Opus craticium o case a traliccio

NEWS DI Soluzioni progettuali08 Febbraio 2015 ore 14:34
L'opus craticium è una tecnica costruttiva antichissima (inventata dagli antichi Romani) ma ancora diffusa nelle case tradizionali sopratutto del Nord Europa.

Opus craticium od opera a traliccio


Una vecchia casa nella città francese di Colmar: si nota molto bene il telaio portante in legno tipico dell'opus craticium.L'opus craticium, od opera a graticcio, è una tecnica costruttiva molto semplice per la costruzione di edifici con struttura portante completamente di legno.

Oltre che nei solai e nella copertura, questo materiale viene infatti impiegato anche nelle strutture di elevazione verticale (cioè le pareti portanti e i tramezzi) grazie alla creazione di un telaio (o graticcio, da cui il nome) formato da montanti verticali, traversi orizzontali ed elementi diagonali di controventamento collegati da incastri di vario tipo.

I veri e propri elementi portanti sono ovviamente i montanti verticali, che secondo le regole dell'arte poggiano su uno zoccolo basamentale in pietra o mattoni (corrispondente talvolta all'intero piano terra) con la funzione essenziale di proteggere il legno dall'umidità del terreno, garantendone una lunga durata nel tempo. In corrispondenza del solaio di ogni piano viene invece posta una lunga trave orizzontale necessaria per ripartire i carichi verticali e consentire l'uso di elementi verticali più corti: l'altezza dei montanti coincide infatti con quella di un piano, perchè non era semplice trovare e trasportare alberi con tronchi molto alti e diritti, e inoltre la costruzione di un solo edificio richiedeva parecchio legname.

Vecchie case (tuttora abitate) nella città alsaziana di Colmar.Gli elementi orizzontali e diagonali servono invece a irrigidire la struttura (rendendola indeformabile) e e distribuire i carichi in modo ottimale.Porte e finestre vengono ricavate durante la costruzione del telaio lasciando semplicemente libere le bucature corrispondenti.

Completata l'opera di carpenteria, il traliccio - quasi sempre lasciato in vista generando gli effetti compositivi tipici di questo sistema - veniva tamponato con varie tipologie di materiale: murature di pietrame, mattoni di cotto, tavole lignee, argilla mescolata con paglia o perfino (nelle costruzioni più povere e nei tramezzi interni) canniccio intonacato.


Opus craticium in Italia


Casa medievale in piccolo sporto in opus craticium a Cividale del Friuli.L'opus craticium è un sistema costruttivo antichissimo adottato e diffuso dai Romani per la costruzione in breve tempo (e con poca spesa) di edifici anche molto alti come ad esempio le insulae, caseggiati ad appartamenti simili ai condomini attuali.

Successivamente, a partire dall'Alto Medioevo questa tecnica venne largamente utilizzata in tutta Europa per la costruzione di interi edifici o singole parti di essi come i tramezzi e gli sporti: ne Gli effetti del malgoverno in città, affrescato da Ambrogio Lorenzetti a metà del XIV secolo al primo piano del Palazzo Pubblico di Siena, vediamo ad esempio uno sporto ormai fatiscente costruito proprio con il sistema a traliccio.

Nei centri storici delle città nord Europee (sopratutto in Francia, Germania, Inghilterra, Svizzera, Belgio e Polonia) e - in misura molto minore - anche in Italia esistono ancora splendide case a graticcio (anche di grandissimo pregio estetico e architettonico), chiamate fachwerkhaüser nei paesi di lingua tedesca: nel nostro Paese ne troviamo alcune sopratutto nelle città settentrionali e nei paesi dell'arco alpino, tra cui ad esempio Como, Arquata Scrivia in provincia di Alessandria e Cividale del Fiuli.

É inoltre possibile notare questa tecnica costruttiva anche nelle costruzioni rurali più antiche delle zone più povere e isolate, come l'alta collina o gli Appennini: secondo alcune testimonianze, nell'appennino bolognese si trovano tuttora alcune case - spesso abbandonate da tempo e perciò ormai fatiscenti - in cui tutti i tramezzi interni sono costituiti da tralicci di legno tamponati con canniccio intonacato.

Riconoscere questa tecnica e capirne il funzionamento è perciò molto importante non solo per intervenire correttamente sugli antichi edifici tuttora abitati (è infatti evidente - ad esempio - che in edifici con struttura a traliccio bisogna porre molta attenzione nella creazione di impianti elettrici sottotraccia e scarichi a parete) ma sopratutto nel recupero degli edifici rurali dismessi, bisognosi di veri e propri restauri per il loro altissimo valore storico e testimoniale.


Fachwerk, una tradizione tedesca


Fachwerkhaus, o case a graticcio tedesche.Ma è in Germania che l'opus craticium - localmente chiamato fachwerk - ha prodotto veri e propri capolavori: questa tecnica costruttiva, estremamente diffusa fino al XIX secolo (al punto da creare intere strade e quartieri di case a graticcio), in secoli di evoluzione ha infatti codificato numerosi stilemi decorativi e soluzioni compositive caratteristiche di ogni luogo o periodo, di grandissimo pregio estetico.

Gli elementi del telaio ligneo si sono infatti modificati e moltiplicati per creare veri e propri intrecci decorativi ottenuti dalla combinazione di precisi elementi formali, tra cui ad esempio:
- la croce di Sant'Andrea a forma di X, utilizzata per la composizione di specchiature e cornici ornamentali simili ai marcapiani;
- l'uomo selvatico, costituito da un insieme di travi oblique disposte a formare una specie di croce;
- rombi e losanghe, visibili sopratutto sotto ai bancali delle finestre;
- controventi obliqui in sequenze modulari.

La perfezione geometrica e la modularità del telaio ligneo vengono messe accuratamente in risalto grazie al colore chiaro dei tamponamenti, generalmente intonacati in tinta unita.

Nelle fachwerkhaüser più ricche non mancano infine elementi puramente ornamentali, come mensole riccamente intagliate per sostenere i tipici sporti dei piani alti, statue di santi, targhe con iscrizioni e cornici ornamentali, mentre perfino gli elementi della struttura portante ostentano ricche decorazioni scolpite oppure dipinte.

riproduzione riservata
Articolo: Opus craticium
Valutazione: 4.33 / 6 basato su 3 voti.

Opus craticium: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Opus craticium che potrebbero interessarti
Murature a spina di pesce tra passato, presente e futuro

Murature a spina di pesce tra passato, presente e futuro

Facciate e pareti - L'opus spicatum, o muratura a spina di pesce, è una tessitura muraria di notevole effetto decorativo, tuttora utilizzabile in edifici con mattoni faccia a vista
Opus sectile

Opus sectile

Pavimenti e rivestimenti - Pavimenti di pietre e marmi naturali tagliati secondo forme geometriche e accostati a comporre precisi disegni: una tecnica antichissima ma ancora molto attuale.
Rivestimenti in pietra naturale

Rivestimenti in pietra naturale

Pavimenti e rivestimenti - In questo articolo si illustrano i tipi di pietra più appariscenti e particolari per la realizzazione di elementi architettonici, tra cui i rivestimenti interni.

Pompei e decorazioni

Arredamento - Nuove possibilità di impiego degli affreschi pompeiani.

Lavabi doppi

Bagno - Una doppia funzionalita' che accontenta la famiglia numerosa come il single amante del design lineare e contemporaneo.

Piante in bagno

Giardinaggio - Gli appassionati del verde saranno contenti di disporre qualche pianta anche in bagno.

Commesso fiorentino in pietre dure

Pittura e decorazioni - Il commesso fiorentino è una raffinata tecnica di mosaico in pietre dure con cui è possibile ottenere splendide scene figurative simili a veri e propri quadri.

Pergolati e controllo climatico

Spazio esterno - Uso del pergolato come sistema passivo di controllo energetico e tecniche di progettazione diversificate in base all'orientamento del muro a cui va addossato.

Rivestire le pareti con il mosaico

Progettazione - Non solo pitture o carte da parati sui muri, ma anche rivestimenti a mosaico, in tutti gli ambienti della casa.
REGISTRATI COME UTENTE
295.591 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Case in legno Bologna
    Case in legno bologna...
    1150.00
  • Ristrutturazione appartamento
    Ristrutturazione appartamento...
    500.00
  • Imbiancatura appartamenti , antonio liso
    Imbiancatura appartamenti ,...
    5.00
  • Ristrutturazione appartamenti milano
    Ristrutturazione appartamenti...
    1.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.