Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Nuove regole su distacco forniture per morosità

L'Autorità per l'energia ha introdotto nuove regole e garanzie per evitare ai consumatori il distacco delle forniture per morosità, senza adeguato preavviso.
- NEWS Burocrazia e utenze
fornitura energia , distacco elettricità , luce , gas

Distacco di forniture energetiche per morosità


Non è raro che si possa essere vittime inconsapevoli di un distacco della fornitura di un servizio energetico per morosità, solo a causa di divergenze sorte con l'azienda erogatrice del servizio, semplicemente perché non si è ricevuta per tempo la comunicazione relativa alla presunta morosità o perché, consapevolmente, si contesta il pagamento di una bolletta che riporti un consumo alquanto anomalo.

distacco fornituraDi questa vicenda si era occupata alcuni mesi fa (nel novembre 2012), anche la trasmissione Striscia la Notizia, in cui si era messo in evidenza come troppo spesso gli avvisi ai consumatori arrivassero quando il distacco della fornitura era già avvenuto.

D'altro canto in questo periodo di forte crisi economica sono numerose le famiglie che non sono in grado di pagare le bollette di luce e gas entro la scadenza fissata, per cui è una necessità provvedere a che non si ritrovino il distacco delle utenze senza aver ricevuto un opportuno preavviso.

Di recente l'Autorità per l'energia elettrica ed il gas ha introdotto delle nuove regole e garanzie innovative per assicurare ai consumatori di avere informazioni tempestive e tempistiche certe, nel caso di bollette non pagate entro la scadenza prevista.


Con la Delibera 67/2013/R/COM del 21 febbraio 2013, intitolata Disposizioni per il mercato della vendita al dettaglio di energia elettrica e di gas naturale in materia di costituzione in mora, l'Autorità ha infatti stabilito delle nuove regole per la procedura di costituzione in mora nei confronti degli utenti che, presumibilmente, non abbiano pagate le bollette e per l'eventuale sospensione della fornitura da parte dei venditori al dettaglio di energia elettrica e di gas da loro fornita.

Ricordiamo che per costituzione di morosità si intende la richiesta fatta per iscritto dalla società al consumatore di onorare il pagamento.

L'obiettivo che si intende perseguire, spiega il regolatore, è quello di evitare che il cittadino si ritrovi con la sospensione del servizio per morosità, senza che però l'avviso di pagamento gli sia correttamente pervenuto, dandogli la possibilità di provvedere in tempo al pagamento.


Novità per il distacco di forniture per morosità


I nuovi provvedimenti entreranno in vigore a partire dalla fine di aprile 2013.

Tra le novità contenute nella deliberazione, c'è l'introduzione di tempistiche certe, congrue e documentate, non solo per l'indicazione del termine ultimo in cui effettuare il pagamento, dopo l'avviso della costituzione in mora, ma anche per il successivo avviso di sospensione, nel caso in cui il cliente finale prolungasse la propria morosità.

avviso distacco fornituraIn particolare l'avviso di costituzione in mora deve essere inviato tramite lettera raccomandata in cui sia ben evidente la data di emissione della stessa. Nel caso in cui il venditore non fosse in grado di evidenziare tale data, la raccomandata dovrà essere stata inviata entro 3 giorni lavorativi dalla data contenuta nel corpo della lettera.

A partire da questa data, il cliente avrà a disposizione almeno 20 giorni per regolarizzare la propria posizione, dopodiché il venditore dovrà aspettare ancora altri 3 giorni senza ricevere il pagamento per poter effettuare la richiesta di sospensione.

Un'altra novità di un certo rilievo è che, nel caso in cui la morosità si protragga per conguagli o per importi anomali, prima di procedere alla richiesta di sospensione del servizio, il fornitore debba rispondere ai reclami scritti del cliente.

Nel caso in cui le nuove regole fissate non vengano rispettate dai venditori, è previsto che i clienti possano ricevere automaticamente dei congrui indennizzi accreditati in bolletta.
Più nel dettaglio, nel caso in cui il venditore proceda alla sospensione del servizio per morosità, nonostante non abbia provveduto a inviare al cliente comunicazione della costituzione di morosità, dovrà corrispondergli un indennizzo di 30 euro.
Nel caso in cui la raccomandata sia stata correttamente inviata, ma il venditore abbia proceduto alla sospensione dell'erogazione, senza rispettare le nuove tempistiche previste, dovrà corrispondere al cliente un indennizzo di 20 euro.

In ognuno di questi casi, comunque, al cliente non potrà mai essere richiesto un ulteriore corrispettivo per la sospensione o la riattivazione della fornitura.

Poiché però gli indennizzi sono costituiti da importi che, per i fornitori dei servizi, potrebbero risultare irrisori, le associazioni di difesa dei consumatori si sono dette pronte a vigilare sul loro comportamento e sul rispetto delle prescrizioni, per evitare che si preferisca pagarli, piuttosto che rispettare le tempistiche richieste.

riproduzione riservata
Articolo: Nuove regole su distacco forniture per morosità
Valutazione: 4.31 / 6 basato su 166 voti.

Nuove regole su distacco forniture per morosità: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Niki2
    Niki2
    Mercoledì 2 Gennaio 2019, alle ore 22:05
    Eccellente 
    rispondi al commento
  • Mapsi64
    Mapsi64
    Sabato 23 Giugno 2018, alle ore 09:57
    Io non ho ricevuto il sollecito, ma solo degli sms senza una data di scadenza.
    Ho chiesto la rateizzazione e non me l'hanno fatta.
    Ho pagato la bolletta martedì alle 9,15 e nel pomeriggio sono venuti a staccarmi il gas.
    Mi hanno detto che ci volevano 48 ore per riallaccio invece oggi è sabato e ancora niente!!
    Il mio fornitore è ENELENERGIA!
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Mapsi64
      Venerdì 29 Giugno 2018, alle ore 10:09
      Purtroppo i tempi di riallaccio delle forniture è lungo in quanto tali operazioni vengono materialmente eseguite dal vecchio gestore locale che, nel frattempo, ha ridotto all'osso i mezzi ed il personale operativo. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Giampaolo
    Giampaolo
    Lunedì 16 Gennaio 2017, alle ore 18:05
    Sono in affitto d'azienda il Propietario  era moroso e mi hanno stancato l'energia elettrica cosa devo fare?
    Ora ho il locale chiuso e tutto questo mi ha recato danno
    rispondi al commento
  • Teknoedil
    Teknoedil
    Martedì 20 Dicembre 2016, alle ore 13:12
    Salve, Io ho pagato una bolletta gas in ritardo ma 5 giorni dopo il pagamento mi hanno sospeso comunque la fornitura. Senza preaviso. Siamo a dicembre e ovviamente i disaggi sono tanti. Posso fare causa alla società che mi fornisce il gas? Grazie
    rispondi al commento
  • Riccardo
    Riccardo
    Domenica 11 Dicembre 2016, alle ore 17:32
    Solo chiarimenti per un cliente moroso
    rispondi al commento
  • Ritasestito
    Ritasestito
    Lunedì 21 Novembre 2016, alle ore 08:39
    Lo sai che x un slocco contatore con sigillo ..si rischia 6 anni di reclusione .
    rispondi al commento
  • Giovanni
    Giovanni
    Giovedì 10 Novembre 2016, alle ore 16:05
    Ho affittato un'appartamento a latina due anni fà a giugno 2015 ho chiuso il contratto di fitto, ho comunicato all'ENI chiusura dell'utenza ma per disguidi l'appuntamento per piompatura contatore e saltato da allora non posso accedere più all'appartamento e questi continuano ad a cadenza trimestrale richiesta di pagamento per utenza da me non usufruita.
    Come ne posso uscire?
    Visto che attulamente in quel appartamento abita un signore che non conosco?
    rispondi al commento
  • Assunta D'addio
    Assunta D'addio
    Lunedì 24 Ottobre 2016, alle ore 16:56
    Quindi il distacco non può avvenire senza avviso?
    Inoltre si tratta di morosità di una bolletta non ricevuta poiché la precedente era errata ed inoltre sono entrati in proprietà privata a mettere un sigillo.
    Come sono entrati?
    Posso denunciare?
    Ho chiamato io per avere notizie sulla bolletta e alla fine mi trovo con il sigillo.
    rispondi al commento
  • Salvo
    Salvo
    Mercoledì 12 Ottobre 2016, alle ore 16:25
    Sono moroso con il mio operatore locale.
    Non riusciamo a saldare tutte le bollette causa poco lavoro.
    Siamo in sei con quattro bambini minori.
    Stiamo pagando poco per volta, abbiamo inviato una raccomandata con RR, ma da ieri ci danno solo il 15% di potenza.
    Ho telefonato e mi hanno detto che se non saldo tutto mi staccano la corrente.
    Possono farlo? Anche in presenze di 4 minori?
    rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
332.170 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Nuove regole su distacco forniture per morosità che potrebbero interessarti


Risarcimento del danno in caso di distacco di energia elettrica

Leggi e Normative Tecniche - In caso di distacco illegittimo della fornitura di energia elettrica la società fornitrice è inadempiente e tenuta al risarcimento del danno patrimoniale e non.

Le novità sulle bollette luce e gas a partire da luglio 2016

Leggi e Normative Tecniche - Se si riceve una bolletta anomala si può fare reclamo a cui il fornitore deve dare risposta scritta e non potrà procedere al distacco. Le novità da luglio 2016.

Aumenti tariffe energia

Normative - L'inizio del nuovo anno si presenta piuttosto difficile per le famiglie italiane, visto che dal primo gennaio sono scattati gli aumenti delle tariffe di luce e gas.

Aumenti delle bollette

Normative - L'Autorita'  per l'energia elettrica e il gas ha annunciato che dal primo aprile ci saranno aumenti sulle bollette di luce e gas.

Biofotovoltaico: la tecnologia che usa la fotosintesi per convertire l’energia solare in elettricità

Impianti rinnovabili - Ricalcando il meccanismo della fotosintesi clorofilliana, la tecnologia del biofotovoltaico potrebbe riuscire a produrre energia illimitata e a zero emissioni

Bolletta della luce: i consigli per risparmiare

Impianti elettrici - Dalla scelta tra mercato libero o a maggior tutela, alla tariffa bioraria ad un uso consapevole degli elettrodomestici: ecco come tagliare i costi della bolletta.

Dati catastali per le utenze

Normative - In questo periodo molte persone stanno ricevendo dalle società erogatrici di servizi come elettricità, acqua e gas, dei moduli da compilare nei quali

Proroga blocco sospensioni utenze per emergenza COVID-19

Burocrazia e utenze - Il 13 aprile l?ARERA ha prorogato al 3 maggio il blocco delle procedure di sospensione per morosità per le utenze relative a energia elettrica, acqua e gas.

Energia elettrica e gas: gli indennizzi automatici

Leggi e Normative Tecniche - Energia elettrica e gas: se non rispettano i livelli standard gli operatori devono corrispondere ai consumatori gli indennizzi automatici fissati dall'Autorità.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img jinstkebe
Buongiorno a tutti,presto mi trasferirò in un nuovo edificio dove la mia stanza avrà una finestra rivolta a nord e una a ovest, parzialmente ostruita da un albero.La...
jinstkebe 23 Agosto 2021 ore 10:03 2
Img alfaver
Buonasera a tutti, da stamattina ho un dubbio che non mi lascia in pace. Devo far sostituire alcuni lucernari nella mia casa, quelli attuali oltre ad essere molto vecchi non sono...
alfaver 16 Giugno 2021 ore 17:26 2
Img linomarco
Ciao a tutti, vorrei chiedere consigli e pareri, vantaggi e svantaggi nel fare un'apertura nel solaio per installare un lucernario, trattasi di ultimo piano e ok del condominio...
linomarco 16 Giugno 2021 ore 17:23 19
Img micky1977
Ciao a tutti,sto acquistando un appartamento che ha placche e interruttori che proprio non mi piacciono.Siccome ci sono veramente un sacco di prese, ho il dubbio di quanto possa...
micky1977 12 Giugno 2021 ore 21:32 3
Img paolino76
Buongiorno,vorrei sapere se la riparazione/sostituzione di un lucernario (per infiltrazione d'acqua) sul tetto condominiale è a carico del proprietario della soffitta...
paolino76 25 Maggio 2021 ore 11:10 1