Cura e pulizia dei pennelli

NEWS DI Idee fai da te20 Febbraio 2015 ore 00:32
La scelta di pennelli adeguati al tipo di lavoro è importante quanto la loro corretta manutenzione nel tempo: ecco come prendersi cura dei propri strumenti di lavoro.

Pennelli pronti all'uso


Se state facendo un lavoro che si protrarrà per alcuni giorni, invece di pulire i pennelli di volta in volta, avvolgeteli in un foglio di carta stagnola e metteteli nel freezer. Fateli scongelare per un'ora o più prima di riprendere a verniciare.


Lavaggio dei pennelli


Lavare i pennelliPer mantenere in buono stato i pennelli ricordatevi di lavarli quando si finisce un lavoro. Lo smalto si toglie dalle setole con acquaragia, inserendo il pennello in un vecchio barattolo e tenendolo in verticale.

Può essere utile praticare un foro nel manico infilandovi un tondino di legno che lo mantenga sospeso sul bordo del recipiente.

L'acquaragia deve coprire interamente le setole. Per riporre il pennello, risciacquatelo in altra acquaragia e asciugatelo con un panno. Se si usano gli smalti all'acqua sarà sufficiente lavare i pennelli sotto il getto dell'acqua.


Pulire i pennelli dagli smalti all'acqua


I pennelli sporchi di smalto all'acqua si puliscono in acqua corrente. Gli smalti all'acqua, di grande diffusione, utilizzano come solvente appunto l'acqua e hanno il grande vantaggio di non rilasciare esalazioni nocive durante la fase di asciugatura. Si rivelano quindi ottimi per l'utilizzo in ambienti chiusi.


Setole perfettamente pulite


Quando lavate i pennelli dopo averli utilizzati, effettuate l'ultimo risciacquo con le setole posizionate verso l'alto, in modo che il getto di acqua raggiunga anche la loro base. È l'unica maniera per asportare ogni traccia di pittura, anche quella rimasta presso la radice delle setole.


Riporre i pennelli


Una bacinella ovale o un secchio possono diventare facilmente una razionale collocazione per i pennelli utilizzati nel corso dei vostri lavori di tinteggiatura. Inserite dei chiodi di 2 mm in un certo numero di tondini da 12 mm.

Praticate alcuni fori sulle pareti della bacinella e inserite in questi i due estremi di ciascun tondino. I vostri pennelli potranno essere agevolmente appesi ai chiodi per riporli o per lasciarli asciugare senza rischio di deformazione.


Portapennelli di recupero


Tagliando una bottiglia di plastica a circa 8 cm dal collo, si ottengono due utili oggetti impiegabili in molte situazioni diverse. La parte superiore della bottiglia diventa un pratico imbuto usa e getta, mentre quella inferiore, praticando due intagli a V sul bordo, può essere usata come un funzionale poggia-pennelli.


Pennelli sempre efficienti


Se, dopo ripetuti lavori, le setole del pennello si allargano nella parte terminale si può, a lavoro finito e a pennello perfettamente lavato e asciutto, stringere le setole con un elastico in modo che rimangano ben compatte. Se alcune setole sono spezzate o deviate si possono tagliare cercando di pareggiarle bene.


Salvare il pennello


Fissate un pezzo di spago al manico del secchio della colla per tappezzeria, per appoggiarvi sopra il pennello. Infatti, se lo si lascia immerso, sprofonderà nella colla imbrattandosi; se lo si appoggia per terra si sporcherà di polvere e non sarà agevole prenderlo e posarlo durante il lavoro.


Raggiungere i punti difficili


Pennelli per punti difficiliSe dovete pitturare punti nascosti o inaccessibili ai normali pennelli, impiegate il pennello angolato.

Questo utensile è stato inizialmente realizzato per consentire di riverniciare i termosifoni anche nei punti in cui i pennelli diritti non riescono ad arrivare ma, grazie all'angolo formato dal suo manico, è in grado di essere impiegato in molte altre situazioni analoghe.


Pennello sagomato


Se avete a disposizione dei vecchi pennelli, non gettateli via. Sagomando opportunamente le loro setole con le forbici, in modo da formare un certo numero di denti più o meno ravvicinati, otterrete uno strumento ideale per realizzare decorazioni su legno originali e interessanti. In questo modo riuscirete anche a simulare le venature del legno.


I pennelli usa e getta


Pennelli usa e gettaStanno conoscendo un notevole successo i pennelli usa e getta.

Si tratta di pratiche confezioni di cartone rigido da cui possono essere via via spezzati (lungo linee di frattura fustellate) e prelevati i pennelli che non vanno lavati dopo l'impiego ma gettati via e rimpiazzati.

Il vantaggio che si ottiene con questo sistema è duplice: da una parte per pulire i pennelli non vengono impiegati solventi, inoltre il pennello che viene utilizzato è sempre nuovo e in perfetto stato.


Il pennello per lo stencil


Un vecchio pennello tondo, ormai in cattive condizioni, può diventare un ottimo tampone per lo stencil . Tagliate via di netto la parte terminale delle setole. La parte rimanente è adatta per prelevare pittura (poca) ed applicarla per tamponatura attraverso la mascherina per le decorazioni stencil.


Il Primo sito sul Fai da te



riproduzione riservata
Articolo: Pennelli, cura e pulizia
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Pennelli, cura e pulizia: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Pennelli, cura e pulizia che potrebbero interessarti
Strumenti per dipingere casa

Strumenti per dipingere casa

Qualche consiglio sulla scelta degli strumenti più idonei per tinteggiare le pareti domestiche autonomamente, senza problemi di sbavature e macchie di eccessiva vernice...
Attrezzatura per tinteggiare

Attrezzatura per tinteggiare

Tinteggiare da sé le pareti di casa può far risparmiare, ma per farlo è importante avere una buona manualità e conoscere qual è l'attrezzatura giusta da usare.
Decorare con gli stencil

Decorare con gli stencil

Decorare le pareti o qualsiasi altro supporto con gli stencil è molto semplice: le mascherine si possono acquistare oppure realizzare ex novo con un disegno originale.
Tecniche di pitturazione, passi base e alcuni consigli

Tecniche di pitturazione, passi base e alcuni consigli

Basta davvero poco per far cambiare aspetto ad una stanza o ad un oggetto, un colore diverso o un diverso tipo di pittura, riescono a creare effetti particolari...
Smalti ad acqua

Smalti ad acqua

Gli smalti ad acqua presentano numerosi vantaggi: infatti, oltre a non necessitare di solventi e ad essere diluibili in acqua, si stendono facilmente.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.473 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Vespamayer schiumogeno insetticida spray specifico per vespe
    Vespamayer schiumogeno insetticida...
    10.98
  • Idropulizia pavimento
    Idropulizia pavimento...
    5.00
  • Unical climatizzatore inverter 12000 btu classe a++
    Unical climatizzatore inverter...
    450.00
  • Unical climatizzatore inverter 18000 btu classe a++
    Unical climatizzatore inverter...
    770.00
  • Inda porta asciugamani a snodo serie quadro
    Inda porta asciugamani a snodo...
    71.00
  • Tavolino italiano laccato e dorato con piano
    Tavolino italiano laccato e dorato...
    563.00
  • Antico dipinto italiano marina del xviii secolo
    Antico dipinto italiano marina del...
    1875.00
  • Paini miscelatore lavabo alto cm 39 5
    Paini miscelatore lavabo alto cm...
    117.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.