Piano Sicurezza e Coordinamento

NEWS Leggi e Normative Tecniche03 Aprile 2014 ore 00:44
Il Piano di Sicurezza e Coordinamento è un documento obbligatorio quando in un cantiere intervengono almeno due imprese, anche se non contemporaneamente.

Che cos'è il Piano Sicurezza e Coordinamento?


Il Piano di Sicurezza e Coordinamento è un documento previsto dal d. lgs 81/08, il Testo Unico per la sicurezza nei luoghi di lavoro, che ne spiega i contenuti all'art. 100.

Coordinatore per la sicurezzaLa redazione di tale documento è affidata ad un tecnico abilitato (architetto, ingegnere o geometra), che deve però aver conseguito un'ulteriore abilitazione nel campo della sicurezza, frequentando un corso obbligatorio e i relativi aggiornamenti previsti ogni 5 anni. Il professionista assume così il ruolo di Coordinatore della Sicurezza, in fase di Progettazione e di Esecuzione.
Tale figura può anche coincidere con quella del Direttore dei Lavori o del progettista, poiché non c'è alcuna incompatibilità.

Di solito questo documento, che può essere redatto anche con l'aiuto di specifici software, deve contenere i seguenti elementi:
- una relazione descrittiva dell'opera da realizzare e la sua ubicazione;
- le prescrizioni di sicurezza da seguire nel corso della realizzazione, per la prevenzione degli infortuni e la tutela della salute dei lavoratori;
- la stima dei costi della sicurezza, che non sono soggetti a ribasso nelle offerte delle imprese esecutrici;
- allegati grafici come planimetria del cantiere, cronoprogramma, ecc.

Il Piano di Sicurezza e Coordinamento si distingue per la fase di progettazione e per quella dell'esecuzione.


Piano Sicurezza e Coordinamento in fase di Progettazione


Il PSC in fase di Progettazione è uno dei documenti che fanno parte integrante del contratto di appalto e deve quindi essere redatto dal Coordinatore in fase di Progettazione e presentato, insieme al progetto, alle imprese alle quali si chiede un preventivo.

PSC in fase di progettazioneI suoi contenuti riguardano essenzialmente le prescrizioni di sicurezza per l'impiego di materiali e tecniche che saranno utilizzati per la realizzazione dell'opera e quelle per la gestione spazio – temporale del cantiere.

Si tratta però di prescrizioni che potranno subire dei cambiamenti nel tempo, in virtù dell'evoluzione che potrà avere il cantiere, realtà soggetta a cambiamento.
È per questo che le prescrizioni in fase di progettazione devono poi essere tenute sotto controllo ed eventualmente variate dal Coordinatore in fase di Esecuzione.

In ogni caso l'impresa esecutrice può presentare delle proposte di modifica al piano, che andranno valutate insieme al coordinatore.

Questi possono essere i contenuti minimi che non devono mancare nel PSC:
- Ubicazione del cantiere
- Descrizione dell'opera
- Indicazione dei nominativi dei soggetti che si occupano della sicurezza: responsabile dei lavorii, coordinatore per la progettazione e coordinatore per l'esecuzione
- Individuazione, analisi e valutazione dei rischi
- Misure di prevenzione e protezione da mettere in atto
- Misure da mettere in atto nell'uso di mezzi ed attrezzature
- Organizzazione degli interventi di primo soccorso, evacuazione ed antincendio
- Durata prevista del cantiere
- Stima dei costi della sicurezza


Piano Sicurezza e Coordinamento in fase di Esecuzione


PSC in fase di esecuzioneDurante la fase di esecuzione dei lavori il Piano di Sicurezza e Coordinamento è un punto di riferimento per tutti i lavoratori del cantiere, per tutelare la loro sicurezza, soprattutto nel caso di attività diverse che si svolgono in contemporanea nel cantiere.

In questa fase è compito del coordinatore verificare che le prescrizioni indicate nel PSC siano rispettate e che siano in linea con le operazioni che si svolgono nel cantiere.

Se necessario, infatti, è anche plausibile fermare le operazioni in corso nel cantiere ed adeguare il PSC alle reali necessità, in modo da garantire sempre la sicurezza degli operatori.

Pertanto, il Coordinatore in fase di Esecuzione, se persona diversa dal Coordinatore in fase di Progettazione, può apportare delle modifiche al PSC, se lo ritiene opportuno.


Quando è obbligatorio il Piano Sicurezza e Coordinamento?


La legge prescrive che sia obbligatoria la redazione del Piano di Sicurezza e Coordinamento, nonché la nomina del Coordinatore, quando per l'esecuzione dell'opera è previsto l'intervento, anche non contemporaneo, di più di una impresa.

Quindi, anche se si affida il lavoro ad un'impresa, ed in seguito ad essa subentra una seconda ditta, si ha obbligo di PSC, in quanto la presenza delle ditte può essere anche non simultanea.
Lo stesso dicasi per eventuali subappalti.

La legge stabilisce tuttavia, che se l'importo previsto per i lavori è inferiore a 100.000 euro ed essi non necessitano di permesso di Costruire, per il committente non è obbligatoria la nomina di un Coordinatore in fase di Progettazione, ma solo di quello in fase di Esecuzione.

Ricordiamo che l'obbligo di presentazione di PSC implica contestualmente l'obbligo di notifica preliminare all'ASL competente per territorio, comunicazione che, tra l'altro, rientra tra i documenti obbligatori al fine dell'ottenimento delle detrazioni Irpef previste per alcuni interventi.

riproduzione riservata
Articolo: Piano Sicurezza e Coordinamento
Valutazione: 4.68 / 6 basato su 22 voti.

Piano Sicurezza e Coordinamento: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Piano Sicurezza e Coordinamento che potrebbero interessarti
Coordinatore della sicurezza: chi è e a cosa serve

Coordinatore della sicurezza: chi è e a cosa serve

Normative - La sicurezza sui luoghi di lavoro e nello specifico nei cantieri edili è molto importante, ecco a cosa serve la figura del coordinatore per la sicurezza.
Sicurezza nei cantieri

Sicurezza nei cantieri

Normative - La normativa italiana.
Adempimenti per la sicurezza nei cantieri di lavori privati

Adempimenti per la sicurezza nei cantieri di lavori privati

Leggi e Normative Tecniche - La sicurezza in cantiere, in fase di programmazione di interventi edilizi anche privati, coinvolge diversi soggetti imponendo diversi adempimendi previsti dalla Legge.

Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti

Condominio - Oltre agli altri documenti in materia, per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro, è necessario redigere il Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti.

Un Committente responsabile e sicuro

Ristrutturazione - Molte le responsabilità attribuite al Committente dal Testo Unico sulla Sicurezza. Come assolverle senza incorrere in rischi?

Guida sul ruolo e la responsabilità del committente

Leggi e Normative Tecniche - L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bologna ha pubblicato un'efficace guida informativa per chiunque si appresti a diventare committente di opere edlizie.

Lavori in Sicurezza

Progettazione - Una delle voci obbligatoriamente presenti nei computi di ogni intervento di ristrutturazione o di realizzazione di un nuovo edificio è quella relativa alla sicurezza.

Sicurezza in una sola chiave

Impianti - La necessità di proteggere la propria abitazione o il proprio ufficio da intrusioni indesiderate, diventa ogni giorno più incalzante.Kaba, azienda leader

Comunicazione ASL tra gli adempimenti per la detrazione sulle ristrutturazioni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La notifica preliminare è un adempimento che deriva dalle norme sulla sicurezza nei cantieri ed è richiesta anche per la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img professionelettrico
Troppi infortuni per cause elettriche, ancora oggi, a distanza di 26 anni dalla entrata in vigore della Legge 46/90.Spesso le cause sono da ricercarsi nella approssimazione nella...
professionelettrico 21 Gennaio 2016 ore 22:08 1
Img omar12
Salve,nel mio condominio è stato necessario sostituire il cilindro del portone. Il nuovo cilindro è un modello ovale CISA 8210 28-28, esteriormente del tutto...
omar12 16 Settembre 2018 ore 18:38 1
Img remo1
Salve, in uno degli appartamenti di un piano alto di stabile anteguerra, sovente tengono la musica ad altissimo volume, al di la del rumore le pareti confinanti del mio...
remo1 11 Settembre 2018 ore 12:27 7
Img corricorri
Buongiorno,nel mio palazzo sono stati effettuati lavori di ristrutturazioni urgenti di messa in sicurezza causa caduta di intonaco;può l'impresa edile chiedere a fine...
corricorri 03 Ottobre 2014 ore 10:19 1
Img dntera
Buongiorno,chiedo per cortesia verifica che un condomino, sulla sua proprietà sita al piano rialzato possa mettere a protezione dell'ingresso abitazione-ante porta un...
dntera 29 Aprile 2014 ore 15:53 1
REGISTRATI COME UTENTE
304.667 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cancello di sicurezza estensibile verniciato exten
    Cancello di sicurezza estensibile...
    260.00
  • Cancello di sicurezza estensibile zincato exten
    Cancello di sicurezza estensibile...
    205.00
  • Barra di sicurezza per vasistas
    Barra di sicurezza per vasistas...
    47.00
  • Grate di sicurezza
    Grate di sicurezza...
    490.00
  • Piano cottura a gas da incasso Hotpoint
    Piano cottura a gas da incasso...
    208.67
  • Occhiali di sicurezza DeWalt
    Occhiali di sicurezza dewalt...
    12.94
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Vimec
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.