giusta quantità d'acqua, anche quando siamo in vacanza. Per ritrovare al nostro rientro chiome verdi e folte
Impianto di irrigazione interrata fai da te

Impianto di irrigazione interrata fai da te

Irrigazione giardino - Come realizzare un impianto di irrigazione interrata fai da te in giardino. Questo tipo di irrigazione renderà il giardino più bello, vilate e facile da curare.
Come realizzare un impianto di irrigazione a goccia fai da te

Come realizzare un impianto di irrigazione a goccia fai da te

Irrigazione giardino - Il metodo di irrigazione a goccia consente di risparmiare acqua, tempo e fatica, ottenendo un'annaffiatura ottimale per le piante in terrazzo, giardino e in vaso

Impianto di irrigazione programmabile, tutto quello che c'è da sapere

Giardinaggio - Godere della vivibilità del giardino con il minimo sforzo è possibile: con il sistema d'irrigazione programmabile Hydro4 di Claber, sia interrato che fuori terra

Consigli su come coltivare e irrigare il bonsai di pino

Giardinaggio - Il bonsai non è altro che un albero in miniatura, questo viene coltivato per anni in un piccolo vaso. Consigli e indicazioni sulla coltivazione e l'irrigazione.

Sistemi di irrigazione fuoriterra per il giardino

Irrigazione giardino - Per facilitare il compito dell'innaffiatura del giardino, è importante affidarsi a sistemi fuoriterra collaudati, studiati in base alla metratura da irrigare.

Annaffiare l'orto e il giardino in terrazzo con i sistemi d'irrigazione a goccia

Giardinaggio - È possibile prendersi cura dell'orto e delle piante da balcone con il sistema di irrigazione a goccia, per irrigare in modo programmato e senza sprechi d'acqua.

Prendersi cura di un balcone fiorito: i sistemi di irrigazione più adatti

Sistemazione esterna - Idee per sistemare i balconi di casa, arredarli e renderli vivibili nei mesi estivi, senza farsi mancare piante e fiori per creare uno spazio esterno accogliente

Irrigazione interrata nel proprio giardino

Irrigazione giardino - Irrigare il proprio giardino con un sistema interrato risulta un metodo efficace per nutrirlo con estrema comodità, valorizzando al contempo lo spazio verde.
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.