Quando decade il permesso di costruire?

Flash News DI Leggi e Normative Tecniche14 Giugno 2018 ore 10:29
Permesso di costruire e inizio dei lavori: quali sono i termini per evitare la decadenza del titolo abilitativo. Ecco i chiarimenti del Tar della Valle d'Aosta.

Permesso di costruire e inizio lavori


Quando scade il termine per l’inizio dei lavori una volta ottenuto il titolo abilitativo alla realizzazione dell’opera?

È quanto chiarito dal TAR della Valle d’Aosta con la sentenza 26/2018, pubblicata il 18 aprile scorso. I giudici amministrativi, nello spiegare la questione richiamano quanto affermato dal Consiglio di Stato con sentenza n. 3371/2017. Si afferma che il termine per l’inizio dei lavori non deve essere superiore a un anno dal rilascio del permesso di costruire. Il termine per l’ultimazione lavori non può superare tre anni dall’inizio degli stessi. Precisiamo che la normativa di riferimento è l’articolo 15 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380.

Permesso di costruire decadenza
Qualora tali termini decorrano inutilmente il permesso di costruire decade, in riferimento alla parte di opera che non è stata completata.
Per evitare che ciò accada, in data anteriore alla scadenza del termine per l’ultimazione dell’opera, l'interessato dovrà presentare la richiesta di proroga. Questa può essere concessa con un provvedimento motivato, qualora sussistano fatti sopravvenuti, indipendenti dalla volontà del titolare del permesso. La proroga potrà altresì essere autorizzata in caso di ragioni connesse alle difficoltà tecnico esecutive dell’opera o alle sue caratteristiche tecnico costruttive.

La decadenza del permesso di costruire opera di diritto, ovvero in automatico, in seguito al trascorrere del tempo e non è necessario, affinché i suoi effetti vengano meno, un provvedimento amministrativo da parte del Comune.

Ma quali sono le caratteristiche che deve avere il cantiere affinché si abbia l'inizio dei lavori?

L’accertamento dell’inizio lavori è una questione di fatto che deve essere valutata caso per caso. Ad ogni modo, per inizio dei lavori si intende l’effettiva e concreta esecuzione di lavori, in base agli indizi rilevati sul posto (si veda sentenza del Consiglio di Stato 467/2018 del 24 gennaio). Questo avviene quando nel cantiere vi è già stata una concentrazione di mezzi e risorse umane; dunque quando sono stati eretti gli elementi portanti ed eseguiti degli scavi per mettere le fondamenta della costruzione.

riproduzione riservata
Articolo: Permesso di costruire: dopo quanto decade?
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Permesso di costruire: dopo quanto decade?: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Permesso di costruire: dopo quanto decade? che potrebbero interessarti
Termine per l'inizio lavori con Permesso di Costruire

Termine per l'inizio lavori con Permesso di Costruire

Leggi e Normative Tecniche - Quando si ottiene un permesso di costruire i lavori devono cominciare entro un anno dal rilascio del titolo abilitativo, a meno che non si chieda proroga motivata.
Permesso di costruire e proroghe dei termini di scadenza

Permesso di costruire e proroghe dei termini di scadenza

Leggi e Normative Tecniche - Per gli interventi edilizi, sottoposti a Permesso di Costruire, la Legge regolamenta i tempi di inizio e fine lavori, e eventuali proroghe sui termini di scadenza.
Abuso edilizio: secondo la Cassazione è responsabile anche il progettista

Abuso edilizio: secondo la Cassazione è responsabile anche il progettista

Leggi e Normative Tecniche - In caso di abuso edilizio per l'opera realizzata senza permesso di costruire è responsabile anche il progettista dei lavori. È quanto affermato dalla Cassazione

IVA e detrazioni fiscali per completamento casa al rustico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quando si completa una casa lasciata al rustico, per l'applicazione dell'iva e per benefciare di detrazioni fiscali per i nuovi lavori bisogna valutare vari aspetti.

Quando occorre la DIA e quando il Permesso di Costruire

Leggi e Normative Tecniche - In questo articolo vediamo in quali casi è necessario richiedere un Permesso di Costruire e quando, invece, si può fare ricorso alla Denuncia di Inizio Attività.

Quali documenti bisogna consultare prima di acquistare all'asta un immobile in costruzione?

Comprare casa - Quando la casa all'asta è in corso di costruzione si rende necessaria qualche verifica in più, in particolare in merito alla validità del permesso di costruire.

Pratiche edilizie

Leggi e Normative Tecniche - In questo articolo illustriamo quali sono le pratiche necessarie a seconda degli interventi edilizi, rimandandovi a ciascun articolo specifico per maggiori dettagli.

Interventi edili: quali sono le responsabilità del committente?

Leggi e Normative Tecniche - In caso di lavori edili, anche di piccola entità, il committente ha delle responsabilità sia per la regolarità urbanistica che per la sicurezza nei cantieri.

Il direttore lavori è responsabile degli abusi edilizi

Leggi e Normative Tecniche - Una sentenza della Corte di Cassazione ha ribadito le responsabilità del direttore dei lavori in caso di opere eseguite in difformità dal permesso di costruire.
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.