Parametri Termici Termoblocchi

NEWS DI Progettazione20 Marzo 2012 ore 19:31
Materiali specifici per la costruzione di edifici a bassa spesa energetica, quali i termoblocchi, permettono di ottenere manufatti energeticamente equilibrati.
termoblocchi , resistenza , termica , conducibilità

La realizzazione di edifici con bassa spesa energetica comporta la scelta di particolari materiali, tra i quali un ruolo fondamentale è costituito dai termoblocchi, elementi che nel corso degli anni, hanno sostituito i mattoni di laterizi e i cosiddetti mattoni forati.

Mattoni foratiAttualmente è facile reperire in commercio termoblocchi identificati con la dicitura D.L. 192/05, che è uno dei primi decreti emessi nel nostro Paese circa le direttive sul risparmio energetico per gli edifici, decreto che è stato poi seguito da altri decreti con i quali ha subito modifiche ed integrazioni.

Un generico termoblocco D.L. 192/05 può avere le seguenti dimensioni: 350 mm x 250 mm x 350 mm. Tale blocco è generalmente utilizzato in opere dette a tamponamento a fori orizzontali. La conduttività termica del singolo blocco è dell'ordine di 0,15 W/mK, con massa volumica pari a circa 600 kg per metro cubo e coefficiente di diffusione al vapore acqueo generalmente pari a 10.


Caratteristiche tecniche termoblocchi


Il coefficiente di diffusione del vapore descrive la resistenza del materiale al passaggio del vapore acqueo presente nell'atmosfera e/o nell'ambiente. Quanto minore è questo fattore tanto maggiore è la barriera al vapore del materiale isolante, considerando che l'aria calda presente all'interno delle abitazioni trasporta vapore verso la parete fredda esterna. Per limitare l'accumulo di vapore, bisogna fare in modo che i diversi strati di isolamento della parete abbiano un fattore di diffusione del vapore che tende a decrescere verso l'esterno.

Le caratteristiche principali della parete che si realizza utilizzando tale termoblocco sono la massa superficiale e la trasmittanza termica periodica. La massa superficiale esclusa di intonaci è generalmente superiore a 270 kg per metro quadrato mentre la trasmittanza termica periodica valuta la capacità di una parete opaca di sfasare ed attenuare il flusso termico che la attraversa nell'arco delle 24 ore, e generalmente calcolata comprendendo l'apporto dell'intonaco oscilla intorno al valore di 0,040 W/mqK.

La conducibilità o conduttività termica definisce l'attitudine di un materiale a trasmettere il calore, per cui maggiore è tale valore minore è la capacità di isolamento termico del materiale. La conducibilità dipende solo dalla natura del materiale e non dalla sua forma e la conduttività è un valore noto per ogni tipo di materiale.

La resistenza termica relativamente ad un corpo è espressa dal rapporto tra lo spessore del materiale e la conduttività termica dello stesso materiale. Con riferimento alle condizioni standard definite dalle norme, principalmente temperatura ed umidità, per una parete realizzata con termoblocchi, non intonacata ed in presenza di giunti di malta cementizia dello spessore di circa 1 centimetro i valori di riferimento per la conduttività e la resistenza termica sono rispettivamente di 0,18 W/mK e 1,88 W/mqK.


Esempio di Parete con Termoblocchi

Considerando una parete finita con un intonaco sulla superficie interna dello spessore di circa 1,5 centimetri, una densità di 1400 kg per metro cubo ed una conduttività di circa 0,50 W/mK, un intonaco sulla superficie esterna dello spessore di 1,5 centimetri, una densità di circa 1800 Kg per metro cubo ed una conducibilità di circa 0,90 W/mK, tenendo conto della presenza di giunti Formule per la trasmittanzaorizzontali e verticali realizzati con malta cementizia, dello spessore inferiore ad un centimetro ed interrotti circa ogni venti centimetri, si ottengono valori di trasmittanza per il tamponamento perimetrale esterno dell'edificio inferiori a 0,5 W/mqK.

Relativamente ai divisori o tamponamenti interni si ottengono valori di trasmittanza compresi tra 0,3 e 0,5 W/mqK. Naturalmente le suddette valutazioni vengono effettuate con l'ausilio di complessi software che eseguono le metodologie descritte dalle norme, tra queste le principali di riferimento sono: UNI EN 1745, UNI EN ISO 6946, UNI EN ISO 10456, UNI EN 12524.

riproduzione riservata
Articolo: Parametri Termici Termoblocchi
Valutazione: 5.25 / 6 basato su 4 voti.

Parametri Termici Termoblocchi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Parametri Termici Termoblocchi che potrebbero interessarti
Trasmittanze Involucri Edili

Trasmittanze Involucri Edili

Progettazione - La trasmittanza energetica degli edifici è uno dei valori aggiunti che qualifica il valore degli immobili, perchè legato al comfort e al risparmio energetico.
Laterizi energetici

Laterizi energetici

Facciate e pareti - Nuovi prodotti per garantire il benessere ecologico ed abitativo.
Materiali Pannelli Radianti

Materiali Pannelli Radianti

Impianti - I pannelli radiati in materiali plastici, installabili a pavimento quanto a parete e a soffitto, offrono molti vantaggi rispetto ai sistemi di riscaldamento standard.

Detrazioni 55% e fotovoltaico

Normative - La Risoluzione 12/E del 7 febbraio 2011 dell'Agenzia delle Entrate chiarisce l'applicabilita'  delle detrazioni Irpef del 55% agli impianti fotovoltaici termodinamici, per quanto riguarda la produzione di energia termica ed acqua calda.

Dati Tecnici Sistema Fumario

Normative - Tutte le canne fumarie devono essere dotate di una targa che ne riporta le principali caratteristiche tecniche, utili in fase di progettazione e di manutenzione.

Centrale Termica

Impianti - Al servizio degli edifici condominiali, la centrale termica con l'utilizzo delle moderne tecnologie permette di ridurre notevolmente la spesa energetica.

Novità per l'isolamento a cappotto

Progettazione - Le aziende sono alla continua ricerca di nuove soluzioni per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, oggi di primaria importanza.

Pannelli Solari: Accumulo

Impianti - Il serbatoio di accumulo di un impianto a pannelli solari termici permette di immagazzinare l'energia termica necessaria e renderla utilizzabile all'occorrenza.

Impianti Elettrici in Centrali Termiche

Normative - In una centrale termica sono presenti gas, elettricità ed impianti con acqua in pressione, tutti elementi potenzialmente in gradi di causare incidenti pericolosi.
REGISTRATI COME UTENTE
295.525 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cappotto termico sottile per sottotetto Latina
    Cappotto termico sottile per...
    70.00
  • Laterizio Porotherm BIO PLAN 45-25-19.9 - FEL
    Laterizio porotherm bio plan...
    125.00
  • Quadrotti easytile art
    Quadrotti easytile art...
    132.00
  • Blocco in laterizio Porotherm BIO PLAN 45-25-19.9 T - 0.09
    Blocco in laterizio porotherm bio...
    125.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.