• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Quali sono le caratteristiche dei pannelli in policarbonato?

Un materiale particolarmente utilizzato al posto del vetro nel settore dell'edilizia, per la realizzazione di coperture, verande e finestre è il policarbonato.
Pubblicato il

Che cos'è il policarbonato


Il policarbonato, materiale particolarmente utilizzato in ambito edilizio al posto del vetro, è un polimero termoplastico che si ottiene dall'acido carbonico.

Nato nel 1928 grazie all'azienda DuPont, il policarbonato è caratterizzato, oltre che da un'elevata resistenza meccanica e termica, da una grande trasparenza e versatilità.
Nel settore dell'edilizia si usa per realizzare pannelli o coperture, ma anche per finestre, terrazzi e verande.

Date le sue proprietà, l'impiego è esteso a settori industriali per la produzione ad esempio di bottiglie, caschi e tubi estrusi.


Tipologie di policarbonati


Sul mercato il policarbonato si può trovare di due tipologie principali, suddivise in base alla trasparenza:

  • il policarbonato alveolare;

  • il policarbonato compatto.

Pannelli alveolari in policarbonato


Il pannello alveolare è caratterizzato da una struttura ad alveoli, tale da renderlo lavorabile e leggero. Questa soluzione è concepita per curvature a freddo, in cui gli alveoli sono in grado di incrementare la rigidità del materiale.

Per questo motivo il pannello è ideale per realizzare tettoie e coperture sia industriali che domestiche.

Lastre policarbonato compatto


I pannelli in policarbonato compatto garantiscono una trasparenza molto elevata simile a quella del vetro, con il vantaggio di essere più leggeri e resistenti.

Il materiale è indistruttibile, rigido ma anche flessibile, dalle ottime proprietà di isolamento termoacustico.


Pannelli trasparenti e colorati in policarbonato


A seconda dell'estetica e delle esigenze architettoniche ci sono policarbonati in lamiere trasparenti e policarbonati in lastre colorate.
Nel primo caso, il pannello incolore è perfetto per vetrate sia curve che piane e garantisce una corretta protezione contro le intemperie.

Nel caso di policarbonato colorato, le performance sono le stesse relative al trasparente ma in più presenta caratteristiche stilistiche differenti.
I colori attualmente più richiesti sul mercato sono il bianco opal e il fumè bronzo.

Tipologia di pannelli in policarbonato
Le lastre bianche opal sono ideali in situazioni che richiedono massima privacy, infatti consentono la diffusione della luce solare impedendo la vista dall'esterno.

Vengono impiegate per ospedali o per realizzare i soffitti degli ascensori.

Le lastre in policarbonato fumè bronzo permettono invece un minore ingresso di luce, garantendo al contempo un'elevata trasparenza.
Sono perfette per realizzare oblò o parabrezza nel settore nautico.


Utilizzi del policarbonato in edilizia


Il policarbonato in edilizia è proposto sotto forma di lastra o pannello, grazie alla semplicità di montaggio e alla leggerezza. L'utilizzo trova spazio nell'interior design, prestandosi a suddividere gli ambienti.

CONSIGLIATO amazon-seller
Pannelli in policarbonato
€ 50
COMPRA


Prima di scegliere il tipo di lastra bisogna conoscere la destinazione d'uso, così da utilizzare un prodotto che abbia resistenza e capacità di carico adatte.

Lastre di policarbonato per finestre


Le lastre in policarbonato vengono utilizzate per realizzare finestrature, grazie alla trasparenza e alla resistenza.

Lastre di policarbonato per finestrature
Inserite in un telaio di metallo o di un altro materiale resistente agli agenti atmosferici, le lastre impiegate sono in policarbonato compatto capaci di donare un'estetica di grande pregio.

In ambiti industriali, è possibile usare la tipologia alveolare, ideale per ridurre l'accumulo di acqua piovana.

Lastre in policarbonato per coperture


Un altro utilizzo delle lastre in policarbonato è per coperture piane e curve, grazie alla durata e ai costi contenuti. Esse vengono inserite in maniera molto semplice nel telaio di copertura per poi essere isolate con specifiche guarnizioni.


La combinazione di resa estetica e praticità ha reso il materiale perfetto per realizzare lucernari, pensiline e tutte le coperture che hanno bisogno di conservare il clima interno e al contempo di far entrare la luce.

Il policarbonato utilizzato è sia compatto che alveolare. Le lastre inoltre devono aver ricevuto un trattamento tale da eliminare il problema del deterioramento da raggi UV.


Quali sono le principali caratteristiche del policarbonato


Grazie alle numerose performance, il policarbonato è considerato un materiale universale.

I suoi vantaggi sono:

  • la leggerezza;

  • la durezza;

  • la resistenza alle intemperie, al vapore e alle abrasioni;

  • le proprietà isolanti;

  • la trasparenza;

  • la capacità di sopportare i carichi pesanti;

  • il risparmio energetico;

  • la resistenza agli urti, una qualità che può rafforzarsi aumentando il peso molecolare;

  • la versatilità;

  • la facile lavorabilità, soprattutto a freddo.


Il policarbonato è inoltre un materiale rispettoso dell'ambiente, infatti le sue fasi di produzione sono a basso impatto ambientale, ed è riciclabile al 100%.


Svantaggi dei pannelli in policarbonato


Oltre ai vantaggi, il policarbonato ha anche dei difetti:

  • la trasparenza oltre a consentire l'ingresso di luce, permette l'assorbimento dei raggi UV che provocano l'ingiallimento del pannello, al fine di evitare il problema è possibile usare degli stabilizzatori;

  • la superficie è facilmente soggetta a graffi;

  • non è assicurata la calpestabilità del materiale;

  • se il clima è molto freddo è possibile che possa curvarsi;

  • è incline a trasformazioni strutturali nel tempo.


Come pulire il policarbonato


Il policarbonato ha bisogno di una pulizia periodica con prodotti che ne conservino intatte le proprietà.

Inizialmente si lava la lastra con acqua tiepida e un sapone delicato adatto al materiale, si utilizza in seguito un panno morbido per eliminare residui di sporco, per poi risciacquare con acqua fredda e asciugare sempre con un panno morbido.

È importante non utilizzare detergenti alcalini o solventi aromatici, né strofinare con spugnette abrasive.


Tipologia di lastra in policarbonato compatto


L'azienda Brianza Plastica Spa propone delle lastre ondulate e grecate in policarbonato compatto Elysol che vengono adoperate per realizzare pergole, gazebo e verande di edifici residenziali.

Lastre grecate Brianza PlasticaLastre grecate Brianza Plastica

Le caratteristiche di trasparenza e ritardo nel processo di ingiallimento rendono le lastre soluzioni ideali per chiunque voglia un materiale che garantisca un notevole livello di comfort e un naturale ingresso di raggi solari.

Un ulteriore vantaggio del policarbonato compatto è l'elasticità che consente di attutire gli urti.
Le lastre Elysol garantiscono anche buone prestazioni di resistenza al fuoco.


Lastre policarbonato alveolare


L'azienda Polypiu' S.r.l. si occupa di produrre lastre in policarbonato per edifici residenziali ed industriali.

GrecaPIÙ è un sistema modulare in policarbonato alveolare grecato ideale per coperture traslucide piane e curve e per lucernari.
Le lastre grecate sono di diverse altezze e spessori, si va dai 40/8 millimetri agli 80/20 millimetri a 5 greche.

Lastra GrecaPIÙLastra GrecaPIÙ

GrecaPIÙ è nato per realizzare coperture piane continue in applicazione multipla, grazie alle caratteristiche di sovrapponibilità laterale e al sormonto in falda, e per lucernari in applicazione singola.

riproduzione riservata
Pannelli in policarbonato tipologie e impieghi in edilizia
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.852 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img joy70
Salve,ho un terrazzo dove dovrei costruire una piccola tettoia (2 metri lunghezza 1,5 metri larghezza) per ripararlo dal sole.Qualche anno fa ho provato con una lastra di...
joy70 01 Aprile 2015 ore 13:18 6